1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4681653
    Il difensore italo-canadese dell'Emisfero Asiago si è accasciato durante la partita contro il Renon. Immediatamente soccorso, è deceduto durante il trasporto in ospedale. Si sospetta l'infarto. Sospesa la prima giornata di A

    ASIAGO (Vicenza), 27 settembre 2007 - Una tragedia che si è consumata nel volgere di pochi istanti sulla pista dell'Odegar di Asiago ha gettato nel lutto il mondo dell'hockey su ghiaccio italiano. La squadra locale, impegnata nella prima giornata del campionato di serie A contro il Renon, era ancora alle prese con le prime fasi di studio e cambio delle linee quando al 3' minuto, praticamente a freddo, il difensore italo-canadese degli stellati, Darcy Robinson (26 anni, era nato il 3 maggio 1981 a Kamloops, Canada) si è sentito male accasciandosi senza dare segni di ripresa. Subito soccorso (in tribuna c'era anche la fidanzata), viste le condizioni apparse gravissime, è stato portato all'ospedale cittadino dove però è spirato nel giro di pochi minuti.

    ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO - Appena giunta la notizia allo stadio, la partita Asiago-Renon è stata sospesa. Dopo meno di mezz'ora su decisione della Fisg e della Lega italiana hockey ghiaccio anche tutte le altre partite della prima giornata sono state sospese. La causa probabile del decesso è l'arresto cardiocircolatorio. Almeno questa per ora è la versione più accreditata. A questo proposito pare che il prestante difensore sinistro (108 Kg per 1.94 cm di altezza) avesse da pochi giorni superato le visite mediche d'idoneità e i controlli di rigore senza che nulla di anomalo fosse emerso.

    SGOMENTO - Questo caso ricorda quello recente del calciatore Antonio Puerta, terzino del Siviglia. Si è trattato però di un decesso ancora più fulmineo. Dalle prime informazioni sembra che Robinson sia crollato sulla pista ghiacciata privo di sensi dopo aver tentato un tiro verso la gabbia avversaria. Viene esclusa l'ipotesi di colpi di bastone o cariche in balaustra ricevuti. La tragedia ha lasciato sgomenti i compagni di squadra, l'allenatore e la dirigenza asiaghese e naturalmente tutto il mondo dell'hockey su ghiaccio italiano. Il forte difensore italo-canadese era approdato all'Asiago tre anni fa. Robinson era stato scelto nel 1999 dai Pittsburg Penguins (NHL) però senza mai giocare. Quindi è passato nelle leghe minori nordamericane fino all'avventura in Italia e nell'Asiago dove si era fatto conoscere e apprezzare in poco tempo.


    R.I.P.:(
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4681654
    Originally posted by lucafiQo
    [B]Il difensore italo-canadese dell'Emisfero Asiago si è accasciato durante la partita contro il Renon. Immediatamente soccorso, è deceduto durante il trasporto in ospedale. Si sospetta l'infarto. Sospesa la prima giornata di A

    ASIAGO (Vicenza), 27 settembre 2007 - Una tragedia che si è consumata nel volgere di pochi istanti sulla pista dell'Odegar di Asiago ha gettato nel lutto il mondo dell'hockey su ghiaccio italiano. La squadra locale, impegnata nella prima giornata del campionato di serie A contro il Renon, era ancora alle prese con le prime fasi di studio e cambio delle linee quando al 3' minuto, praticamente a freddo, il difensore italo-canadese degli stellati, Darcy Robinson (26 anni, era nato il 3 maggio 1981 a Kamloops, Canada) si è sentito male accasciandosi senza dare segni di ripresa. Subito soccorso (in tribuna c'era anche la fidanzata), viste le condizioni apparse gravissime, è stato portato all'ospedale cittadino dove però è spirato nel giro di pochi minuti.

    ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO - Appena giunta la notizia allo stadio, la partita Asiago-Renon è stata sospesa. Dopo meno di mezz'ora su decisione della Fisg e della Lega italiana hockey ghiaccio anche tutte le altre partite della prima giornata sono state sospese. La causa probabile del decesso è l'arresto cardiocircolatorio. Almeno questa per ora è la versione più accreditata. A questo proposito pare che il prestante difensore sinistro (108 Kg per 1.94 cm di altezza) avesse da pochi giorni superato le visite mediche d'idoneità e i controlli di rigore senza che nulla di anomalo fosse emerso.

    SGOMENTO - Questo caso ricorda quello recente del calciatore Antonio Puerta, terzino del Siviglia. Si è trattato però di un decesso ancora più fulmineo. Dalle prime informazioni sembra che Robinson sia crollato sulla pista ghiacciata privo di sensi dopo aver tentato un tiro verso la gabbia avversaria. Viene esclusa l'ipotesi di colpi di bastone o cariche in balaustra ricevuti. La tragedia ha lasciato sgomenti i compagni di squadra, l'allenatore e la dirigenza asiaghese e naturalmente tutto il mondo dell'hockey su ghiaccio italiano. Il forte difensore italo-canadese era approdato all'Asiago tre anni fa. Robinson era stato scelto nel 1999 dai Pittsburg Penguins (NHL) però senza mai giocare. Quindi è passato nelle leghe minori nordamericane fino all'avventura in Italia e nell'Asiago dove si era fatto conoscere e apprezzare in poco tempo.


    R.I.P.:( [/B]


    http://forum.videogame.it/showthread.php?threadid=56434


    :(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Asiago, tragedia in campo Muore Darcy Robinson

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina