1.     Mi trovi su: Homepage #4621225
    Prima seduta con la maglia del Bayern per l'ex attaccante della Fiorentina. Rumenigge scherza sulla sua scarsa dimestichezza con la lingua: "Conosce solo due parole, sempre meglio dell'esordio del Trap..."

    MONACO (GER) - 3 LUGLIO 2007 - "Vogliamo vincere tutto". Luca Toni comincia l'avventura nel Bayern con le idee chiare. L'ex attaccante della Fiorentina, pagato dai bavaresi 11 milioni di euro, ha affrontato oggi il primo allenamento con la maglia della formazione biancorossa. "Sulla carta - sottolinea - abbiamo una squadra fortissima. L'obiettivo non può essere altro che vincere tutto: puntiamo sia alla Bundesliga che alla Coppa Uefa". Tony e l'altro neoacquisto Ribery sono tra i pochissimi giocatori al lavoro a Monaco: il resto della squadra è reduce dalla trasferta in Estremo Oriente. A Hong Kong, la formazione di Ottmar Hitzfeld ha disputato domenica un'amichevole con il San Paolo, vinta 2-1 grazie alle reti di Miroslav Klose e Hamit Altintop.

    TEDESCO DA IMPARARE - Nella conferenza stampa al centro tecnico di Saebener Strasse, Toni ricorda la vittoria mondiale con gli azzurri in terra tedesca ("Qui ho vissuto il momento più bello della mia carriera"). Riguardo alle sue condizioni fisiche, chiede solo un po' di tempo per recuperare dopo l'operazione alla caviglia. Le difficoltá maggiori potrebbero arrivare lontano dal campo: il tedesco non è semplice da imparare. Nella conferenza stampa, il centravanti ha confessato di non avere ancora dimestichezza con la lingua tedesca. Finora ha metabolizzato poche parole, tra cui il saluto gruess Gott, il "buongiorno" bavarese, e l'elementare danke. "Sempre meglio dell'esordio del Trap", scherza il presidente Rummenigge. Per superare tutti i problemi, il club ha messo a disposizione una persona che accompagnerà i nuovi arrivati nell'ambientamento. "Sono pronto a dividere lo spazio in area di rigore con Klose", assicura Toni, che non si spaventa per la concorrenza di Lukas Podolski, talento tedesco chiamato a riscattarsi dopo un'opaca stagione.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4621234
    Originally posted by Pezzotto
    Prima seduta con la maglia del Bayern per l'ex attaccante della Fiorentina. Rumenigge scherza sulla sua scarsa dimestichezza con la lingua: "Conosce solo due parole, sempre meglio dell'esordio del Trap..."

    MONACO (GER) - 3 LUGLIO 2007 - "Vogliamo vincere tutto". Luca Toni comincia l'avventura nel Bayern con le idee chiare. L'ex attaccante della Fiorentina, pagato dai bavaresi 11 milioni di euro, ha affrontato oggi il primo allenamento con la maglia della formazione biancorossa. "Sulla carta - sottolinea - abbiamo una squadra fortissima. L'obiettivo non può essere altro che vincere tutto: puntiamo sia alla Bundesliga che alla Coppa Uefa". Tony e l'altro neoacquisto Ribery sono tra i pochissimi giocatori al lavoro a Monaco: il resto della squadra è reduce dalla trasferta in Estremo Oriente. A Hong Kong, la formazione di Ottmar Hitzfeld ha disputato domenica un'amichevole con il San Paolo, vinta 2-1 grazie alle reti di Miroslav Klose e Hamit Altintop.

    TEDESCO DA IMPARARE - Nella conferenza stampa al centro tecnico di Saebener Strasse, Toni ricorda la vittoria mondiale con gli azzurri in terra tedesca ("Qui ho vissuto il momento più bello della mia carriera"). Riguardo alle sue condizioni fisiche, chiede solo un po' di tempo per recuperare dopo l'operazione alla caviglia. Le difficoltá maggiori potrebbero arrivare lontano dal campo: il tedesco non è semplice da imparare. Nella conferenza stampa, il centravanti ha confessato di non avere ancora dimestichezza con la lingua tedesca. Finora ha metabolizzato poche parole, tra cui il saluto gruess Gott, il "buongiorno" bavarese, e l'elementare danke. "Sempre meglio dell'esordio del Trap", scherza il presidente Rummenigge. Per superare tutti i problemi, il club ha messo a disposizione una persona che accompagnerà i nuovi arrivati nell'ambientamento. "Sono pronto a dividere lo spazio in area di rigore con Klose", assicura Toni, che non si spaventa per la concorrenza di Lukas Podolski, talento tedesco chiamato a riscattarsi dopo un'opaca stagione.



    Chi è quel pennellone alto alto ? :confused:

  Toni, esordio tedesco

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina