1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4635375
    MILANO, 4 agosto 2007 - ”E’ lui mister X”. Adriano Galliani si gode a Forte dei Marmi il colpo Pato. E toglie subito il velo al piccolo giallo nato dopo le dichiarazioni del presidente Silvio Berlusconi al raduno rossonero: “Abbiamo un po’ giocato con la storia di mister X, ma il nostro unico obiettivo è sempre stato Pato. Perciò adesso la soddisfazione è maggiore. Ho incrociato un po’ di persone e tutte mi hanno ringraziato per questo ingaggio. C’è l'entusiasmo che ci aspettavamo”.
    Un’operazione a cui hanno contribuito in tanti.
    “Sì, sono soddisfatto perché in questi mesi tutti al Milan hanno promosso questo ragazzo. A cominciare dal presidente Berlusconi. Anzi, mi ha colpito che quando ne parlammo per la prima volta fu lui il più deciso su questa scelta. E conoscendo le sue doti di intuizione...”.
    Quali ostacoli avete superato?
    “Tanti. Pato è considerato il miglior under 18 al mondo e aveva suscitato l’interesse di tutte le grandi d’Europa. Inter e Real Madrid, ma soprattutto il Chelsea. Giovedì hanno chiamato sia Kenyon che Abramovich per chiederci il via libera”.
    Hanno proposto in cambio Shevchenko?
    “No, nessuna proposta”.
    Che cosa vi aspettate da Pato?
    “Adesso abbiamo l’orgoglio di poter contare sul miglior giocatore al mondo, Kakà. Pato, al momento, è un progetto di campione. E lo seguiremo con la dovuta attenzione. Meglio che arrivi a settembre. Si ambienterà con calma, senza pressioni”.
    Che cosa può accadere sul mercato?
    “Con Pato si chiude. Abbiamo detto al Real Madrid che ci ritiriamo per Baptista. E’ un ottimo giocatore, ma così abbiamo già troppe punte”.
    Aspetta Eto’o o Ronaldinho?
    “Non mi sono mai illuso. A maggior ragione ora. Discorso chiuso”.
    Un solo rinforzo. Non è un rischio?
    “Non avevamo alternative. Se l’avessimo lasciato, sarebbe andato a una big d’Europa. Poi, della nostra rosa siamo soddisfatti. E’ competitiva in tutti i reparti. In attacco di più. Perché il sempre verde Inzaghi resta un grande. Anche mio nipote Adrian va in giro con la maglietta Pippo-gol. Poi, Gilardino non si discute. E non dimenticate Ronaldo. Non mi chieda il motivo, ma ho i miei buoni motivi per credere che Ronie sarà la sorpresa della prossima stagione. Ne riparliamo tra un paio di mesi”.
    Il commissario tecnico brasiliano Dunga dice che Pato è acerbo.
    “Stimo molto Dunga e lo ritengo per mentalità vicino al nostro calcio. Su Pato dice quel che già sappiamo. Ai giovani manca la continuità, ma il ragazzo avrà tutto il tempo per maturare. Del resto a Milanello per lui ci sarà un clima molto familiare”.
    Si riferisce ai brasiliani del Milan?
    “Certo. Quest’anno saranno ben sette in rosa: Dida, Cafù, Serginho. Digao. Kakà, Ronaldo e, appunto, Pato. E Ricardo Oliveira è soltanto in prestito al Saragozza. Questo Milan sempre più brasiliano ha un marchio inconfondibile”.
    Quale?
    “Quello del calcio bailado, votato allo spettacolo. Un po’ la filosofia del Milan di Berlusconi, che cerca sempre di vincere facendo divertire i tifosi. E’ una tradizione di cui si trova traccia già nella Champions del ’63 con Altafini protagonista; come Sormani in quella del ’69. E il blasone ha pesato anche in questa vicenda”.
    In che modo?
    “Pato è affascinato dal Milan. Ho capito che ha sposato già il nostro modo di pensare. A proposito: il suo stipendio parte da meno di un milione. Poi, crescerà. Anzi, mi auguro di rifargli presto il contratto. Come con Kakà. Vorrà dire che se lo sarà meritato”.
    A proposito: il rinnovo di Kakà?
    “Arriverà presto. Comunque ribadisco: dovranno tagliarmi la mano, ma non firmerò mai per la sua cessione”.
    Chi ritiene favorito per la prossima Champions?
    “Il Barcellona s’è rinforzato di più, ma è il solito lotto. Con noi e l’Inter. Ma non deve essere un’ossessione. Nell’ultima stagione il Barça ha perso in tutte e 7 le manifestazioni a cui ha partecipato. Ma nessuno ha fatto drammi. Fosse così anche da noi...”.
    Anche l’Inter s’è rafforzata molto.
    “Mancini ha una squadra fortissima e da milanese mi fa piacere. Forse lo trascuriamo, ma nessuna città in Europa vanta due squadre così forti”.
    Suazo è partito bene.
    “E’ bravo. Ma noi non inseguivamo aste. L’abbiamo cercato perché pensavamo che l’Inter l’avesse mollato”.
    E per lo scudetto?
    “La Juve ha il vantaggio di non fare coppe, ma mi auguro che il derby milanese di ritorno, a 2 turni dalla fine, valga lo scudetto. E che lo vinciamo”.
    Inglesi e spagnoli si rafforzano.
    “Se in Spagna, a parità di lordo, danno il 50% in più di netto, vuol dire che c’è una sperequazione. Il Governo italiano dovrebbe intervenire per eliminare questa stortura. Per non parlare degli extracomunitari...”.
    Appoggia la proposta di Corvino?
    “Sempre in Spagna ai sudamericani spetta il passaporto spagnolo dopo due anni. Invece Serginho è in Italia da nove anni, ma non ha tale diritto. Allargherei le frontiere, ma l’Assocalciatori si oppone. Campana è una persona perbene, ma in Consiglio federale fa l’interesse dei calciatori”.
    Perché non avete preso Giuseppe Rossi? Costava la metà.
    “Rossi è bravo, ma abbiamo scelto Pato. Ci aveva stregato da tempo”.




    LAB scommettiamo allora?
  2. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4635377
    Dovevano comprare ALMENO un centrale e un terzino, inoltre un altro centrocampista avrebbe fatto comodo....in attacco serviva un altra punta.








    Hanno comprato un ragazzino spendendo una cifra altissima che se tutto va bene tra un paio di anni diventa un fenomeno...o forse è solo un buon giocatore che l anno prossimo secondo loro sostituira Kaka...
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4635384
    Originally posted by massituo
    il 31 agosto s'è già giocata una partita di campionato...voi perdete col palermo e dopo non scommetti più:cool:
    tu preoccupati di tutte le altre 60 partite che se pensi che bastino ronaldo, nonno inzaghi e gilardino nel coprire un'intera stagione col 4-3-1-2 ci sarà da ridere :cool:

  Galliani e l'acquisto di Pato

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina