1.     Mi trovi su: Homepage #4633909
    CALCIO, NESTA: LASCIO LA NAZIONALE

    Milano, 13:45
    Dopo Francesco Totti, la nazionale deve fare i conti con un altro addio. Quello di Alessandro Nesta. ''Non vado più in nazionale, finisce qui la mia avventura in azzurro'', ha detto il difensore del Milan nel corso di una conferenza stampa a Milanello.
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  2. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4633910
    Originally posted by lallo
    CALCIO, NESTA: LASCIO LA NAZIONALE

    Milano, 13:45
    Dopo Francesco Totti, la nazionale deve fare i conti con un altro addio. Quello di Alessandro Nesta. ''Non vado più in nazionale, finisce qui la mia avventura in azzurro'', ha detto il difensore del Milan nel corso di una conferenza stampa a Milanello.


    Peccato. :(

    Cmq era nell'aria, quindi sotto a qualche giovane candidato..... :cool:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  3. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4633913
    Contando che le partite in cui questi giocatori servono davvero sono, negli anni senza competizioni, 2-3, e che le competizioni credo vogliano giocarsele tutti pure con le stampelle, è questo grosso peso la Nazionale? Perché un Totti o un Nesta non dicono al selezionatore che se giocano hanno bisogno di giocare solo le partite in cui servono perché non sono a posto fisicamente?
  4. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4633914
    Originally posted by lucafiQo
    mi dispiaceva + per totti......nesta ha avuto un brutto rapporto con la nazionale, lo ricordo sempre infortunato ad europei e mondiali


    Ma a me dispiace per entrambi..... sono due grosse perdite, ma se questa è la scelta, non posso che ripettarla....

    Credo che prima di rivedere uno forte come Nesta in nazionale, cmq ne passerà di tempo... :(
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4633915
    Dite quello che vi pare ma io continuo a sostenere da tempo che la Nazionale non è più la Nazionale, tanto per i giocatori quanto per i tifosi. Ben altra atmosfera con quella dell'82.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  6. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4633916
    Originally posted by ScudettoWeb
    Contando che le partite in cui questi giocatori servono davvero sono, negli anni senza competizioni, 2-3, e che le competizioni credo vogliano giocarsele tutti pure con le stampelle, è questo grosso peso la Nazionale? Perché un Totti o un Nesta non dicono al selezionatore che se giocano hanno bisogno di giocare solo le partite in cui servono perché non sono a posto fisicamente?


    Ma non era stata motivo di lapidazione nei confrnti del pupone sta proporsta? Vai controcorrente? :asd:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4633918
    Originally posted by razorbladeromance
    Ma non era stata motivo di lapidazione nei confrnti del pupone sta proporsta? Vai controcorrente? :asd:


    Premessa: se i giocatori vogliono rinunciare in toto alla Nazionale sono liberi di farlo. Non mi piacciono i tira e molla ma se uno dice "basta", come ha fatto per esempio Maldini, va rispettato.

    La mia riflessione però è pratica: possibile che si debba rinunciare alla Nazionale per 2-3 gare l'anno? Anche perché dubito che ci sia una sollevazione di piazza se 2-3 giocatori "vecchi" chiedono questa cosa: del resto anche le squadre di club li fanno riposare nelle gare meno importanti.

    Ma idem, lo dico ora, per la Champions League. Fino a marzo praticamente si giocano in 4 mesi 6 gare di cui, in linea di massima, 2 sono nemmeno troppo importanti se non ininfluenti.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4633919
    Originally posted by ScudettoWeb
    Premessa: se i giocatori vogliono rinunciare in toto alla Nazionale sono liberi di farlo. Non mi piacciono i tira e molla ma se uno dice "basta", come ha fatto per esempio Maldini, va rispettato.

    La mia riflessione però è pratica: possibile che si debba rinunciare alla Nazionale per 2-3 gare l'anno? Anche perché dubito che ci sia una sollevazione di piazza se 2-3 giocatori "vecchi" chiedono questa cosa: del resto anche le squadre di club li fanno riposare nelle gare meno importanti.

    Ma idem, lo dico ora, per la Champions League. Fino a marzo praticamente si giocano in 4 mesi 6 gare di cui, in linea di massima, 2 sono nemmeno troppo importanti se non ininfluenti.



    Se pensi che nella NBA si giocano 82 partite da novembre a maggio + eventuali play off, non credo che i nostri signorini calciatori dovrebbero lamentarsi tanto.
    Ma così sono abituati, sempre stanchi, sotto pressione, stressati etc etc
    Quindi c'è poco da fare, bisogna sottostare alle loro bizze in tutto e per tutto. :)
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  9.     Mi trovi su: Homepage #4633920
    Originally posted by TonyManero
    Se pensi che nella NBA si giocano 82 partite da novembre a maggio + eventuali play off, non credo che i nostri signorini calciatori dovrebbero lamentarsi tanto.
    Ma così sono abituati, sempre stanchi, sotto pressione, stressati etc etc
    Quindi c'è poco da fare, bisogna sottostare alle loro bizze in tutto e per tutto. :)


    Da un lato ti posso dar ragione.
    Però qui entriamo in un argomento che potrebbe presentare diversi fattori da valutare.
    Come, ad esempio, la differente grandezza di un campo da calcio rispetto a uno di basket e quindi la quantità di corsa che un giocatore di calcio deve sviluppare rispetto a uno di basket, senza contare i contrasti fisici a carico degli arti inferiori, pressochè assenti nel basket.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  10. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4633921
    Originally posted by TonyManero
    Se pensi che nella NBA si giocano 82 partite da novembre a maggio + eventuali play off, non credo che i nostri signorini calciatori dovrebbero lamentarsi tanto.


    Va che detto che il basket è uno sport meno pesante del calcio, ha tempi diversi. Però sicuramente anche secondo me stiamo davvero esagerando con le preoccupazioni sulla fatica. Anche perché qui si parla di club che hanno letteralmente 2 squadre da schierare, una cosa che col campionato a 16 squadre era impensabile, e c'erano solo 8 gare in meno in campionato, solo 4 in meno in Coppa Campioni (parlo di cammino fino alla finale) e la Coppa Italia era considerata una competizione per cui valeva la pena schierare i titolari.
  11.     Mi trovi su: Homepage #4633922
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Da un lato ti posso dar ragione.
    Però qui entriamo in un argomento che potrebbe presentare diversi fattori da valutare.
    Come, ad esempio, la differente grandezza di un campo da calcio rispetto a uno di basket e quindi la quantità di corsa che un giocatore di calcio deve sviluppare rispetto a uno di basket, senza contare i contrasti fisici a carico degli arti inferiori, pressochè assenti nel basket.


    Considera che li sono 82 gare in 7 mesi, quindi circa 11/12 gare al mese.
    Inoltre i trasferimetni per le trasferte spesso sono di molte ore e cmq il basket nonostante tutto è uno sport molto fisico. Poi sono 48 minuti effetti... :rolleyes:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  12.     Mi trovi su: Homepage #4633923
    Originally posted by TonyManero
    Considera che li sono 82 gare in 7 mesi, quindi circa 11/12 gare al mese.
    Inoltre i trasferimetni per le trasferte spesso sono di molte ore e cmq il basket nonostante tutto è uno sport molto fisico. Poi sono 48 minuti effetti... :rolleyes:


    48 minuti effettivi in un campo di basket, per quanto possa essere fisico il basket, secondo me non valgono i 60 effettivi in un campo di calcio. E ripeto, nel basket il rischio di contrasti sulle gambe è quasi inesistente.

    Comunque non sono poche gare quelle che fanno nell'NBA.
    Sicuramente c'è ben altra mentalità li, su questo non ci sono dubbi.
    E'da tempo che prendo l'NBA come da esempio da trasferire nel nostro calcio.
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Calcio, Nesta: Lascio La Nazionale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina