1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685915
    E si torna in pista con la F1!!! Direttamente da Shangai, seguiremo il penultimo Gp della Stagione:D :D :cool:


    Shanghai circuit, l’asfalto sul mare
    Firmato dal tedesco Hermann Tilke e costato 250 ml di euro, l’autodromo di Shanghai è ispirato all’ideogramma cinese ‘shang’.
    Il circuito di Shanghai (che, diversamente da molti altri, non è intitolato a nessuno e non ha nomi per le sue curve), teatro del penultimo atto del Mondiale 2007 di F1, sorge nel distretto di Ja Ding, in un’enorme area di 5 chilometri quadrati che fino all’ottobre del 2002 si presentava come una palude. È uno dei tracciati più avveniristici e moderni del circus ed è stato firmato da Hermann Tilke, padre anche di Sepang in Malesia e di Sakhir di Manama in Bahrein, nonché autore delle ristrutturazioni della pista di Hockenheim e del Nürburgring.

    Il progettista tedesco ha avuto a sua disposizione un budget pressoché illimitato (il costo finale dell’opera ammonta a ben 250 milioni di euro) e si è ispirato all’ideogramma cinese shàng che significa “sopra” o “salire” (non a caso Shanghai vuol dire città sopra il mare). Il tracciato è lungo 5.451 metri e il suo rettilineo maggiore, con i suoi 1.175 metri, è uno dei più lunghi della F1 e consente alle monoposto di raggiungere velocità elevatissime, superiori ai 320 km/h.

    Il circuito è ad andamento orario e ci sono 14 ampie curve (7 a sinistra e altrettante a destra, due delle quali a riccio) e offre molte possibilità di sorpasso, cosa che lo rende spettacolare e piacevole, sia per i piloti che per gli spettatori. Inoltre, le curve 2 e 7 hanno caratteristiche tali da indurre graining, mentre la sequenza 7-8, particolarmente usurante, potrebbe mettere a dura gli pneumatici. Per questo motivo la Bridgestone ha deciso di portare le sue due specifiche più dure, ovvero le medium e le hard.

    Le maestose tribune permanenti dell’autodromo possono ospitare 49.000 persone, mentre la struttura intera può accogliere fino a un massimo di 200.000 spettatori. I tre GP sinora disputati sono stati vinti da Rubens Barrichello (Ferrari, 2004), Fernando Alonso (Renault, 2005) e Michael Schumacher (Ferrari, 2006), in quello che è stato l’ultimo successo del pluricampione tedesco prima del ritiro. Di quest’ultimo anche il record sul giro (1’32’’238). Dal 2005 il tracciato ospita anche un appuntamento del Motomondiale.



    Cina: il GP alle 8
    Questi il programma e la copertura tv del GP della Cina di F.1, in programma domenica a Shanghai (l'orario espresso è quello italiano):

    VENERDI
    4-5.30 - Prove libere
    8-9.30 - Prove libere
    (diretta Sky Sport2 dalle 4)

    SABATO
    5-6 - Prove libere
    8 - Qualifiche
    (diretta Sky Sport2 dalle 5, Rai2 dalle 7.45)

    DOMENICA
    8 - Gara
    (diretta Sky Sport 2 e Rai1 dalle 7.45)



    DATI DEL CIRCUITO
    LOCALITA' SHANGHAI
    LUNGHEZZA 5451 m.
    N° GIRI 56
    N° DI CURVE 10 (5 a sinistra, 5 a destra)
    ANNO DI COSTRUZIONE 2004
    PRIMO GP DISPUTATO GP Cina - 26/09/2004
    SITO INTERNET www.icsh.sh.cn
    INDIRIZZO Jiading District
    TELEFONO -

    Maggior numero di vittorie
    1 Fernando Alonso (Spa)
    1 Rubens Barrichello (Bra)
    1 Michael Schumacher (Ger)

    2 Ferrari
    1 Renault
    Maggior numero di Pole Position
    2 Fernando Alonso (Spa)
    1 Rubens Barrichello (Bra)

    2 Renault
    1 Ferrari
    Maggior numero di Podi
    2 Fernando Alonso (Spa)
    2 Kimi Raikkonen (Fin)
    1 Rubens Barrichello (Bra)
    1 Jenson Button (Gb)
    1 Giancarlo Fisichella (Ita)
    1 Michael Schumacher (Ger)
    1 Ralf Schumacher (Ger)

    3 Renault
    2 Ferrari
    2 McLaren
    1 Bar
    1 Toyota
    Maggior numero di giri veloci
    1 Fernando Alonso (Spa)
    1 Kimi Raikkonen (Fin)
    1 Michael Schumacher (Ger)

    1 Ferrari
    1 McLaren
    1 Renault

    Albo d'Oro circuito di SHANGHAI
    EDIZIONE DATA PILOTI TEAM
    2006 01/10/2006 Michael Schumacher (Ger) Ferrari
    2005 16/10/2005 Fernando Alonso (Spa) Renault
    2004 26/09/2004 Rubens Barrichello (Bra) Ferrari


    Video: Un giro di pista :sbam: :cool:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685916
    Ferrari e McLaren molto vicine
    GP della Cina : Prove Libere 1


    Le prime prove libere di Shanghai sono iniziate sotto un bel sole e con temperature di 28°C nell’aria e di 38°C sulla pista.

    Le Spyker sono state le prime monoposto ad entrare in azione, seguite dal resto del plotone che ha effettuato il tradizionale giro d’installazione. In casa Williams Kazuki Nakajima ha sostituito Alex Wurz per questa prima giornata di lavoro.

    Il giovane giapponese è stato il primo a far registrare un giro veloce che è risultato migliore di quello segnato da Sutil. Dopo poco più di venti minuti la Toyota di Ralf Schumacher si è portata in testa, davanti a quella di Jarno Trulli. In queste prime fasi c’erano quattro motori Toyota ai primi quattro posti della graduatoria.

    Dopo mezz’ora Raikkonen si è issato al settimo rango, mentre Hamilton ha ottenuto il nuovo miglior tempo, ma il britannico è stato subito superato da Kimi, il quale ha commesso una sbavatura all’uscita dell’ultima curva, come anche Alonso. La vettura dello spagnolo faceva scintille, probabilmente il fondo piatto toccava l’asfalto.
    Cliquez ici...


    Dopo 55 minuti, Nick Heidfeld ha iniziato a procedere al rallentatore, la sua BMW Sauber emetteva un leggero fumo bianco. Il tedesco non ha potuto raggiungere i box ed è stato costretto a parcheggiare la sua vettura a bordo pista. Alonso ha proseguito lo sforzo portandosi al secondo rango.

    Nelle ultime battute c’è stato come sempre molto traffico. Le Ferrari e le McLaren sono apparse molto vicine in questa prima ora e mezza di prove. Raikkonen ha concluso in vetta con un margine inferiore al decimo su Alonso e di poco più di un decimo su Massa. Hamilton ha ottenuto il quarto tempo a poco meno di due decimi. Quinta piazza per Rosberg davanti a Kubica, Trulli, Fisichella e a Nakajima.

    ----------------------
    Miglior tempo di Raikkonen per pochi millesimi
    GP della Cina : Prove Libere 2


    Le condizioni meteo sono rimaste ideali anche per la seconda sessione di prove libere sul circuito di Shanghai. Tutto il plotone si è lanciato in pista all’apertura della pit lane. Le McLaren sono partite subito all’attacco, alternandosi al comando con Hamilton e poi con Alonso.

    I problemi incontrati stamattina da Nick Heidfeld sono continuati anche in questa sessione pomeridiana. Dopo soli undici minuti il tedesco della BMW è stato infatti costretti a parcheggiare la sua monoposto a bordo pista.

    In casa Williams Wurz ha ritrovato la sua FW29, dopo averla ceduta provvisoriamente a Nakajima nella prima ora e mezza di prove. In Renault Fisichella è sceso in pista con le gomme dure, Kovalainen con quelle tenere, ma quest’ultimo non è riuscito ad essere più veloce del compagno di squadra italiano nei primi venti minuti.

    La macchina di Heidfeld è tornata ai box e sembra si sia trattato nuovamente di un problema al cambio. Hamilton si è nuovamente issato al comando delle ostilità dopo una ventina di minuti; il britannico è stato il primo a scendere sotto il muro dei 97 secondi al giro.
    Cliquez ici...
    Ma Alonso ha risposto issandosi di nuovo al primo rango !

    A metà sessione anche Heikki Kovalainen è stato costretto ad abbandonare la propria vettura in preda a qualche noia tecnica, affidandola ai commissari. Negli ultimi minuti i piloti non hanno risparmiato i loro sforzi. Tutti hanno attaccato il cronometro per testare dei run da qualifica in vista della giornata di domani.

    Kimi Raikkonen ha concluso nuovamente al comando, segnando il miglior tempo della sessione e della giornata. Il finlandese ha preceduto di un’inezia (6 decimi !) la McLaren di Alonso e di 23 millesimi l’altra Ferrari di Massa. Hamilton ha ottenuto il quarto posto staccato di poco più di due decimi e mezzo da Raikkonen.

    Trulli ha segnato un bel quinto tempo davanti alla Red Bull di Webber ed alla Toyota di Ralf Schumacher. La top 10 è stata completata da Coulthard, Rosberg e Fisichella.
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685917
    GP della Cina - Le voci dal paddock
    Conclusa a Shanghai la prima giornata di prove libere. Kimi Raikkonen più veloce di tutti


    Kimi Raikkonen (Ferrari). "E' stata una buona giornata, anche se i risultati del venerdì vanno sempre presi per quello che sono, non conoscendo il lavoro svolto dai nostri avversari principali. La macchina si è dimostrata da subito ben bilanciata ma c'è ancora spazio per migliorarne il comportamento. La pista era molto scivolosa ma, fortunatamente, ci sono ampie vie di fuga così eventuali errori non sono costati nulla a nessuno. Mi aspetto una battaglia molto serrata domani."

    Felipe Massa (Ferrari). "Siamo tutti molto vicini, visto che sia la mattina che il pomeriggio i primi quattro della classifica erano racchiusi praticamente in due decimi. Sono soddisfatto di questa prima giornata di prove libere e spero di proseguire nello stesso modo il resto del weekend. Abbiamo lavorato molto sull'assetto e credo che abbiamo preso la direzione giusta. La pista era molto sporca e scivolosa ma è andata migliorando nel corso della giornata."

    Fernando Alonso (McLaren). "Il tracciato mi piace. Credo che sarà un weekend molto interessante. Le quattro vetture di testa sono tutte molto competitive qui. E' stata una sessione molto tirata, nella quale non abbiamo riscontrato alcun problema. Come al solito al venerdì abbiamo lavorato in mattinata sul set-up della vettura, mentre nel pomeriggio abbiamo testato le varie mescole di gomme a nostra disposizione".

    Lewis Hamilton (McLaren). "E' andata bene in entrambe le sessioni. Ho appreso il tracciato, il sesto per me quest'anno, e ho completato il programma previsto. E' una bella pista sulla quale è bello guidare la macchina. Aspetto con impazienza il seguito del weekend. Credo che abbiamo buone chance di segnare un altro buon risultato qui."

    Jarno Trulli (Toyota). "Oggi non ci sono stati problemi. Abbiamo effettuato il solito lavoro sulle regolazioni e sui comparativi di pneumatici. La nostra cadenza sulle lunghe serie di giri è stata molto costante, ma abbiamo sempre alcuni problemi con l"equilibrio generale. Lavoreremo di più sui dati per trovare più aderenza e velocità. In Giappone abbiamo disputato una brutta gara, ma adesso dobbiamo dimenticare tutto e concentrarci su questo weekend. E" deludente non aver segnato punti a Fuji. L'obiettivo è continuare ad attaccare il più forte possibile."

    Nick Heidfeld (BMW Sauber). "Naturalmente sono deluso perché oggi non ho optuto girare molto. Ho avuto una perdita idraulica in entrambe le sessioni e quindi siamo stati costretti a sostituire il cambio. I meccanici hanno svolto un ottimo lavoro, ma le condizioni di pista cambiavano completamente e per me è stato impossibile svolgere il minimo lavoro comparativo".

    Robert Kubica (BMW Sauber). "La mia giornata è stata migliore di quella di Nick, perché ho avuto un po' meno problemi di lui. In ogni caso, ci resta molto da fare sulle regolazioni della vettura. Attualmente siamo un po' delusi dal comportamento della monoposto. Oggi pomeriggio avevo una buona velocità di punta che stamattina mi era mancata."

    Ralf Schumacher (Toyota). "Le due sessioni si sono svolte senza alcun problema e questo ci ha permesso di effettuare tutto quello che avevamo previsto. La pista era abbastanza scivolosa, ma globalmente sono contento dei nostri progressi. E' la mia penultima gara con la Toyota, ma non significa che ho perso la mia motivazione. La stagione è stata difficile, ma tutta la squadra resta concentrata sul lavoro da svolgere. Continueremo a fare il massimo fino al termine della stagione. Voglio solo finire queste due gare col maggior successo possibile e offrire al team i migliori risultati possibili."

    Tonio Liuzzi (Toro Rosso). "E' stata una sessione di prove del venerdì tutto sommato positiva, poiché abbiamo percorso molti chilometri senza aver problemi. Abbiamo una chiara idea per quanto concerne gli penumatici. Non riusciamo a sfruttare al meglio il potenziale degli pneumatici nuovi, per cui i nostri migliori tempi, tanto con gli pneumatici di tipo 'prime' quanto con gli 'option', non sono stati così competitivi come avrebbero potuto essere, però almeno crediamo di sapere esattamente che tipo di gomme dovremo scegliere sia per la qualifica sia per la gara. Dobbiamo comunque ancora migliorare visto che i nostri tempi sul giro sono lungi dall"essere soddisfacenti. E' anche vero che non sappiamo esattamente con quanto carburante abbiano provato gli altri".
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685918
    Raikkonen precede di un soffio Alonso
    GP della Cina : Prove Libere 3


    Faceva già molto caldo all’apertura della pit lane in occasione della terza ed ultima sessione di prove libere sul circuito di Shanghai. La temperatura ambientale era di 30°C, mentre sull’asfalto i termometri indicavano 43°C. Il vento soffiava abbastanza forte.

    Tutti i piloti sono usciti per effettuare un giro di controllo, prima di rientrare ai box. In seguito è stato Ralf Schumacher a far registrare il primo tempo di riferimento. Dopo circa un quarto d’ora il tedesco è stato superato dal compagno di squadra Jarno Trulli, mentre Sebastian Vettel si è prodotto in un testa-coda.

    Qualche istante dopo è stato Kimi Raikkonen a sua volta ad issarsi al primo rango. Le Ferrari e le McLaren non hanno tardato ad occupare le prime quattro posizioni, mentre Nick Heidfeld ha girato parecchio in quanto deve recuperare il tempo perso ieri a causa di un problema idraulico.

    A venti minuti dalla fine circa, Fernando Alonso è passato in testa con le gomme dure, mentre Lewis Hamilton si è portato al terzo posto. A partire da quel momento il traffico è improvvisamente aumentato, come accade spesso nelle fasi finali di una sessione.
    Cliquez ici...


    Da segnalare che negli ultimi minuti Raikkonen improvvisamente è rientrato ai box al rallentatore con la sua Ferrari in preda a qualche problema tecnico. Ma il finlandese è comunque riuscito a realizzare il miglior tempo di questa sessione, precedendo per soli 26 millesimi la McLaren di Alonso e di poco più di un decimo quella di Hamilton.

    Felipe Massa si è piazzato al quarto posto staccato di tre decimi dal suo compagno di squadra. Quinta piazza per Ralf Schumacher davanti a David Coulthard e Robert Kubica. La top 10 è stata completata da Heikki Kovalainen, Nick Heidfeld e Mark Webber, rispettivamente ottavo, nono e decimo.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685919
    Pole di Hamilton a Shanghai
    GP della Cina : Qualifiche


    Le qualifiche di Shanghai si sono disputate in perfette condizioni atmosferiche, con 30°C nell’aria e 45°C sull’asfalto. Tuttavia, le previsioni per la gara di domani sono un po’ più brutte e di conseguenza alcuni hanno con tutta probabilità utilizzato un set up in previsione di questa pioggia.

    Yamamoto è stato il primo ad uscire dai box all’inizio della prima fase. Il giapponese è stato seguito da Kimi Raikkonen, il quale ha incontrato un problema tecnico nelle libere di stamattina e ha dovuto quindi controllare che tutto fosse in regola. Dopo quattro minuti Kovalainen è passato al comando, ma il finlandese è stato superato quasi subito da Ralf Schumacher.

    Successivamente sono stati Webber e Massa ad alternarsi in vetta alla graduatoria tempi. Raikkonen ha atteso circa una decina di minuti prima di attaccare il cronometro, ma quando lo ha fatto, il ferrarista si è issato al primo rango. La maggior parte dei piloti avevano montato gomme tenere. Alla fine dei primi quindici minuti sono stati eliminati Yamamoto, Sutil, Sato, Wurz, Fisichella e Barrichello. Brutta sorpresa per Fisico !

    Nel secondo quarto d’ora i piloti hanno atteso alcuni minuti prima di entrare in azione. Massa ha premuto sull’acceleratore portandosi in prima posizione, ma il brasiliano è stato superato alcuni istanti dopo dal compagno di squadra Raikkonen.
    Cliquez ici...
    Tutti hanno avuto diritto ad un secondo tentativo, ma alla fine Rosberg, Liuzzi, Davidson, Trulli, Vettel e Kovalainen non sono passati alla fase finale. Kovalainen è stato particolarmente sfortunato in quanto ha commesso un errore all’ultima curva che gli è risultato fatale.

    I dieci piloti che prendono parte agli ultimi quindici minuti imbarcano la quantità di benzina necessaria nel primo stint della gara e quindi nei primi minuti della fase finale bruciano un po’ di carburante prima di andare a caccia di un buon tempo. Hamilton ha effettuato un primo tentativo dopo tre minuti grazie al quale si è issato in prima posizione. In seguito il britannico è rientrato ai box per montare nuove gomme.

    Hamilton ha poi abbassato il proprio tempo nel secondo run, ma a cinque minuti dalla fine Raikkonen ha scavalcato tutti, con la mescola tenera della Bridgestone. Felipe Massa, con la stessa specifica di pneumatici, è riuscito a fare un po’ meglio del suo compagno di squadra, mentre Alonso si era inserito al quarto posto, le McLaren erano con le gomme dure. Tutti sono poi rientrati per montare un nuovo treno di gomme per l’ultimo tentativo. Anche Alonso e Hamilton hanno utilizzato le coperture più morbide.

    Alla fine è stato Hamilton a realizzare la pole position, battendo di poco più di un decimo la Ferrari di Raikkonen. In seconda fila scatteranno Massa ed Alonso, staccati rispettivamente di circa tre e sei decimi e mezzo. Ma ricordiamo che la corsa di domani potrebbe essere disputata sotto la pioggia, potrà quindi accadere di tutto.

    Ottima prestazione da parte di Coulthard che si lancerà in terza fila grazie al suo quinto tempo. Accanto allo scozzese ci sarà la Toyota di Ralf Schumacher, il quale ha a cuore di terminare questa stagione, la sua ultima con la Toyota, nel miglior modo possibile. In quarta fila si lanceranno Webber e Heidfeld; in quinta Kubica e Button.

    -----------------------
    Risultati completi qualifiche
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4685920
    Cina, pole di Hamilton E Bernie incorona Lewis

    Qualifiche a Shanghai: l'inglese della McLaren batte le Ferrari di Raikkonen e Massa. Ecclestone: "Mai visto nessuno come lui, sarebbe il campione giusto, Raikkonen non parla con nessuno e Alonso non ha fatto niente"

    SHANGHAI (Cina), 6 ottobre 2007 - Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del GP della Cina. L'inglese della McLaren (forse con meno benzina delle Ferrari) ha guidato da fenomeno su una pista che nemmeno conosceva e ha preceduto le rosse di Kimi Raikkonen e Felipe Massa, sempre positivi anche nelle prove libere. Solo quarto Fernando Alonso con l'altra McLaren. Lo spagnolo dopo le libere ha alzato bandiera bianca: "A questo Mondiale non penso più, è stato deciso fuori dalla pista". Quinto David Coulthard, sesto Ralf Schumacher.

    MAI VISTO - E che il campionato sia sempre più nelle mani di Hamilton ci sono da registrare le importanti dichiarazioni di Bernie Ecclestone a proposito dei piloti in lotta per il titolo. Il patron della F.1 non nasconde la sua ammirazione per Lewis Hamilton e già lo incorona: "Questo ragazzo è stata una vera ventata d'aria fresca per la F.1 - ha dichiarato all'inglese Guardian - abbiamo perso un eroe come Michael Schumacher e ne abbiamo trovato subito un'altro. Guardo corse da tanto tempo ma non ho mai visto nessuno come Lewis".

    RECORD - Hamilton domenica potrebbe diventare il più primo esordiente della storia a diventare campione del mondo al primo anno. Toglierebbe il titolo di più giovane iridato proprio a Fernando Alonso ed è già il primo esordiente ad aver centrato nove podi nelle prime nove corse con 100 punti nelle prime 15 gare. "Sarebbe il campione del mondo più indicato - ha proseguito Ecclestone - Raikkonen non parla con nessuno e lo stesso Alonso malgrado i due titoli non ha dato granché alla F.1".
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4685921
    GP della Cina - Le voci dal paddock
    Le voci dei protagonisti delle qualifiche di Shanghai nelle quali Lewis Hamilton ha conquistato una straordinaria pole position



    Hamilton: "Il weekend è stato un su e giù come sulle montagne russe! Giovedì abbiamo scoperto delle indagini sul Giappone, ho pensato subito che avrei avuto sanzioni, ieri è stato un giorno difficile, continuavo a pensare a questo. Poi la decisione della Fia è arrivata ieri sera, per me è stata buona e oggi sono riuscito a ottenere un'importantissima pole position. Se non ci avessi messo tutte le energie sarei rimasto fuori gioco. Ero fiducioso rispetto alle prestazioni della Ferrari, abbiamo avuto un buon passo e in gara ci ripeteremo. Non sono preoccupato dalla pioggia anche se qui non ho mai guidato, sono sicuramente molto ottimista e voglio vincere grazie all'aiuto della squadra".

    Raikkonen: "E' andata bene, l'auto va bene e domani avremo un'ottima monoposto. Se domani pioverà visibilità e velocità qui sono più elevate e per noi non ci saranno problemi".

    Massa: "Nel secondo tentativo alla curva 11 sono andato molto largo comunque sono molto soddisfatto della vettura e domani con la pioggia sarà una vera lotteria. Penso che abbiamo il set-up giusto per le condizioni meteo di gara".

    Alonso: "A questo mondiale non ci penso più, è stato deciso fuori dalla pista. Il briefing piloti non serve a nulla. Con Charlie Whiting è come parlare con un muro, non conta nulla che ventuno piloti abbiano un'opinione diversa dalla sua".
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4685922
    VETTEL RETROCESSO DI 5 POSIZIONI IN GRIGLIA

    Il pilota della Toro Rosso Sebastian Vettel è stato penalizzato di cinque posizioni sulla griglia di partenza del Gran Premio di Cina per "aver ostacolato un'altro pilota nel corso delle qualifiche". Vettel partirà dalla 17/a posizione anziché dalla 12/a. (Nic. Api) (06/10/2007) (Spr)
  9.     Mi trovi su: Homepage #4685923
    Furia Alonso sulla McLaren

    SHANGHAI (Cina), 6 ottobre 2007 - "Mi aspettavo di più dalla McLaren. Mi hanno trattato come una persona normale, non come un due volte campione del mondo". Fernando Alonso ancora una volta conferma il suo disagio nel team di Ron Dennis. Al termine delle qualifiche del GP della Cina, ha parlato così alla stampa spagnola: "Si, mi aspettavo molto di più. Ad inizio stagione il mio sogno era vincere il titolo. Dall'esterno la squadra aveva una immagine diversa: seri, ma molto professionali. Sono arrivato qui dopo aver vinto due Mondiali; ho migliorato la macchina più che potevo. Lo scorso anno loro faticavano ad entrare nella terza fase delle qualifiche, ora invece stanno per vincere il Mondiale. La verità è che il trattamento che mi hanno riservato non è stato molto buono. Mi hanno trattato come una persona normale, non come un due volte iridato".

    MENTIRE - Ieri Ron Dennis si era lamentato poiché Alonso non aveva difeso la squadra dalle accuse di favoritismi nei confronti di uno dei due piloti. Durissima la replica di Alonso: "Sarebbe meglio stare zitti piuttosto che mentire. È una cosa che lui dovrebbe fare più spesso, penso che gioverebbe al team. Molti degli scandali che hanno riguardato la McLaren sono stati creati da lui. Ognuno ha la sua filosofia, lui ha la sua, e tutti la comprendiamo. Ho parlato a lungo con Coulthard, con Montoya, con Raikkonen (ex piloti McLaren; n.d.r.), tutti hanno lasciato il team e hanno trovato tanta felicità. Ci deve essere una ragione".

    FUTURO - Alonso continua a ruota libera: "Dennis non mi ha promesso niente. Sento sempre parlare di uguaglianza nel team, ma ditemi cosa c'è da vantarsi e vi dirò cosa non va. È impossibile avere uguaglianza in F.1, c'è sempre un motore migliore, un giro migliore per il pit-stop, opzioni migliori. Non dico che questa non è uguaglianza, perché a volte tocca a un pilota e altre volte a un altro, ma lo sento sempre parlare di questo o promettere quello, e non è così". Alonso, se ce ne fosse ancora bisogno, ha detto di non essere certo di rimanere alla McLaren il prossimo anno, anche se ha ancora due anni di contratto. "Non so se rimarrò. Quello che succederà l'anno prossimo è un'altra faccenda. Tutto quello che so è che ho un contratto qui e vedremo l'anno prossimo. Ci sono dieci squadre che potrebbero essere interessate a me. Quando saprete con chi correrò? Spero presto perché voglio prepararmi. Il nome? Non lo so".

    BUGIE - "Sono pronto a fare del mio meglio, ad aiutare la squadra, ad avere una buona macchina e cercare di vincere le gare - ha detto ancora Alonso sulla sua attuale squadra - ma loro... cose come quelle che dicono o fanno, o giornate come quelle a Spa, o tutte le bugie su di me che raccontano alla stampa, sia britannica che tedesca. Queste cose all'interno del mio team... Devono fare qualcosa per migliorare la situazione". Alonso però tende la mano al suo compagno di squadra Lewis Hamilton, che domani potrebbe vincere il Mondiale: "Penso che sia un campione degno, se lo vincerà, lo avrà meritato. Penso che bisogna saper vincere e perdere. Se non vincerò quest'anno è perché qualcun altro ha fatto più punti di me, per cui ha fatto un lavoro migliore".

    gasport
    ------------------------------------------------------------------------------------

    Poveretto.
    Lo hanno trattato come una persona normale e non come un due volte campione del mondo.

    Ecco la verità che sostenevo da tempo sul suo malumore.
    Non ha accettato di avere lo stesso materiale del suo più bravo compagno di squadra.

    Scendi dal piedistallo Fernando, scendi. :cool:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  10. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4685924
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Poveretto.
    Lo hanno trattato come una persona normale e non come un due volte campione del mondo.

    Ecco la verità che sostenevo da tempo sul suo malumore.
    Non ha accettato di avere lo stesso materiale del suo più bravo compagno di squadra.

    Scendi dal piedistallo Fernando, scendi. :cool:
    trattato come una persona normale vuol dire essere trattato da gregario ed avere la seconda macchina:rolleyes:

    su su drakula...l'anno prossimo vedrai che macchinona la mclaren...senza disegni ferrari e senza un pilota per poterla sviluppare:cool:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  11.     Mi trovi su: Homepage #4685925
    Originally posted by Torre878
    trattato come una persona normale vuol dire essere trattato da gregario ed avere la seconda macchina:rolleyes:


    No no, devi leggere bene.
    Lui non ha affatto detto che gli hanno dato la seconda macchina.
    Solo è stato trattato al pari di Hamilton.
    Parole sue. Se non credi nemmeno a questo, allora non so che farti. :cool:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  12. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4685926
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    No no, devi leggere bene.
    Lui non ha affatto detto che gli hanno dato la seconda macchina.
    Solo è stato trattato al pari di Hamilton.
    Parole sue. Se non credi nemmeno a questo, allora non so che farti. :cool:
    [/QUOTE] ah no?!

    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    "Sarebbe meglio stare zitti piuttosto che mentire. È una cosa che lui dovrebbe fare più spesso, penso che gioverebbe al team. Molti degli scandali che hanno riguardato la McLaren sono stati creati da lui. Ognuno ha la sua filosofia, lui ha la sua, e tutti la comprendiamo. Ho parlato a lungo con Coulthard, con Montoya, con Raikkonen (ex piloti McLaren; n.d.r.), tutti hanno lasciato il team e hanno trovato tanta felicità. Ci deve essere una ragione".


    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    "Dennis non mi ha promesso niente. Sento sempre parlare di uguaglianza nel team, ma ditemi cosa c'è da vantarsi e vi dirò cosa non va. È impossibile avere uguaglianza in F.1, c'è sempre un motore migliore, un giro migliore per il pit-stop, opzioni migliori. Non dico che questa non è uguaglianza, perché a volte tocca a un pilota e altre volte a un altro, ma lo sento sempre parlare di questo o promettere quello, e non è così"
    :cool: e questo che vuol dire?

    Ron Dennis fa quello che vuole con chi vuole e quando vuole e soprattutto, Hamilton è un pilota inglese, con una macchina inglese con Ron Dennis al capo. Traduzione: c'è chi predica bene ma razzola male, Ron Dennis...drakulino...vai da arichan che aspetta te va piuttosto che appoggiare un raccomandato:D
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  13.     Mi trovi su: Homepage #4685927
    Originally posted by Torre878
    Ron Dennis fa quello che vuole con chi vuole e quando vuole e soprattutto, Hamilton è un pilota inglese, con una macchina inglese con Ron Dennis al capo.


    Si, ma queste sono tutte cose che stai dicendo te e che Alonso non ha detto. ;)
    Ripeto, se Alonso avesse avuto materiale più scadente rispetto ad Hamilton, stai pur certo che (oltre al fatto che non sarebbe riuscito a vincere delle gare) il sassolino dalla scarpa se lo sarebbe levato. Invece ha reclamato solo il fatto che sia stato trattato da persona normale...cioè alla pari con Hamilton.

    Se vuoi continuare a vedere le cose col prosciutto negli occhi, malgrado lo stesso Alonso confermi ciò che dico da tempo, dimmelo subito. :cool:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  14. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4685928
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Si, ma queste sono tutte cose che stai dicendo te e che Alonso non ha detto. ;)
    Ripeto, se Alonso avesse avuto materiale più scadente rispetto ad Hamilton, stai pur certo che (oltre al fatto che non sarebbe riuscito a vincere delle gare) il sassolino dalla scarpa se lo sarebbe levato. Invece ha reclamato solo il fatto che sia stato trattato da persona normale...cioè alla pari con Hamilton.

    Se vuoi continuare a vedere le cose col prosciutto negli occhi, malgrado lo stesso Alonso confermi ciò che dico da tempo, dimmelo subito. :cool:
    va che Alonso ha detto che ha avuto la seconda macchina in pratica e che Ron Dennis ha favorito Hamilton. Mica l'ho detto io:asd: :asd: :asd:

    "Dennis non mi ha promesso niente. Sento sempre parlare di uguaglianza nel team, ma ditemi cosa c'è da vantarsi e vi dirò cosa non va. È impossibile avere uguaglianza in F.1, c'è sempre un motore migliore, un giro migliore per il pit-stop, opzioni migliori. Non dico che questa non è uguaglianza, perché a volte tocca a un pilota e altre volte a un altro, ma lo sento sempre parlare di questo o promettere quello, e non è così"

    Vuoi due fette anche te di salame oppure le compri direttamente?:cool:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  15.     Mi trovi su: Homepage #4685929
    Originally posted by Torre878
    va che Alonso ha detto che ha avuto la seconda macchina in pratica e che Ron Dennis ha favorito Hamilton. Mica l'ho detto io:asd: :asd: :asd:

    "Dennis non mi ha promesso niente. Sento sempre parlare di uguaglianza nel team, ma ditemi cosa c'è da vantarsi e vi dirò cosa non va.[b] È impossibile avere uguaglianza in F.1, c'è sempre un motore migliore, un giro migliore per il pit-stop, opzioni migliori. Non dico che questa non è uguaglianza, perché a volte tocca a un pilota e altre volte a un altro, ma lo sento sempre parlare di questo o promettere quello, e non è così"


    Vuoi due fette anche te di salame oppure le compri direttamente?:cool: [/B]


    Se leggi bene quello che hai evidenziato, dice che una volta capita a uno e una volta all'altro...com'è normale che sia in casi di perfetta parità di materiale. Dopotutto uno dei due deve andare davanti. Dimmi la marca del prosciutto su. :asd:



    EDIT

    "Penso che sia un campione degno, se lo vincerà, lo avrà meritato. Penso che bisogna saper vincere e perdere. Se non vincerò quest'anno è perché qualcun altro ha fatto più punti di me, per cui ha fatto un lavoro migliore".

    Questa è l'unica dichiarazione, che se veramente ne fosse convinto, gli renderebbero onore. Questo è parlare da bicampione del mondo. ;)
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  F1: Gp di Cina

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina