1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4635013
    SAN PAOLO (Brasile), 2 agosto 2007 - Pato è un giocatore del Milan e viaggerà già oggi da Porto Alegre alla volta di Milano. Lo ha confermato oggi il sito di attualità brasiliano "Uol". "Questo primo contratto di Pato col Milan durerà cinque anni", ha detto il procuratore della nuova stella di appena 17 anni dell'Internacional di Porto Alegre, Gilmar Veloz. Il Milan ha accettato di pagare la multa rescissoria del contratto fra Alexandre Pato e la squadra brasiliana di 20 milioni di dollari. Non è stato svelato l'ammontare del contratto d'acquisto. La trattativa, iniziata questa mattina, è ancora in corso. Il giocatore non si aspettava una soluzione tanto rapida del suo passaggio al Milan e si è già detto felicissimo di giocare accanto al suo idolo Ronaldo. "Viaggeremo domani (oggi, ndr) alle 14 alla volta di Milano", ha assicurato Veloz.

    1-è ufficiale come suazo?
    2-ottimo abbiamo preso un giocatore che se ci va bene sarà pronto fra 3 o 4 anni:cool:
    3-sono felice solo perchè l'abbiamo fregato al real:asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4635014
    da next generation

    MILANO, 5 giugno 2007 - A 17 anni debuttava nel campionato brasiliano, contro il Palmeiras: dopo 94 secondi aveva fatto gol. Poi ha esordito in Mondiale per club e Libertadores. E la rete è arrivata puntuale al primo tentativo. Alexandre Pato è un predestinato: non ha ancora 18 anni e ha già vinto un Mondiale (per club con l’Internacional) e una coppa continentale (Sudamericano Under 20 col Brasile), in patria si parla di lui da quando aveva 7 anni, il suo club l’ha tenuto nascosto fino a quando non gli ha fatto firmare un contratto da professionista.
    CHI E' - Alexandre Rodrigues da Silva, detto Pato, "l’anatra", prende il soprannome dalla città in cui è nato, Pato Branco: è considerato da tutti il nuovo fenomeno del calcio brasiliano, il numero 1 della nuova generazione. Viene da una buona famiglia, come Kakà, e come il milanista presto sbarcherà in Europa. L’aspetto è quello di un ragazzino, col fisico ancora un po’ acerbo: a 11 anni ha rischiato di lasciare il calcio per un tumore osseo (superato), fino a poco tempo fa portava l’apparecchio per i denti, ha capelli impomatati alla Cristiano Ronaldo, è alto poco meno di 1,80. Fuori dal campo vedi un ragazzino, in campo si trasforma in fenomeno. In Brasile gioca anche prima punta, da noi sarà più probabilmente una seconda: ma è giocatore offensivo a tutto campo, abilissimo a muoversi senza palla, con scatto bruciante nel breve e buona progressione. Il suo piede destro è di quelli da clonare, il controllo di palla è in stile Cristiano Ronaldo, uno dei suoi idoli. Lui però si paragona a Shevchenko, e il paragone regge perché è letale sotto porta. Sa fare gol di testa, ama le giocate a effetto, su tutte la "pedalada" in stile Robinho o Mancini. Nella breve carriera ha già segnato in tutti i modi, compresi tacco, cucchiaio, azione personale da metà campo e tiri da fuori. Il suo cartellino è per metà del padre Geraldo, la clausola di rescissione è fissata a 20 milioni, ma con 15 si può portar via. Mano al portafogli, please…
    VALUTAZIONE - 5 stelle (da 1 a 5).
    A CHI SOMIGLIA - In Brasile lo definiscono un incrocio riuscito fra Romario e Bebeto. Con la palla fra i piedi ricorda Cristiano Ronaldo, e sa anche colpire di testa.
    QUOTAZIONE DI MERCATO - 15 milioni di euro circa.
    SQUADRE INTERESSATE - Lo segue mezza Europa, in Italia la prima a muoversi fu il Milan, ora c’è anche l’Inter. Arsenal, Liverpool e Real Madrid in prima linea.
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4635015
    Originally posted by massituo
    1-è ufficiale come suazo?


    :nono:

    ALEXANDRE PATO AL MILAN!
    02/08/2007

    MILANO - Il grande talento Alexandre Pato si allenerà con il Milan e potrà giocare le partite amichevoli a partire dal 3 settembre 2007. Dal 3 gennaio 2008 in poi potrà disputare anche le partite ufficiali.

    http://www.acmilan.com/index.aspx



    Potrà allenarsi e giocare partite amichevoli dal giorno del mio compleanno.Auguri.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. 4 anni di infamie!  
        Mi trovi su: Homepage #4635016
    Originally posted by massituo
    da next generation

    MILANO, 5 giugno 2007 - A 17 anni debuttava nel campionato brasiliano, contro il Palmeiras: dopo 94 secondi aveva fatto gol. Poi ha esordito in Mondiale per club e Libertadores. E la rete è arrivata puntuale al primo tentativo. Alexandre Pato è un predestinato: non ha ancora 18 anni e ha già vinto un Mondiale (per club con l’Internacional) e una coppa continentale (Sudamericano Under 20 col Brasile), in patria si parla di lui da quando aveva 7 anni, il suo club l’ha tenuto nascosto fino a quando non gli ha fatto firmare un contratto da professionista.
    CHI E' - Alexandre Rodrigues da Silva, detto Pato, "l’anatra", prende il soprannome dalla città in cui è nato, Pato Branco: è considerato da tutti il nuovo fenomeno del calcio brasiliano, il numero 1 della nuova generazione. Viene da una buona famiglia, come Kakà, e come il milanista presto sbarcherà in Europa. L’aspetto è quello di un ragazzino, col fisico ancora un po’ acerbo: a 11 anni ha rischiato di lasciare il calcio per un tumore osseo (superato), fino a poco tempo fa portava l’apparecchio per i denti, ha capelli impomatati alla Cristiano Ronaldo, è alto poco meno di 1,80. Fuori dal campo vedi un ragazzino, in campo si trasforma in fenomeno. In Brasile gioca anche prima punta, da noi sarà più probabilmente una seconda: ma è giocatore offensivo a tutto campo, abilissimo a muoversi senza palla, con scatto bruciante nel breve e buona progressione. Il suo piede destro è di quelli da clonare, il controllo di palla è in stile Cristiano Ronaldo, uno dei suoi idoli. Lui però si paragona a Shevchenko, e il paragone regge perché è letale sotto porta. Sa fare gol di testa, ama le giocate a effetto, su tutte la "pedalada" in stile Robinho o Mancini. Nella breve carriera ha già segnato in tutti i modi, compresi tacco, cucchiaio, azione personale da metà campo e tiri da fuori. Il suo cartellino è per metà del padre Geraldo, la clausola di rescissione è fissata a 20 milioni, ma con 15 si può portar via. Mano al portafogli, please…
    VALUTAZIONE - 5 stelle (da 1 a 5).
    A CHI SOMIGLIA - In Brasile lo definiscono un incrocio riuscito fra Romario e Bebeto. Con la palla fra i piedi ricorda Cristiano Ronaldo, e sa anche colpire di testa.
    QUOTAZIONE DI MERCATO - 15 milioni di euro circa.
    SQUADRE INTERESSATE - Lo segue mezza Europa, in Italia la prima a muoversi fu il Milan, ora c’è anche l’Inter. Arsenal, Liverpool e Real Madrid in prima linea.



    se quest'articolo dice il vero avete preso un nuovo pallone d'oro
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4635017
    Guadagnerà circa 2 milioni di euro a stagione per 5 anni. :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4635018
    Dunga inquadra Pato: «E' un campione, ma ancora acerbo»

    Il c.t. brasiliano giudica Pato ma sponsorizza Julio Baptista.

    Dunga, il Milan ha preso Pato. «Era un corteggiamento che durava da tempo. Ha iniziato Leonardo e ha chiuso Braida. Il Milan ha messo sul piatto, oltre ai soldi, la brasilianità della sua squadra. Un piccolo vantaggio rispetto ad altri club che cercavano l'attaccante dell'Internacional».

    Pato può già fare la differenza nel calcio italiano? «No. Lui ha dei colpi da fenomeno ed è un talento incredibile. Ma è un giocatore ancora acerbo. Alterna partite da campione, a gare anonime. Non è come Kakà che sbarcò a Milano e due mesi dopo era titolare inamovibile».

    C'è chi lo paragona a Ronaldo. «I colpi li ha tutti. Ma anche Ronaldo prima di diventare il Fenomeno fece un'esperienza intermedia in Olanda. Per completare il processo di maturazione e per abituarsi al calcio europeo. Detto questo, Pato è il miglior investimento che il Milan poteva fare».

    Non solo, il Milan sta trattando anche Julio Baptista, anche se il giocatore proprio ieri ha detto di voler restare a Madrid. «Lui è pronto. Se i rossoneri lo acquistano fanno un affare d'oro. Sa essere decisivo. Come Kakà».

    Galliani spera di averlo in prestito. «Se il Milan prende Baptista fa il colpo del mercato. E, inoltre, si porta in casa un ragazzo bravissimo. Anche troppo bravo».

    Pregi e difetti della «Bestia»? «Ha un tiro micidiale. Come ha dimostrato anche in coppa America. E una potenza fisica ideale per il calcio europeo. Difetti? E' troppo buono. E per emergere in Italia occorre anche farsi rispettare».
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4635026
    Originally posted by Giovanni1982
    L'anno prossimo la Fifa ha detto che al posto di Argentina e Brasile la coppa america verrà disputata direttamente da Milan e Inter.


    :asd: :asd: :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Ufficiale: Pato è del Milan

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina