1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4643027
    Inter, tegola Materazzi
    Si teme un stop di 4 mesi
    Il difensore si è infortunato seriamente nell'amichevole della Nazionale a Budapest. Ora è ricoverato a Pavia, ma la diagnosi fa pensare che il ritorno in campo possa avvenire solo nel 2008

    Per Marco Materazzi si profila un lungo stop. Deepart
    BUDAPEST, 22 agosto 2007 - Si prospetta un lungo stop, nell'ordine di diverse settimane, per Marco Materazzi. Il difensore dell'Inter e della nazionale è stato ricoverato per accertamenti nella notte all'ospedale di Pavia. Soffre infatti di un "serio versamento vascolare" alla coscia destra dopo la forte contusione subita ieri in Ungheria-Italia: al 45' del primo tempo era caduto a terra in un'azione di gioco, col peso di un avversario addosso.
    REGALO DI NATALE? - "Una diagnosi precisa sarà fatta nelle prossime ore - ha detto il medico della nazionale, professor Andrea Ferretti, al ritorno in Italia - Ma per il recupero ci vorranno diverse settimane. In campo per il 2008? Spero prima, diciamo un regalo di Natale". Materazzi ha viaggiato sul charter della nazionale di ritorno da Budapest sdraiato suli sedili, con una bendatura rigida e il ghiaccio sulla coscia, visibilmente sofferente. I medici azzurri lo hanno tenuto sotto controllo, misurando anche la pressione. La forte contusione avrebbe infatti provocato la probabile lesione di un'arteriola o di una vena, con conseguente versamento interno.
    INFORTUNIO RARO - Si tratta di un tipo di infortunio raro, uno dei pochi precedenti, dicono i medici azzurri, è quello capitato ad Antonio Conte nella finale di Champions Juve-Ajax del '96: il centrocampista bianconero rimase fermo per diversi mesi. "Il paragone è calzante - ha ammesso Ferretti - anche se in questo caso non sappiamo come evolverà la situazione". I medici della nazionale si sono tenuti in costante contatto con lo staff sanitario dell'Inter. Dopo aver valutato e scartato l'ipotesi di un ricovero a Budapest (nella notte il giocatore aveva un forte malore e conati di vomito), Materazzi è stato prelevato da un'ambulanza sulla pista di Malpensa, attorno alle 4, dopo che il charter azzurro era atterrato a Milano per poi proseguire il suo viaggio verso Roma, dove è giunto alle 5.50. Il professor Combi, medico dell'Inter, ha seguito da Milano l'evolversi della situazione: controllerà il giocatore all'ospedale di Pavia.
    VERDETTO - Gli accertamenti delle prossime ore dovranno fornire la diagnosi definitiva e i tempi di rientro per Marco Materazzi, che a questo punto inevitabilmente salterà oltre agli impegni dell'Inter le prossime partite della nazionale, a cominciare dalla sfida con la Francia dell'8 settembre.
  2. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4643028
    Originally posted by massituo
    Inter, tegola Materazzi
    Si teme un stop di 4 mesi
    Il difensore si è infortunato seriamente nell'amichevole della Nazionale a Budapest. Ora è ricoverato a Pavia, ma la diagnosi fa pensare che il ritorno in campo possa avvenire solo nel 2008

    Per Marco Materazzi si profila un lungo stop. Deepart
    BUDAPEST, 22 agosto 2007 - Si prospetta un lungo stop, nell'ordine di diverse settimane, per Marco Materazzi. Il difensore dell'Inter e della nazionale è stato ricoverato per accertamenti nella notte all'ospedale di Pavia. Soffre infatti di un "serio versamento vascolare" alla coscia destra dopo la forte contusione subita ieri in Ungheria-Italia: al 45' del primo tempo era caduto a terra in un'azione di gioco, col peso di un avversario addosso.
    REGALO DI NATALE? - "Una diagnosi precisa sarà fatta nelle prossime ore - ha detto il medico della nazionale, professor Andrea Ferretti, al ritorno in Italia - Ma per il recupero ci vorranno diverse settimane. In campo per il 2008? Spero prima, diciamo un regalo di Natale". Materazzi ha viaggiato sul charter della nazionale di ritorno da Budapest sdraiato suli sedili, con una bendatura rigida e il ghiaccio sulla coscia, visibilmente sofferente. I medici azzurri lo hanno tenuto sotto controllo, misurando anche la pressione. La forte contusione avrebbe infatti provocato la probabile lesione di un'arteriola o di una vena, con conseguente versamento interno.
    INFORTUNIO RARO - Si tratta di un tipo di infortunio raro, uno dei pochi precedenti, dicono i medici azzurri, è quello capitato ad Antonio Conte nella finale di Champions Juve-Ajax del '96: il centrocampista bianconero rimase fermo per diversi mesi. "Il paragone è calzante - ha ammesso Ferretti - anche se in questo caso non sappiamo come evolverà la situazione". I medici della nazionale si sono tenuti in costante contatto con lo staff sanitario dell'Inter. Dopo aver valutato e scartato l'ipotesi di un ricovero a Budapest (nella notte il giocatore aveva un forte malore e conati di vomito), Materazzi è stato prelevato da un'ambulanza sulla pista di Malpensa, attorno alle 4, dopo che il charter azzurro era atterrato a Milano per poi proseguire il suo viaggio verso Roma, dove è giunto alle 5.50. Il professor Combi, medico dell'Inter, ha seguito da Milano l'evolversi della situazione: controllerà il giocatore all'ospedale di Pavia.
    VERDETTO - Gli accertamenti delle prossime ore dovranno fornire la diagnosi definitiva e i tempi di rientro per Marco Materazzi, che a questo punto inevitabilmente salterà oltre agli impegni dell'Inter le prossime partite della nazionale, a cominciare dalla sfida con la Francia dell'8 settembre.




    grande Capello che in telecronaca ha detto che era una tacchettata, nulla di grave esce solo per precauzione!! :asd: :asd:
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4643030
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Al prossimo che dice che chi salta le amichevoli inutili della nazionale fa male ed è un oriundo o un infame gli rido in faccia :asd: :asd:


    :asd: :asd: :asd:


    Povero Matrix :(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4643033
    Originally posted by Joey
    il problema serio è per la Nazionale...chi giocherà ora contro la Francia?
    :rolleyes: :confused:


    Cupi.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5.     Mi trovi su: Homepage #4643034
    Il medico sociale dell'Inter Franco Combi ha rivelato che Marco Materazzi si sta sottoponendo a una serie di accertamenti presso il Policlinico San Matteo di Pavia, dove si trova ricoverato da questa mattina all'alba, per accertare l'entita' dell'infortunio occorsogli durante l'amichevole di ieri sera dell'Italia contro l'Ungheria a Budapest. Il difensore nerazzurro ha subito un versamento vascolare alla coscia destra che potrebbe tenerlo lontano dai campi da gioco per almeno tre mesi.

    Si prospetta un lungo stop, nell'ordine di diverse settimane, per Marco Materazzi. Il difensore dell'Inter e della nazionale è stato ricoverato per accertamenti nella notte all'ospedale di Pavia. Soffre infatti di un "serio versamento vascolare" alla coscia destra dopo la forte contusione subita ieri in Ungheria-Italia: al 45' del primo tempo era caduto a terra in un'azione di gioco, col peso di un avversario addosso.

    "Una diagnosi precisa sarà fatta nelle prossime ore - ha detto il medico della nazionale, professor Andrea Ferretti, al ritorno in Italia - Ma per il recupero ci vorranno diverse settimane. In campo per il 2008? Spero prima, diciamo un regalo di Natale". Materazzi ha viaggiato sul charter della nazionale di ritorno da Budapest sdraiato suli sedili, con una bendatura rigida e il ghiaccio sulla coscia, visibilmente sofferente. I medici azzurri lo hanno tenuto sotto controllo, misurando anche la pressione. La forte contusione avrebbe infatti provocato la probabile lesione di un'arteriola o di una vena, con conseguente versamento interno.
    Si tratta di un tipo di infortunio raro, uno dei pochi precedenti, dicono i medici azzurri, è quello capitato ad Antonio Conte nella finale di Champions Juve-Ajax del '96: il centrocampista bianconero rimase fermo per diversi mesi. "Il paragone è calzante - ha ammesso Ferretti - anche se in questo caso non sappiamo come evolverà la situazione". I medici della nazionale si sono tenuti in costante contatto con lo staff sanitario dell'Inter. Dopo aver valutato e scartato l'ipotesi di un ricovero a Budapest (nella notte il giocatore aveva un forte malore e conati di vomito), Materazzi è stato prelevato da un'ambulanza sulla pista di Malpensa, attorno alle 4, dopo che il charter azzurro era atterrato a Milano per poi proseguire il suo viaggio verso Roma, dove è giunto alle 5.50. Il professor Combi, medico dell'Inter, ha seguito da Milano l'evolversi della situazione: controllerà il giocatore all'ospedale di Pavia.
    Gli accertamenti delle prossime ore dovranno fornire la diagnosi definitiva e i tempi di rientro per Marco Materazzi, che a questo punto inevitabilmente salterà oltre agli impegni dell'Inter le prossime partite della nazionale, a cominciare dalla sfida con la Francia dell'8 settembre.
    Lo staff medico del Policlino San Matteo ha fatto sapere che il difensore dell'Inter potrebbe esser sottoposto ad una operazione chirugica nelle prossime ore
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4643039
    Materazzi operato a Pavia Oltre un'ora sotto i ferri

    Il difensore, infortunatosi seriamente nell'amichevole della Nazionale a Budapest, è stato sottoposto a un intervento a Pavia per ridurre il versamento alla coscia destra: rischia fino a 4 mesi di stop

    MILANO, 23 agosto 2007 - Un'ora sotto i ferri per Marco Materazzi. Il difensore dell'Inter e della Nazionale, infortunatosi ieri a Budapest contro l'Ungheria, è stato sottoposto a un intervento di svuotamento dell'ematoma alla coscia destra, evidenziato dagli esami eseguiti, per via endoscopica e sotto controllo ecografico. L'intervento ha permesso di togliere l'ematoma senza ampie incisioni chirurgiche diminuendo la pressione all'interno della coscia in modo di evitare la necrosi muscolare e quindi, con i tempi che saranno stabiliti, attivare la rieducazione. A darne notizia è l'Inter.

    GLI ESAMI - "In seguito all'infortunio alla coscia destra riportato nei minuti finali del primo tempo di Ungheria-Italia - si legge in una nota - Marco Materazzi è stato ricoverato questa notte presso la clinica ortopedica diretta dal professor Francesco Benazzo della Fondazione IRCCS Policlinico 'San Matteò di Pavia ed è stato immediatamente sottoposto a una serie di accertamenti: ecodoppler, ecografia muscolare e risonanza magnetica. Nella tarda mattinata di oggi, assistito dal professor Franco Combi, il calciatore è stato sottoposto a un intervento di svuotamento dell'ematoma, evidenziato dagli esami eseguiti, per via endoscopica e sotto controllo ecografico". Si prospetta dunque un lungo stop, nell'ordine di diverse settimane.

    INFORTUNIO RARO - Si tratta di un tipo di infortunio raro, uno dei pochi precedenti, dicono i medici azzurri, è quello capitato ad Antonio Conte nella finale di Champions Juve-Ajax del '96: il centrocampista bianconero rimase fermo per diversi mesi. "Il paragone è calzante - ha ammesso Ferretti - anche se in questo caso non sappiamo come evolverà la situazione". I medici della nazionale si sono tenuti in costante contatto con lo staff sanitario dell'Inter. Dopo aver valutato e scartato l'ipotesi di un ricovero a Budapest (nella notte il giocatore aveva un forte malore e conati di vomito), Materazzi è stato prelevato da un'ambulanza sulla pista di Malpensa, attorno alle 4, dopo che il charter azzurro era atterrato a Milano per poi proseguire il suo viaggio verso Roma, dove è giunto alle 5.50. Il professor Combi, medico dell'Inter, ha seguito da Milano l'evolversi della situazione.

  Cane, complimenti per l'acquisto

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina