1.     Mi trovi su: Homepage #4644393
    "DOVE ERAVAMO RIMASTI ..."

    ... così s' intitola il volantino da voi distribuito oggi e prosegue con un " tutto quello che e' successo l' anno scorso...",
    e poi si parla della VOSTRA "MENTALITA' ULTRAS" che e' una FILOSOFIA; uno STILE di VITA, secondo voi DIGNITOSO ...

    Poi si ringrazia il Sindaco di Castenedolo, per avervi concesso di organizzare la FESTA BIANCOBLU, che servirebbe a " dimostrare cosa significhi essere ULTRAS a 360°".
    Ci saranno pure numerose INIZIATIVE a "SCOPO BENEFICO ED UMANITARIO " !!!!

    Chissa' cosa dira' il SINDACO quando leggera' cosa e' successo oggi :

    - a fine partita una persona chiede gentilmente al capo della Curva Diego, fuori dalla TRIBUNA del Brescia, di poter parlare ad una riunione della CURVA NORD per esporre le proprie idee, in quanto invitato dalla stessa NORD su internet ad esporle, anche se in antitesi con le loro, proprio alle loro riunioni.

    Diego si infervora, aggredisce verbalmente il suo interlocutore insultandolo e richiamando l' attenzione dei componenti del vostro GRUPPO che iniziano a minacciare anche di morte sia lui che la sua " amica " Silvia Corioni.

    Poi non si accontentano di insultare , ma mentre l' interlocutore prega di smetterla, perche' nel frattempo i bambini che stava riaccompagnando a casa, tra cui il figlio undicenne, erano scoppiati a piangere ed a tremare terrorizzati e non appena questi gli volta le spalle, per andarsene con la mano nella mano di suo figlio, alcuni ULTRAS 1911, da DIETRO ( altra AGGRAVANTE INAUDITA) cominciano a scalciare ed a dare pugni a chi indossa la loro STESSA MAGLIA ( altra aggravante inaudita ).

    Con che coraggio queste persone si GUARDERANNO allo SPECCHIO d'ora in poi ? Con che CORAGGIO dicono di amare il BRESCIA se poi aggrediscono chi come loro lo AMA ?

    Ma ce l' avete una coscienza, un cervello, una DIGNITA' ?

    E se ce l' avete come dimostrate da oggi in poi a voi stessi di possederlo ?

    Non credo che ci riuscirete, visto che dopo 4 ore di LASTRE , ECOGRAFIE e VISITE MEDICHE, dopo che i medici hanno implorato l' aggredito di non lasciare l' ospedale perche' a forte rischio per i traumi ricevuti, questi ha dovuto firmare per uscire perche' il FIGLIO a casa e' terrorizzato e urla che vuole il suo papa' ...

    Nemmeno i galeotti ed i mafiosi, hanno questa mancanza di rispetto per i bambini, voi NON LO AVETE AVUTO, nonostante vi sia stato chiesto ed implorato piu' volte ...

    Ogni commento e' superfluo, avrete uno specchio in casa,oppure un figlio, un genitore , un parente, che vi guardera' negli occhi e vi possa chiarire una volta per tutte che le PAROLE non servono se poi i FATTI le SMENTISCONO CLAMOROSAMENTE...

    Non avreste nemmeno avuto la denuncia:
    l' aggredito ama la sua squadra e la sua tifoseria, TUTTA, e si sarebbe accontentato delle scuse e della promessa che non venisse mai piu' aggredito un tifoso del BRESCIA dai bresciani, anche se mentre lo diceva dall' altra parte del telefono qualcuno chiedeva, ironizzando, se voleva pure i fiori...

    Avrebbe evitato la denuncia perche' richiesto esplicitamente da Corioni Silvia in persona, per evitare altri attratiti con la tifoseria, non perche' volesse COPRIRE e rendersi COMPLICE dei delinquenti che hanno infranto la LEGGE, ma solo ed esclusivamente per AMORE del BRESCIA.

    Purtroppo la Questura di Brescia ha gia' i nomi dei colpevoli e le immagini del volgarissimo e stupido pestaggio ed essendo accaduto allo stadio rientra nel Decreto Amato.

    Mi spiace, ma quando parlate di RISPETTO e poi date il via ad una cosa così orribile davanti anche ai bambini, potete solo dare la colpa a voi STESSI...

    Chiudo con una sola parola che sintetizza tutto :

    comunque sia, ora e sempre

    VERGOGNATEVI !


    P.s. E non venitemi a raccontare storie, visto che sapete benissimo che l' aggredito sono io e che ci sono le immagini registrate di tutto l' accaduto...
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644395
    Sono delle mexxe !!! :mad: :muhehe:

    Max come state Tu e Tuo Figlio ? :(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage #4644396
    Il mondo è dei deficienti.
    Per quanto riguarda gli Ultras, mah, che dire, son tutti uguali, imbecilli autorizzati ad andare allo stadio.

    Forza max, riprenditi in fretta, tu e il bimbo. :approved:
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  4.     Mi trovi su: Homepage #4644397
    Originally posted by TonyManero
    Il mondo è dei deficienti.
    Per quanto riguarda gli Ultras, mah, che dire, son tutti uguali, imbecilli autorizzati ad andare allo stadio.

    Forza max, riprenditi in fretta, tu e il bimbo. :approved:
    quoto ;)
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  5.     Mi trovi su: Homepage #4644398
    Volantino distribuito fuori della Curva prima della partita:

    Dove eravamo rimasti...
    È difficile ritornare in Curva dopo tanto tempo e ricominciare a parlare di calcio, di tifo, di coreografie, di Ultras, di tifoserie avversarie, di Mentalità, di proteste, di presidenti infami, ecc. dopo tutto quello che è successo lo scorso campionato.
    Oltretutto, per molti di noi che in passato hanno fatto della Mentalità Ultras una filosofia ed uno stile di vita dignitoso, coerente e libero da ogni compromesso, interesse personale od imposizione (stiamo parlando ovviamente di una Mentalità concepita nel senso più ampio e nobile del termine, senza limitazioni banali e scontate), riprendere questo percorso interrotto è oltremodo pesante ed apparentemente paradossale.
    Difficile ma necessario.
    In realtà, ricominciare a lottare per i propri ideali dopo tutto quello che è successo a Catania potrebbe sembrare, oltre che inutile e pericoloso, anche da irresponsabili.
    Nulla infatti è più come prima, sebbene si stia lentamente tornando ad un’apparente “normalità”.
    Una “normalità” che però nasconde in malo modo la confusione generale e la mancanza di valide alternative alle prevedibili (ed inutili) leggi speciali che hanno messo in ginocchio gran parte del nostro mondo.
    Una “normalità” che cela abilmente la verità riguardo la morte di Filippo Raciti (non è un caso se il ragazzo arrestato è stato rilasciato fra un silenzio mediatico imbarazzante).
    Una “normalità” che non ha impedito altri gesti vili e pericolosi che, paradossalmente, si sono ripetuti con maggior insistenza proprio dopo i fatti di Catania e la nuova ondata repressiva.
    Una “normalità” che ha riproposto le solite drastiche soluzioni e le tipiche contraddizioni italiote, tanto che perfino i meno attenti hanno potuto constatare che mentre in città come la nostra venivano “bocciate” perfino le magliette con la sola scritta Ultras, in altri stadi tutto continuava ad essere recitato come se nulla fosse accaduto.
    Una “normalità” in cui qualcuno ci sguazza come e più di prima, in attesa magari della prossima tragedia.
    Nonostante tutta questa “normalità”, per molte ragioni (che non si avvicinano nemmeno lontanamente al fatto d’essere orgogliosi o, peggio ancora, incoscienti) abbiamo deciso di ritornare a tifare ed a combattere per la nostra Maglia, per la nostra Curva e, soprattutto, per la nostra Libertà.
    E lo vogliamo fare, come sempre e a dispetto di tanti, senza troppi proclami e con la massima umiltà e coerenza, consapevoli dei nostri limiti e delle nuove restrizioni che potrebbero portarci ad una fine rapida ed ingloriosa, ciò nonostante mai rassegnati.
    Quindi, da oggi, troverete una Nord forse più spoglia e meno ricca, ma sicuramente viva, generosa e combattiva come sempre, perché noi c’eravamo, ci siamo e soprattutto ci saremo.
    Ottava festa biancoblu, dal 19 al 23 settembre: partecipare non basta!
    Mentre stiamo ancora aspettando giustizia per Paolo, e visto che la preannunciata festa in Castello è saltata per cause di forza maggiore, abbiamo deciso, grazie anche alla disponibilità ed alla sensibilità del nuovo sindaco di Castenedolo, di organizzare l’ottava festa biancoblu proprio nel paese natale di Paolo. Questa decisione è stata presa per svariati motivi, il principale dei quali è sicuramente quello di dimostrare una volta per tutte cosa significhi essere Ultras a 360°.
    Questa festa quindi, oltre che ad essere “intitolata” a Paolo, è dedicata a tutti quelli che hanno avuto il coraggio di speculare sulla sua vicenda, arrivando perfino a mettere in discussione le testimonianze di centinaia di tifosi ed a giustificare la violenza del reparto celere che ha ridotto in fin di vita un ragazzo come Paolo che, per molti di noi, è ancora un esempio di coraggio, perseveranza e forza d’animo.
    Perciò, cerchiamo d’essere tutti presenti e soprattutto protagonisti attivi, anche perché ci saranno numerose iniziative a scopo benefico ed umanitario che illustreremo in un secondo momento.

    Dalla parte della gente, mai del presidente!
    Nei giorni scorsi abbiamo letto con uno stupore misto a divertimento le dichiarazioni d’alcuni presidenti di serie B (fra i quali ovviamente il “nostro”) che lamentavano il fatto di avere perso moltissimi tifosi “grazie” alla ormai famosa decisione di spostare il campionato in un giorno feriale come il sabato.
    Cos’altro dire di questa triste e vergognosa vicenda se non che coloro che si professavano paladini e fautori dello sport più bello (e più costoso!) del mondo si sono dimostrati ancora una volta degli emeriti coglioni, oltre che i soliti vigliacchi!
    Cos’altro dire di un presidente assurdo come il “nostro” che da molti è stato dipinto come un grande esperto di calcio (oltre che un grande uomo d’onore!?) e che adesso piange letteralmente le proprie miserie ed i propri fallimenti dopo avere letteralmente calato le braghe, costretto fra l’altro a mendicare a testa bassa aiuti economici a destra e a manca per sopravvivere.
    Certo, invece di infamarci ad ogni occasione, lui e tutti gli altri avrebbero fatto meglio ad ascoltare coloro che vivono lo stadio (principalmente la Curva) con passione e disinteresse economico; gli unici che hanno tentato in ogni modo (purtroppo inutilmente) di far riflettere tutti sul destino infausto che ci attendeva.
    Ma, oramai è ufficiale, gli Ultras godono di una certa credibilità solamente durante la campagna abbonamenti ed in particolar modo quando la squadra stenta a decollare.
    P.S. a dire il vero qualcosa possiamo ancora dire a questi personaggi “esemplari”:
    “Andatevene, BARBONI!!!”
    Brescia 25/08/2007

    Ogni commento e' superfluo ...
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  6. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4644399
    Originally posted by TonyManero
    Il mondo è dei deficienti.
    Per quanto riguarda gli Ultras, mah, che dire, son tutti uguali, imbecilli autorizzati ad andare allo stadio.



    bah al di là di questi luoghi comuni....


    che non condivido, ovviamente... perchè c'è gente appassionata che va in curva da una vita che si fa i chilometri paga di tasca sua la trasferta tifa la sua squadra e poi torna a casa tranquillamente


    e poi c'è invece chi come ad esempio alcuni gruppi milanisti che la trasferta gliela paga la società che è parte di essa e viene cmq ddefinita ultrà e poi ad esempio


    ci sono questi strani gruppi bresciani...

    ho un dubbio... ma è lo stesso Diego che ha parlato ad Italia 1 tempo fa?? Già trovavo strano che un "ultrà" andasse in televisione... per di + uno di un gruppetto del Brescia che decisamnete non sono tra i + tranquilli per inciso.

    Chi conosce la cosidetta "mentalità ultras" sa che uno dei capisaldi sia proprio l'ostracismo televisivo...


    per il resto non capisco ma MAX non era e non si definiva un ultras pure lui?? :confused:
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644400
    Originally posted by GLOBO
    Sono delle mexxe !!! :mad: :muhehe:

    Max come state Tu e Tuo Figlio ? :(


    Max allora?Come va? :confused:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644401
    Originally posted by Maxultrasbrixia
    Io non sono un napoletano omertoso che abbassa la testa davanti ai delinquenti MAFIOSI


    Max mi fa piacere che stai bene almeno fisicamente però adesso non tirare in mezzo i napoletani che mi arrabbio.In Italia la trovi ovunque l'omertà.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  9.     Mi trovi su: Homepage #4644402
    LA prima e' quella piu' in fondo, le frasi con la virgoletta " < " sono la risposta alla mia prima mail, commentate sotto, nella seconda...

    Massituo non leggera' perche' son troppo lunghe...

    Da "lanzani.massimiliano@bresciacalcio.it" <lanzani.massimiliano>
    (Aggiungi alla rubrica ) (Aggiungi ad indirizzi recenti ) (Aggiungi alla lista nera)
    Data 25/07/07 9:46:07 pm
    A "Brescia 1911 Curva Nord" <info>
    Oggetto re: R: Messaggio urgente
    Urgente
    Torna alla lista
    Headers
    Immagini Inline
    Larghezza font variabile
    Abilita Script
    Apri nella Nuova Pagina
    Abilita Immagini Offsite*



    > Chiariamo subito che noi non siamo tifosi del Brescia
    > Calcio S.p.A., bensì Ultras della Leonessa e questo,
    > credici, cerchiamo di dimostrarlo in ogni occasione.

    Anche io sono prima di tutto tifoso del Brescia come voi, e'
    per puro caso che mi ritrovo dall' altra parte della barca,
    che, credo comunque, si debba finalmente comprendere da
    parte dei tifosi e da parte della SPA, essere la STESSA.

    > Pur rispettando la tua scelta e pur apprezzando il fatto
    > che qualcuno di voi si sia finalmente reso conto
    > dell’importanza dell’intera tifoseria bresciana,

    La mia e' stata una scelta d' amore, perche' non so voi, ma
    io se il Brescia non torna in A e la gente non torna allo
    stadio, MUOIO di crepacuore.

    ci sembra
    > avventato e piuttosto paradossale credere di rimediare con
    > una semplice e-mail (o con una spettacolare presentazione)
    > ad anni di dirigenza a dir poco infamante ed umiliante,
    > soprattutto nei confronti del nostro gruppo,

    Non penso di rimediare a nulla, (anche perche' sono da 30
    anni dalla vostra parte e da 10 giorni in societa'),io cerco
    solo di far ragionare la DIRIGENZA dal di dentro, se pero'
    non ho una mano anche da voi, e' impossibile risanare, come
    dite voi stessi, anni di cose infamanti da una parte e dall'
    altra, anche dalla parte della NORD, perche' il coro di
    "vaffanculo" allo stadio c'e' da anni e anche quello e'
    infamante nei confronti della dirigenza.
    Io direi che, dopo anni di BATTAGLIE e di INSULTI da parte
    della SPA e della Curva Nord, forse sia giunto il momento di
    CHIUDERE la polemica che ha fatto gia' troppo male alla
    TIFOSERIA, alla dirigenza e soprattutto al BRESCIA CALCIO.
    Ora devo solo CAPIRE come fare, da TIFOSO innanzitutto e da
    aiutante della DIRIGENZA a giungere alla PACE.
    Per il BENE della nostra LEONESSA .

    reo di aver
    > lottato con il cuore solamente ed unicamente per il bene
    > della propria squadra e della propria città contro
    persone
    > che non amano il Brescia (se non per il risvolto economico
    > che circonda il circo del pallone), che non ci hanno mai
    > dimostrato un briciolo di rispetto e che non meritano
    > nemmeno di essere citate.

    Io ci sono sempre stato allo stadio, da 30 anni in casa e da
    25 anche fuori casa, in tutta Italia ed anche in Intertoto ,
    capisco di cosa parlate, capisco che vi sentiate fieri di
    lottare sempre per la leonessa, pero' vi chiedo di
    riflettere un secondo, perche' secondo me, se si continua
    cosi', NESSUNO puo' fare il bene della SQUADRA, perche' il
    calcio a BRESCIA corre verso l' autodistruzione, anche per
    colpa di tutti noi che non riusciamo ad andare d' accordo...

    Oltretutto la tua lettera ci
    > sembra piuttosto “forzata” in vista del fatto che
    proprio
    > in questi giorni si è aperta la campagna abbonamenti (se
    > davvero, come noi, segui la Leonessa da tanto tempo saprai
    > che i tifosi bresciani per il Brescia Calcio S.p.A.
    > diventano importanti particolarmente in questo periodo e
    > soprattutto quando la squadra è allo sbando; per il
    resto
    > dell’anno sono solo numeri di poco conto).

    A me, francamente, non interessa la campagna abbonamenti, se
    non per evitare di essere ancora preso in giro da tutta
    ITALIA, specialmente dai bergamaschi, che leggono dei nostri
    pochi abbonati e , giustamente, ne trovano motivo per
    sollazzarsi alle spalle dei bresciani.
    Di certo la campagna abbonamenti gestita dalla Nord e' un
    obbiettivo che bisogna raggiungere, perche' da una parte il
    Brescia Calcio Spa ci guadagna certamente, ma dall' altra il
    lavoro della curva DEVE essere ripagato con una percentuale
    sulle vendite, ( o comunque su uno sconto tangibile ) senza
    vergogna, ne' speculazioni da parte di alcuno, perche' i
    soldi nel calcio servono a tutti, alla societa' per
    rinforzare la squadra, alla CURVA per finanziare trasferte e
    attivita' correlate all' essere ULTRAS.

    Noi abbiamo
    > sempre pensato che ogni essere umano sia destinato a
    > raccogliere ciò che ha seminato nella propria vita:

    E' quello che penso da sempre anche io, per cui quando c'e'
    qualcosa che non funziona , non solo penso di AVER SBAGLIATO
    in qualcosa, ma cerco anche di MIGLIORARE.
    Nel nostro caso, se a BRESCIA il calcio e' poco seguito, se
    la gente lascia la CURVA e tutti gli altri settori, c'e'
    stato qualche ERRORE da parte di tutti : sbagliare e' umano,
    soprattutto se fatto inseguendo i propri ideali ed i propri
    sogni, ma e' anche da persone intelligente fare qualche
    passo indietro e cercare di risolvere il problema.

    quindi
    > , nel caso decidiate di riscriverci, prima riflettete
    > profondamente e sinceramente su tutto quello che avete
    > fatto sulla pelle di migliaia di tifosi che hanno deciso,
    > purtroppo e loro malgrado, di abbandonare la Leonessa;

    penso che la societa' voglia cambiare rotta e lo ha
    dimostrato volendo uno come me, da sempre in mezzo agli
    ULTRAS per amore della LEONESSA, come collaboratore, lo ha
    dimostrato mettendo in prima fila Silvia Corioni per
    riavvicinare i tifosi alla societa' e viceversa.
    Un piccolo passo e' gia' stato fatto con l' organizzazione
    della presentazione del 29 luglio.

    e
    > provate per una volta a mettervi in discussione, facendo
    > magari una seria autocritica. Forse riuscirete a capire
    > quanto amore, quante energie positive, quanti valori siano
    > stati dispersi in passato grazie all’atteggiamento
    > deleterio ed incosciente del vostro presidente.

    Sicuramente al Presidente e' mancato molto da questo punto
    di vista, l' autocritica da voi auspicata e' gia' in atto,
    perche' nessuno puo' negare, nemmeno lui, di aver sbagliato
    molto in passato, ma sappiamo che nessuno e' perfetto ed al
    Presidente dobbiamo comunque stare vicini ed incitarlo,
    perche' cambi da questo punto di vista : ricordiamo che
    comunque e' stato il Presidente che nella storia della
    nostra societa' ha conseguito piu' risultati di tutti gli
    altri messi insieme ...
    Credo che la volonta' sua di camminare insieme ai tifosi sia
    piu' forte ora che mai, soprattutto se i tifosi gli faranno
    sentire meno ostilita'.

    > Forse riuscirete a vedere anche ciò che avreste potuto
    > raccogliere in futuro…
    > Un saluto e sempre e comunque forza Brescia
    > P.S. siamo d'accordo con te quando dici che il Brescia è
    > patrimonio di tutti i cittadini bresciani. Ma il tuo
    > presidente lo sa?

    Lo slogan e' stato coniato da me ed approvato dalla
    dirigenza, penso sia gia' un notevole passo in avanti...

    La societa' da tempo pensa persino all' azionariato popolare
    stile Barcellona e Real Madrid...

    Detto questo, vorrei sapere esattamente COSA posso fare per
    fare remare TUTTI INSIEME, voi, indispensabili, ULTRAS 1911
    e la societa' verso quell' armonia che potra' portare presto
    il GRANDE CALCIO a Brescia...

    In attesa di una vostra graditissima risposta, vi auguro una
    splendida giornata biancoblu !

    >
    >
    >
    > -----Messaggio originale-----
    > Da: lanzani.massimiliano@bresciacalcio.it
    > [lanzani.massimiliano@bresciacalcio.it]
    > Inviato: giovedì 19 luglio 2007 17.03
    > A: info@brescia1911curvanord.net
    > Oggetto: Messaggio urgente
    > Priorità: Alta
    >
    >
    > Sono da sempre tifoso come voi del Brescia Calcio, dal
    > lontano 1974 quando avevo 6 anni mi saro' perso al massimo
    > 10 partite del mio amato Brescia al Rigamonti, ora,
    > complici alcune fortunate vicende, tra cui la convinzione
    > della societa' di cambiare politica rispetto al rapporto
    > con la citta, collaboro da pochi giorni con il Brescia
    > Calcio e sono a stretto contatto con tutta la dirigenza.
    > Vi nvio questa mail perche' amo il Brescia Calcio e vorrei
    > essere utile anche a voi per far sentire le vostre idee e
    > collaborare affinche' si cerchi una linea comune per fare
    > di nuovo GRANDE il nostro Brescia.
    > Sono dell' idea che le polemiche abbiano danneggiato tutti
    > e che come sempre ci siano tante ragioni a suffragare
    > certi comportamenti, ma sono anche dell' idea che tifo
    > organizzato e societa' debbano capire che si e' tutti
    > sulla stessa barca e che il BRESCIA CALCIO e' patrimonio
    > di ognuno di noi, per cui, secondo me, pur essendo nuovo
    > in societa' e non avendo nessun peso come tifoso se non l'
    > amore per la sqaudra della mia citta', credo che sia un
    > bene di tutti trovare armonia tra le varie componenti che
    > concorrano a fare del BRESCIA una realta' invidiata in
    > tutto il mondo. Resto a vostra disposizione per qualsiasi
    > suggerimento e rimostranza, ricordandovi che il 29 luglio
    > ci sara' la presentazione della squadra, che, con le
    > logiche difficolta' politiche e logistiche,superate con
    > impegno ed amore, si terra' alle 20.00 in Piazza Paolo VI.
    > Omar pedrini e Charlie Cinelli suoneranno per tutti noi,
    > sancendo l' inizio di una nuova era, quella del Brescia
    > Calcio piu' vicino alla sua citta' ed ai suoi tifosi.
    ></info></lanzani.massimiliano>
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  10. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4644403
    Originally posted by GLOBO
    Max mi fa piacere che stai bene almeno fisicamente però adesso non tirare in mezzo i napoletani che mi arrabbio.In Italia la trovi ovunque l'omertà.



    perchè ancora non lo hai fatto??


    per colpa di 4 coglion* bresciani tira in mezzo i napoletani definendoli omertosi....


    mi sa che le botte in testa si fannto sentire ora!:rolleyes:
  11. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4644404
    Originally posted by wfw
    perchè ancora non lo hai fatto??


    per colpa di 4 coglion* bresciani tira in mezzo i napoletani definendoli omertosi....


    mi sa che le botte in testa si fannto sentire ora!:rolleyes:


    Si ma gli concedo una replica entro oggi altrimenti riquoto il messaggio con 10 loghi censored.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  12.     Mi trovi su: Homepage #4644405
    Originally posted by Maxultrasbrixia
    Io comunque sto bene, non ho neppure sentito i calcio o i pugni, arrivavano da 4 mezzeseghe, ci vuole altro per scalfiggere un fisico come il mio, erano come carezze.

    Le ferite sono dentro, perche' questi pagliacci ignobili, vigliacchi, merde della societa' vanno in GIRO definendosi ULTRAS, infangando l' ESSERE ULTRA' ...

    Vanno in giro definendosi BRESCIANI, infangando il nome della MIA TERRA !

    Io non sono un napoletano omertoso che abbassa la testa davanti ai delinquenti MAFIOSI :
    chi sta zitto, non e' uno che si fa i CAXXI SUOI, e' un

    COMPLICE !

    E questo lo diro' a tutti a BRESCIANI a partire dai mass media fino al piu' piccolo abitante della citta' !

    CHI NON LOTTA SI MERITA UN MONDO DI MERXA !


    servirà a farti aprire un pò più gli occhi su cosa sta diventando (o è già diventato) l'essere Ultras?
  13.     Mi trovi su: Homepage #4644406
    Da "lanzani.massimiliano@bresciacalcio.it" <lanzani.massimiliano>
    (Aggiungi alla rubrica ) (Aggiungi ad indirizzi recenti ) (Aggiungi alla lista nera)
    Data 27/07/07 0:32:15 am
    A info@brescia1911curvanord.net
    Oggetto re: R: Messaggio urgente
    Urgente
    Torna alla lista
    Headers
    Immagini Inline
    Larghezza font variabile
    Abilita Script
    Apri nella Nuova Pagina
    Abilita Immagini Offsite*



    > Caro Massimiliano, non prendiamoci per il culo, con tutto
    > il rispetto ovviamente.
    > Ma cosa ci racconti? Non si finisce al Brescia Calcio
    > S.p.A. per puro caso!

    Certo che e' per caso, mio figlio gioca nel Brescia da un
    paio di anni, per cui sono spesso al San Filippo.
    Qualche giorno orsono, al bar del centro,ho ritrovato Silvia
    Corioni che non vedevo da 25 anni, visto che dopo aver fatto
    le elementari e le medie insieme, lei e' andata a Roma e non
    l' ho piu' vista.
    Fino a pochi giorni fa, appunto, quando le ho spiegato che
    se le fosse servita una mano gliela avrei data volentieri,
    visto che la mia azienda non necessita la mia presenza e che
    ho assunto una persona in piu' per portare mio figlio 4
    volte alla settimana al Brescia, per cui avendo molto tempo
    libero mi sarebbe piaciuto fare qualcosa per il mio Brescia,
    solo per passione, visto che a me i soldi non servono...
    Ed eccomi qua.

    Come del resto non si scrive ad un
    > gruppo Ultras come il nostro (che tu conosci molto bene,
    > almeno a parole) per passione o per amore.

    Invece e' proprio così, se avremo occasione di
    frequentarci capirete che sono proprio cosi'...Innamorato
    del BRESCIA CALCIO.
    Oltretutto ho sempre avuto nel cuore il gesto di Diego che
    una volta a Perugia mi regalo' il biglietto, perche' mi vide
    disperato, visto che la biglietteria non vendeva piu'
    biglietti agli ospiti ed io stavo male al pensiero di non
    vedere la partita.
    Non me lo fece nemmeno pagare nonostante le mie insistenze e
    quel gesto non lo dimentichero' mai,lo ricordo come se fosse
    ieri, anche se sono passati almeno 7 anni...

    Nella vita si
    > fanno delle scelte precise (ed a volte si attuano delle
    > strategie); tu ne hai fatta una che noi non possiamo
    > condividere per ovvie ragioni.

    Se voi capiste l' amore che provo per il mio Brescia non la
    pensereste cosi'.

    > Noi abbiamo fatto scelte che, evidentemente, a te non
    > piacciono e che sono opposte alla tua e per le quali
    > abbiamo pagato un prezzo salatissimo in termini di denunce
    > , diffide, processi, minacce fisiche e morali, ricatti,
    > ecc. solo per il fatto di averci messo la nostra
    “sporca”
    > faccia e soprattutto grazie alla “magnanimità” del
    tuo
    > presidente e della sua famiglia;

    Ogni scelta che ognuno fa, credo la faccia in buona fede, a
    volte i risultati non sono quelli sperati, in questo caso ,
    secondo me, la lotta intrapresa tra il Presidente e la CURVA
    e' sbagliata, perche' il risultato e' sotto gli occhi di
    tutti : tutti hanno perso, nessuno ha vinto e nessuno
    vincera'.
    La coerenza per me, a volte, non e' un pregio, capire che
    forse la strategia deve essere cambiata per un bene piu'
    grande ( LA LEONESSA ) , sarebbe un atto di grande
    intelligenza, da parte del Presidente ( che mi sembra vada
    in questa direzione ) e anche da parte dei nostri amati
    ULTRAS 1911.
    Anche la famiglia Corioni ha subito cose spiacevoli, pensa
    che una delle cose che volevo proporre era colorare i
    pullmann della squadra con i nostri amati colori, ma mi
    hanno stoppato, perche' in passato i "tifosi" del Brescia,
    riconoscendolo, lo hanno sfaciato ...
    Quando ho proposto di venire a parlare con voi, Fabio
    Corioni mi ha detto che e' stato anche picchiato...
    Pozzi mi ha detto che vi verra' a trovare e gli ho proposto
    di accompagnalo, poi ho dovuto partire ed allora ho pensato
    intanto di scrivervi, anche perche' le parole scritte
    restano, non si puo' dire che non si e' detta una cosa,
    perche' le parole volano, ma "carta canta" ...
    Inoltre esprimersi per iscritto risulta piu' preciso e
    completo rispetto al parlato.

    con questo però noi non
    > facciamo del vittimismo, anche perché sapevamo che
    andare
    > contro certi personaggi “potenti” come il tuo
    presidente
    > comportava molti rischi. Semplicemente ce ne siamo fatti
    > una ragione ed abbiamo continuato a lottare nel modo più
    > onesto, civile e dignitoso, almeno secondo il nostro umile
    > pensiero e la nostra Mentalità.

    Ok, avete lottato per manadr via Corioni, non ci siete
    riusciti anche perche', come abbiamo visto anche negli altri
    sport, a Brescia nessuno e'disposto a mandare avanti una
    squadra, ma ora quali sono gli obbiettivi del GRUPPO,
    sapendo che comunque la famiglia Corioni ama, come giurano
    loro, il Brescia e non lo vuole lasciare ?

    Probabilmente, senza tante
    > persone che, proprio come te, hanno difeso e giustificato
    > Corioni anche nei momenti più devastanti ed umilianti
    per
    > la nostra Maglia e per la nostra splendida tifoseria,

    Io ho vissuto 3 anni di C1 su tutti i campi di provincia,
    andando a Sanremo, Asti, Legnano, Busto Arsizio, Fermo,
    Carrara, ecc... magari pure perdendo ...
    Con Corioni ho visto giocatori mai visti se non in tv, ho
    vissuto 5 anni di A consecutivi.
    Non potro' mai dimenticare i pianti dopo Avellino o dopo
    Torino negli anni '80 :
    non potete negare che non si possa non difendere quello che
    e' stato il Presidente del Brescia che ha colto i migliori
    risultati della storia...
    Qualche anno orsono la NORD, giustamente, faceva notare che
    avevamo pochi giocatori con un futuro : erano quasi tutti in
    prestito ed a fine carriera, ora c'e' una squadra giovane,
    di proprieta' della societa', che ha bisogno della propria
    tifoseria per essere grande !

    le
    > cose sarebbero già cambiate in meglio, anche perché
    peggio
    > di così... Con questo noi non ci sentiamo in diritto
    > d’insegnare niente a nessuno, ma nemmeno di doverci
    > giustificare o di farci consigliare da chi ripropone un
    > dialogo costruttivo dopo anni di bastardate ed infamate (a
    > proposito, la vostra cara Silvia ed il suo tanto amato
    > fratellino hanno appena testimoniato contro alcuni di noi
    > in un processo farsa escogitato dal loro paparino per
    > sputtanarci di fronte all’opinione pubblica e toglierci
    di
    > mezzo una volta per tutte; prova ad andare a parlare di:
    > “bisogna dimenticare il passato” a coloro che, davanti
    ad
    > un giudice, devono oggi rispondere di estorsione aggravata
    > pur avendo gli stessi rifiutato pubblicamente biglietti
    > gratis, soldi ed agevolazioni offerti dallo stesso
    > presidente.

    Credo che si debba fare un passo in avanti entrambi, credo
    di poter far ritirare l' accusa davanti ad una bella stretta
    di mano che ponga fine alle polemiche, in maniera che tifosi
    e societa' collaborino per fare un grande BRESCIA una volta
    per tutte.

    Noi, caro Massimiliano, da anni ci
    > autogestiamo per scelta e non c’interessano le
    percentuali
    > degli abbonamenti o le prevendite. A proposito: dov’eri
    tu
    > quando il tuo presidente e la sua famiglia ci denunciavano
    > e venivamo messi alla gogna mediatica? Dov’eri quando il
    > tuo presidente ci faceva diffidare e ci voleva fare
    > arrestare per non averlo compiaciuto? Dov’ eri quando
    > alcuni di noi venivano minacciati e ricattati? Dov’eri
    > quando il tuo presidente premiava la gradinata a danno
    > della Curva? Dov’eri quando il tuo presidente ci leccava
    > il culo con promesse serie e costruttive, le stesse che tu
    > propini, salvo poi tradirle miserevolmente non appena
    > raggiunta la serie A? Dov’eri quando il tuo presidente
    > dichiarava incedibili tanti giocatori salvo poi venderli
    > al miglior acquirente? Dov’eri quando il tuo presidente
    > liquidava senza alcun riconoscimento persone che al
    > Brescia avevano donato il cuore? Tu parli di tanti anni di
    > stadio ma, fondamentalmente, l’impressione che ci dai
    è
    > che tu fossi altrove durante questi momenti e non certo in
    > Curva con noi, altrimenti sapresti tutto questo e molto
    > altro ancora! Se vuoi, sei sempre in tempo per rileggere i
    > nostri volantini).

    Io ero sempre presente, sempre attento ai fatti, sempre
    spiaciuto che non si andasse d' accordo, sempre triste come
    molti che non vanno piu' allo stadio, perche' non si
    divertono piu' come quando in curva si andava per tifare e
    difendere l' onore della citta' in tutta Italia.
    I volantini li ho sempre letti tutti, trasudavano amore , ma
    a volte non li condivedevo, come non ho mai condiviso lo
    scioperare, o come lo chiamate voi, il non organizzare il
    tifo per protesta contro tante cose, forse troppe per molti
    che han deciso di non venire piu'...
    Io avrei condiviso l' entrare tutti 2 ore prima, uscire 2
    ore dopo, senza mai smettere di incitare la squadra, per
    PROTESTA !
    Uno sciopero al ROVESCIO, ma piu' incisivo e PRODUTTIVO.
    Quello avrebbe dato fastidio a chi si voleva colpire,invece,
    stare seduti, zitti ed ora persino a casa, non e' lottare
    contro il SISTEMA MALATO, ma e' farlo contento, secondo me,
    anzi MOLTO CONTENTO di aver distrutto la CURVA...
    Come non ho condiviso alcuni episodi vissuti direttamanete
    come i tafferugli tra noi bresciani a Torino .
    Io sono a conoscenza di tutto, perche' ci sono sempre stato,
    con il DOLORE di vedere che chi c'era sempre stato, ( GLI
    ULTRAS 1911), non c'erano piu' al fianco della squadra.
    Autogestirsi e' possibile fino ad un certo punto,
    soprattutto quando l' emoraggia delle presenze in curva non
    si riesce piu' a fermarla.
    Credo che vendere gli abbonamenti sia una cosa positiva per
    sancire la collaborazione tra societa' e tifoseria, che e'
    anche l' UNICA via per avere un grande BRESCIA , credo che
    dopo anni in cui si e' potuto solo danneggiare tutto e
    tutti, sia ora di cambiare rotta entrambi.

    Quindi, prima di sbandierare il tuo
    > presunto amore e la tua gavetta e di ergerti per questo a
    > paladino o, peggio ancora, a condottiero di qualcuno,
    > cerca di riflettere un po’ di più e, soprattutto,
    sforzati
    > d’informarti a 360° gradi e di raccogliere tutte le
    > informazioni relative a certe situazioni (non solamente a
    > quelle che ti fanno comodo), prima di dare giudizi sommari
    > e lezioni morali; ti eviteresti figure e capiresti una
    > volta per tutte che tanto di quello che sta capitando alla
    > Leonessa ed alla sua tifoseria ha una ragione precisa:
    > Brescia Calcio S.p.A. Inoltre, considerati il tuo ruolo,
    > il tuo pensiero ed il fatto che non sappiamo nemmeno chi
    > sei, e considerato soprattutto che l’ultima parola noi
    > siamo abituati a darla in campo, ti invitiamo ad
    > accontentarti delle risposte che ti abbiamo dato fino ad
    > ora.

    Non ho nessun problema ad ammettere di volermi ergermi a
    paladino della mia squadra, amo troppo la LEONESSA per
    fermarmi davanti alle piu' insormontabili difficolta'
    caratteriali tra due componenti che separate fanno solo del
    male al Brescia .
    Non mi vergogno di essere stato sempre presente al Rigamonti
    da 30 anni, mancando solo per cause gravissime, non mi
    vergogno di aver fatto follie per la mia squadra, magari
    facendo 2000 km da solo in auto.
    La situazione la conosco bene, ma per il bene della nostra
    squadra, sarebbe ora fare tutti un passo indietro e
    ritrovare la serenita' ed il dialogo.
    Il Brescia e' di tutti noi, prima di tutto il BRESCIA, poi
    tutto il resto.
    Io mi sono sempre definito ULTRAS BRESCIA, perche' per me
    prima di tutto viene il BRESCIA, poi tutto il resto, persino
    l' integrita' fisica, gli amici ecc...
    Mi accontento delle risposte, non mi accontetero' mai ,
    finche' la gente non potra' tornare ad amare la propria
    squadra, non mi accontentero' finche' non vedro' la LEONESSA
    andare in A e poi in Europa e questo passa anche e
    soprattutto attraverso il ritorno al tifo della nostra
    amatissima CURVA NORD !

    >
    > Un saluto (la prossima volta che ci vuoi convincere di
    > qualcosa fallo di persona).

    Purtroppo sono all' estero, pero' quando torno, vedro' di
    venire a parlarne con voi, se mi inviate.

    >
    > P.S. la gente non vuole la serie A a tutti i costi. Ciò
    > che vuole la gente, almeno quella a cui apparteniamo con
    > orgoglio, è semplicemente rispetto. Dillo al tuo
    > presidente. In bocca la lupo per la presentazione.
    >

    Tutti chiedono rispetto, i politici, i giudici, i
    presidenti, gli ultras, ecc... : e' giusto, ma finche' ci si
    insulta e non ci si abbraccia, e' difficile che la rabbia
    non prevalga sulla buona educazione .

    Grazie per l' augurio, io non potro' esserci, spero possiate
    godere voi del grande Omar e di Charlie.

    Forza ragazzi, tornate a fare sentire il vostro amore per il
    BRESCIA...
    Sul campo , soprattutto ai nostri giocatori !



    Cordiali saluti a tutti !</lanzani.massimiliano>
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  14.     Mi trovi su: Homepage #4644407
    Da "lanzani.massimiliano@bresciacalcio.it" <lanzani.massimiliano>
    (Aggiungi alla rubrica ) (Aggiungi ad indirizzi recenti ) (Aggiungi alla lista nera)
    Data 23/08/07 4:22:04 pm
    A "Brescia 1911 Curva Nord" <info>
    Oggetto re: R: R: Messaggio urgente
    Urgente
    Torna alla lista
    Headers
    Immagini Inline
    Larghezza font variabile
    Abilita Script
    Apri nella Nuova Pagina
    Abilita Immagini Offsite*



    Carissimi, sono alfine rientrato dalle vacanze ed in cima ai
    miei desideri di innamorato del Brescia Calcio c'e' il
    riavvicinare la societa' Brescia Calcio Spa ai propri tifosi
    piu' appassionati, ovvero al gruppo 1911 cuirva Nord.

    Accolgo volentieri il vostro invito ad un colloquio quando e
    dove volete voi, ho la disponibilita' di Nani a partecipare
    per conto della societa' all' incontro.

    Tutto cio' non per interessi personali, ma solo per AMORE
    verso la squadra della mia citta', prima ve ne convincerete
    e prima sarete a conoscenza della verita', ovvero che lo
    faccio solo per AMORE.

    Cordiali saluti, Lanzani Massimiliano.</info></lanzani.massimiliano>
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti

  Ancora VIOLENZA allo STADIO !

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina