1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4630381
    Fonte: La Stampa
    Siviglia-Toro 0-0, agosto 2001, una festa per due squadre dal grande blasone appena tornate nella massima divisione. Se si esclude un blitz fatto con le seconde linee nel 2004 nella vicina Nizza, quella andalusa resta l’ultima amichevole giocata dai granata all’estero, prima di una nuova retrocessione e del fallimento di Cimminelli. Il «buco» sta per essere finalmente colmato. Il Toro torna in Europa e l’appuntamento è fissato per sabato 4 agosto a Londra, a White Hart Lane, contro il Tottenham che per l’occasione, a una settimana dal debutto in Premiership, si presenterà ufficialmente alle sua gente.

    Evento importante, per il Toro. Lo è ancora di più se si considera che Rosina, Corini e compagni hanno preso un posto che doveva essere... della Juve. Il retroscena lo svela Gianni Lacché, amministratore unico della Media Sport Event, società romana che ha organizzato l’intenso e nutrito precampionato granata. I bianconeri, prima di definire le date della loro tournée inglese che comincerà il 29 luglio a Newcastle, erano stati contattati dagli Spurs, qualificati per la Coppa Uefa in virtù del 5° posto nell’ultimo campionato.
    Ma avevano chiesto un cachet ritenuto dal Tottenham inavvicinabile - racconta Lacchè -. Noi abbiamo proposto di rimpiazzarli con il Toro e loro hanno accettato subito, molto volentieri». A giudicare dalla prevendita, la scelta alternativa funziona eccome: oltre 27 mila i biglietti acquistati dai tifosi londinesi.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Juve troppo cara.Sarà Torino-Tottenham

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina