1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618645
    E questa week-end torna in pista la Formula1. A Magny Cours, domenica, si disputerà il Gp di Francia:cool:

    Presentazione del circuito sede del GP di Francia. Una cattedrale del deserto, tra Parigi e Lione, dove la Michelin è di casa.
    Il circuito di Never Magny-Cours, sede del Gran Premio di Francia di F1, è la classica cattedrale nel deserto. Partorito dalla grandeur del presidente socialista Francois Mitterand, nelle intenzioni originarie il complesso avrebbe dovuto essere il centro propulsore di un vasto polo tecnologico. Progetto sfumato sul nascere: in questa zona della campagna francese, a metà tra Parigi e Lione, c'è solo questo enorme complesso, che venne inaugurato dalla Formula 1 nel 1991.

    Da un punto di vista strettamente tecnico è comunque un circuito ineccepibile. Lungo 4,411 km, con le sue 11 curve (4 a sinistra e 8 a destra) e la sua conformazione così 'telegenica', offre sempre gare piuttosto spettacolari. Magny Cours è un mix di quasi-rettilinei veloci e grandi curve, e la sua superficie è pressocché perfetta: completamente piana, senza avvallamenti o problemi di sabbia.

    Particolarmente insidiose sono la larga curva dell'Estoril, dove le gomme finiscono per sopportare un elevatissimo carico aereodinamico, e il tornante Adelaide, una curva a gomito che chiude un lungo rettilineo. Quando le monoposto affrontano l'Adelaide, devono sopportare una brusca decelerazione e devono anche far fronte al rischio di una fisiologica perdita di aderenza al suolo.


    GP di Francia, il via alle 14
    Questo il programma e la copertura tv del GP di Francia di F1, in programma domenica a Magny Cours:
    VENERDI' (diretta Sky Sport2 dalle 10)
    ore 10-11.30: prove libere
    ore 14-15.30: prove libere
    SABATO (diretta Sky Sport2 dalle 11; Raidue dalle 13.45)
    ore 11-12: prove libere
    ore 14: qualifiche
    DOMENICA (diretta Raiuno e Sky Sport2)
    ore 14: gara



    Dati del circuito
    Primo GP disputato: 07/07/1991
    Lunghezza: 4.411 m
    Velocita` massima: 320 Km/h
    Curve a destra: 7
    Curve a sinistra: 4
    Vittoria GP 2006: M. Schumacher
    Pole Position GP 2006: M. Schumacher - 1`15``493

    STATISTICHE DEL TRACCIATO

    Maggior numero di vittorie
    8 Michael Schumacher (Ger)
    2 Nigel Mansell (Gb)
    1 Fernando Alonso (Spa)
    1 David Coulthard (Gb)
    1 Heinz - Harald Frentzen (Ger)
    1 Damon Hill (Gb)
    1 Alain Prost (Fra)
    1 Ralf Schumacher (Ger)

    6 Ferrari
    5 Williams
    2 Benetton
    1 Jordan
    1 McLaren
    1 Renault

    Maggior numero di Pole Position
    4 Michael Schumacher (Ger)
    3 Damon Hill (Gb)
    2 Fernando Alonso (Spa)
    2 Ralf Schumacher (Ger)
    1 Rubens Barrichello (Bra)
    1 Mika Hakkinen (Fin)
    1 Nigel Mansell (Gb)
    1 Juan Pablo Montoya (Col)
    1 Riccardo Patrese (Ita)

    8 Williams
    4 Ferrari
    2 Renault
    1 McLaren
    1 Stewart

    Maggior numero di Podi
    11 Michael Schumacher (Ger)
    4 Rubens Barrichello (Bra)
    4 Damon Hill (Gb)
    3 Fernando Alonso (Spa)
    3 David Coulthard (Gb)
    3 Mika Hakkinen (Fin)
    2 Heinz - Harald Frentzen (Ger)
    2 Eddie Irvine (Gb)
    2 Nigel Mansell (Gb)
    2 Alain Prost (Fra)

    16 Ferrari
    14 Williams
    8 McLaren
    5 Benetton
    3 Renault
    1 Jordan
    1 Stewart

    Maggior numero di giri veloci
    5 David Coulthard (Gb)
    5 Michael Schumacher (Ger)
    2 Nigel Mansell (Gb)
    1 Damon Hill (Gb)
    1 Juan Pablo Montoya (Col)
    1 Kimi Raikkonen (Fin)
    1 Jacques Villeneuve (Can)

    6 McLaren
    5 Williams
    3 Ferrari
    2 Benetton




    Video: Un giro di pista:sbam: :sbam: :cool:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618646
    Sbuca un altro rivale per Melbourne
    Geelong vuole costruire un nuovo circuito


    La lista dei rivali della città di Melbourne che intendono anch’essi accogliere il Gran premio d’Australia si sta allungando. Dopo Sydney, un’altra regione del nuovo continente vorrebbe prendere il testimone dell’Albert Park.

    Un consorzio di Geelong, che si trova a meno di un’ora di macchina a sud-est di Melbourne, sta lavorando su di un piano di 200 milioni di dollari per costruire un circuito permanente dello stesso stile del Catalunya, in base a quanto affermato dal giornale locale Geelong Advertiser.

    Un porta-voce del consorzio non intende in ogni caso svelare i suoi piani.
    "Ma la notizia apparsa sul giornale (relativa ad una possibile offerta) ci ha fatto annunciare prima le cose," ha aggiunto, spiegando che è già stata selezionata una zona per la costruzione dell’impianto.

    Si mormora che il circuito potrebbe essere costruito nei pressi dell’aeroporto di Avalon, già utilizzato dal mondo della Formula 1. "Stiamo attualmente fornendo maggiori informazioni al governo," ha proseguito il porta-voce.

    ----------------------
    Kubica al via a Magny-Cours
    Ha ricevuto l’ok della FIA


    Il giovane polacco ha ricevuto l’ok da parte della FIA dopo il terribile incidente di cui è stato vittima nella gara di Montreal, lo scorso 10 giugno, in base a quanto confermato da Robert all’AFP.

    Intervistato all’uscita da un esame medico in merito alla sua partecipazione alla corsa francese sul circuito della regione della Nièvre, Kubica ha risposto semplicemente : sì.


    Il pilota BMW ha confermato di sentirsi bene e di non risentire di alcune conseguenza del violentissimo impatto contro i muri del tracciato Gilles Villeneuve.

    ---------------------
    Nuove misure per la F1 dal 2011
    Il Consiglio Mondiale si è riunito ieri


    Il Consiglio Mondiale dello Sport Automobilistico si è riunito ieri a Parigi prendendo alcune decisioni relative all’avvenire della F1. Queste misure riguardano la stagione 2011 e quelle successive.

    Efficacia del motore : questa misura ha come obiettivo limitare la potenza del motore grazie ad una diminuzione dell’energia massima. Ci saranno alcune restrizioni che potrebbero includere l’utilizzo di un turbo ed alcuni sistemi di recupero dell’energia. La FIA pensa che tutto questo potrebbe migliorare l’efficacia termica del motore di almeno del 20%.

    Deportanza : Nel 2011, la FIA intende tornare agli elementi aerodinamici mobili per ridurre la deportanza di circa il 50%. Questa riduzione permetterebbe alle monoposto di avere la stessa velocità con motori meno potenti del 40%.

    Recupero dell’energia : l’energia sarà recuperata in frenata ed in accelerazione. La quantità di energia che potrà essere riutilizzata sarà limitata affinché le monoposto non superino la velocità ed i criteri di sicurezza dei circuiti.

    Carburante : la quantità totale di carburante consumata in una gara sarà limitata per incoraggiare un basso consumo. La quantità di CO2 emessa sarà ancora ridotta tramite l’impiego di biocarburanti.

    Sorpassi
    Per facilitare i sorpassi, manovra oggi difficile a causa delle turbolenze, la FIA vuole ridurre gli appoggi aerodinamici del 50%. Questo permetterà ad una vettura che ne segue un’altra di subire meno turbolenze e quindi di perdere meno appoggi aerodinamici.


    La FIA ha naturalmente comunicato delle cifre, in particolare la quantità di energia da recuperare, ma il punto più interessante per quanto riguarda i numeri è la cilindrata dei futuri motori di F1. Il Consiglio Mondiale si è pronunciato per dei blocchi a quattro cilindri aventi un volume da 1,3 a 1,5 litri.

    La FIA annuncia inoltre, che il consumo verrà ridotto del 50% rispetto alle cifre attuali, ma precisa che le monoposto di F1 saranno altrettanto veloci nel 2011 che nel 2009. E’ l’obiettivo che la FIA si è fissata.

    La riduzione dei costi sarà più che mai d’attualità nel 2011. La FIA intende standardizzare alcuni elementi, limitare l’utilizzo di alcuni materiali, aumentare la durata di vita di certi componenti, ridurre il personale delle squadre sul luogo dei Gran premi per limitare l’uso di alcuni strumenti, in particolare delle gallerie del vento.

    Tutte queste misure adesso verranno proposte alle squadre che potranno richiedere delle modifiche in stretta collaborazione con la FIA.

    -----------------------
    Ecclestone si scaglia contro Magny-Cours
    "Se si confrontano il circuito di Istanbul con quello di Magny-Cours e quello di Silverstone è come se si paragonassero il mondo sviluppato con il terzo mondo". Bernie Ecclestone, il patron della Fom che detiene i diritti commerciali della F1, ha ribadito ancora una volta l'ultimo atto del GP di Francia. "Venire a Magny-Cours è stato un grosso errore - ha detto - non è mai progredito il circuito nel senso che volevamo noi. Questa pista non ha più un avvenire e quello di domenica sarà l'ultimo GP". Gli organizzatori della corsa, però, non mollano. C'è ancora un contratto in essere, che non scade alla fine di questa stagione: "Nel 2008 e nel 2009 a Magny-Cours dovranno corrersi i GP - ha detto Gerard Dumas, presidente del circuito - questo è indicato nel contratto. Tutti sappiamo che deve essere ristrutturato".
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4618647
    Massa: "Credo nel titolo ma dipende dalla McLaren"

    Verso il GP di Francia: "Più fortuna e qualche errore degli avversari" la ricetta del pilota Ferrari per tornare in corsa. Intanto Raikkonen riparte dai test: "Siamo vicini e ho risolto i miei problemi". Anche Alonso si unisce alla caccia a Hamilton

    MAGNY-COURS (Francia), 28 giugno 2007 - E' sempre più trasversale, questa Formula 1. Da una parte Lewis Hamilton, 22 anni, leader provvisorio che attira su di sé la curiosità di tifosi, stampa, ammiratrici, rivali. Dall'altra Alonso, Massa e Raikkonen, per i quali non esistono più scuderie, se non quella che li unisce nella rincorsa al nuovo (scomodo) fenomeno della Formula 1.

    NOTORIETA' - Provate a chiedere a Hamilton cosa lo ha più sorpreso dall'inizio della stagione e vi risponderà: "L'improvvisa notorietà". "Sono passato da uno status in cui non mi conosceva nessuno a quello in cui tutti mi salutano. Certo non sono né Hakkinen, né Schumacher né tantomeno Alonso! Anche loro, in passato, devono aver provato queste sensazioni". Se però si tocca il tasto festeggiamenti, Hamilton resta di ghiaccio: "Dopo Montreal ho fatto un barbecue con gli amici, dopo Indianapolis un bicchiere di champagne in famiglia. Tutto qui". E intanto colleziona i giornali che lo ritraggono felice e vincente.

    SFIDANTI UNO - Detto che questo è il clima che accompagna di circuito in circuito il giovane Hamilton, pensate come si sentono i vari Alonso, Massa, Raikkonen. Per primo parla lo spagnolo: "La mia situazione in McLaren è buona anche se ovviamente tutti vorremmo battere il nostro compagno di squadra. Certo, sono secondo nel mondiale piloti, ma la squadra è in testa nella classifica costruttori. Avrei voluto essere davanti ma per esserlo avrei bisogno di un pò più di potenza, di velocità rispetto a quanto visto fino ad ora". Magny-Cours, comunque, permette di dire questo e altro. Anche perché l'ex pilota Renault, proprio con la casa francese, qui girava spesso e volentieri. "Questo circuito mi piace molto, ora sono in un'altra squadra ma spero comunque che sarà un buon weekend per me".

    SFIDANTI DUE - A parole, in casa Ferrari Felipe Massa sembra crederci più di Kimi Raikkonen. Ma forse è solo una questione caratteriale. Il pilota brasiliano, comunque, ha le idee chiare: "Possiamo lottare per il campionato. Dobbiamo anche avere più fortuna e magari sfruttare qualche possibile errore della McLaren. Tuttavia se dopo metà stagione il vantaggio dei nostri rivali continuerà a salire, sarà difficile recuperare". Massa, poi, difende Raikkonen dalle critiche: "Tante volte ho sentito parlare di cose non vere sul mio conto per cui gli dico di stare tranquillo". Difatti il finlandese non si preoccupa: "Di sicuro non mi aspettavo di essere in questa posizione - ammette Raikkonen - ma tocca solo a noi migliorare e ricominciare a vincere". A proposito dei problemi in partenza: "Ho sofferto di mancanza di aderenza in griglia di partenza ma ora abbiamo migliorato la frizione e penso sarà d'aiuto". Lo vedremo domani, o meglio ancora domenica.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618648
    Solo Ferrari
    Doppietta rossa a Magny Cours nelle prime libere con Kimi Raikkonen davanti a Felipe Massa. Terzo tempo per Fernando Alonso su McLaren, solo sesto Lewis Hamilton. Delude la Renault



    La risposta della Ferrari non si è fatta attendere. Tornato dagli Stati Uniti con l'amaro in bocca, il team di Maranello si è messo al lavoro nei test di Silverstone e i risultati si sono visti già nella prima sessione di libere di Magny Cours, circuito transalpino teatro dell'ottavo round iridato della stagione. Kimi Raikkonen è stato il più veloce con il tempo di 1'15"382 precedendo di 65 millesimi il compagno di squadra Felipe Massa.

    Terzo tempo per Fernando Alonso su McLaren, in ritardo di oltre sette decimi, mentre Lewis Hamilton, leader del campionato, non è andato oltre alla sesta piazza. Il pilota anglo-caraibico, staccato di 895 millesimi, ha però vissuto una sfortunata sessione: costretto a fermarsi dopo appena 3 giri per problemi tecnici alla sua vettura, è riuscito a rientrare in pista solo quando mancavano 30 minuti alla fine, completando appena 20 tornate. Davanti a lui si sono piazzati Nico Rosberg su Williams e David Coulthard su Red Bull.

    Da questo primo confronto esce con le ossa rotte la Renault che sul tracciato di casa non brilla: Giancarlo Fisichella chiude 18esimo davanti a Heikki Kovalainen, per entrambi quasi due secondi di gap da Raikkonen.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4618649
    Originally posted by Kaiserniky
    [B]Solo Ferrari
    Doppietta rossa a Magny Cours nelle prime libere con Kimi Raikkonen davanti a Felipe Massa. Terzo tempo per Fernando Alonso su McLaren, solo sesto Lewis Hamilton. Delude la Renault



    La risposta della Ferrari non si è fatta attendere. Tornato dagli Stati Uniti con l'amaro in bocca, il team di Maranello si è messo al lavoro nei test di Silverstone e i risultati si sono visti già nella prima sessione di libere di Magny Cours, circuito transalpino teatro dell'ottavo round iridato della stagione. Kimi Raikkonen è stato il più veloce con il tempo di 1'15"382 precedendo di 65 millesimi il compagno di squadra Felipe Massa.

    Terzo tempo per Fernando Alonso su McLaren, in ritardo di oltre sette decimi, mentre Lewis Hamilton, leader del campionato, non è andato oltre alla sesta piazza. Il pilota anglo-caraibico, staccato di 895 millesimi, ha però vissuto una sfortunata sessione: costretto a fermarsi dopo appena 3 giri per problemi tecnici alla sua vettura, è riuscito a rientrare in pista solo quando mancavano 30 minuti alla fine, completando appena 20 tornate. Davanti a lui si sono piazzati Nico Rosberg su Williams e David Coulthard su Red Bull.

    Da questo primo confronto esce con le ossa rotte la Renault che sul tracciato di casa non brilla: Giancarlo Fisichella chiude 18esimo davanti a Heikki Kovalainen, per entrambi quasi due secondi di gap da Raikkonen. [/B]



    ma non avevo aperto io un thread a riguardo ?.... :mumble:

    :dunno:
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618650
    Originally posted by Vittore
    ma non avevo aperto io un thread a riguardo ?.... :mumble:

    :dunno:



    in quel 3d ti avevo segnalato che c'èra già un 3d aperto;)

    poi l'ho cancellato per sbaglio invece di chiuderlo :asd: :asd:
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4618652
    Francia: tre Ferrari davanti

    A Magny-Cours le monoposto del Cavallino si confermano competitive anche nelle libere del pomeriggio: primo Massa, secondo Raikkonen. McLaren in difficoltà, solo Hamilton migliora rispetto al mattino, ma è dietro a una Toro Rosso

    MAGNY COURS (Francia), 29 giugno 2007 - Tempi più alti, ma la musica non cambia. Anche nelle libere del pomeriggio, sono le Ferrari a girare da padrone sul circuito di Magny Cours. Stavolta il più veloce è Massa (1'15''453), davanti a Raikkonen e ad Hamilton, 4° e unico tra i favoriti a migliorarsi rispetto al mattino (1'15''780 contro 1'16''277). Male Alonso, addirittura 8° e protagonista di un fuoripista anomalo. Davanti allo spagnolo un sorpredente Speed, 3° con la Toro Rosso. Assetti a parte, bisognerà tener conto delle singole strategie in vista delle qualifiche ufficiali di domani.

    DOMINIO ROSSO - Uno, due, tre volte Ferrari. Come i motori di Maranello transitati sulla linea del traguardo prima di una McLaren, quella di Lewis Hamilton. Il capolavoro - se vogliamo - è del pilota statunitense Scott Speed, capace di girare in 1'15''773, appena più veloce di Hamilton, con la sua Toro Rosso motorizzata dal Cavallino. L'altra, condotta da Vitantonio Liuzzi, è di poco dietro, quinta a 1'15''952.

    ALONSO NON VA - Nel confronto dei tempi tra le libere del mattino e quelle del pomeriggio, Raikkonen resta in testa davanti a Massa, Speed ed Hamilton. Fernando Alonso migliora soltanto di pochi millesimi il proprio crono ma chiude ugualmente con l'ottavo tempo in 1'16''049. Con il dodicesimo, invece, (1'16''236) il pilota polacco della Bmw-Sauber, Robert Kubica, nel giorno del ritorno in pista dopo il terribile incidente nel GP del Canada, dal quale è uscito illeso.



    Toro Rosso :eek:
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618653
  9. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4618655
    Originally posted by lucafiQo
    che palle....le qualifiche si accavallano alla moto GP :(
    quanti caxxi vuoi:asd: :asd: :asd:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio
  10.     Mi trovi su: Homepage #4618656
    Originally posted by fralex
    quanti caxxi vuoi:asd: :asd: :asd:
    bella fra' ....sti molisani sono esigenti :asd: :asd:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618657
    Originally posted by lucafiQo
    che palle....le qualifiche si accavallano alla moto GP :(



    e aggiungerei pure che sia la gara della motogp che le qualifiche di F1, saranno senza commento audio :asd: :asd:
  12.     Mi trovi su: Homepage #4618658
    Originally posted by Kaiserniky
    e aggiungerei pure che sia la gara della motogp che le qualifiche di F1, saranno senza commento audio :asd: :asd:
    sciopero?:confused:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  13. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4618659
    Originally posted by lallo
    sciopero?:confused:



    sciopero dei giornalisti...per ora la 125 è stata senza commento audio, quindi immagino pure 250,Moto Gp e Qualifiche F1

    comunque domani la F1 dovrebbe essere commentata:)

  F1: Gp di Francia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina