1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683069
    MILAN-CATANIA 1-1
    Gervasoni, 32 anni, gara 7
    Pronti via e Gervasoni non concede un vantaggio a Seedorf: sbaglia, ma domina la protesta di tre milanisti. Regolare lo 0-1 di Martinez, in linea con la palla crossata da Spinesi: Gervasoni ha buon occhio col guardalinee Biasutto. Molto discutibile la scelta di fermare l'attacco del Milan per un mani di Kaladze: punizione di Pirlo, traversa, il georgiano si accartoccia per stoppare la palla con petto e pancia, e per evitare di toccare col braccio lo porta proprio sotto il ventre. Gervasoni fischia il mani (come spiega ad Ambrosini che protesta) e rende vano il gol di Inzaghi. Noi non avremmo fischiato. Molte discussioni sul rigore del pareggio del Milan. La volontarietà su un mani è molto soggettiva. Edusei dice di essere scivolato, e magari il tocco di braccio potrebbe essere meno grave. Ma ormai su un cross lento da buona distanza (di Favalli), per le ultime interpretazioni spiegate bene da Collina ultimamente in ritiro, il difensore che interviene in scivolata per frapporre ostacolo col corpo al pallone lo fa a suo rischio e pericolo. Ovvero, se il pallone sbatte sul braccio, il giocatore può subire il rigore. Il braccio tenuto indietro fa da barriera supplementare alle parti del corpo che possono toccare il pallone. Così la vede anche Gervasoni che fischia rigore. Alla moviola noi vediamo l'azione come Gervasoni a San Siro. Dopo il gol Kakà riprende il pallone nella rete. Mascara va a toglierlo e viene ammonito, giustamente: le ultime interpretazioni lasciano libertà a chi ha segnato di andare a prendere un pallone libero. Pescata la simulazione di Inzaghi, non toccato da Terlizzi che però deve ringraziare dopo l'entrataccia su Oddo: era già ammonito...


    Ho visto delle immagini da dietro la porta che confermano ciò che è detto qui...inoltre se non l' avesse colpita col braccio lo stop sarebbe stato effettuato con un' altra parte del corpo lecita...non vedo volontarietà.

    Assassini.By Giova Style ™ :cool:

    NAPOLI-GENOA 1-2
    Pierpaoli, 33 anni, gara 4
    Pierpaoli molto attento a scoprire un tocco di mano di Gargano prima che questi subisca fallo da Paro: punizione per il Genoa. L'azione che porta all'autogol di Cannavaro è regolare: Leon scatta non in fuorigioco. Corretto il rigore dell'1-1: De Rosa trattiene Lavezzi prima fuori area proprio con insistenza quando l’argentino entra dentro.


    Attento de che?Non che la punizione al limite potesse sicuramente influire sul risultato ma diciamo le cose come stanno...Paro alza la gamba e poi Gargano nello slancio allunga la palla col braccio.

    Esame della vista.By Salmoiraghi & Viganò ™ :cool:


    CAGLIARI-SIENA 1-0
    Brighi, 34 anni, gara 28
    Rigore-partita generoso: Bucchi tocca con la mano, ma il pallone gli schizza addosso dopo una deviazione ravvicinata di testa di Mancosu. La volontarietà è molto dubbia (sabato Rosetti non ha infatti punito Liverani).
    EMPOLI-PALERMO 3-1
    Orsato, 32 anni, gara 6
    Vannucchi scappa, Caserta lo trattiene due volte: dall’emergente Orsato due gialli. Mani di Barzagli, ma Giovinco può tirare ed ecco la concessione del vantaggio: gol. Rinaudo entra su Vannucchi: rigore giusto. Pescata bene una simulazione di Amauri a centrocampo.
    LIVORNO-FIORENTINA 0-3
    Rosetti, 40 anni, gara 140
    Diamanti è un fulmine, la Fiorentina cerca di stroncarlo sul nascere con falli tattici e Rosetti opportunamente ammonisce prima Gamberini poi Liverani. Giallo anche a Giannichedda che entra male su Santana. Tocco di mani di Liverani in area: involontario, la palla gli schizza dopo un tiro avversario con rimpallo. Filippini protesta per una spinta, ma non c’è. Filippini prima protesta e prende il giallo, subito dopo cade con le mani sul viso, ma non viene colpito al volto. Rossini fermato per fuorigioco dopo l’1-0: c’è, Orsi protesta, Rosetti lo caccia. Loviso trattiene e rincorre Pazzini infine gli dà un calcetto da dietro: rosso automatico, senza scampo.
    REGGINA-LAZIO 1-1
    Tagliavento, 35 anni, gara 39
    Vigiani per Amoroso e poi per Cozza che segna: tutti in posizione regolare. Modesto protesta: rosso.
    ROMA-INTER 1-4
    Rizzoli, 35 anni, gara 59
    Mancini fermato per fuorigioco, poi per fallo di mano: ci sono entrambi, nella seconda occasione le proteste della Roma scaturiscono dal fatto che Rizzoli opportunamente lascia prima proseguire per vedere se può concedere la norma del vantaggio, ma visto che la palla va a Giuly e non a un'interista fischia e ammonisce. Maxwell sta per far ripartire l'Inter, Mexes gli entra di lato male: punizione, rischio giallo. Ibrahimovic viene tirato un po' per la maglia da Mexes, va a terra, chiede il rigore, ma l'intervento è leggerino. La protesta di Ibra con Rizzoli continua anche quando gli viene sbandierato un fuorigioco, che c'è. Corpo a corpo tra Stankovic e Mancini; fischiata punizione da 30 metri per la Roma, ma è un regalino. Invece meritato il rosso per Giuly davvero senza testa nel momento in cui si alza con le braccia per togliere dalla porta un colpo di testa a pallonetto di Ibrahimovic dopo un miracolo di Doni su tiro di Cesar: Giuly a casa e rigore dello 0-1. L'errore iniziale è di Totti che batte male un corner e avvia il contropiede di Maxwell che arriva prima di Pizarro. L'assistente Calcagno è attento: pesca un fuorigioco di Ibra difficile da valutare. Maxwell tiene ancora Ibrahimovic per la maglia poi la lascia e lo svedese continua a giocare. Attenzione: okay non dare rigore per la trattenute leggere, ma sta diventando una moda pizzicare gli attaccanti. Un andazzo che non va bene. Crespo fermato per fuorigioco: c'è. Errore di Maxwell che fa recuperare Pizarro, palla a Perrotta e 1-1. Curioso, Maxwell aveva anticipato Pizarro sul corner battuto male da Totti. Figo va a terra, non fischiare non è uno scandalo: Tonetto allarga la gamba, il portoghese un po’ la cerca. Dopo l’1-4 Pizarro interviene duro sulla gamba di Figo: vantaggio per l'Inter e a fine azione giallo.
    SAMPDORIA-ATALANTA 3-0
    Ayroldi, anni 42, gara 73
    Ayroldi lavora bene con gli assistenti Bernardoni e Bagnoli. Buon occhio per capire che è regolare la posizione di Bellucci nell'azione del primo gol: l'attaccante s'incrocia con Carrozzieri che sale. Annullati correttamente due gol a Montella: uno per posizione irregolare di Bellocci, attivo perché addirittura cerca di colpire lo stesso pallone, l'altro per off side di Montella.
    UDINESE-PARMA 2-1
    De Marco, 34 anni, gara 29
    Ottimo Couto nel salvataggio di petto con i piedi dentro l'area sul tiro di Floro Flores. E bravo l'assistente Costa che segnala a De Marco che non è gol. Sbagliato fermare Asamoah per fuorigioco: parte dalla sua metà.
    TORINO-JUVENTUS 0-1
    Rocchi, anni 34, gara 36
    Fallo su Nocerino, Rocchi concede il vantaggio che però non si concretizza e quindi fischia la punizione per la Juve. Nedved in ritardo su Comotto: giallo giusto. Come quello a Grella che entra su Molinaro. Corini da dietro tira per i capelli Nedved che si gira e non reagisce. L'arbitro non vede. Ancata di Natali a Del Piero: corretto anche questo giallo. E anche per Zanetti che entra su Baronio. Comotto sul ginocchio di Del Piero: il giallo sfugge. Miracolo di Buffon su Recoba, respinge e Comotto riprende, ma sul primo tiro è in fuorigioco, quindi non potrebbe riprendere. L’assistente Romagnoli segnala un’entrata dura di Nocerino su Corini: giallo. Stupendo tunnel di Palladino su Lanna che poi cerca di tirare per la maglia l’avversario, inutilmente. Lancio di Almiron verso Del Piero e Trezeguet è lontano, in profondità: qui è in fuorigioco, ma si disinteressa e non è detto che la palla arrivi a lui, per cui l’assistente Nicoletti opportunamente sta giù; sulla traiettoria interviene Dellafiore che colpisce nettamente di testa e manda la palla verso Trezeguet che realizza. Non c’è fuorigioco, Dellafiore avvia un’altra azione. Rocchi ok, sarà internazionale.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2.     Mi trovi su: Homepage #4683070
    Originally posted by GLOBO
    Lancio di Almiron verso Del Piero e Trezeguet è lontano, in profondità: qui è in fuorigioco, ma si disinteressa e non è detto che la palla arrivi a lui, per cui l’assistente Nicoletti opportunamente sta giù; sulla traiettoria interviene Dellafiore che colpisce nettamente di testa e manda la palla verso Trezeguet che realizza. Non c’è fuorigioco, Dellafiore avvia un’altra azione. Rocchi ok, sarà internazionale.



    :cool:
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683071
    Originally posted by Vittore
    :cool:


    Grande Treze.Magari ti avessi avuto con Ibra.:cool:

    Maledetto Colantuono che ha fatto riposare Miccoli e mi farà giocare in 10.:mad:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683073
    Originally posted by Vittore
    a chi lo dici ! :cry: :cry:


    Vabbè dai non fare così.Lo avete avuto e non è detto che non torni.:(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5.     Mi trovi su: Homepage #4683074
    in Milan Catania l''arbitro ha usato semplicemente lo stesso metro di giudizio, probabilmente sbagliando in entrambi i casi, perchè entrambi i falli di mano erano involontari; finquando non c'è disparità di giudizi il male è minore (anche se ho il sospetto sia scattata la compensazione)

    Con la disitinzione che quello di KAladze era UN PO' più difficile da giudicare, ma è venuto prima e quindi avrebbe cambiato il risultato; quello di Edusei è così visibilmente involontario che ancora non riesco a capire come l'arbitro abbia potuto pensare di fischiare un fallo (se non per la compensazione di cui sopra).
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683075
    Originally posted by common
    in Milan Catania l''arbitro ha usato semplicemente lo stesso metro di giudizio, probabilmente sbagliando in entrambi i casi, perchè entrambi i falli di mano erano involontari; finquando non c'è disparità di giudizi il male è minore (anche se ho il sospetto sia scattata la compensazione)

    Con la disitinzione che quello di KAladze era UN PO' più difficile da giudicare, ma è venuto prima e quindi avrebbe cambiato il risultato; quello di Edusei è così visibilmente involontario che ancora non riesco a capire come l'arbitro abbia potuto pensare di fischiare un fallo (se non per la compensazione di cui sopra).


    Dimenticavo...Gervasoni non può vedere il fallo di mano...Kaladze è voltato di spalle...a meno che non ha i raggi x o abbia fatto comparire lo specchio magico sul palo e considerando che il guardalinee non ha alzato la bandiera...come caxxo ha visto ? :asd: :asd: :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4683077
    "La mano era vicina al corpo" e "la mano era molto vicina alla palla" sono due fattori per nulla decisivi nella determinazione del fallo. Come spesso capita in Italia, si parla di calcio 24 ore al giorno e pochissimi sanno le regole, ancora meno sanno interpretarle inclusi, paradossalmente, gli arbitri. Detto questo, anche secondo me ieri i due falli non c'erano.
  8. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683078
    Originally posted by massituo
    quoto sia common che globo...


    :approved:

    Gervasoni ha gli occhi a raggi x o ha usato lo specchio magico?:asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4683079
    Originally posted by ScudettoWeb
    "La mano era vicina al corpo" e "la mano era molto vicina alla palla" sono due fattori per nulla decisivi nella determinazione del fallo. Come spesso capita in Italia, si parla di calcio 24 ore al giorno e pochissimi sanno le regole, ancora meno sanno interpretarle inclusi, paradossalmente, gli arbitri. Detto questo, anche secondo me ieri i due falli non c'erano.
    vero :yy:
  10.     Mi trovi su: Homepage #4683080
    Originally posted by GLOBO
    Dimenticavo...Gervasoni non può vedere il fallo di mano...Kaladze è voltato di spalle...a meno che non ha i raggi x o abbia fatto comparire lo specchio magico sul palo e considerando che il guardalinee non ha alzato la bandiera...come caxxo ha visto ? :asd: :asd: :asd:


    esattamente per quello ho scritto che quello di Kaladze era più difficile da giudicare

    e anche per quello ho scritto che quello di Edusei era palesemente involontario, perchè VISIBILISSIMO (mano staccata o attaccata al corpo che fosse).
  11. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4683081
    Originally posted by common
    esattamente per quello ho scritto che quello di Kaladze era più difficile da giudicare

    e anche per quello ho scritto che quello di Edusei era palesemente involontario, perchè VISIBILISSIMO (mano staccata o attaccata al corpo che fosse).


    Nel quotarti ho dimenticato di dirti che ero d'accordo con Te.:approved:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Con le mani sbucci...le cipolle...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina