1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4624679
    Reggio Emilia, 19 dicembre 1920) è la moglie dell'ex Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi. Di famiglia paterna molisana (di Santa Croce di Magliano (CB) è lontana parente di Flavia Franzoni, moglie dell'attuale Presidente del Consiglio Romano Prodi.

    Il matrimonio

    Franca conosce il marito all'età di 18 anni a Pisa dove entrambi frequentano l'università, e lo sposa all'età di 26 anni, nel 1946, a Bologna, dove lei nel frattempo si è trasferita. Va a vivere a Livorno, città del marito, dove questi insegna latino e italiano al Liceo Nicolini e Guerrazzi.

    Sarà lei a convincere il marito a cambiare professione, esortandolo a partecipare al concorso per un posto da impiegato alla Banca d'Italia, che Ciampi vincerà (1946) e, negli anni, da semplice impiegato in giro per le filiali, diventerà Governatore (1979). I due si trasferiscono quindi a Roma, nel quartiere Salario. Verranno poi per il marito gli incarichi di Presidente del Consiglio (1993-1994) e, quindi, di Ministro del tesoro (1996-1999).

    Nel ruolo di moglie del Presidente

    A seguito dell'elezione del marito a Presidente della Repubblica, la Signora Franca, diversamente dalle mogli dei passati presidenti, è presente ad ogni incontro che il marito tiene in Italia ed all'estero, contribuendo al rafforzamento della figura presidenziale agli occhi dell'opinione pubblica: infatti "Donna Franca", come anche è stata chiamata, ha spesso rilasciato proprie dichiarazioni ed interventi "fuori dal protocollo" che sono diventati in alcuni casi motivo di dibattito politico: hanno fatto discutere in particolare le sue esternazioni riguardo la "tv deficiente", che non sarebbe un buon modello per le nuove generazioni; e durante una visita a Napoli, sui pregi di napoletani e meridionali in genere in rapporto ai settentrionali: "La gente del sud è più buona e intelligente", considerazione quest'ultima che ha suscitato lo sdegno del leghista Roberto Calderoli.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Franca_Pilla
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4624680
    Dott.Prof. Cane Macchina aspetto ancora di essere illuminato sulla storia del pilla.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4624681
    Originally posted by GLOBO
    Dott.Prof. Cane Macchina aspetto ancora di essere illuminato sulla storia del pilla.:cool:


    :cry: :cry: :cry:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Franca...Pilla

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina