1.     Mi trovi su: Homepage #4703651
    Ennesima esternazione del c.t. della Francia in vista di Scozia-Italia del 17 novembre: "Hanno la qualità, il rigore, la discipina e l'organizzazione per farlo. Sia chiaro, è un complimento: noi non abbiamo questa disciplina". Un risultato nullo obbligherebbe i Bleus a raccogliere almeno un punto in Ucraina

    PARIGI, 8 novembre 2007 - Ci gode. E' nel suo dna. Se non sbanda ogni tanto non è tranquillo. La vittima preferita? Ovviamente la Nazionale. Il "simpatico" Raymond Domenech non ne ha mai abbastanza, anche se questa volta al termine delle sue esternazioni si è un po' ammorbidito. Così, alla vigilia dei turni decisivi per la qualificazione alla fase finale dell'Europeo 2008, il commissario tecnico dei Bleus afferma: "Gli italiani hanno la qualità, il rigore, la discipina e l'organizzazione per dire 'andiamo in campo per pareggiarre' e per riuscirci". E non capisci se si tratta di un pregio o di un difetto. Ci pensa il c.t. transalpino a chiarire tutto con un chiarificatore: "Sia ben inteso, è un complimento: noi non abbiamo questa organizzazione e questa disciplina".

    PROVOCATORE - Domenech, già punito abbastanza dall'Uefa di Michel Platini dopo avere offeso oltre misura la Nazionale italiana, questa volta esalta la nostra concretezza. Il riferimento al pareggio è ovviamente legato alla sfida Scozia-Italia, dove gli azzurri anche con un pareggio volerebbero in Svizzera e Austria. Ma tutto sommato al tecnico cosa importa? Beh, un eventuale pareggio a Glasgow obbligherebbe la Francia a raccogliere almeno un punto in Ucraina. In cuor suo, quindi, spera in una vittoria degli azzurri che qualificherebbe automaticamente anche la sua Francia. Ma Domenech è Domenech. Così, per non tradire la sua fama, ecco che si dice pronto a scommettere sul pari. "Ma per una volta non mi lamenterei degli italiani se dovessero fare il contrario di quello che penso...". Bontà sua.


    http://digilander.libero.it/disastrosociale/vaff.htm :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4703652
    Scozia-Italia, Miller e O'Connor tra i convocati

    GLASGOW - Anche Kenny Miller e Garry O'Connor tra i convocati della Scozia per il decisivo match contro l'Italia per le qualificazioni a Euro 2008, in programma il 17 novembre a Glasgow. Il ct Alex McLeish spera di riuscire a recuperare i due giocatori, che attualmente sono infortunati. Ecco l'elenco completo dei convocati:

    Portieri: Craig Gordon (Sunderland), David Marshall (Norwich), Allan McGregor (Rangers).


    Difensori: Graham Alexander (Burnley), Gary Caldwell (Celtic), Christian Dailly (West Ham), Alan Hutton (Rangers), James McEveley (Derby), Stephen McManus (Celtic), Gary Naysmith (Sheffield United), David Weir (Rangers).


    Centrocampisti: Scott Brown (Celtic), Barry Ferguson (Rangers), Darren Fletcher (Manchester United), Paul Hartley (Celtic), Lee McCulloch (Rangers), Stephen Pearson (Derby), Barry Robson (Dundee United), Gary Teale (Derby).

    Attaccanti: Craig Beattie (West Bromwich Albion), Kris Boyd (Rangers), James McFadden (Everton), Shaun Maloney (Aston Villa), Kenny Miller (Derby), Garry O'Connor (Birmingham).

  ► Ecco il solito Domenech "Azzurri maestri del pari"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina