1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4642749
    Buon primo tempo degli azzurri, poi stanchezza e sostituzioni snaturano la squadra.

    Casiraghi voleva risposte da questa squadra rinnovata in vista delle qualificazioni europee del 7 e 12 settembre contro Far Oer e Albania. E per avere soluzione ai suoi dubbi o per rafforzare le sue certezze ha chiesto aiuto alla Francia in questa amichevole di lusso al Picco di La Spezia. E risposte, positive, ci sono state, specie nei venti minuti finali del primo tempo in cui l'Italia ha dato spettacolo.

    Partita subito vera, nemmeno cinque minuti e Dabo viene ammonito per un intervento durissimo a centrocampo; non gli è da meno Cigarini due minuti dopo, che si prende il giallo per una entrata fallosa appena fuori area. Quindici minuti di gioco confusionario da entrambe le parti con molto pressing e poca precisione ed il primo tiro in porta è dell'Italia con Rossi che impegna a terra LLoris dopo una bella iniziativa di Giovinco.

    Al 22° esordio assoluto in azzurro per Santacroce che prende il posto dell'infortunato Andreolli. Francia piu' manovriera e compassata, Italia che cerca le verticalizzazioni per sfruttare la velocità dei suoi avanti contro una difesa colpevolmente molto alta, quella francese. Alla mezz'ora due conclusioni francesi di Menez e Gourcuff scaldano le mani di Consigli, sempre pronto.
    Italia in vantaggio al minuto 36 con una grandissima giocata di Giovinco che semina il panico nella difesa francese e dal fondo mette al centro un pallone che Dessena deve solamente spingere il rete. Azzurri meritatamente in vantaggio contro una Francia leziosa ma inesistente in fase offensiva.

    Tre minuti bastano all'Italia per raddoppiare con una bellissima semirovesciata di sinistro di Rossi che non dà scampo al portiere francese. Uno-due micidiale con la squadra azzurra che crea danni irreparabili alla Francia sulla fascia sinistra con Giovinco e con due punte agili e veloci che mettono a disagio i lenti difensori transalpini. La squadra francese continua a tenere colpevolmente alta la linea difensiva e l'Italia mette a frutto questa tattica suicida.

    Formazioni rivoluzionate nel secondo tempo. L'Italia cerca di assestare le posizioni in campo dopo le tante sostituzioni; ne approfitta la Francia per accorciare le distanze al 55° con Quercia che appoggia in rete un passaggio smarcante di Gouffran. Minuto 57, altro esordio in maglia azzurra, stavolta tocca all'aretino Ranocchia, il piu' giovane del gruppo. L'Italia si salva miracolosamente al 60° con una tempestiva uscita di Sirgu dopo una errata applicazione della tattica del fuorigioco.

    Adesso la Francia spinge con maggiore determinazione e forte di una migliore condizione atletica crea maggiori problemi alla formazione azzurra. Il nuovo centrocampo italiano con Russotto e Paonessa guadagna in creatività, ma perde sensibilmente in fase di contenimento ed il pallino del gioco passa in mano transalpina. Lupoli e Acquafresca, nuova coppia d'attacco trova maggiori difficoltà e pochi palloni giocabili. La partita nei secondi quarantacinque minuti scade di tono, prima nota saliente italiana all'84°, ma Acquafresca conclude malamente un contropiede innescato da Paonessa. La partita si chiude con un palo colpito dallo stesso Paonessa dopo una pregevole azione personale.

    Una vittoria meritata, frutto di un primo tempo molto buono, soprattutto nei venti minuti finali in cui la formazione di Casiraghi ha messo Ko la Francia.

    Riccardo Bonelli

    Italia (1° T): Consigli 6.5, Motta 6, Marzorati 6, Pisano 6, Andreolli 6 (Santacroce 6), Marchisio 6, Cigarini 6, Dessena 6.5, Rossi 7, Giovinco 7, Pozzi 6- Allenatore Casiraghi

    Italia (2° T): Sirigu 6.5 , Motta6 , Marzorati 6 , Pisano 6 (Paonessa 6), Santacroce 6 (Ranocchia 6), Marchisio 6, Cigarini 6(Morosini 6), De Ceglie 6, Lupoli 6, Russotto 6, Acquafresca 6

    Francia: Lloris 6 (Jourdren 6), Dabo 6 (Josse 6), Bellaid 6, Chantome 6 (Bonnet 6), Marange 6 (Moutaouakil 6), Gourcuff 5.5, Matuidi 6 (Marveaux 6), Gouffran 6, Menez 6.5 (Louvion 6), Payet 6, Samassa 6 (Mulumbu 6) - Allenatore Girard

    Arbitro: Clattenburg (Ing.)

    Ammoniti: Marchisio, Cigarini, Dabo, Josse

    Marcatori: Dessena al 36° - Rossi al 39° - Quercia al 55°

    Note: Spettatori 3000 circa - recuperi +1 / +2
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4642753
    Originally posted by lucafiQo
    [BFrancia: Lloris 6 (Jourdren 6), Dabo 6 (Josse 6), Bellaid 6, Chantome 6 (Bonnet 6), Marange 6 (Moutaouakil 6), Gourcuff 5.5, Matuidi 6 (Marveaux 6), Gouffran 6, Menez 6.5 (Louvion 6), Payet 6, Samassa 6 (Mulumbu 6) - Allenatore Girard

    Marcatori: - Quercia al 55°

    [/B]
    dov'è quercia?:asd:

  Italia-Francia Under 21: 2-1

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina