1.     Mi trovi su: Homepage #4620123
    Carlo Ancelotti ha dato il "via libera" per l'acquisto di Pato: questo l'esito del viaggio transoceanico dell'allenatore Milan, recatosi in Canada per assistere al debutto della stella brasiliana nel Mondiale Under 20.

    Nonostante la sconfitta della Seleçao con la Polonia e una prova non completamente soddisfacente del gioiellino dell'Internacional di Porto Alegre, il tecnico rossonero sarebbe rimasto favorevolmente impressionato dalle qualità del giocatore.

    In effetti, Pato si è mosso bene sia da prima punta - ruolo prediletto dal giocatore e ricoperto nel primo tempo - che da trequartista - posizione occupata nella ripresa contro una Polonia sempre più chiusa nella sua metà campo a difendere il vantaggio.

    Il neppure 18enne brasiliano ha sciorinato un paio di giocate di gran classe e sfiorato il gol con un paio di tiri dal limite, pur fallendo ancheuna rete relativamente facile con un destro da dentro l'area.

    Nel complesso, Ancelotti - che non sui era mai mosso per osservare personalmente un obbiettivo di mercato rossonero - è rimasto quindi assolutamente soddisfatto delle doti del sudamericano e ha dato il via libera all'acquisto ad Adriano Galliani e Ariedo Braida.

    Per aggiudicarsi Pato, il Milan dovrà però vincere la concorrenza di Inter e Chelsea e sborsare almeno 16 milioni di euro, clausola rescissoria fissata al momento della firma del primo contratto da professionista del brasiliano.

    Dal canto suo, la società di Via Turati può puntare sull'ascendente presso i giovani brasiliani che ha Leonardo, uomo-mercato rossonero per il Sudamerica, sul fatto di poter offrire al 18enne di Pato Branco la possibilità di disputare ancora il Mondiale per Club vinto l'anno scorso (anche se non è da escludere un suo arrivo a gennaio) e, soprattutto, sul fatto di potergli permettere di giocare insieme ai suoi idoli Ronaldo e Kakà, tre carte che né Inter né Chelsea possono mettere sul tavolo.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4620124
    Milan, Galliani allontana Emerson

    Si complica l'affare Emerson-Milan. L'amministratore delegato della società di via Turati, Adriano Galliani, ha smentito le voci che volevano il giocatore vicinissimo a vestire la maglia rossonera: "Se arrivasse uno come lui, ci sarebbe troppa concorrenza a centrocampo e noi, oltre ai campioni che conosciamo e cito Gattuso, Pirlo, Seedorf e Ambrosini, abbiamo a cuore un certo Gourcuff - ha spiegato -. Ci crediamo molto".

    ---------------------------------------------------------------------

    Ma il Milan lo fara' un acquisto? :D
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4620125
    Originally posted by Pezzotto
    [B]Milan, Galliani allontana Emerson

    Si complica l'affare Emerson-Milan. L'amministratore delegato della società di via Turati, Adriano Galliani, ha smentito le voci che volevano il giocatore vicinissimo a vestire la maglia rossonera: "Se arrivasse uno come lui, ci sarebbe troppa concorrenza a centrocampo e noi, oltre ai campioni che conosciamo e cito Gattuso, Pirlo, Seedorf e Ambrosini, abbiamo a cuore un certo Gourcuff - ha spiegato -. Ci crediamo molto".

    ---------------------------------------------------------------------

    Ma il Milan lo fara' un acquisto? :D [/B]



    Galliani allontana Emerson = Emerson è del Milan!

    :D
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  4.     Mi trovi su: Homepage #4620128
    Pato: «Io con Ronaldo sarebbe il massimo»

    "Per me Italia o Inghilterra fa lo stesso".

    Sono passate poche ore dall'inattesa sconfitta nel primo match con la Polonia. I ragazzi del Brasile hanno cenato, poi hanno ottenuto una mezz'oretta libera per farsi un giro giusto fuori dall'albergo, nel centro di Montreal. Alexandre Pato rientra dalla perlustrazione sorseggiando un milk-shake, evidentemente l'unico vizio che si concede, al momento. Apparecchio ai denti, un po' di acne giovanile, dà subito l'impressione di un ragazzo tranquillo. La sua voce non cambia mai di tono, non c'è traccia di tensione o superbia, nonostante i club europei se lo contendano e nonostante il tecnico campione d'Europa, Carlo Ancelotti, abbia fatto un viaggio intercontinentale per vederlo al debutto al Mondiale Under 20.

    Pato, sapeva che l'allenatore del Milan è venuto dall'Italia per vedere la sua partita contro la Polonia? «Davvero? No, nessuno mi aveva detto niente. Cercano di tenermi lontano da queste questioni, per farmi concentrare sul Mondiale. Comunque mi fa piacere tanto interesse».

    Pensa di aver fatto una buona impressione? «Non so. La verità è che questa è stata una partita difficile, loro erano chiusi dietro. Saltavi un uomo e te ne trovavi altri due, non facevi in tempo a toccare la palla che ti saltavano addosso ».

    Il suo agente è in stretto contatto con Chelsea, Inter e Milan. Preferenze? «Devo dire la verità? Nessuna preferenza. Per me l'importante è fare il salto verso un grande club europeo. Inghilterra o Italia fa lo stesso, del resto non ci sono mai stato e non posso giudicare. Anche se al Milan troverei un bel gruppo di brasiliani».

    Ronaldo, Kakà, Dida, Cafu. Ha parlato con qualcuno di un possibile futuro in rossonero? «Purtroppo questi giocatori li conosco di fama, ma non è che ci parli insieme. Non li conosco, io sono un giovane, loro dei miti. Certo, sarebbe bello giocare con gente come Kakà o Ronaldo ».

    A proposito di Ronaldo. Dicono che lei ricordi il Fenomeno alla sua età. «Naaaa, non credo di assomigliargli molto. Lui a 17 anni era già un "craque", una stella assoluta. Io devo imparare ancora molto».

    Meglio farlo direttamente da lui, no? «Per me Ronaldo è un idolo sin da quando ero bambino. Lui è il "Maestro": lo seguivo e lo amavo, in senso calcistico. Allenarmi e giocare con lui sarebbe un sogno, chiaro».

    Per adesso Ronaldo e Kakà li guarda in tv... «Sì, e li "uso" alla Playstation. Mi piacciono i giochi di calcio alla console. Scelgo spesso il Milan, ma anche Chelsea, Barcellona e Inter».
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4620134
    Originally posted by massituo
    una fonte attendibilissima


    tuttosport??
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  6.     Mi trovi su: Homepage #4620137
    Originally posted by Kavos
    tutti sti nomi che girano e alla fine.....

    NON COMPRA NESSUNO :(


    ma dai! non ci credo che nn comprate nessuno ;)

    a meno che non si focalizzino su un solo obiettivo di mercato e lo sbaglino clamorosamente alla fine allora bisogna fare una statua all'imbecillità, ma nn credo. Alla fine qualcuno arriverà, magari non sarà un nome illustre come speravate, ma risulterà forse più utile di altri alla vostra squadra

  Milan: via libera di Ancelotti all'acquisto di Pato

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina