1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4632733
    Emirates Cup: Inter-Valencia 0-2 (finale)
    Sabato, 28 Luglio 2007 16:55:51


    LONDRA - Falsa partenza dell'Inter nel tour inglese. Nella prima giornata dell'Emirates Cup 2007 nerazzurri sconfitti dal Valencia: 0-2. Gara decisiva nel primo tempo, durante il quale gli spagnoli propongono più gioco e più personalità, anche se entrambi i gol portano anche il timbro della fortuna: nella prima occasione Francesco Toldo è sorpreso dalla conclusione di Gavilan, mentre nella seconda la deviazione dello stesso Gavilan è assolutamente casuale, un tocco con la schiena - su punizione diretta di Villa. Prima del raddoppio, occasione e palo per l'Inter.

    La cronaca. Nerazzurri senza Walter Samuel e Dejan Stankovic (che hanno svolto un lavoro personalizzato nel ritiro inglese) e con 4 ragazzi della Primavera titolari dal primo minuto. Gli spagnoli, che entrano decisamente meglio in partita, passano in vantaggio dopo 13 minuti con una rete di Gavilan, che sorprende Toldo con una conclusione improvvisa. Dopo circa venti minuti Roberto Mancini cambia l'assetto della squadra, arretrando Cesar sulla linea della difesa, avanzando Maxwell per formare un centrocampo "a tre" con Luis Figo trequartista. Dopo un sospetto contatto in area di Helguera su Figo, attorno al minuto 27 è di Julio Ricardo Cruz la prima occasione-gol. Sulla conclusione dell'argentino, lanciato da "Ibra", gran parata di Canizares. Al 31' un nuovo tentativo del Valencia in contropiede, con il tiro di Villa bloccato da Toldo. Nel finale del primo tempo, Adriano in campo al posto di "Ibra" e Inter che cresce ed è anche sfortunata: un bellissimo tentativo di Maxwell (37') è fermato dal palo a Canizares battuto. Da un errore dell'arbitro, che assegna una punizione inesistente agli spagnoli dal limite (regolare l'intervento di Materazzi), nasce il raddoppio degli spagnoli (38'): il tiro a giro di Villa è deviato con la schiena da Gavilan e supera Toldo nell'angolino di sinistra. Poi ancora Valencia, con salvataggio di Toldo in uscita bassa.

    Ripresa con quattro sostituzioni e modifiche tattiche e di posizioni in campo. L'Inter gioca con il tridente (Adriano-Cruz-Suazo) e con Maxwell terzino destro (il ruolo più scoperto in questo periodo estivo, non essendo ancora rientrati dalle vacanze post Copa America sia Maicon che Javier Zanetti, sia Nicolas Burdisso che Ivan Ramiro Cordoba). Dopo 2 minuti, ancora occasione per Cruz che non chiude in rete di testa un traversone da sinistra di Santiago Solari. Altro sospetto contatto in area (5' st: stavolta su Suazo). Dopo una conclusione a lato di Angulo, è centrale il tiro di Francesco Bolzoni (11' st). Molti cambi nel Valencia, che propone alcuni giovani (Lillo, Sunny, Mata). Dopo l'ingresso in gioco di Jimenez, le iniziative di David Suazo ripropongono l'Inter dalle parti di Canizares, che deve salvare in angolo, a mano aperta, proprio sull'honduregno (26' st). Ancora Suazo, con un esterno sinistra, cerca e non trova la via della porta (36' st). Finale con i nerazzurri ancora pericolosi (37' st: pericoloso tiro-cross di Solari), mentre Angulo (40' st) 'liscia' la palla del 3-0 per il Valencia. Finisce qui: domani pomeriggio secondo impegno, sempre nell'Emirates Cup: contro l'Arsenal.



    INTER: Toldo (1' st Julio Cesar); Filippini (1' st Solari), Materazzi, Fatic, Maxwell; Figo (1' st Suazo), Maaroufi (1' st Dacourt), Bolzoni, Cesar (25' st Jimenez); Ibrahimovic (34' pt Adriano), Cruz.

    In panchina: Pedrelli, Filkor, Balotelli.

    ALL.: Roberto Mancini.

    VALENCIA: Canizares; Caneira (21' st Lillo), Helguera, Marchena, Moretti; Albelda (15' st Sunny), Baraja; Joaquin (1' st Angulo), Villa (1' st Arizmendi), Gavilan (1' st Mata); Silva (18' st Morientes).

    In panchina: Mora, Arturo, Carles, Jaume, Lomban.

    ALL.: Quique Sánchez Flores.

    ARBITRO: Alan Kelly.

    MARCATORI: 13' e 38' pt Gavilan.

    NOTE. Pomeriggio variabile, ottime le condizioni del terreno dell'Emirates Stadium, il nuovo stadio dell'Arsenal. Ammoniti: Fatic.
    Ufficio Stampa
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632735
    Va be ma 6/11 sono fasulli.Giocheranno ben poco (Toldo e Cesar se resta)o niente (Filippini,Fatic,Maaroufi e Bolzoni).:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632736
    LONDRA (Inghilterra), 29 luglio 2007 - L'Inter perde 2-1 contro l'Arsenal nella seconda partita dell'Emirates Cup. Nerazzurri in vantaggio con Suazo e superati dai gol di Hleb e Van Persie. Debutto da sei in pagella per Chivu.
    LA PARTITA - Primo tempo in sofferenza per l'Inter. L'Arsenal, che gioca senza punte di fatto, si affida alle rapide incursioni di Van Persie, Hleb ed Eboué. Julio Cesar si supera in almeno tre occasioni. Dacourt e Filkor faticano in contenimento, Suazo e Balotelli in avanti la vedono poco, anche perché Jimenez non si fa mai notare. Nella ripresa ripartono ancora forte i Gunners, ed è Toldo (entrato al posto di Julio Cesar) a frenare Van Persie. Un po' a sorpresa, arriva il vantaggio dell'Inter. Bel cross di Cesar da destra, e stacco poderoso di Suazo in mezzo a Toure e Gallas. Allora l'Arsenal si getta di nuovo in avanti e arriva il pareggio, pressoché immediato, di Hleb, dopo un'azione insistita. Negli ultimi venti minuti c'è tempo di vedere gli ultimi sforzi dei padroni di casa, premiati da una perla di Van Persie.
    ESORDIO DI CHIVU - C'era molta attesa, all'inizio, per il debutto di Chivu in maglia nerazzurra. Il primo pallone toccato dal rumeno, schierato come terzino sinistro in una difesa di tutti mancini (con Cesar, Samuel e Materazzi), è un errato retropassaggio di testa che finisce in calcio d'angolo. Per il resto, prestazione sufficiente. Forse meglio nella ripresa, quando l'ex romanista torna al centro della difesa; sulla sinistra ci sono meccanismi ancora da oliare. Da segnalare qualche buon disimpegno.
    MIGLIORI E PEGGIORI - C'è da tenere conto che Mancini ha schierato ancora una formazione rimaneggiata. Tra i migliori da segnalare Suazo, che oltre al gol si è mosso bene, soprattutto nel primo tempo. A parte l'honduregno, menzione per Julio Cesar, autore di almeno tre parate decisive. Da registrare la difesa, Samuel in particolare. Spento Jimenez, Adriano (entrato nella ripresa) non pervenuto.



    Arsenal (Eng) - Inter (Ita) 2-1
    62' 0-1 David Suazo
    67' 1-1 Aleksandr Hleb
    85' 2-1 Robin van Persie


    Paris Saint Germain - Valencia 3-0
    15' 1-0 Amara Diane
    30' 2-0 David N`Gog
    85' 3-0 Peggy Luyindula
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4.     Mi trovi su: Homepage #4632738
    La Juve stavolta inciampa


    I bianconeri di Ranieri perdono 2-0 con il Newcastle, a segno con Luque su rigore e Carroll. Positive le prove di Buffon e Almiron, qualche affanno di troppo in difesa

    NEWCASTLE-JUVENTUS 2-0
    MARCATORI: Luque al al 10', Carroll al 36' p.t.
    NEWCASTLE (4-4-2): Given; Carr (dal 21' s.t. Burton), Rozehnal (dal 1' s.t. Edgar), Ramage, Huntington; Solano (dal 21' s.t. Lough), Geremi (dal 1' s.t. Dyer), Nzogbia, Milner (dal 1' s.t. Troisi); Martins (dal 1' s.t. Pettison), Luque (dal 31' p.t. Carroll).
    JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Zebina, Andrade, Grygera, Molinaro (dal 28' s.t. Chiellini); Tiago (dal 28' s.t. Nocerino), Almiron (dal 35' s.t. Zanetti), Nedved; Iaquinta (dal 28' s.t. Palladino), Trezeguet, Marchionni (dal 35' s.t. Salihamidzic).

    giocavano tutti i titolari :cool:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632739
    Originally posted by Kaiserniky
    attorno al minuto 27 è di Julio Ricardo Cruz la prima occasione-gol. Sulla conclusione dell'argentino, lanciato da "Ibra", gran parata di Canizares.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632740
    Mancini sorpreso dall'educazione dei tifosi Arsenal: "Anche nel fischiare Materazzi"

    Il tecnico dell'Inter molto bene impressionato da Emirates Stadium.

    E'stato un pomeriggio divertente, al di là del risultato, quello vissuto da Roberto Mancini nel nuovo stadio dell'Arsenal, l'Emirates Stadium.

    Il tecnico nerazzurro, durante il 2-0 subito dai suoi contro il Valencia, ha avuto modo di "apprezzare" la bellezza della struttura e l'educazione dei tifosi Gunners.

    "Impianto fantastico, quasi come quelli che ci sono in Italia... - ha ironizzato il tecnico di Jesi - E' stata un'esperienza fantastica giocare in uno stadio così, educato perfino nel fischiare Materazzi (nei giorni scorsi aveva parlato di un Arsenal indebolito della metà dalla cessione di Henry, ndr), che poi è un giocatore forte, di carattere, e non ne ha risentito".
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632742
    Originally posted by digital_boy84
    I bianconeri di Ranieri perdono 2-0 con il Newcastle, a segno con Luque su rigore


    Rigore inventato di sana pianta.Scandalo.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4632743

  Ed è subito grande Inter (Inter 0-Valencia 2)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina