1.     Mi trovi su: Homepage #4703651
    Ennesima esternazione del c.t. della Francia in vista di Scozia-Italia del 17 novembre: "Hanno la qualità, il rigore, la discipina e l'organizzazione per farlo. Sia chiaro, è un complimento: noi non abbiamo questa disciplina". Un risultato nullo obbligherebbe i Bleus a raccogliere almeno un punto in Ucraina

    PARIGI, 8 novembre 2007 - Ci gode. E' nel suo dna. Se non sbanda ogni tanto non è tranquillo. La vittima preferita? Ovviamente la Nazionale. Il "simpatico" Raymond Domenech non ne ha mai abbastanza, anche se questa volta al termine delle sue esternazioni si è un po' ammorbidito. Così, alla vigilia dei turni decisivi per la qualificazione alla fase finale dell'Europeo 2008, il commissario tecnico dei Bleus afferma: "Gli italiani hanno la qualità, il rigore, la discipina e l'organizzazione per dire 'andiamo in campo per pareggiarre' e per riuscirci". E non capisci se si tratta di un pregio o di un difetto. Ci pensa il c.t. transalpino a chiarire tutto con un chiarificatore: "Sia ben inteso, è un complimento: noi non abbiamo questa organizzazione e questa disciplina".

    PROVOCATORE - Domenech, già punito abbastanza dall'Uefa di Michel Platini dopo avere offeso oltre misura la Nazionale italiana, questa volta esalta la nostra concretezza. Il riferimento al pareggio è ovviamente legato alla sfida Scozia-Italia, dove gli azzurri anche con un pareggio volerebbero in Svizzera e Austria. Ma tutto sommato al tecnico cosa importa? Beh, un eventuale pareggio a Glasgow obbligherebbe la Francia a raccogliere almeno un punto in Ucraina. In cuor suo, quindi, spera in una vittoria degli azzurri che qualificherebbe automaticamente anche la sua Francia. Ma Domenech è Domenech. Così, per non tradire la sua fama, ecco che si dice pronto a scommettere sul pari. "Ma per una volta non mi lamenterei degli italiani se dovessero fare il contrario di quello che penso...". Bontà sua.


    http://digilander.libero.it/disastrosociale/vaff.htm :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4703652
    Scozia-Italia, Miller e O'Connor tra i convocati

    GLASGOW - Anche Kenny Miller e Garry O'Connor tra i convocati della Scozia per il decisivo match contro l'Italia per le qualificazioni a Euro 2008, in programma il 17 novembre a Glasgow. Il ct Alex McLeish spera di riuscire a recuperare i due giocatori, che attualmente sono infortunati. Ecco l'elenco completo dei convocati:

    Portieri: Craig Gordon (Sunderland), David Marshall (Norwich), Allan McGregor (Rangers).


    Difensori: Graham Alexander (Burnley), Gary Caldwell (Celtic), Christian Dailly (West Ham), Alan Hutton (Rangers), James McEveley (Derby), Stephen McManus (Celtic), Gary Naysmith (Sheffield United), David Weir (Rangers).


    Centrocampisti: Scott Brown (Celtic), Barry Ferguson (Rangers), Darren Fletcher (Manchester United), Paul Hartley (Celtic), Lee McCulloch (Rangers), Stephen Pearson (Derby), Barry Robson (Dundee United), Gary Teale (Derby).

    Attaccanti: Craig Beattie (West Bromwich Albion), Kris Boyd (Rangers), James McFadden (Everton), Shaun Maloney (Aston Villa), Kenny Miller (Derby), Garry O'Connor (Birmingham).

  Ecco il solito Domenech "Azzurri maestri del pari"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina