1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618431
    E questo Week-end torna in scena il motomondiale...da Assen in Olanda:cool:
    Le gare si corrono SABATO:sbam::sbam:

    GP Olanda - Il circuito olandese che ospita la sua 77esima edizione del Gran Premio d'Olanda ha subito modifiche sostanziali.


    Tutto pronto ad Assen per il nono appuntamento iridato 2007. Come è ben noto il circuito olandese si è rifatto il look, subendo modifiche sostanziali. Il giro è stato accorciato dai soliti 6.027 km ai 4.555 km: ciò ha comportato una drastica riduzione delle curve a destra che da 14 sono passate a 6, quelle a sinistra invece sono diventate 11 (2 in più rispetto al circuito che conoscevamo). Con la modifica alla North Loop infatti le vecchie S-curve, Haarbocht, Witterdiep e Osserbroeken sono scomparse, la Haarbocht e Strubbon sono state ridisegnate. Inoltre la maggior parte del Loop North è andata persa per la costruzione dell'area TT World, un complesso che include un museo, un hotel e un centro esposizioni.

    Nonostante i cambiamenti, il tracciato promette ancora di essere uno dei più tecnici e impegnativi dal punto di vista fisico. Con solo qualche tratto di pista che si possa definire davvero diritto, la maneggevolezza rimane uno dei punti focali della messa a punto a causa delle chicane veloci e degli importanti cambi di inclinazione.

    Piccola nota storica. Assen è l'unico circuito ad aver sempre accolto un Gran Premio da quando il campionato del mondo ha avuto inizio nel 1949: l'edizione 2007 del Gran Premio d'Olanda è la numero 77.


    Gli orari del GP
    Questi il programma e la copertura tv del GP di Olanda che si corre sabato ad Assen:

    GIOVEDI
    13.05-13.35 - Prove ufficiali 125
    13.50-14.50 - Prove libere MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali 250
    (diretta Eurosport dalle 13; sintesi Italia1 alle 1.10)

    VENERDI
    13.05-13.35 - Prove ufficiali 125
    13.50-14.50 - Prove ufficiali MotoGP
    15.05-15.50 - Prove ufficiali 250
    (diretta Italia1 dalle 13.25; Eurosport dalle 13)

    SABATO
    11 - GP 125
    12.15 - GP 250
    14 GP MOTOGP
    (diretta su Italia1 e Eurosport dalle 11)




    I DATI DEL CIRCUITO

    Costruzione: 1949
    Modificato: 2005

    Lunghezza: 4.555 metri

    Curve a destra: 6
    Curve a sinistra: 11

    Rettilineo più lungo: 560 metri

    Gara MotoGP: 26 giri (118.430 km totali)
    Gara 250: 24 giri (109.320 km totali)
    Gara 125: 22 giri (100.210 km totali)

    TUTTO SULL'EDIZIONE 2006

    Gara MotoGP: 1) Nicky Hayden 2) Shinya Nakano 3) Dani Pedrosa
    Pole: 1'36"411 segnata da John Hopkins

    Gara 250: 1) Jorge Lorenzo 2) Alex De Angelis 3) Andrea Dovizioso
    Pole: 1'40"007 segnata da Jorge Lorenzo

    Gara 125: 1) Mika Kallio 2) Sergio Gadea 3) Alvaro Bautista
    Pole: 1'44"532 segnata da Mika Kallio


    Video: Un giro di pista
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618433
    Microfono ai protagonisti
    GP Olanda - Archiviata Donington, i piloti si apprestano a vivere un'altra intensa tre giorni ad Assen. Diamo voce ai protagonisti



    Casey Stoner (Ducati)."Sono sicuro che quest'anno vedremo delle belle gare ad Assen, ma la nuova pista per me è una delusione perchè il vecchio tracciato era qualcosa di incredibile, davvero bellissimo per noi piloti. Hanno rovinato quella che probabilmente era la mia curva preferita al mondo (la De Bult), una grandiosa curva a sinistra in pendenza. L'hanno appiattita e praticamente distrutta. In ogni caso l'anno scorso lì sono stato abbastanza competitivo: mi pare che alla prima curva fossi quattordicesimo o quindicesimo e sono arrivato a lottare per il podio anche se alla fine ho chiuso quarto. Una bella gara insomma. Penso che quest'anno possiamo aspettarci di fare un po' meglio. Comunque la nuova pista confonde un po' le idee per quanto riguarda il set up, perchè ha curve piatte, curve in contro-pendenza, curvoni e curvini! Insomma è difficile ottenere quello che ti serve anche se alla fine è importante trovare una buona gomma, che duri fino alla fine e che abbia la giusta dose di grip".

    Loris Capirossi (Ducati). "Assen è sempre una pista interessante, mi piace ancora molto. Il nuovo layout non è male anche se il vecchio era molto, ma molto più bello, uno dei migliori al mondo. Non c'è dubbio che abbiano distrutto parte del suo carattere ma, in ogni caso, dovrebbe andare bene per noi e per la nostra moto. Ovviamente non ho un bel ricordo dall'anno scorso quando ho corso con le conseguenze dell'infortunio di Barcellona. Quest'anno sono in forma decisamente migliore, con una buona opportunità di fare un bel risultato. A Donington la scorsa settimana sono caduto ma in generale per noi le cose vanno meglio. Stiamo facendo progressi con il set up dell'anteriore, che è molto importante per l'entrata nelle curve veloci di Assen. Questo fine settimana poi possiamo continuare a lavorare sulle regolazioni delle specifiche del motore del Mugello cosa che non abbiamo potuto fare a Donington a causa del meteo. Anche se la pista è diversa, richiede caratteristiche simili: hai bisogno di stabilità, freni buoni e un buon feeling con l'avantreno. Non vedo l'ora davvero di riprendermi dalla delusione di Donington. Lavorerò al massimo come sempre e farò il massimo come sempre".

    Valentino Rossi (Yamaha). "Dopo la gara di domenica non ero affatto contento, ma poi c'è stata una lunga riunione e abbiamo individuato i nostri problemi, ora dobbiamo solo risolverli. Sono contento di aver l'opportunità di correre subito e dimenticarmi della gara di Donington. Ero così deluso di aver chiuso in quarta posizione su un circuito che amo molto e su cui ho fatto sempre bene. Assen è un altro dei miei circuiti preferiti, l'anno scorso ho corso ma ero infortunato, quest'anno spero di tornare a vincere. È un peccato che abbiano dovuto cambiare il tracciato dell'anno scorso perchè hanno tolto la parte più bella del circuito, non capisco perchè l'abbiano fatto. Comunque è così e Assen è ancora un posto leggendario, grande atmosfera e tifosi grandiosi. Speriamo di offrire loro un bello spettacolo per loro e di essere competitivi come sappiamo di poter fare".

    Colin Edwards (Yamaha). "È strano perchè ad Assen ho il mio ricordo più bello e quello più brutto in MotoGP! So che avrei dovuto vincere e credo di aver fatto a Nicky Hayden il più bel regalo della sua vita. Conosco il circuito e mi piace, in Superbike ho vinto un sacco di volte e i tifosi sono fantastici: intorno al circuito ci sono sempre un sacco di magliette e bandiere con scritto Texas Tornado, mi dà sempre grande a carica, come a Donington. Dopo lo scorso week end sono molto più sicuro, abbiamo lavorato veramente molto, in pochissimo tempo abbiamo individuato un buon assetto da asciutto e da bagnato. Pensiamo di aver risolto i problemi che avevamo e personalmente mi è piaciuto molto tornare sul podio. Ora dobbiamo andare avanti così, rifarci dal disastro di Assen dell'anno scorso e arrivare in forma alla mia gara di casa a Laguna Seca tra qualche settimana".

    Marco Melandri (Honda). "Lo scorso anno è stata una gara difficile. Arrivavo dal brutto incidente di Barcellona ed è stata veramente dura. Quest'anno ci presentiamo in tutt'altra situazione. Stiamo comunque attraversando un periodo difficile. La squadra sta facendo tanto, ma c'è ancora molto lavoro. Il Dutch TT è sempre stato uno dei miei circuiti preferiti. Purtroppo con le modifiche la pista ha perso parte del suo fascino: hanno eliminato proprio la parte più guidata del vecchio tracciato".

    Toni Elias (Honda). "Assen è sempre stato il mio circuito preferito, perchè tecnico, veloce e guidato. Purtroppo non ho mai corso qui in MotoGp e non lo conosco nella nuova veste perchè non ho corso negli ultimi due anni. Nel 2005 infatti avevo la mano rotta per l'incidente di Le Mans e lo scorso anno sono caduto dopo due giri nelle libere della mattina. Per me sarà tutto nuovo. Spero proprio di fare una bella gara e centrare un miglior risultato delle ultime gare".

    Shinya Nakano (Honda). "Probabilmente sono uno dei pochi piloti a preferire il nuovo circuito di Assen al vecchio . Sono sicuro che questo abbia a che fare con il mio secondo posto in griglia ed in gara dello scorso anno! Ovviamente questa sarà la prima volta che correrò ad Assen con la nuova Honda 800cc e con le gomme Michelin ma penso che questo tracciato si adatti bene al mio stile e spero dunque di ottenere un buon risultato. Le condizioni del tempo dovrebbero essere simili a quelle di Donington, non dovremo quindi avere grosse sorprese rispetto all'ultimo week end".

    Alex Barros (Ducati). "Sulla pista di Assen, sono sempre stato veloce e ho avuto dei buoni risultati. Nel 2000 ho ottenuto la vittoria e nel 2002 sono salito sul secondo gradino del podio. Anche per quest'anno, quindi sono fiducioso perché credo nel lavoro della squadra e perché abbiamo un pacchetto moto-gomme molto competitivo. La pista mi piace molto, nonostante i cambiamenti degli ultimi anni l'abbiano resa meno spettacolare. In linea di massima sono d'accordo quando vengono modificate le piste per motivi di sicurezza, ma in questo caso non capisco perché abbiamo snaturato un circuito che era considerato l'università del motociclismo".

    Alex Hofmann (Honda). "Anche se la pista non è più bella come un tempo, mi piace abbastanza, soprattutto perché essendo vicino alla Germania per me sarà come essere a casa. Sicuramente ci saranno tanti fans e amici a sostenermi, e questo mi rende davvero felice. È sempre bello correre gare dove sai di essere sostenuto da tante persone, l'atmosfera è più calda e contribuisce a darti una forte carica. Ho voglia di fare bene, vorrei confermare la top-ten ottenuta a Donington, e magari riuscire a fare qualcosa di meglio. Sono sicuro di poter raggiungere il mio obiettivo".
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618437
    Mai livrea fu più brutta di quella della moto di Rossi di quest'anno.
    Sia quella vecchia (orendaaaaa) che quella nuova che sembra una Rificolona (chi non è fiorentino vada a documentarsi). :cool:
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618438
    Assen, Stoner già padrone
    Nelle prime libere del GP d'Olanda l'australiano della Ducati precede De Puniet (Kawasaki), Hayden (Honda) e la Yamaha di Rossi (con nuova livrea per la Fiat 500). Caduta e frattura per Toni Elias. In 125 pole provvisoria di Pasini


    ASSEN (Olanda), 28 giugno 2007 - Casey Stoner inarrestabile. L'australiano della Ducati si è subito piazzato al comando delle operazioni del GP d'Olanda. Nella prima giornata di prove libere ad Assen, il leader del Mondiale ha messo in fila la Kawasaki di Randy De Puniet e la Honda di Nicky Hayden. Quarto tempo di Valentino Rossi, che oggi (vedi le foto) ha sfoggiato sulla sua Yamaha una livrea speciale per pubblicizzare l'arrivo della Fiat 500 (leggi l'articolo).
    Solo 11° tempo per Loris Capirossi, 16° posto per Marco Melandri (Honda Gresini). Peggio di tutti è però andata a Toni Elias. Il pilota spagnolo della Honda si è procurato la frattura del terzo distale del femore della gamba sinistra, con probabile distorsione del ginocchio, cadendo nel corso della sessione. Elias è stato trasferito presso l'ospedale di Assen.

    In 125 pole provvisoria di Mattia Pasini. Il romagnolo dell'Aprilia ha preceduto il ceco Lukas Pesek su Derbi, terzo Simone Corsi su Aprilia. Prima fila anche per lo spagnolo Sergio Gadea su Aprilia. Il leader del Mondiale, Hector Faubel, è settimo. In 250 ha cominciato bene Jorge Lorenzo in pole provvisoria davanti ad Andrea Dovizioso e Alvaro Bautista. Quarto Hiroshi Aoyama, settimo Alex De Angelis, ottavo Marco Simoncelli.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618439
    Microfono ai protagonisti

    Queste le dichiarazioni di Valentino Rossi e Casey Stoner al termine della prima giornata di prove libere al GP d'Olanda



    Valentino Rossi: "E' stata una giornata abbastanza bella perché abbiamo trovato delle gomme, di mescola più morbida, che ci permettono di lavorare sulla ciclistica anche quando la temperatura esterna é bassa. Nel pomeriggio, invece, ho provato altre soluzioni di ciclistica e, sinceramente, mi aspettavo di riuscire a far meglio. Ho provato delle gomme un po' più dure - prosegue Valentino - però faticano ad entrare in temperatura. Ho fatto il mio tempo alla fine, utilizzando una gomma più morbida". Il che non dovrebbe essere la soluzione ideale per l'intera gara".

    Casey Stoner: "Questa mattina abbiamo fatto un po' di confusione con la messa a punto. Nel pomeriggio, invece, le cose sono andate molto bene. Pare che abbiamo già trovato la gomma ideale per sabato, quella con la mescola più dura che abbiamo a disposizione e utilizzando la quale ho fatto il mio giro più veloce e quella con la quale sappiamo di poter coprire la distanza della gara".

    I due rivali sono concordi nel giudizio del tracciato. "Assen è abbastanza bella - è il parere di Rossi - anche se non è paragonabile alla pista che era qualche anno fa, comunque ci sono dei punti interessanti", "Rispetto alla vecchia Assen - e l'opinione di Casey Stoner - ora non ci sono più curve paraboliche: hanno veramente distrutto il carattere di questa bella pista. E' davvero triste perché ti viene continuamente da pensare che fine abbia mai fatto il vecchio circuito olandese dove ci si divertiva tanto".

    Sono abbastanza contento di come abbiamo iniziato oggi. La Michelin ci ha portato cose interessanti e siamo riusciti a provare tutto cio` che ci serve per il weekend. Al momento sembra che potremmo gareggiare con tre delle nostre opzioni, e` un bene essere cosi` avanti a questo punto del week end`.

    Colin Edwards: "Oggi le mie moto avevano due messe a punto diverse e con una andavo meglio dell'altra per cui domani la useremo per entrambe. In realtà è piuttosto simile alla moto dell'anno scorso e ovviamente allora aveva funzionato per cui continueremo cosi. E' stato grandioso per una volta avere due sessioni senza pioggia, incrociamo le dita e speriamo che sia così anche domani".
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618440
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618441
    Meglio veloce sul bagnato, la pole a Pasini
    GP dei Paesi-Bassi : 125cc - Qualifiche 2


    Mike di Meglio (Kopron Team Scot) è il migliore dei piloti della 125 impegnati nella seconda sessione di qualifiche ad Assen.

    Il francese segna un tempo di 1'59.929 sotto la pioggia del circuito olandese, la pole position resta quindi a Mattia Pasini (Polaris World) autore del miglior tempo ieri nella prima sessione di qualifiche.

    Dietro a di Meglio, la sessione di qualifiche di oggi ha visto con il secondo miglior tempo Gabor Talmacsi (Bancaja Aspar) davanti a Sergio Gadea (Bancaja Aspar) e Tomoyoshi Koyama (Red Bull KTM). Quinto tempo per Michale Ranseder (Ajo Motorsport) e Lukas Pesek (Valsir Seedorfd Derbi).

    Settimo tempo della sessione per Steve Bonsey (Red Bull KTM) davanti a Simone Grotzkyj (Multimedia Racing) e Enrique Jerez (Kopron Team Scot) e Alexis Masbou (FFM Honda GP). Sulla griglia di partenza domani, dietro alla pole di Pasini, si confermano i tempi della prima sessione, con Lukas Pesek secondo davanti a Simone Corsi e Sergio Gadea. Seconda fila con Sandro Cortese, Gabor Talmacsi, Hector Faubel e Raffaele De Rosa.

    -----------------------
    Risultati completi qualifiche classe 125
    P. # Pilote Nat. Ecurie Pneu Temps Prec. Prem. V moy. Trs Prog.

    1 75 M.PASINI APRILIA 1'45"603 + 0"000 + 0"000 155.28 11
    2 52 L.PESEK DERBI 1'45"783 + 0"180 + 0"180 155.02 14
    3 24 S.CORSI APRILIA 1'46"198 + 0"595 + 0"415 154.41 15
    4 33 S.GADEA APRILIA 1'46"204 + 0"601 + 0"006 154.40 12
    5 11 S.CORTESE APRILIA 1'46"216 + 0"613 + 0"012 154.38 14
    6 14 G.TALMACSI APRILIA 1'46"416 + 0"813 + 0"200 154.09 13
    7 55 H.FAUBEL APRILIA 1'46"853 + 1"250 + 0"437 153.46 14
    8 35 R.DE ROSA APRILIA 1'46"946 + 1"343 + 0"093 153.33 13
    9 17 S.BRADL APRILIA 1'46"999 + 1"396 + 0"053 153.25 15
    10 60 M.RANSEDER DERBI 1'47"021 + 1"418 + 0"022 153.22 16
    11 6 J.OLIVE APRILIA 1'47"260 + 1"657 + 0"239 152.88 15
    12 18 N.TEROL DERBI 1'47"275 + 1"672 + 0"015 152.86 16
    13 71 T.KOYAMA KTM 1'47"344 + 1"741 + 0"069 152.76 11
    14 8 L.ZANETTI APRILIA 1'47"400 + 1"797 + 0"056 152.68 13
    15 22 P.NIETO APRILIA 1'47"454 + 1"851 + 0"054 152.60 13
    16 63 M.DI MEGLIO HONDA 1'47"568 + 1"965 + 0"114 152.44 16
    17 44 P.ESPARGARO APRILIA 1'47"665 + 2"062 + 0"097 152.31 11
    18 27 S.BIANCO APRILIA 1'47"841 + 2"238 + 0"176 152.06 15
    19 12 E.RABAT HONDA 1'47"848 + 2"245 + 0"007 152.05 15
    20 7 A.MASBOU HONDA 1'47"972 + 2"369 + 0"124 151.87 8
    21 95 R.MURESAN DERBI 1'48"028 + 2"425 + 0"056 151.79 15
    22 37 J.LITJENS HONDA 1'48"248 + 2"645 + 0"220 151.49 14
    23 20 R.TAMBURINI APRILIA 1'48"303 + 2"700 + 0"055 151.41 8
    24 51 S.BONSEY KTM 1'48"617 + 3"014 + 0"314 150.97 11
    25 34 R.KRUMMENACHER KTM 1'48"703 + 3"100 + 0"086 150.85 11
    26 31 E.JEREZ HONDA 1'48"719 + 3"116 + 0"016 150.83 11
    27 53 S.GROTZKYJ APRILIA 1'49"061 + 3"458 + 0"342 150.36 3
    28 77 D.AEGERTER APRILIA 1'49"113 + 3"510 + 0"052 150.28 14
    29 15 F.SANDI APRILIA 1'49"134 + 3"531 + 0"021 150.26 12
    30 99 D.WEBB HONDA 1'49"322 + 3"719 + 0"188 150.00 17
    31 90 R.POUW APRILIA 1'50"025 + 4"422 + 0"703 149.04 16
    32 56 H.VAN DEN BERG APRILIA 1'50"244 + 4"641 + 0"219 148.74 8
    33 89 J.IWEMA HONDA 1'50"292 + 4"689 + 0"048 148.68 5
    34 72 P.vd WAARSENBURG HONDA 1'51"225 + 5"622 + 0"933 147.43 10
    35 88 F.STOFFER HONDA 1'52"407 + 6"804 + 1"182 145.88 13
    36 85 P.EITZINGER HONDA 1'52"862 + 7"259 + 0"455 145.29 2
    37 29 A.IANNONE APRILIA 2'08"420 + 22"817 + 15"558 127.69 3
    0 38 B.SMITH HONDA 0"000 -1'45"603 -2'08"420 136.65 0
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618442
    Vermeulen in pole davanti a Stoner
    GP dei Paesi-Bassi : MotoGP - Qualifiche


    Solo diciasette centesimi separano Chris Vermeulen (Rizla Suzuki) che ha conquistato la pole oggi ad Assen, dal secondo in pista Casey Stoner (Ducati Marlboro).

    Pioggia che è continuata a scendere sulla pista olandese, pregiudicando dopo le qualifiche della 125 anche quelle della classe regina.

    Una delle chiavi di lettura della sessione riguarda gli pneumatici, solo due Michelin tra i primi dieci piloti, le prime cinque moto in pista montanod Bridgestone, Colin Edwards (Fiat Yamaha) con il sesto tempo è il primo dei piloti gommati dalla casa francese.

    Terzo tempo per Randy de Puniet (Kawasaki Racing), davanti a Marco Melandri (Honda Gresini) e a John Hopkins (Rizla Suzuki). Sesto Edwards che precede Anthony West (Kawasaki Racing) e Alex Hofmann (Pramac d'Antin) e lo spagnolo Dani Pedrosa (Repsol Honda).

    Decimo tempo per Loris Capirossi (Ducati Marlboro). Undicesimo tempo per Valentino Rossi (Fiat Yamaha).

    --------------
    Risultati completi qualifiche classe MotoGp
    P. # Pilote Nat. Ecurie Pneu Temps Prec. Prem. V moy. Trs Prog.
    1 71 C.VERMEULEN SUZUKI 1'48"555 + 0"000 + 0"000 151.06 19
    2 27 C.STONER DUCATI 1'48"572 + 0"017 + 0"017 151.03 12
    3 14 R.DE PUNIET KAWASAKI 1'49"579 + 1"024 + 1"007 149.65 28
    4 33 M.MELANDRI HONDA GRESINI 1'49"679 + 1"124 + 0"100 149.51 23
    5 21 J.HOPKINS SUZUKI 1'49"684 + 1"129 + 0"005 149.50 17
    6 5 C.EDWARDS YAMAHA FIAT 1'49"691 + 1"136 + 0"007 149.49 24
    7 13 A.WEST KAWASAKI 1'49"807 + 1"252 + 0"116 149.33 27
    8 66 A.HOFMANN DUCATI PRMAC D'ANTIN 1'49"927 + 1"372 + 0"120 149.17 13
    9 26 D.PEDROSA HONDA REPSOL 1'50"132 + 1"577 + 0"205 148.89 9
    10 65 L.CAPIROSSI DUCATI 1'50"169 + 1"614 + 0"037 148.84 17
    11 46 V.ROSSI YAMAHA FIAT 1'50"392 + 1"837 + 0"223 148.54 23
    12 4 A.BARROS DUCATI PRMAC D'ANTIN 1'50"402 + 1"847 + 0"010 148.53 13
    13 1 N.HAYDEN HONDA REPSOL 1'50"581 + 2"026 + 0"179 148.29 14
    14 80 K.ROBERTS KR TEAM ROBERTS 1'51"259 + 2"704 + 0"678 147.39 25
    15 56 S.NAKANO HONDA KONICA MINOLTA 1'51"827 + 3"272 + 0"568 146.64 16
    16 7 C.CHECA HONDA LCR 1'53"271 + 4"716 + 1"444 144.77 24
    17 50 S.GUINTOLI YAMAHA TECH 3 1'54"253 + 5"698 + 0"982 143.52 25
    18 6 M.TAMADA YAMAHA TECH 3 1'57"525 + 8"970 + 3"272 139.53 14
    0 24 T.ELIAS HONDA GRESINI 0"000 -1'48"555 -1'57"525 273.30 0
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618443
    Lorenzo conserva la pole di venerdì
    GP dei Paesi-Bassi : 250cc - Qualifiche 2


    Jorge Lorenzo (Fortuna Aprilia) conserva la pole position conquistata ieri quando la pista di Assen era in condizioni di asciutto.

    Oggi la seconda sessione di qualifiche della 250 sono state condizionate dall´acqua caduta in mattinata, il migliore in pista è stato Andrea Dovizioso (Kopron Team Scot) con un tempo di 1m 51s 429, oltre dieci secondi più lento del tempo asciutto del leader della classifica mondiale.

    Dietro a Dovizioso, il migliore oggi è stato Mika Kallio (Red Bull KTM), che domani partirà dalla decima piazza della griglia.

    Terzo tempo di sessione per Alex De Angelis (Master Mapfre Aspar), settimo domani, davanti a Taro Sekiguchi (Campetella Racing) e ad Alvaro Bautista (Master Mapfre Aspar). Ottavo tempo per Efren Vazquez (Blusens Aprilia Germany) davanti ad Alex Baldolini (Kiefer Bos Sotin Racing) e Hansd Smees (Jaap Kingma).

    ---------------
    Risultati completi classe 250
    P. # Pilote Nat. Ecurie Pneu Temps Prec. Prem. V moy. Trs Prog.
    1 1 J.LORENZO APRILIA 1'39"958 + 0"000 + 0"000 164.05 19
    2 34 A.DOVIZIOSO HONDA 1'40"681 + 0"723 + 0"723 162.87 22
    3 19 A.BAUTISTA APRILIA 1'41"128 + 1"170 + 0"447 162.15 20
    4 4 H.AOYAMA KTM 1'41"226 + 1"268 + 0"098 161.99 19
    5 80 H.BARBERA APRILIA 1'41"367 + 1"409 + 0"141 161.77 17
    6 12 T.LUTHI APRILIA 1'41"408 + 1"450 + 0"041 161.70 22
    7 3 A.DE ANGELIS APRILIA 1'41"443 + 1"485 + 0"035 161.65 18
    8 58 M.SIMONCELLI GILERA 1'41"532 + 1"574 + 0"089 161.51 17
    9 60 J.SIMON HONDA 1'41"574 + 1"616 + 0"042 161.44 21
    10 36 M.KALLIO KTM 1'41"892 + 1"934 + 0"318 160.94 19
    11 32 F.LAI APRILIA 1'41"986 + 2"028 + 0"094 160.79 16
    12 41 A.ESPARGARO APRILIA 1'42"924 + 2"966 + 0"938 159.32 19
    13 15 R.LOCATELLI GILERA 1'42"938 + 2"980 + 0"014 159.30 18
    14 73 S.AOYAMA HONDA 1'42"987 + 3"029 + 0"049 159.22 18
    15 55 Y.TAKAHASHI HONDA 1'42"996 + 3"038 + 0"009 159.21 20
    16 25 A.BALDOLINI APRILIA 1'43"079 + 3"121 + 0"083 159.08 18
    17 8 R.WILAIROT HONDA 1'43"115 + 3"157 + 0"036 159.03 12
    18 16 J.CLUZEL APRILIA 1'43"649 + 3"691 + 0"534 158.21 17
    19 44 T.SEKIGUCHI APRILIA 1'43"781 + 3"823 + 0"132 158.01 19
    20 17 K.ABRAHAM APRILIA 1'43"894 + 3"936 + 0"113 157.83 20
    21 50 E.LAVERTY HONDA 1'44"148 + 4"190 + 0"254 157.45 17
    22 28 D.HEIDOLF APRILIA 1'44"314 + 4"356 + 0"166 157.20 18
    23 45 D.LINFOOT APRILIA 1'44"569 + 4"611 + 0"255 156.82 10
    24 72 H.SMEES APRILIA 1'44"652 + 4"694 + 0"083 156.69 15
    25 10 I.TOTH APRILIA 1'44"787 + 4"829 + 0"135 156.49 14
    26 7 E.VAZQUEZ APRILIA 1'44"959 + 5"001 + 0"172 156.23 11
    27 69 R.BEITLER HONDA 1'46"765 + 6"807 + 1"806 153.59 16
    28 68 R.GEVERS APRILIA 1'46"887 + 6"929 + 0"122 153.41 16
    29 70 M.VELTHUIJZEN HONDA 1'48"800 + 8"842 + 1"913 150.7
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618444
    GP Olanda: Rossi `Spero che domani non piova`

    (AGM-DS) - Milano, 29 giugno - Valentino Rossi pensa alla gara dopo l`undicesimo posto nelle qualifiche ad Assen: `Spero che non piova`. Un venerdi` nero per il pilota della Yamaha. Le libere del mattino lo avevano posto davanti a tutti. Ma si correva sull`asciutto. Le qualifiche, nel pieno del diluvio, lo hanno portato giu` sino alla quarta fila. E Rossi analizza i problemi della sua moto: `Siamo stati un po` sfortunati. Abbiamo perso tempo all`inizio per settare la moto, alla fine non era male ma le Bridgestone in queste condizioni fanno un altro mestiere`.

    Con il bagnato rimontare sara` impossibile: `Speriamo vivamente che domani sia asciutto. Sull`acqua facciamo davvero fatica non solo contro Stoner ma anche contro le Suzuki e le Kawasaki che montano pneumatici Bridgestone. Domani sara` davvero difficile`.

    In quarta fila con lui ci sara` Loris Capirossi, sintomo del crollo dei due grandi: `Sembrera` quasi una prima fila di qualche anno fa. Invece siamo li` dietro. Partendo undicesimi bisognera` essere perfetti dall`inizio alla fine. Queste non sono piu` le gare di un po` di anni fa, ora vanno tutti veloci dall`inizio alla fine. E questa e` anche una pista dove e` difficile sorpassare, sara` dura`. Soprattutto in caso di pioggia.

    --------------------------------
    MotoGP: Stoner `Contento del secondo posto`

    (AGM-DS) - Milano, 29 giugno - Casey Stoner si accontenta: `Essere in seconda posizione con la pioggia mi va piu` che bene`. L`australiano della Ducati ha confermato il suo momento magico riuscendo a strappare un secondo posto che vale oro, visto che il suo diretto rivale per il Mondiale piloti, Valentino Rossi, non e` andato oltre l`11.a piazza. Stoner a fine prove e` infatti molto contento della sua prestazione:`Volevo essere vicino ai primi posti. Ed essere secondo mi va bene, non e` un problema non arrivare in pole, non e` un grande vantaggio in questo momento. Essere dietro a Vermeulen mi va piu` che bene, e` un onore.`

    Il leader del Mondiale piloti conferma che all`inizio ha avuto qualche difficolta`, comprese due sbandate paurose che hanno rischiato di sbalzarlo dalla sua Ducati: `Ho avuto alcuni momenti di paura all’inizio, c’era scarsa visibilita` perche` mi si era appannata la visiera e quindi ho preso qualche rischio - ha affermato Stoner - Ma alla fine ce l’ho fatta.`

    Infine Stoner fa una previsione in vista del Gran Premio di sabato: `Con la pioggia Vermeulen e` avvantaggiato, ha lui l’assetto migliore. Ma noi abbiamo dimostrato di essere comunque veloci. E sull’asciutto abbiamo ottenuto buonissimi tempi con le gomme che hanno percorso la distanza complessiva di una gara`

    ----------------------------
    GP Olanda: Melandri `Con la pioggia vado bene`

    (AGM-DS) - Milano, 29 giugno - Il pilota della Honda Marco Melandri dopo il quarto tempo ad Assen: `Con la pioggia vado bene`. Sarebbe stato in prima fila. Ma, all`ultimo giro, De Puniet gli ha soffiato il terzo posto. E, allora, a Melandri non resta che accontentarsi: `E’ stata una giornata difficile, ma a Donington abbiamo iniziato a lavorare su cose diverse che iniziano a dar frutto. Oggi la moto non mi piaceva, pero` poi la squadra ha trovato l’assetto giusto ed e` andata bene. L`unica cosa che dobbiamo vedere e` se riusciamo a fare lo stesso sull’asciutto`.

    Melandri e` alle prese con i soliti malanni della sua Honda: `Devo cercare un compromesso sulle gomme perche` quella che mi piace porta molto chattering, mentre quella che non mi da` chattering non dura piu` di tre giri perche` e` troppo morbida per il mio stile di guida`. Al contrario di Valentino Rossi, il pilota del team Gresini teme il sole: `Spero che piova. Nelle condizioni in cui la moto non va al limite riesco ad essere competitivo. Altrimenti son dolori`.

    ------------------------------------
    GP Olanda: operato Toni Elias

    (AGM-DS) - Milano, 29 giugno - Lo spagnolo Toni Elias, che si era fratturato il femore sinistro, e` stato operato. La frattura era avvenuta in seguito a una caduta occorsa nelle prove libere del giovedi` del Gran Premio d’Olanda. Elias e` stato operato ad Assen, citta` che ospita la manifestazione. Il pilota della Honda e` stato operato nella sera all’ospedale Willhelmina da un chirurgo olandese assistito dai medici della clinica mobile.

    L’operazione e` consistita nel ridurre la frattura e posare un fermo. Toni Elias dovrebbe tornare in patria venerdi`, con la convalescenza che verra` effettuata a Barcellona. Il pilota sara` indisponibile per diverse settimane e il suo rientro e` previsto per fine agosto, mentre per la guarigione completa bisognera` attendere almeno sette mesi. Toni Elias, 23 anni, occupa la 10.a posizione nel campionato del Mondo della classe MotoGP. L’anno scorso aveva vinto il GP del Portogallo, suo unico successo, sinora, in MotoGP.
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618445

  Motomondiale: Gp d'Olanda

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina