1.     Mi trovi su: Homepage #4657879
    Federer frantuma Roddick

    Lo svizzero conferma l'ottima tradizione con lo statunitense piegandolo in soli 3 set. La

    NEW YORK - Roger Federer continua ad essere una montagna troppo grossa da scalare per Andy Roddick. Per la 14/a volta in 15 incontri lo statunitense si è dovuto, infatti, inchinare al n. 1 del mondo lasciandogli via libera verso le semifinali degli US Open. Lo svizzero si è imposto per 7-6 (7/5), 7-6 (7/4), 6-2, dando l’impressione di avere sempre sotto controllo la sfida. Basti pensare che ha concesso appena una palla break in tutto il match (sul 3-4 del 2°) e ha giocato benissimo i punti importanti. Roddick è riuscito a tenersi aggrappato al rivale per 2 set solo grazie al servizio (70% di prime con 11 ace). Poi, però, nei momenti cruciali ha dovuto cedere il passo alla maggior freddezza del fuoriclasse elvetico.

    Federer ha fatto la differenza nel 1° set con un rovescio vincente che l’ha lanciato verso il 6-4 nel tie-break, chiuso 7-5 con un ace. Nel 2° parziale, dall’identico andamento, Federer ha di nuovo accelerato proprio in vista del traguardo (sul 4-4 del tie-break) infilando una risposta-capolavoro di rovescio che gli ha dato il mini-break decisivo consentendogli di chiudere 7-4 con i due successivi servizi a disposizione. Solo a questo punto la resistenza di Roddick si è affievolita e nel 3° lo statunitense ha, in pratica, alzato bandiera bianca dopo aver perso per la prima volta la battuta nel 5° gioco.

    Federer in semifinale dovrà fare i conti con il russo Nikolay Davydenko che fino a questo momento non ha perso alcun set. Anche se i precedenti tra i due (9-0) non sembrano lasciare spazio a sorprese l’impressione è che non sarà facile per l’elvetico scardinare un autentico muro di solidità e concretezza che già in due delle ultime tre sfide (agli Australian Open 2006 e al Roland Garros quest’anno) ha costretto il n. 1 a incredibili rimonte per portare a casa il duello.



    :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  2.     Mi trovi su: Homepage #4657880
    Ormai quando gioca Federer è inutile guardare la partita (sull'erba), bisogna sperare che sia sul rosso e che davanti ci sia Nadal, oppure sul cemento e che davanti ci siano Canas, Berdych o Djokovic... per fortuna il piccolo serbo è ancora in corsa negli us open, speriamo che la finale sia tra di loro... :cool:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4657883
    Originally posted by LaBiRiNtO
    Ormai quando gioca Federer è inutile guardare la partita (sull'erba), bisogna sperare che sia sul rosso e che davanti ci sia Nadal, oppure sul cemento e che davanti ci siano Canas, Berdych o Djokovic... per fortuna il piccolo serbo è ancora in corsa negli us open, speriamo che la finale sia tra di loro... :cool:
    djokovic non sta bene e come dice un mio amico, gli ex jugoslavi sono incostanti di testa ;)
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  4.     Mi trovi su: Homepage #4657884
    Originally posted by common
    la domanda è sempre quella ...
    è lui che è troppo forte (con le variabili NAdal e Djokovic) oppure sono gli altri ad essere troppo deboli e di livello solo MEDIO ???

    secondo me la seconda ipotesi è più credibile ..
    ho visto poco borg per cui non posso dire ma da quando vedo il tennis l'unico che forse potrebbe dare fastidio a federer in un ipotetico scontro è Sampras (a parte il grande John in giornata di grazia e senza chiamate arbitrali contro :D)
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  5. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4657885
    Originally posted by lallo
    ho visto poco borg per cui non posso dire ma da quando vedo il tennis l'unico che forse potrebbe dare fastidio a federer in un ipotetico scontro è Sampras (a parte il grande John in giornata di grazia e senza chiamate arbitrali contro :D)


    Pete.... :love: :love:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4657886
    Originally posted by lallo
    ho visto poco borg per cui non posso dire ma da quando vedo il tennis l'unico che forse potrebbe dare fastidio a federer in un ipotetico scontro è Sampras (a parte il grande John in giornata di grazia e senza chiamate arbitrali contro :D)



    :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4657887
    A me piaceva Muster.Tirava certe pallate da fondo campo...era capace di giocare un set intero senza andare a rete.:asd: :asd: :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8.     Mi trovi su: Homepage #4657888
    Originally posted by lallo
    ho visto poco borg per cui non posso dire ma da quando vedo il tennis l'unico che forse potrebbe dare fastidio a federer in un ipotetico scontro è Sampras (a parte il grande John in giornata di grazia e senza chiamate arbitrali contro :D)


    io non sono così sicuro che la Qualità di un tennista si riesca a capire con sicurezza, se questo NON ha avversari all'altezza

    è un discorso che già ho fatto: Borg ha giocato nella stessa era di McEnroe (il più grande attaccante di tutti i tempi); Connors, (che è stato numero uno prima e dopo Borg e che ancora detiene il record di tornei vinti); Laver (che tanti mettono tra i migliori di sempre); LEndl; Vilas; Ashe (unico numero uno al mondo di colore); MAnolo Orantes; Wilander; mentre i comprimari erano Panatta (che ricordo in una partita DERIDERE il giovane LEndl); Noah; NAstase; GErulaitis .. Tanner (il Roddick dei giorni nostri); Newcombe ecc

    alcune classifiche dell'epoca, per far capire che NOMI affrontava

    non sembrano esserci classifiche complete dei primi anni 80, ma posso dirti che ci sono stati anni di regno di McEnroe e ancora Connors .. perchè per loro fortuna Borg si ritirò giovane

    As .. secondo me lo stesso discorso fatto per Federer vale per Sampras

    http://www.atptennis.com/5/en/rankings/EntrySystem/default.asp?showall=0&RankDate=1%2F2%2F1984&country=&rank=100&image1.x=8&image1.y=10
  9.     Mi trovi su: Homepage #4657889
    Originally posted by lallo
    djokovic non sta bene e come dice un mio amico, gli ex jugoslavi sono incostanti di testa ;)
    voglio vederti a giocare a tennis di testa :asd:

    scherzi a parte, io ricordo con grande piacere le sfide Becker-Edberg :)
    :champion:Albo d'oro Superlega (aggiornato 30/5/07) :grazie: [url=http://forum.videogame.it/showthread.php?&postid=903504#post903504]Storico Squadre Superlega (xls aggio
  10.     Mi trovi su: Homepage #4657890
    Originally posted by lallo
    djokovic non sta bene e come dice un mio amico, gli ex jugoslavi sono incostanti di testa ;)
    Tanto incostante non è dato che 'sto pischelletto quest'anno è stato uno dei pochi in grado di fermare Federer sul cemento ed ha scalato il ranking piazzandosi al terzo posto della classifica mondiale...
  11. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4657891
    Originally posted by common
    io non sono così sicuro che la Qualità di un tennista si riesca a capire con sicurezza, se questo NON ha avversari all'altezza


    Impossibile fare classifiche anche perché l'equilibrio fra i valori è sempre ignoto. Per esempio, un Federer meno bravo avrebbe concesso un paio di slam a Roddick, uno forse a Hewitt e un po' di Masters Series disseminati. Un Nadal meno forte avrebbe concesso dei Masters Series ai vari Coria, Gonzales, ecc. Tutta gente che nell'arco di 10-15 anni sarebbe vista come grande interprete di diverse superfici. Quando uno domina leva molto più dei singoli successi ai suoi avversari. Non solo, oggi la finestra utile per un atleta è ridicola: Federer ha 26 anni e già si parla di carriera che non è poi così ancora lunga...

    Che Federer sia il più forte di sempre è un discorso che per me difficilmente ha senso perché confrontare atleti di periodi diversi è un esercizio senza molto valore. Ma che si evinca che non sia così forte dal fatto che mancano gli avversari ha altrettanto poco senso, perché se un McEnroe avesse battuto sistematicamente i Borg e i Connors non avremmo, oggi, i Borg e i Connors.

    Senza dubbio non c'è piacere simile nel tennis a vedere giocare uno come lui, e se non è il più forte, neanche di oggi, quantomeno è poesia in movimento.
  12.     Mi trovi su: Homepage #4657892
    Originally posted by common
    la domanda è sempre quella ...
    è lui che è troppo forte (con le variabili NAdal e Djokovic) oppure sono gli altri ad essere troppo deboli e di livello solo MEDIO ???

    secondo me la seconda ipotesi è più credibile ..
    èFederer l'anormale che sta demolendo tutti i record (il prox sarà quello dei masters series vinti che appartiene ad un mostro sacro come Agassi)
    Seguardi i top ten dietro di lui non trovi giocatori medi... ma campioni come:
    1 Roger Federer 7605
    2 Rafael Nadal 5485
    3 Novak Djokovic 3670
    4 Nikolay Davydenko 3255
    5 Andy Roddick 2990
    6 James Blake 2390
    7 Fernando Gonzalez 2255
    8 Tommy Robredo 1950
    9 Tomas Berdych 1925
    10 Tommy Haas 1880
  13.     Mi trovi su: Homepage #4657893
    Originally posted by LaBiRiNtO
    èFederer l'anormale che sta demolendo tutti i record (il prox sarà quello dei masters series vinti che appartiene ad un mostro sacro come Agassi)
    Seguardi i top ten dietro di lui non trovi giocatori medi... ma campioni come:


    scusa ma veramente credi che Davidenko, Roddick, Blake, Gonzales, Robredo, Berdych e Haas siano dei campioni ? Al pari di quelli che ho elencati prima ??

    ---------------------------------------------------

    Scud è fin troppo ovvio che si ipotizza, si buttano lì giudizi e non si avrà mai controprova

    il mio discorso molto semplice era che Se Borg è riuscito ad essere così grande con dei grandissimi di quel calibro, tutti insieme .. forse quello poteva essere un indizio di gran rilievo per capire che doveva essere proprio forte

    E vorrei far osservare che Connors, McEnroe, LAver, LEndl e altri .. ... non sono stati mica cancellati, sono passati alla storia nonostante Borg, a dimostrazione di quanto fossero forti anche loro .. qualcuno si ricorderà di DAvidenko, una volta che avrà smesso ??

    poi se il discorso è che si vorrebbero definire, a parte NAdal (Djokovic stà appena arrivando e non si sa ancora), tutti gli altri come campioni, alla stregua di quelli che c'erano allora, allora capisco la differenza di possibili valutazioni

  Fategli un campionato a parte

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina