1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4614390
    Tre procuratori ci aiutano a capire come finiranno le trattative più calde. Pasqualin: "Cassano-Inter si farà". Damiani: "Eto'o o Drogba per il Milan. E la Roma farà altri due colpi". Bozzo: "Gila o Bianchi alla Juve se Trezeguet non rinnova subito. Il Napoli farà un grande acquisto: Banega o Riquelme"

    MILANO, 25 giugno 2007 - Da Trezeguet a Drogba, passando per Cassano, Riquelme ed Eto'o. Le trattative più calde del momento nelle opinioni di tre tra i più importanti operatori di mercato: Oscar Damiani, Claudio Pasqualin e Giuseppe Bozzo. Ecco i loro pareri sui movimenti delle grandi della serie A.

    MILAN - Perso Suazo, il Milan non resterà con le mani in mano. "Tutti gli indizi portano a Eto'o. Non penso che il Barcellona, con Henry più Messi, Ronaldinho e il camerunese, terrà quattro assi nella stessa squadra - sostiene Claudio Pasqualin -. Uno partirà, anche se a caro prezzo. Shevchenko? Credo sia la seconda scelta, anche perché bisogna verificare come il resto della squadra accetterebbe il ritorno dell'ucraino". Damiani è meno netto ma aggiunge un elemento: "Non c'è solo Eto'o, anche Drogba ha le caratteristiche giuste ma va detto che con Gilardino, Inzaghi e Ronaldo il Milan potrebbe tranquillamente restare così com'è". "Io continuo a considerare aperta la porta per Ronaldinho - chiude Bozzo - che alla fine potrebbe andar via dalla Spagna".

    INTER - Pasqualin: "Ha tutta la rosa coperta ma penso che all'ultimo momento un altro colpo lo farà. Riquelme potrebbe essere l'uomo giusto. Ma non sottovaluterei l'ipotesi Cassano, che ha la stima di Mancini ed è uno che quando si impunta difficilmente non ottiene ciò che vuole. Per me si farà. Magari all'ultimo momento". Bozzo: "Molto dipende da Recoba: se resta lui in attacco sono a posto. Sempre che il Real, che ha grande liquidità e vuole riscattarsi dopo un'annata negativa, non faccia un'offerta irrinunciabile per Ibrahimovic...".

    JUVENTUS - L'aspetto che più preoccupa i tifosi bianconeri è quello legato all'attacco. E a David Trezeguet: "Al di là di qualche gesto polemico da "amante tradito" - sostiene Oscar Damiani - penso che il francese abbia grandi possibilità di restare a Torino". Pasqualin ha un'opinione diversa. "Con Trezeguet è finita. Non penso che David rimanga in bianconero anche se bisognerà trovare un acquirente, che può essere il Valencia. Piuttosto per la Juve credo che possa entrare in gioco anche Saviola". "Saranno decisivi i prossimi giorni - dice Bozzo -. Non credo che la società lascerà arrivare "a parametro" il francese: se rinnova subito, la Juve è a posto perché ha quattro grandi attaccanti".

    ROMA - Pasqualin: "Chivu è un discorso ormai chiuso. Il Barcellona si è mosso con un grande dirigente come Beguiristain, vuol dire che la trattativa è quasi definita". Ma i tifosi giallorossi possono stare tranquilli, almeno per Damiani: "Secondo me la Roma prenderà almeno altri due giocatori di buon livello". "Di sicuro un esterno a sinistra - precisa Bozzo - e magari qualche giovane interessante su cui lavorare in prospettiva".

    LE ALTRE - La linea verde scelta dalla Fiorentina affascina Claudio Pasqualin. "Sono un grande estimatore di Corvino, quindi ho fiducia nel suo progetto. Molto dipenderà da Pazzini, su cui cadranno le maggiori responsabilità in attacco. E quello di Zapata è un nome valido per la difesa". Il nome di Antonio Cassano ricorre invece a proposito di Palermo e Napoli, piazze che potrebbero garantire al talento barese lo spazio e il calore per rilanciarsi. "Fossi in lui considereri le opzioni Palermo, Napoli e anche Firenze, dove giocherebbe senza grandi pressioni", sostiene Damiani. E a proposito di Napoli, Giuseppe Bozzo è convinto che Marino e De Laurentiis abbiano in serbo il jolly: "L'intelaiatura della squadra è buona ma serve un rinforzo per reparto. Napoli è una piazza particolare, che si aspetta tanto anche se è appena tornata in A. Credo quindi che arriverà anche un giocatore di grande talento, magari sudamericano. Riquelme? Ha molto mercato in questo momento, ma su uno come Banega (il 18enne del Boca considerato tra i migliori prospetti argentini, ndr) si può fare un investimento a lungo scadenza".

  "Cassano, Eto'o, Trezeguet Vi diciamo come finirà"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina