1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632869
    Atalanta ok col Tritium, Siena solo pari coi greci dell'Atromitos

    Chiesa ha fallito un rigore.

    In due amichevoli disputate quest'oggi, l'Atalanta ha battuto il Tritium, formazione di Serie D, mentre il Siena non è andata oltre il pari contro i greci dell'Atromitos.

    La formazione bergamasca si è imposta per 3-1, grazie alle reti messe a segno da Doni su calcio di rigore al 18', Tissone al 54' e Guarente al 74'; di Fresca all'84' la rete della bandiera per la formazione avversaria.

    Il Siena ha invece pareggiato per 0-0 contro l'Atromitos, formazione che milita nella serie A greca. I toscani hanno anche fallito una ghiotta occasione per mettere a segno il goal-partita, quando al 40' Enrico Chiesa si è fatto parare un calcio di rigore dal portiere Micheilidis.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632870
    Torino-Treviso 1-0: Zanetti goleador

    Il Toro lascia imbattuto il ritiro di Malles.

    Nell'ultima amichevole prima di lasciare il ritiro di Malles, il Torino di Walter Novellino ha battuto per 1-0 il Treviso. Buona gara quella dei granata, che ha fatto pesare il maggior tasso tecnico e avrebbe potuto anche essere più larga nel punteggio.

    Nel primo tempo prima Barone e poi Scaglia sono andati vicino al goal del vantaggio granata, ma è invece Paolo Zanetti, al 20', a sbloccare il risultato. Dopo un dubbio fuorigioco che ha fermato Di Michele lanciato a rete, la gara si inasprisce, coi trevigiani che evidentemente non ci stanno a fare le vittime sacrificali e alzano la soglia dell'agonismo, intervenendo in maniera rude in alcune occasioni.

    Nella ripresa il Treviso parte con un piglio diverso, alla ricerca del goal del pari, ma la speranza dura poco, perchè dopo alcuni minuti di difficoltà, pur senza correre rischi, il Torino riprende in mano le redini della gara e la porta a conclusione, sfiorando più volte il goal del raddoppio in finale di partita. Il portiere granata Sereni è rimasto pressoché inoperoso, dovendo intervenire in maniera seria solamente in occasione di un calcio di punizione di Moro al 64'.
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632871
    Celtic-Parma 1-0: McGeady decide la gara in zona Cesarini

    Buona prestazione degli emiliani e buone indicazioni per Di Carlo.

    Glasgow - Bellissimo colpo d'occhio al Central Park per la prima ed unica amichevole che il Celtic gioca davanti al suo pubblico prima dell'inizio del campionato, previsto per la prima domenica di agosto; avversario il Parma di Mimmo Di Carlo. La squadra emiliana regala agli avversari un paio di settimane di preparazione, ma per tutto il primo tempo questa differenza non si nota, la formazione gialloblù tiene bene il campo e il Celtic trova pochi sbocchi per creare situazioni pericolose davanti alla porta di Bucci. Squadra molto agonistica quella di Gordon Strachan con due elementi che elevano il tasso tecnico, il ventunenne McGeady, ala estrosa e veloce, e Donati, che ha dettato i tempi della manovra scozzese, diventando subito uno dei beniamini del pubblico.

    Il Parma diligente e attento ha preso possesso del centrocampo, la difesa ha fatto buona guardia, mentre davanti il solo Reginaldo è sembrato già in forma campionato, Budan invece è apparso statico e legnoso e Pisanu molto confusionario. Problemi di preparazione, evidentemente. Proprio a Budan capita la prima occasione pericolosa all'11', ma il centravanti spara alto da buona posizione. Occasione d'oro per il Celtic al minuto 17 con McManus che di testa manda incredibilmente fuori da buona posizione. Parma che controbatte due minuti dopo con Dessena liberato al tiro da Reginaldo, Brown salva respingendo il tiro.

    La squadra di Di Carlo concede poco agli attaccanti scozzesi che pero' vanno vicinissimi al vantaggio al 33'; Bucci salva su Mc Geady e sulla ribattuta Brown mette fuori da ottima posizione. Primo tempo che si chiude con negli occhi un buon Parma, attento nel seguire i dettami tattici del mister. Il 4-3-3 proposto da Di Carlo sta dando esiti positivi con i due attaccanti esterni che in fase di ripiegamento danno una preziosa mano al centrocampo emiliano.

    La ripresa, come nella prassi in queste amichevoli, è una girandola di sostituzioni che snaturano le due squadre e ne impoveriscono il gioco, la fatica poi fa il resto e la partita si tira avanti stancamente con alcuni lampi isolati, come un colpo di testa di Van of Hesselink deviato splendidamente da Bucci al 60' ed una traversa del solito McGeady all'80' con Bucci stavolta immobile. A sette minuti dalla fine la beffa, che non inficia il giudizio sulla prova del Parma, con il vantaggio del Celtic siglato, guarda un po', da McGeady con una girata sotto misura che non lascia scampo a Bucci. Mimmo Di Carlo avrà certamente tratto buoni spunti da questa amichevole ed il giudizio sulla prova dei suoi non puo' essere che positivo.

    Riccardo Bonelli


    IL TABELLINO

    CELTIC-PARMA 1-0 (McGeady 83')

    CELTIC: Brown, Naylor, Mc Manus, Zurawski (Killen), Brown, Hartley, Wilson (Caddis), Donati (Caldwell), Van of Hesselink (Miller), Kennedy, Mc Geady - Allenatore Gordon Strachan

    PARMA: Bucci, Coly (Ferronetti), Couto (Paci), Rossi (Contini), Castellini (Bocchetti), Dessena, Cigarini (Parravicini), Morrone, Reginaldo (Gasbarroni), Budan (Paponi), Pisanu (Tombesi) - Allenatore Mimmo Di Carlo

    AMMONITI: Couto, , Paponi , Brown
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632872
    Originally posted by lucafiQo
    Enrico Chiesa si è fatto parare un calcio di rigore dal portiere Micheilidis.


    Ma quanti rigori consecutivi ha sbagliato Chiesa?:eek:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632874
    Reggina, un pari in due partite negli USA. E oggi arriva Hallfredsson

    Domani il rientro in Italia per il ritiro a Spoleto.

    Si chiude con un pari ed una sconfitta la tournee americana della Reggina di Massimo Ficcadenti. Dopo il pari contro il Wisla Cracovia, gli amaranto hanno subito una sconfitta 2-0 contro il Deportivo Toluca, nell'ultimo match a Chicago prima del rientro.

    Un rientro che coinciderà con l'arrivo nella rosa di Emile Hallfredsson, esterno mancino chiamato a sostituire Modesto, in procinto di passare alla Roma. Hallfreddson, 23 anni, è islandese e ha una discreta esperienza con la sua nazionale.
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632875
    Originally posted by lucafiQo
    più o meno come quelli dati al napoli la passata stagione! :asd: :asd:


    :muhehe: :muhehe: :muhehe:

















































    Di più.:asd: :asd: :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632876
    Amichevoli - Prove di Champions

    Inter attesa a Old Trafford dal Manchester United nell'amichevole di lusso valevole per il Trofeo Pirelli. I nerazzurri scenderanno in campo con le nuove maglie appena presentate a Londra

    In attesa di vedere la vera Inter, e ci vorrà ancora un po', saranno le nuove maglie 'storiche' a debuttare a Old Trafford nel Trofeo Pirelli, che vedrà di fronte i campioni d'Italia e i campioni d'Inghilterra del Manchester United, in quella che è la terza tappa di una tournèe inglese che finora ha riservato due sconfitte in altrettante partite all'Inter.

    Rispetto alla gara con l'Arsenal, Mancini potrà disporre di Stankovic e Ibrahimovic, con lo svedese che ha smaltito il dolore al retto addominale ma che ha solamente un tempo di autonomia. In dubbio la presenza di Materazzi, che potrebbe essere tenuto fuori a scopo precauzionale dopo la leggera contrattura ai flessori della gamba sinistra riportata domenica scorsa, e quella del brasiliano Maxwell, colpito duro al ginocchio sempre contro i Gunners. Giocheranno sicuramente Suazo, entrato subito in gran forma, e Chivu, dopo il buon esordio in maglia nerazzurra.

    Se Mancini può permettersi di fare ancora esperimenti, Ferguson proverà la formazione titolare in vista del primo impegno ufficiale che attende i Red Devils già domenica prossima nel nuovo stadio di Wembley, dove contenderanno la Community Shield al Chelsea di Mourinho. In campo dal primo minuto dunque i vari Cristiano Ronaldo, Rooney, Carrick e Giggs.

    Per il difensore argentino Heinze, il cui futuro è in bilico tra Liverpool e Juventus, potrebbe essere una delle ultime apparizioni con la maglia del Manchester United. Sicuro uno spezzone di partita per il portoghese Nani, che ha ben impressionato nella tournèe asiatica. Possibile anche l'impiego per qualche minuto di Hargreaves, che ha ormai recuperato dalla tendinite ed è ormai pronto ad affrontare la nuova stagione. Di cui la supersfida dell'Old Trafford rappresenta un succoso aperitivo.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632877
    Calaio’ e Lavezzi a nozze contro l’Apollon Limassol

    5-0 del Napoli contro i ciprioti.

    Il Napoli ha battuto 5-0 (4-0) i ciprioti dell'Apollon Limassol. Protagonista della serata Calaio’ autore di una doppietta al 27’ e al 35’. A segno anche Dalla Bona (8’), il neo acquisto Lavezzi (42’) e Cannavaro allo scadere del secondo tempo.

    Reja ha mandato in campo questa formazione: Iezzo (37' st Del Giudice), Cupi (25' st Maldonado), Cannavaro, Savini (25' st Romito), Garics, Hamsik (25' st De Zerbi), Gargano, Dalla Bona (25' st Gatti), Rullo (25' st Capparella), Lavezzi (25' st Sosa), Calaiò (11' st Bucchi). All. Reja
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632878
    Genoa Sei reti in amichevole

    20:02 del 01 agosto

    E' finita 6-4 per il Genoa l'amichevole giocata a Levico Terme contro il Bassano. Nel primo tempo due reti, a segno Basso (autorete) e Sculli (assist di Di Vaio). Nella ripresa in gol Gasparetto, Papa Waigo e Leon (doppietta). Per i veneti reti di Rondon, Staiti, Cesca e Beltrame.
  10. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4632879
    Originally posted by lucafiQo
    Per i veneti reti di Rondon, Staiti, Cesca e Beltrame.


    Segnate tra il 65esimo e l`83esimo.Vero che il Bassano gioca con il 3-3-4 ma chi c'era in campo?I padri di Bega,De Rosa e Bovo?O i nonni?:asd: :asd: :asd:

    Per Tony:Beltrame è scuola Fiorentina.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  11. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4632880
    Originally posted by lucafiQo
    [B]Genoa Sei reti in amichevole

    20:02 del 01 agosto

    E' finita 6-4 per il Genoa l'amichevole giocata a Levico Terme contro il Bassano. Nel primo tempo due reti, a segno Basso (autorete) e Sculli (assist di Di Vaio). Nella ripresa in gol Gasparetto, Papa Waigo e Leon (doppietta). Per i veneti reti di Rondon, Staiti, Cesca e Beltrame. [/B]
    ma sto Genoa è proprio forte eh...prima perde 2-0 contro il Legnano ( :rulez: ) poi vince 6-4 contro il Bassano (c2)...per essere una squadra di A è un pò poco eh...:asd: :asd: :asd:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  12.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632882
    Atalanta-Varese 4-1: Tripletta di un incontenibile Ferreira Pinto

    Di Muslimovic la quarta rete bergamasca.

    L'Atalanta ha disputato questa sera una partita amichevole contro il Varese, formazione che milita in C2, ultima della serie di amichevoli che la formazione bergamasca ha disputato in Val Seriana, nella prima parte quindi della preparazione pre-campionato.

    Protagonista della partita è stato Ferreira Pinto, autore di una tripletta. Ma prima sono i varesotti ad andare in vantaggio, al 41' con Grossi. Nella ripresa, invece, anche grazie all'ingresso in campo di Ferreira Pinto, l'Atalanta prende in mano la partita e sigla il pari proprio col brasiliano al 51'; al 57' Muslimovic ha portato in vantaggio i nerazzurri, con Ferreira Pinto a siglare poi le sue altre due reti, al 69' e all'86' su calcio di rigore.
  13.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4632883
    Napoli-Stadlau 2-0: Bucchi e De Zerbi non lasciano scampo ai dilettanti austriaci

    La squadra partenopea ha chiuso con questa amichevole la prima fase della preparazione.

    Due goal nel primo tempo sono bastati al Napoli per avere ragione dello Stadlau, formazione di dilettanti austriaci, nell'amichevole che ha concluso la prima fase della preparazione che il Napoli ha svolto nel ritiro austriaco.

    Dopo i primi venti minuti della prima frazione di gioco, nei quali le due squadre non hanno creato azioni degne di nota, il Napoli ha pian piano preso in mano la partita, in virtù della maggiore qualità tecnica dei propri giocatori. Al 15' però Reja è stato costretto al primo cambio, non volontario, dopo che Pià si era procurato una ferita sotto lo zigomo destro in un contrasto aereo. Al suo posto Bucchi, che nel proseguo della partita diventerà protagonista. Il primo tempo, comunque, finisce 0-0, con un'occasione per parte: prima Sosa dal limite, col portiere avversario a bloccare la palla, poi è Wildprad a cercare la rete con Gianello bravo ad evitarla.

    La ripresa si apre col vantaggio partenopeo: calcio di punizione da posizione favorevole e De Zerbi non sbaglia, 1-0. Al 25' è Bucchi che raddoppia: l'attaccante si fa trovare pronto a pochi passi dalla porta su assist dello stesso De Zerbi.

    Questa la formazione mandata in campo da Edy Reja: Gianello (39' st Del Giudice), Maldonado, Romito (20' st Cannavaro), Domizzi, Capparella, Montervino (23' st Garics), Gatti (34' st Hamsik), Grava, De Zerbi, Sosa (32' st Lavezzi), Pià (16' pt Bucchi). A disp. Rullo, Dalla Bona.

  Amichevoli estive

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina