1.     Mi trovi su: Homepage #4644255
    LA JUVE DA' IL CINQUE ALLA SERIE A: LIVORNO CHOC
    - Calciomercato.it vi ha proposto in diretta il secondo anticipo di giornata della prima giornata della serie A 2007-2008.
    Molte le novità per quanto riguarda gli schieramenti. Nella Juve Ranieri porta Salihamidzic sulla linea dei difensori (Zebina non al meglio) e inserisce Nocerino come cursore destro. Davanti tandem collaudatissimo Trezeguet-Del Piero. Nel Livorno Orsi lascia fuori Diego Tristan e inserisce Rossini al fianco di Tavano. L'ex Giannichedda come previsto non ce la fa, mentre Vidigal siede in panchina a beneficio dei titolari Pulzetti e Loviso. Fra le riserve toscane Francesco Volpe, ex Primavera bianconero.
    Gara subito vibrante, con la Juve ad impostare e a pungere e il Livorno che riparte in velocità. Al 26' prima grande occasione per la Juventus. Dialogo fra Del Piero e Nedved per vie centrali e pallone che innesca Trezeguet all'ingresso dell'area di rigore ma il francese, piuttosto solitario, spreca tutto calciando sulle gambe di Amelia. Al 27' gran botta di Chiellini da 30 metri e respinta dell'estremo difensore nato a Frascati; nel prosieguo dell'azione proteste bianconere per un contatto Galante-Del Piero in area livornese. Al 29' Juve in vantaggio: Del Piero dalla bandierina del calcio d'angolo scambia con Nedved e crossa per la testa di Trezeguet che mette in rete. Al 35' Cristiano Zanetti ci prova dalla distanza, palla di poco alta sopra la traversa. Juve molto convincente, Livorno un po' distratto, Buffon ancora inoperoso. Al 39' punizione di Del Piero e tuffo di Amelia, che evita la seconda segnatura piemontese. Al 42' Buffon blocca in tranquillità una punizione di Loviso. Dopo qualche secondo di recupero finisce il primo tempo e il risultato appannaggio dei bianconeri appare giusto alla luce delle occasioni create. Nessun cambio nella ripresa, si riprende con gli stessi ventidue della prima frazione. Al 52' bella iniziativa di Almiron, conclusa con un tiro di sinistro finito alto. Altri trenta secondi e ancora il propositivo argentino non sfrutta una disattenzione della difesa del Livorno, che cambia qualcosa in attacco: dentro il possente Tristan e fuori il deludente Tavano, seguito dal cambio Emanuele Filippini-Volpe, con l'ex ravennate molto più offensivo rispetto al gregario ex Brescia, Parma e Lazio. Al 60' proteste di Galante per una presunta trattenuta in area juventina; nel frattempo fuori Del Piero e dentro Iaquinta. Al 66' ci prova Galante, ma il colpo di testa del difensore dei toscani è impreciso. Tre minuti più tardi ottima occasione per il Livorno: cross dalla destra e Rossini da dieci metri non riesce ad indirizzare di testa nello specchio della porta. Al 70' trattenuta di Grandoni su Iaquinta e rigore per la Juve. Batte lo stesso Iaquinta e gol, nonostante il tocco di Amelia. C'è ancora spazio per qualche cambio: Orsi toglie lo stanco Rossini e affianca Diamanti a Tristan, mentre Ranieri manda in campo Zebina per 'Brazzo' Salihamidzic. Al 78' Knezevic svetta di testa su azione da calcio d'angolo: palla alta. Ultimo cambio della partita: Almiron lascia il campo a Tiago. All'85' arriva il tris della Juventus. Fa tutto Nedved che prende palla, si accentra e tira di potenza, la palla dopo aver colpito Iaquinta s'infila in rete spiazzando Amelia. All'87' è poker: Iaquinta in profondità per Trezeguet, che segna il suo 142° gol in maglia Juve con un rasoterra di sinistro. Quattro gol a zero, per il Livorno una punizione eccessiva, ma la Juve degli ultimi minuti è decisamente dilagante. Juve padrona del campo, percussione di Nocerino e Trezeguet prima disturba Amelia in prossimità della linea di porta e poi mette dentro di tacco il pallone sfuggito alle grinfie del portiere livornese. Inizio di campionato col botto per David Trezeguet, subito in testa nella classifica cannonieri e tre gol 'dedicati', chissà, anche al ct della Francia Domenech, che nella nazionale transalpina non lo ha mai considerato. In chiusura arriva la consolazione per gli amaranto, per merito di Loviso che dalla distanza sigla il classico gol della bandiera di destro. Finisce qui, Livorno inizio-choc e Juve esaltante.


    IL TABELLINO DI JUVENTUS-LIVORNO 5-1

    JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Salihamidzic (74' Zebina), Andrade, Criscito, Chiellini; Nocerino, Zanetti, Almiron (78' Tiago), Nedved; Trezeguet, Del Piero (60' Iaquinta).
    A disposizione: Belardi, Molinaro, Camoranesi, Palladino.
    Allenatore: Ranieri

    LIVORNO (4-4-2): Amelia; Grandoni, Knezevic, Galante, Pasquale; Emanuele Filippini (56' Volpe), Loviso, Pulzetti, Antonio Filippini; Rossini (74' Diamanti), Tavano (53' Tristan).
    A disposizione: De Lucia, Balleri, Pavan, Vidigal.
    Allenatore: Orsi

    ARBITRO: Gava di Conegliano Veneto
    RETI: 29' Trezeguet, 71' Iaquinta rig., 85' Iaquinta, 87' Trezeguet, 92' Trezeguet, 94' Loviso
    NOTE: ammoniti Pasquale, Zanetti, Loviso, Grandoni, Iaquinta, Nocerino



    L'ANTICIPO DELLE 18
    Lazio-Torino 2-2 34' pt Rosina (T), 11' st Pandev (L), 16' st Rocchi (L), 23' st Vailatti (T) IL DETTAGLIO DELLA PARTITA
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4644257
    LIVORNO; ORSI: AVREI PRESO I MIEI A TESTATE

    "Devo essere onesto, dopo il 5-0 avrei preso a testate i miei giocatori". Così Nando Orsi esterna tutta la sua rabbia dopo il 5-1 subito a Torino contro la Juve. "Abbiamo rovinato una partita giocata bene per almeno 80' - ha detto il tecnico dei toscani -. Fino al 2-0 la partita era stata in equilibrio, avevamo tenuto noi il pallino del gioco, poi, non abbiamo saputo leggere la partita, non dovevamo sbilanciarci e ricompattarci, invece abbiamo preso tre gol di fila ed in una maniera molto brutta. Con una prestazione che non è da Livorno. Bisogna capire che contro squadre come la Juve che ha giocatori che possono risolvere la partita in ogni momento, bisognava tenere la palla ed uscire dal campo in maniera diversa". (Nic. Api) (25/08/2007) (Spr)
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644258
    Il primo tempo Livorno inesistente.Juve buona dopo il primo (bello) gol e ha chiuso il primo tempo in crescendo.Secondo tempo Livorno proiettato nella metà campo juventina ma senza produrre granchè tranne un colpo di testa del super bomber ( :asd: :asd: :asd: ) Rossini.Tanto tuonò che piovve...nell'aerea labronica...rigore di Iaquinta,Trezeguet,Iaquinta e ancora Trezeguet.Loviso ( caxxo ce l'ho in panca a goldengol :eek: :cry: :asd: :muhehe: ) accorcia le distanze sorprendendo Buffon che stava parlando con Alena al cellulare.
    Nel complesso buona Juve ma ancora molti meccanismi da oliare.Andrade fa paura (a me che l'ho schierato.Meno male che non è stato ammonito e prende 2.5 punti).
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644262
    Originally posted by Canemacchina
    tre punti di sutura a giovanni e a casa :cool:


    Tua perchè ti viene a menare.Per ogni scontro c'è sempre il ritorno.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Juventus - Livorno

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina