1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4660197
    Il brasiliano dell'Inter è in recupero e col Catania potrebbero arrivare la prima convocazione e l'esordio stagionale. Anche Crespo scalpita, probabile una staffetta. Turno di riposo per Suazo e Ibra, pensando a Istanbul

    MILANO, 11 settembre 2007 - Di nuovo al lavoro. L’Inter si ritrova nel pomeriggio alla Pinetina dopo il break di due giorni concesso da Mancini, soddisfatto dell’intensità dello sforzo e dei progressi fatti registrare dagli uomini più bisognosi di lavorare sulla preparazione atletica. Al centro del mirino, naturalmente, Adriano. Ma pure Hernan Crespo è stato seguito con particolare attenzione perché diventa una pedina preziosa a partire da domenica. L’argentino non ha ritmo nelle gambe, però deve cominciare a disputare minuti agonisticamente significativi già col Catania. Appuntamento speciale anche per Adriano, in odore di convocazione dopo le ripetute esclusioni per scelta tecnica.

    SITUAZIONE - I due attaccanti sudamericani potrebbero dare vita a una staffetta, e vediamo perché. David Suazo ritorna venerdì pomeriggio da due amichevoli giocate con la nazionale dell’Honduras in America, la prima a Boston e l’altra a San Pedro Sula (contro l’Ecuador). Considerato che dopo il Catania si vola a Istanbul, al novantacinque per cento gli verrà concesso di rifiatare. Dunque tribuna. Zlatan Ibrahimovic dovrebbe essere tenuto a riposo nell’amichevole di mercoledì a Podgorica, anzi l’Inter spera che in queste ore il c.t. scandinavo decida di non aggregarlo alla spedizione in Montenegro. Dopo la gara contro la Danimarca, Ibra ha accusato dolorini assortiti. A maggior ragione sembra inutile sottoporlo a nuove fatiche.

    IBRAHIMOVIC - Mancini si priva sempre a malincuore dell’apporto di Ibra, terminale prezioso e per molti aspetti insostituibile della manovra. Però in questa circostanza potrebbe fare una eccezione portandolo in panchina. La trasferta a Istanbul si presenta particolarmente delicata per mille aspetti, è vietato fallire. E presentarsi in Turchia con un tandem di punte bello fresco e riposato può dare un vantaggio decisivo.

    ADRIANO-CRESPO - Se così dovesse decidere l’allenatore, ecco che il tandem d’attacco sarebbe inevitabilmente formato da Cruz più uno tra Crespo e Adriano, e il prescelto tra questi ultimi due cederebbe poi il posto all’escluso in partenza. Nessuno dei due centravanti, come abbiamo visto, è in grado di reggere i 90’, la soluzione della staffetta è senza dubbio la più logica. A ben guardare anche Cruz sta lavorando sodo per arrivare al top della condizione e perciò anche per lui si può ipotizzare un utilizzo parziale, diciamo un’oretta, con Ibrahimovic subentrante nella mezzora conclusiva.

    SEGNALE - Al di là della forma fisica c’è da curare pure gli aspetti psicologici. E’ chiaro che dopo l’esclusione dalla Champions Adriano è in attesa di un segnale positivo da parte dell’allenatore e Mancini già l’anno scorso seppe inviarglielo presentandolo a sorpresa nell’undici titolare che sbancò Palermo. Ecco allora che da oggi a venerdì Adriano è chiamato a confermare i progressi fatti registrare nella prima settimana di questa sosta, così evidenti da spingere il professor Carminati, a dichiararsi ottimista: “Per la ripresa Adriano sarà molto migliorato”.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4660198
    Originally posted by lucafiQo
    Ibra ha accusato dolorini assortiti


    E che so caramelle?:asd:



































    Ti prego recupera.:cry:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Adriano verso il debutto

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina