1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4697957
    MADRID, 30 ottobre 2007 - Le grandi giocate, il pallone infilato nel canestro con i piedi, le 4 traverse di fila, lo stucchevole tormentone del ‘joga bonito’. Un modo di vedere il calcio, questo. Ma ce n’è anche un altro. Più empirico, basato sull’esperienza vissuta, sui numeri che fanno a pezzettini una partita, una stagione, una carriera. E queste cifre dicono alcune verità. Su Ronaldinho, ma anche sul Real Madrid, oggetto di questa analisi al microscopio. Per il fuoriclasse del Barça i numeri raccontano che la sua sino ad ora è una stagione fallimentare. Per il Madrid le cifre svelano che, sempre fino ad oggi, i tantissimi milioni spesi quest’estate, 120, sono stati più o meno sprecati.
    RONNIE SGONFIATO - “Persino Oleguer gioca più minuti di Ronaldinho”, titolo sulla prima pagina di Marca di oggi. Ove Oleguer rappresenta l’anello più debole della preziosa rosa del Barcellona. Ronnie, che ha perso 3 gare per un problema muscolare e una per il festone di Rio de Janeiro, sinora non ha disputato nemmeno la metà dei minuti giocati dal Barça in campionato. Sono stati in campo più di lui non meno di 11 compagni, compreso il difensore. Giovani, il 18enne messicano appena arrivato in prima squadra, sinora in Liga ha giocato solo 49 minuti meno di Ronaldinho, 338 contro 387. E poi: per Ronnie siamo a 10 partite senza segnare; i gol in totale sono 2 quando lo scorso anno a questo punto erano già 8; da quando è al Barça in una stagione è stato sostituito al massimo 6 volte, numero già raggiunto in questa campagna (considerando anche la Champions); non finisce una gara dal 26 agosto. E poi, scendendo nello specifico, un articolo del Periodico de Catalunya di oggi intitolato “Un genio che non tira”, rivela che il brasiliano in Liga quest’anno in 5 partite ha tirato in porta giusto 11 volte, 6 delle quali su calcio piazzato. Ben 51 i palloni persi, solo 6 i falli subiti, con un record di 2 nelle gare con Osasuna e Atletico Madrid. Numeri impietosi.
    SPESA INUTILE - “Nuovi, cari e poco utili”. Questo è invece un titolo del Pais in edicola oggi. Fa riferimento all‘utilizzo da parte di Bernd Schuster dei giocatori a sua disposizione nella rosa del Real Madrid. Se si considera solo la Liga, tra i 10 del Madrid che hanno giocato di più appare solo uno dei 10 nuovi acquisti della Casa Blanca, 10 giocatori costati complessivamente 120 milioni. Si tratta di Sneijder, sesto nella speciale classifica con 641 minuti. In testa Casillas e Sergio Ramos con 904, il massimo disponibile. Metzelder è 11°, seguito da Drenthe. Poi Saviola 15° (300 minuti), Heinze 17° con Robben a ruota, chiudono Pepe, Baptista, Soldato e Balboa, dal 20° al 23° posto. Pepe (costato 30 milioni), Heinze e Robben (addirittura 36) si sono fatti male, Drenthe e Sneijder stanno soffrendo problemi di ambientamento, gli altri non vengono in pratica considerati, incluso Saviola, titolare e disastroso domenica con il Deportivo. Giocano sempre gli stessi, uomini che sono lì da una vita (Casillas, Sergio Ramos, Guti e Raul i primi quattro), o portati da Capello, come Cannavaro, Van Nistelrooy, Diarra e persino Marcelo, decimo in graduatoria.


    l'aria di milano gli farebbe bene:cool:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4697958
    a far compagnia a ronaldo:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  La crisi di Ronaldinho

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina