1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692128
    Ed eccoci arrivati all'ultimo appuntamento della stagione di F1 :D
    Questo week-end dal circuito di Interlagos, seguiremo il Gp del Brasile:D :cool:

    Interlagos, samba all'ultima goccia di benzina

    La Formula 1 chiude la sua stagione in Brasile, con il consueto GP paulista. Presentazione del circuito che deciderà il campione del 2007.
    Eccoci a Interlagos, ultimo appuntamento stagionale. Il circuito paulista è di sicuro un tracciato bizzarro. A cominciare dal nome: la struttura, costruita nel 1938 e battezzata dalla Formula 1 nel 1973 con la vittoria di Fittipaldi, si snoda lambendo alcuni piccoli laghi della periferia di San Paolo. Qui le temperature sono generalmente calde, tendenza afoso, e l'asfalto si presenta piuttosto scivoloso. Altra peculirarità: qui si gira in senso antiorario.

    Dal punto di vista tecnico Interlagos si propone come un circuito di velocità media. A fronte di un paio di tratti davvero veloci, infatti, c'è la parte centrale segnata da quattro curve piuttosto strette, che costringe i piloti a un continuo gioco di acceleratore e freno. Proprio questa sezione, molto lenta, esalta in compenso l'elemento tecnico del pilota, chiamato a indovinare perfettamente le traiettorie e a giocare con i cordoli.

    Attenzione alla curva Senna. Vi si arriva velocissimi e si è costretti a una brusca decelerazione. I piloti sono tenuti a bilanciare le opposte esigenze, e spesso optano per un carico aereodinamico mediobasso, anche se questo significa pagare dazio in stabilità e aderenza. E, a proposito, l'asfalto del tracciato brasiliano non è dei migliori. Soprattutto in caso di pioggia, alcuni tratti presentano problemi di deflusso davvero imbarazzanti.

    Al di là dell'atmosfera e del fascino dell'appuntamento, Interlagos non è particolarmente amato dagli addetti ai lavori, tranne quelli brasiliani che qui quasi vengono soffocati dall'abbraccio di pubblico e stampa locale. La struttura non è delle migliori, l'impianto in alcuni punti addirittura fatiscente: diciamo che l'organizzazione tutta potrebbe essere migliore. Nel 2000 per esempio caddero in pista dei cartelloni pubblicitari, con grave rischio dei piloti. Tuttavia è l'unica tappa sudamericana del calendario, e dunque i vertici di Fia e Formula 1 la difendono a denti stretti.


    Il GP alle 18 italiane
    Questi il programma e la copertura tv del GP del Brasile di F.1, che si disputa domenica sul circuito di Interlagos (l'ora espressa è quella italiana):

    VENERDI
    14-15.30 - Prove libere
    18-19.30 - Prove libere
    (diretta Sky Sport2 dalle 14)

    SABATO
    15-16 - Prove libere
    18 - Qualifiche
    (diretta Sky Sport2 dalle 15, Rai2 dalle 17.45)

    DOMENICA
    18 - GP Brasile
    (diretta su Rai1 e Sky Sport2 dalle 17.45)



    Dati del circuito
    LOCALITA' INTERLAGOS (SAN PAOLO)
    LUNGHEZZA 4309 m.
    N° GIRI 71
    N° DI CURVE 13 (9 a sinistra, 4 a destra)
    ANNO DI COSTRUZIONE 1938
    PRIMO GP DISPUTATO GP Brasile - 11/2/ 1973
    SITO INTERNET www.gpbrasil.com.br
    INDIRIZZO Aven. Senador Teotonio Vilela 261, San Paolo
    TELEFONO ++ 55 11 56667813


    Maggior numero di vittorie
    4 Michael Schumacher (Ger)
    3 Ayrton Senna (Bra)
    2 Emerson Fittipaldi (Bra)
    2 Mika Hakkinen (Fin)
    2 Juan Pablo Montoya (Col)
    1 Rene' Arnoux (Fra)
    1 David Coulthard (Gb)
    1 Giancarlo Fisichella (Ita)
    1 Damon Hill (Gb)
    1 Jacques Laffite (Fra)

    8 McLaren
    6 Ferrari
    4 Williams
    2 Benetton
    1 Brabham
    1 Jordan
    1 Ligier
    1 Lotus
    1 Renault

    Maggior numero di pole position
    3 Mika Hakkinen (Fin)
    3 Ayrton Senna (Bra)
    2 Rubens Barrichello (Bra)
    2 Damon Hill (Gb)
    2 James Hunt (Gb)
    1 Fernando Alonso (Spa)
    1 Emerson Fittipaldi (Bra)
    1 Jean - Pierre Jabouille (Fra)
    1 Jean - Pierre Jarier (Fra)
    1 Jacques Laffite (Fra)

    8 McLaren
    7 Williams
    4 Ferrari
    2 Renault
    1 Ligier
    1 Lotus
    1 Shadow

    Maggior numero di podi
    10 Michael Schumacher (Ger)
    5 Gerhard Berger (Aut)
    4 David Coulthard (Gb)
    4 Ayrton Senna (Bra)
    3 Fernando Alonso (Spa)
    3 Emerson Fittipaldi (Bra)
    3 Damon Hill (Gb)
    3 Kimi Raikkonen (Fin)
    2 Jean Alesi (Fra)
    2 Patrick Depailler (Fra)


    21 McLaren
    15 Ferrari
    11 Williams
    7 Benetton
    4 Lotus
    4 Renault
    3 Jordan
    2 Ligier
    2 Tyrrell
    1 Brabham

    Maggior numero di giri veloci
    5 Michael Schumacher (Ger)
    2 Gerhard Berger (Aut)
    2 Mika Hakkinen (Fin)
    2 Jean - Pierre Jarier (Fra)
    2 Juan Pablo Montoya (Col)
    1 Rene' Arnoux (Fra)
    1 Rubens Barrichello (Bra)
    1 Damon Hill (Gb)
    1 Denis Hulme (Nz)
    1 James Hunt (Gb)

    7 McLaren
    7 Williams
    4 Ferrari
    3 Benetton
    2 Shadow
    1 Ligier
    1 Renault



    Video: Un giro di pista :sbam: :sbam: :cool:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692129
    Mercedes pronta a lasciar partire Alonso
    Secondo il giornale Marca


    La Mercedes ha dato la sua approvazione nell’ottica di un’eventuale partenza di Fernando Alonso, ha assicurato giovedì il giornale spagnolo Marca, citando fonti prossime alla scuderia di Woking.

    "La Mercedes (…) ha riunito il suo consiglio di amministrazione in Germania ed è giunta alla conclusione che la cosa migliore per gli interessi della marca e della scuderia era di lasciare libero lo spagnolo alla fine di quest’anno," secondo Marca.

    La decisione della Mercedes è motivata dal deteriorarsi delle relazioni personali di Alonso con Lewis Hamilton e Ron Dennis, sempre secondo lo stesso giornale.

    "Questa situazione fa sì che tutte le vie di Alonso conducano alla Renault," con la quale Alonso ha conquistato i suoi due titoli di campione del mondo nel 2005 e 2006.
    Ad powered by www.webads.it


    Marca ha sottolineato il fatto che le porte della Ferrari si sono chiuse almeno fino al 2010 : Felipe Massa è sotto contratto col Cavallino fino al 2010, Kimi Raikkonen fino al 2009.

    La Renault "ha promesso ad Alonso una monoposto in grado di vincere il titolo e sta attualmente effettuando delle manovre per trovare i soldi necessari alla stipula di un contratto equivalente," a quello di cui Alonso beneficia in McLaren, ha precisato il giornale spagnolo.

    --------------------
    Ralf ci sarà nel 2008
    ''Non ho nessun timore per il mio avvenire''


    Ralf Schumacher disputerà in Brasile la sua ultima corsa con la Toyota, ma non l’ultima in Formula 1. E’ quanto sostiene il pilota tedesco sulle colonne del giornale Bild-Zeitung.

    "E’ un vero peccato che questa stagione sia stata così negativa per me e per la squadra. Non ho nessun timore per il mio avvenire. So alcune cose che rendono tranquille le mie notti, ma non posso ancora parlare di queste cose," ha dichiarato Ralf.

    Il tedesco afferma in effetti di aver già firmato un contratto per l’anno prossimo. "Prima di passare alla Toyota nel 2005, ho dovuto tenere segreta questa informazione per oltre sei mesi, per varie ragioni. Tutto quello che posso dire oggi, è che l’anno prossimo sarò sicuramente in F1.
    Cliquez ici...
    "

    Il team che ha ingaggiato Ralf non lo pagherà 20 milioni all’anno, come faceva la Toyota, ma il tedesco ammette che ormai i soldi non sono più una motivazione per lui.

    "E’ vero che non ho più bisogno di così tanti milioni, ma continuerò a guadagnarmi da vivere in F1, come altri," ha concluso Ralf.
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692130
    Accordo sulla limitazione delle prove private
    Per la stagione 2008


    Le undici squadre di F1 si sono messe d’accordo per prolungare l’accordo che avevano quest’anno sulla limitazione dei test privati tra il primo e l’ultimo GP della stagione.

    Nel 2008 ogni scuderia avrà a disposizione 30.000 km da ripartire in otto sessioni di prove di tre giorni. Queste sessioni avranno luogo dal mercoledì al venerdì e non più dal martedì al giovedì affinché i piloti abbiano più tempo per raggiungere il circuito dove si svolgeranno queste prove.

    L’unico cambiamento importante rispetto a quest’anno è che i giovani piloti potranno partecipare a quattro giornate di test senza alcuna limitazione di chilometraggio.
    Cliquez ici...
    Per entrare in questa categoria, il pilota in questione non dovrà aver girato su una F1 per più di quattro giorni nel corso dei due anni precedenti.

    Le prove private invernali invece non sono limitate.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692132
    GP del Brasile - Tutte le possibilità

    Le possibili combinazioni affinché Hamilton, Alonso e Raikkonen conquistino il titolo domenica al termine dell'ultima prova della stagione sul tracciato brasiliano di interlagos
    FORMULA 1 2007 GP Brazil McLaren Mercedes Lewis Hamilton Fernando Alonso - 0

    Mondiale di Formula 1 vicino all'epilogo nel Gran Premio del Brasile a Interlagos dopo le sorprese del Gp di Cina che hanno riaperto la lotta tra i tre contendenti: il leader della classifica Lewis Hamilton (McLaren) a 107 punti, il campione del mondo Fernando Alonso (McLaren) a 103 e il pilota della Ferrari Kimi Raikkonen a 100. Di seguito tutte le possibili combinazioni affinché uno dei tre piloti conquisti il titolo domenica al termine dell'ultima prova della stagione sul circuito brasiliano.

    Hamilton sarà campione del mondo di F.1 se:

    - Vince il Gp del Brasile.

    - Si piazza al secondo posto.

    - Si piazza al terzo posto e Alonso non vince.

    - Si piazza al quarto posto e Alonso non vince.

    - Si piazza al quinto posto e Alonso non vince.

    - Si piazza al sesto posto, Alonso non arriva tra i primi due e Raikkonen non vince.

    - Si piazza al settimo posto, Alonso non arriva tra i primi due e Raikkonen non vince.

    - Si piazza all'ottavo posto, Alonso non arriva tra i primi tre e Raikkonen tra i primi due.

    - Non va a punti, Alonso non arriva tra i primi quattro e Raikkonen tra i primi due.

    Alonso vincerà il suo terzo titolo se:

    - Si piazza al primo posto ed Hamilton non si classifica in seconda posizione; - si piazza al secondo posto ed Hamilton non arriva tra le prime cinque posizioni;

    - Si piazza al terzo posto, Hamilton non arriva oltre le prime sette posizioni e Raikkonen non vince;

    - Si piazza al quarto posto, Hamilton non va a punti e Raikkonen non arriva nelle prime due posizioni.

    Raikkonen vince il suo primo Mondiale di F1 se:

    - Si piazza al primo posto, Hamilton non arriva oltre la sesta posizione e Alonso non conclude la gara tra i primi due;

    - Si piazza al secondo posto, Hamilton non arriva oltre l'ottavo posto e Alonso non conclude la gara tra i primi tre
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692133
  6.     Mi trovi su: Homepage #4692134
    Originally posted by Kaiserniky
    secondo il Times, Alonso vincerà così:
    http://mediacenter.gazzetta.it/MediaCenter/action/player?uuid=2f1a54e8-7bca-11dc-9cf6-0003ba99c667

    :asd: :asd:


    :asd: :asd:

    Direi che il crash test della scocca di Alonso può considerarsi superato. :D
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692137
    Ferrari in evidenza ad Interlagos
    GP del Brasile : Prove Libere 1


    In occasione dei primi novanta minuti di prove libere ad Interlagos i piloti hanno trovato un tracciato bagnato, e di conseguenza sono stati costretti ad utilizzare gli pneumatici scolpiti, in presenza di una pioggerellina che rendeva ancora più insidioso il fondo.

    Dopo un primo giro d’installazione, nessuno è sceso in pista durante i primi dieci minuti. Il primo tempo di riferimento è stato segnato da Kazuki Nakajima dopo circa un quarto d’ora, il quale sostituisce in seno alla Williams il ritirato Alexander Wurz.

    Il pilota giapponese è stato in seguito raggiunto dalle Toyota di Ralf e Trulli, dalla Toro Rosso di Vettel e dalla Spyker di Sutil. E’ stato proprio quest’ultimo ad issarsi al comando della graduatoria tempi al primo tentativo.

    Al termine della prima mezz’ora sono state le due Honda di Barrichello e Button ad assicurare lo “spettacolo”. Rubens ha realizzato il nuovo miglior tempo provvisorio. Trascorsa la prima ora la pioggia ha aumentato un po’ di intensità, prima di smettere improvvisamente. In quel momento è stato Ralf ad attaccare il cronometro piazzandosi davanti a tutti.

    Negli ultimi minuti alcuni piloti hanno montato le gomme intermedie. Tra di loro Ralf, Rosberg, Massa, Hamilton... Le ultime battuta della sessione sono state un po’ più animate. Alla fine le due Ferrari si sono piazzate ai primi due posti con Raikkonen e Massa rispettivamente, separati da poco meno di mezzo secondo.

    Heikki Kovalainen ha piazzato la sua Renault al terzo rango, ma il suo distacco dalle Rosse di Maranello è già superiore ad un secondo. Dietro il finlandese si sono inseriti Nico Rosberg e Lewis Hamilton.

    Sesta piazza per Ralf Schumacher davanti a Vettel e Webber, mentre Trulli e Liuzzi chiudono la top 10 in nona e decima posizione.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4692138
    Brasile, subito Raikkonen Hamilton sotto inchiesta

    Prima sessione di prove libere a Interlagos: su pista bagnata il finlandese della Ferrari segna il miglior tempo davanti a Massa. L'inglese ha usato due set di gomme da bagnato come Button e Sato: il regolamento lo vieta

    SAN PAOLO (Bra), 19 ottobre 2007 - Comandano le Ferrari. Almeno è questo il primo parzialissimo responso delle prime libere del GP del Brasile. Kimi Raikkonen ha segnato il miglior tempo in 1'19"580 davanti al compagno di squadra Felipe Massa, staccato di quattro decimi. Seguono Kovalainen e Rosberg. La sessione si è svolta su pista bagnata e domani e domenica è previsto bel tempo, lecito quindi non trarre giudizi affrettati.
    La notizia più importante è però che Lewis Hamilton è sotto inchiesta. Il leader del Mondiale ha usato due set di gomme da bagnato nella prima sessione violando il regolamento. Si sono comportanti nello stesso modo anche il britannico Jenson Button (Honda) e il giapponese Takuma Sato (Super Aguri).
    I piloti verranno ascoltati dopo la seconda sessione di prove libere, attualmente in corso. I tre rischiano da una multa a una penalizzazione in griglia domani, ma non esistono precedenti che facciano già giurisprudenza. Per quanto riguarda le prove Hamilton ha il quinto tempo, ma ha più che altro studiato il tracciato, Fernando Alonso non ha nemmeno girato a testimonianza che per i responsi più veri bisognerà aspettare.
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692139
    Le McLaren al vertice
    GP del Brasile : Prove Libere 2


    All’inizio della seconda sessione di prove libere sul circuito di Interlagos la pista era ancora bagnata e quindi i piloti sono stati costretti a montare le gomme intermedie. La traiettoria in rettilineo si stava comunque già asciugando abbastanza velocemente.

    Nick Heidfeld ha segnato il primo tempo del pomeriggio, ma il tedesco è stato subito superato da Sato, Button e ancora lo stesso Sato. Passati i primi quindici minuti Mark Webber ha attaccato con molto vigore i cordoli, segna che il tracciato era decisamente migliorato. La conferma è venuta alcuni istanti dopo quando tutti hanno iniziato ad utilizzare la mescola dura da asciutto.

    Nel frattempo si è appreso che stamattina Hamilton, Button e Sato hanno utilizzato due treni di pneumatici intermedi, mentre il regolamento autorizza l’uso di un treno pioggia e di uno di intermedie. Questi piloti potrebbero quindi essere sanzionati. Durante lo svolgimento della sessione si è appreso che Hamilton era stato convocato dai commissari della FIA.

    Dopo la prima mezz’ora in diversi sono andati all’attacco per cercare di segnare un buon tempo.
    Cliquez ici...
    Al vertice si sono alternati Hamilton, Massa, Kubica e Heidfeld. Le BMW sembrano tornate ai consueti livelli di competitività dopo alcune gare difficili.

    Nelle ultime battute della sessione i piloti hanno attaccato a fondo, alcuni di loro con le gomme morbide, il traffico è stato molto intenso nei minuti finali. Alla fine le due McLaren hanno concluso ai primi due posti, Hamilton davanti ad Alonso. I due uomini sono separati da soli 44 millesimi.

    Massa si è piazzato al terzo rango distanziato di due decimi e mezzo circa. Il brasiliano ha preceduto il compagno di squadra Raikkonen, Fisichella e Kubica. La top 10 è stata completata da Rosberg, Nakajima, Coulthard e Heidfeld, rispettivamente 7°, 8°, 9° e 10°
    -------

    Hamilton penalizzato…

    Lewis Hamilton è stato condannato a restituire un treno di gomme intermedie, mentre alla McLaren è stata inflitta una multa di 15.000 euro per aver utilizzato venerdì due treni di pneumatici intermedi nella prima sessione di prove libere del GP del Brasile.

    Per le stesse ragioni e colpe, hanno subito la stessa condanna anche Takuma Sato e Jenson Button.
    Ad powered by www.webads.it


    "Per evitare che queste tre scuderie traggano beneficio da un treno di gomme già utilizzato nel resto del weekend, ognuno di questi team dovrà restituire questo treno di gomme alla FIA," spiega il comunicato della federazione.
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4692142
    Hamilton nella morsa delle due Ferrari
    GP del Brasile : Prove Libere 3


    Nella terza sessione di prove libere di Interlagos i piloti sono stati accolti da un bel sole. Le temperature erano di 27°C nell’aria e di ben 50°C sull’asfalto. Dopo aver effettuato un giro di controllo tutto il plotone è rientrato ai box per le prime verifiche.

    Il primo tempo del giorno è stato realizzato da Adrian Sutil, ma il tedesco è stato superato poco dopo dalla Toyota di Ralf e da quella di Trulli. In seguito è stato Raikkonen ad issarsi al vertice, ma Sebastian Vettel ha piazzato la sua Toro Rosso davanti al ferrarista alcuni istanti dopo, anche se il tabellone del cronometraggio indicava un giro in 18 millesimi, veloce forse un po’ troppo, anche per Superman !

    Il sistema di registrazione dei tempi è andato in panne e la sessione è quindi andata avanti senza tempi. Si è potuto rapidamente osservare che le gomme anteriori sinistre soffrivano come ieri di un graining piuttosto importante, fenomeno che in gara sarà da prendere seriamente in considerazione.

    Nessuno ha osato montare la mescola tenera della Bridgestone che si sbriciola un po’ troppo rapidamente.
    Ad powered by www.webads.it
    A 20 minuti dalla fine Raikkonen si è nuovamente portato al comando delle ostilità, ma Massa ha risposto immediatamente al suo compagno di squadra prendendo il vantaggio a sua volta. Intanto nello stesso momento Kubica è stato costretto a fermarsi a bordo pista e ad abbandonare la sua monoposto.

    Nel finale della sessione sono state utilizzate le coperture tenere ed alla fine Massa ha concluso davanti a tutti, con poco meno di un decimo di vantaggio su Hamilton. Raikkonen si è piazzato al terzo rango a poco più di un decimo. Seguono Webber, Trulli e Heidfeld, rispettivamente quarto, quinto e sesto. La top 10 è stata completata da Alonso, Vettel, Rosberg e Fisichella.

  F1: Gp del Brasile

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina