1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4662125
    Il c.t. del Portogallo ha colpito il difensore del Siviglia al termine del match per le qualificazioni a Euro2008 terminato 1-1. Ora la federazione serba chiede l'intervento della Uefa: "È incredibile come un allenatore possa fare una stupidaggine del genere"

    LISBONA (Poprtogallo), 13 settembre 2007 - Brutte scene al termine di Portogallo-Serbia, incontro valido per il girone A di qualificazione a Euro2008 e terminato 1-1. A fine gara è scoppiato un parapiglia in campo e il c.t. dei lusitani Felipe Scolari ha finito con l'aggredire il difensore serbo Ivica Dragutinovic. Un gesto per il quale la Serbia ora chiede l'intervento della Uefa. "È incredibile come un allenatore possa fare una stupidaggine del genere - ha tuonato Zvevdan Terzic, presidente della Federcalcio serba - Un tecnico deve comportarsi da professionista, è un fatto di cui deve occuparsi la commissione disciplinare della Uefa, vediamo cosa succede. È stata una sorpresa ma ha aggredito un nostro giocatore". "Ho tentato soltanto di difendere Quaresma", la versione di Scolari ma Dragutinovic replica: "Con Quaresma stavamo soltanto parlando, per fortuna le telecamere hanno ripreso tutto".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4662126
    Scolari "picchiatore", poi nega
    Ha colpito con un pugno Dragutinovic

    Il mercoledì di calcio internazionale ha riservato numerose sfide accese. Una di queste è stata Portogallo-Serbia, terminata sul punteggio di 1-1, che ha scatenato polemiche a causa di un pugno rifilato dal ct lusitano Felipe Scolari al difensore serbo Ele Dragutinovic. Seppur inchiodato dalle telecamere il tecnico si è difeso: "Domandategli se gli ho toccato un solo capello - ha detto - Ho solo difeso Quaresma".

    Tutto il mondo è Paese e gli animi accesi al termine delle gare di calcio non stupiscono più di tanto. Stigmatizzare atteggiamenti violenti è d'obbligo, rimarcare scene che non andrebbero più viste sui campi di calcio è doveroso, anche se a compierle sono personaggi notoriamento focosi ma tutto sommato piacevoli e simpatici. E' il caso di Felipe Scolari istrionico ct del Portogallo che al termine della gara con la Serbia ha letteralmente perso le staffe, già carico dalle tensioni di una gara a suo dire diretta in malo modo dall'arbitro Merk, e accesasi a causa di un diverbio prima verbale e poi fisico con Ivica Dragutinovic.

    Infatti, il tecnico dei lusitani ha sferrato un diretto al difensore con la federazione serba che ha denunciato severamente l'accaduto e ha chiesto l'intervento dell'Uefa. "E' incredibile come un allenatore possa fare una stupidaggine del genere - ha detto il presidente Zvevdan Terzic - Un tecnico deve comportarsi da professionista, è un fatto di cui deve occuparsi la commissione disciplinare della Uefa, vediamo cosa succede. E' stata una sorpresa ma ha aggredito un nostro giocatore".

    Immediata la risposta dell'allenatore brasiliano: "Ho tentato soltanto di difendere Quaresma - ha detto - Chiedete a Dragutinovic se gli ho toccato soltanto un capello". Vero, nessun capello, soltanto un bel diretto al viso

    tgcom.it

    :eek:
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4662128
    Gli voleva asciugare il sudore sul viso.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4.     Mi trovi su: Homepage #4662129
    vale la reazione,,,quindi nel calcio la reazione è + punibile di qualsiasi altra cosa.......

    una giusta squalifica.......1 anno può bastare come esempio......:approved:
    SIGNORI SI NASCE, ED IO MODESTAMENTE LO NACQUI'

    [URL=http://imageshack.us][/URL] [URL=http://imageshack.us][IMG]http://img464.imageshack.us/img46

  Scolari perde la testa pugno a Dragutinovic

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina