1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4692612
    Mancini parla dei prossimi impegni: "Ci aspettano tre trasferte in una settimana, peggio di così...". Sul turnover: "Stankovic riposerà a Reggio, per Vieira almeno uno spezzone". Sugli striscioni razzisti: "Erano solo sfottò, sbagliato chiudere la curva"

    MILANO, 19 ottobre 2007 - Reggio Calabria, Mosca e Palermo. Tre trasferte in sei giorni. Cruciale quella in Champions, al punto che qualcuno riposerà proprio in vista della sfida contro i russi. "Stankovic non giocherà a Reggio, deve essere pronto per Mosca", ha detto Roberto Mancini, che ha poi lanciato un monito alla sua squadra. "Dobbiamo stare attenti perché sarà una settimana durissima, la più dura che avremmo potuto affrontare dopo la sosta con tre partite fuori casa in 6 giorni - ha dichiarato Mancini -. Non possiamo sbagliare perché Reggina, Cska e Palermo sono test importanti".

    FORMAZIONE - Di sicuro si rivedrà in campo Patrick Vieira: "Sta abbastanza bene, c'è la possibilità che giochi, magari non tutta la partita ma uno spezzone", mentre per Ibrahimovic resta più di un dubbio. "E' stanco? Posso solo dire che se sta bene gioca" (ma è probabile che parta dalla panchina). Resterà a risposo Burdisso, che "ha preso una bella botta, è meglio che riposi sabato", mentre in attacco resta la solita incertezza: "Abbiamo cinque attaccanti, vedremo...", con Adriano, Crespo, Suazo e Cruz a lottare per due maglie.

    RONALDO - Passano i mesi, eppure il Fenomeno continua a raccogliere consensi in casa nerazzurra. Il presidente Moratti è uno dei suoi tifosi più appassionati, lo è anche Adriano che oggi alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato che sarebbe felice di giocare con Ronaldo nell'Inter. Mancini ci mette del suo:"E' stato uno dei più forti giocatori del mondo, gli anni, però, passano per tutti. Vederlo con Adriano? Ma loro due giocheranno sicuramente insieme - ha detto Mancini -. Lo faranno, nella loro Nazionale".

    STRISCIONI - Sul caso della curva nerazzurra squalificata per gli striscioni razzisti esposti nella gara contro il Napoli Mancini va controcorrente: "Era solo uno sfottò, come ce ne sono ogni domenica su tutti i campi. Certo, non è stato bello leggere certe scritte ma secondo me non si è trattato di una cosa così grave, ed è sbagliato punire tanti tifosi che non c'entrano nulla".

    MAXWELL SU VAN DER VAART - Intanto il nome di Van der Vaart torna d'attualità in chiave mercato. Le voci che vedono il fantasista olandese nel mirino dell'Inter non possono che fare felice Maxwell, che Van der Vaart lo conosce bene avendoci giocato assieme ai tempi dell'Ajax. "Ha le qualità per giocare nell'Inter ma anche in qualsiasi squadra italiana - ha detto l'esterno brasiliano a "Studio Sport" - Speriamo però che venga qui, la qualità è sempre benvenuta all'Inter".
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4692613
    aspetto il giorno in cui ci sarà...mancini la fogna degli allenatori e vedere se lui li definirà degli sfottò:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Inter: sì Vieira, no Stankovic

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina