1.     Mi trovi su: Homepage #4628122
    ROMA, 13 luglio 2007 - È ricoverato nel Policlinico Gemelli il saltatore francese Salim Sdiri rimasto ferito al costato destro dalla punta del giavellotto lanciato dal finlandese Tero Pitkamaki durante il Golden Gala all'Olimpico di Roma e finito fuori settore. I medici stanno verificando se la punta dell'attrezzo abbia provocato lesioni alla pleura oppure, ed è l'ipotesi auspicata, alla parte muscolare. Si tratta di una ferita di diversi centimetri, come ha riferito il dottor Giuseppe Fischetto, medico della Federazione di atletica leggera, che era sul posto e che è stato tra i primi a soccorrere Sdiri. Ma a rassicurare sulle condizioni è una dichiarazione dello stesso Sdiri: "Se il giavellotto mi avesse colpito 10 centimetri più a sinistra mi avrebbe colpito il polmone; 20 più in alto il collo e sarebbe stato molto peggio", ha affermato il saltatore transalpino. In questo momento si sta effettuando un'ecografia e altri esami diagnostici per verificare con esattezza i danni provocati dal giavellotto. Se il quadro clinico dovesse essere rassicurante, l'atleta potrebbe lasciare il nosocomio romano già nelle prossime ore.

    HOWE SOCCORRE E VINCE - Pochi istanti dopo essere stato colpito, l'atleta, cosciente, è stato caricato su un'ambulanza e trasportato immediatamente al Gemelli. La gara del lungo, per la cronaca, è stata vinta dal nostro Andrew Howe (8.12 al quinto e ultimo tentativo), tra i primi a prestare soccorso al compagno di pedana. "È stato uno choc - commentava poi Andrew Howe - ho ancora le mani sporche di sangue gli ho tolto la punta del giavellotto dal fianco. Stavo camminando verso di lui e il giavellotto avrebbe potuto colpirmi". Nonostante la crudezza della descrizione, l'atleta francese "quando lo hanno portato via mi ha salutato dicendo 'Non ti preoccupare, Andrew, sto bene'".

    ----------------------------------------------------------------------------------------

    :eek: :eek:

    Pensavo che cose del genere capitassero solo nei film di Fantozzi.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4628128
    Atletica: nuovi accertamenti per Sdiri

    ROMA - E' tornato questa mattina al Policlinico Gemelli di Roma Sali Sdiri, il lunghista francese che venerdi' e' stato colpito dal giavellotto scagliato dal finlandese Pitkamaki durante il Golden Gala allo stadio Olimpico. A quanto si apprende da fonti sanitarie l'atleta transalpino ha voluto recarsi in ospedale per controllare il vasto ematoma formatosi nella zona della ferita che comunque, secondo le stesse fonti, non desta preoccupazioni.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4628129
    Situazione più grave del previsto per il lunghista colpito da un giavellotto durante il Golden Gala di Roma

    ROMA - Sono leggermente più gravi del previsto le condizioni di Salim Sdiri, il saltatore in lungo francese colpito da un giavellotto venerdì sera nel corso del Golden Gala di atletica a Roma.

    «Il giavellotto ha toccato il rene destro e c’è una piccola lesione nella parte alta - racconta all’Equipe Sdiri, ieri nuovamente ricoverato al Gemelli per ulteriori accertamenti - . Anche il fegato è stato toccato e c’è un buco. Il giavellotto è infatti penetrato di una dozzina di centimetri e non di quattro come si credeva in partenza».

    Sembra però scongiurata l’ipotesi dell’intervento chirurgico. «La ferita al rene si sta cicatrizzando e non è necessaria l’operazione. Adesso speriamo che avvenga lo stesso per il fegato», ha aggiunto Sdiri che ha preferito «non giudicare» le condizioni di sicurezza dello stadio di Roma.

    lastampa.it

    ****************

    per fortuna non ha voluto commentare :rolleyes:
    :champion:Albo d'oro Superlega (aggiornato 30/5/07) :grazie: [url=http://forum.videogame.it/showthread.php?&postid=903504#post903504]Storico Squadre Superlega (xls aggio
  4.     Mi trovi su: Homepage #4628130
    Originally posted by mbrio
    Situazione più grave del previsto per il lunghista colpito da un giavellotto durante il Golden Gala di Roma

    ROMA - Sono leggermente più gravi del previsto le condizioni di Salim Sdiri, il saltatore in lungo francese colpito da un giavellotto venerdì sera nel corso del Golden Gala di atletica a Roma.

    «Il giavellotto ha toccato il rene destro e c’è una piccola lesione nella parte alta - racconta all’Equipe Sdiri, ieri nuovamente ricoverato al Gemelli per ulteriori accertamenti - . Anche il fegato è stato toccato e c’è un buco. Il giavellotto è infatti penetrato di una dozzina di centimetri e non di quattro come si credeva in partenza».

    Sembra però scongiurata l’ipotesi dell’intervento chirurgico. «La ferita al rene si sta cicatrizzando e non è necessaria l’operazione. Adesso speriamo che avvenga lo stesso per il fegato», ha aggiunto Sdiri che ha preferito «non giudicare» le condizioni di sicurezza dello stadio di Roma.

    lastampa.it

    ****************

    per fortuna non ha voluto commentare :rolleyes:
    :azz:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Colpito dal giavellotto Sdiri: "Poteva finire male"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina