1.     Mi trovi su: Homepage #4703725
    – E’ un giorno speciale per Alessandro Del Piero.. Il numero 10 bianconero compie oggi il suo 33° anno di età, il primo da papà. Sono passati più di 14anni da quando un giovane con il numero 16 entrava per sostituire Ravanelli in Foggia-Juventus. In quel momento nessuno poteva sapere cosa sarebbe stato poi quel ragazzo, quel ragazzo appena maggiorenne. La Juve e Del Piero ne hanno passate tante insieme. E’ la storia del passato recente, del presente, e a quanto pare, visto il fresco rinnovo, del futuro. Almeno questo è quanto sperano i suoi tifosi, impauriti all’idea di dover rinunciare un giorno a un campione come lui. “Del Piero è la Juventus”. Non c’è formula migliore per esprimere il legame tra squadra giocatore.
    Il ‘3’ in ambito teologico è il numero perfetto. Alex quest’oggi spegnerà le candeline con un 3, accanto a un altro 3, due numeri perfetti uno accanto all’altro: 33. Gli anni di Cristo. Qualcosa vorrà pur significare. C’è uno scudetto da ricucire sulla maglie, c’è una Champions League la cui finale l’anno prossimo si terrà a Roma, nello stadio in cui la Signora è stata l’ultima volta sul tetto d’Europa. E’ tempo di compiere miracoli e non c’è età migliore. Alessandro Del Piero, Pinturicchio. Un’artista fuori e dentro il campo. Una persona che ha sempre avuto modo di far parlare di sé, nel bene e nel male. Criticato, scaricato, ma mai nessuna intemperie lo ha fermato. Sempre pronto a rialzarsi (se mai fosse caduto) e a continuare dritto per la sua strada. Basti pensare agli ultimi episodi, per citarne alcuni: il rinnovo contrattuale, il momentaneo addio alla Nazionale e le continue sostituzioni.
    Per i grandi calciatori le belle parole non bastano a citare le loro imprese. Niente lettere, niente parole, nessuna frase. Sono i numeri a parlare. Numeri di un certo spessore per uno che fino a oggi ha totalizzato 536 presenze in maglia bianconera con 220 gol alle spalle, miglior marcatore in assoluto nella storia della Juve. In Nazionale è il quinto azzurro di sempre per presenze, ben 85, e quarto per numero di reti segnate: 27, le stesse, guarda un po’, del suo predecessore in bianconero, il ‘divin codino’ Roberto Baggio. Campione del Mondo in Germania nel 2006, ‘Pinturicchio’ in maglia bianconera ha vinto tutto ciò che era possibile vincere. Dalla Coppa Intercontinentale, regalata proprio da lui con una sua prodezza nel lontano ’96, al campionato di B della precedente stagione, dove la Juve ha dovuto scontare le sue colpe. E Ale è sceso nell’inferno con la Signora, da Cavaliere con ‘c’ maiuscola, per aiutarla a tornare a casa, facendole strada a suon di gol. C’è da scommettere che in pochi, pochissimi, avrebbero accettato di giocare in B per la propria causa, per quella che è la propria casa. Anche questo ha fatto di Alessandro Del Piero una bandiera, anzi, la bandiera.
    Alla fine 33 è solo un numero effimero. Il 10 invece è il numero. Muniamoci di abaco e continuiamo ad aggiornare le imprese. Anzi, i miracoli.
    Auguri di buon compleanno da tutti da tutto il mondo.

    GLI AUGURI DELLA JUVENTUS
    "Un evento che giunge in un momento estremamente positivo per il capitano. A partire dalla sfera privata, vista la recente nascita di Tobias, il suo primogenito. Ma anche a livello calcistico. Del Piero ha da poco prolungato il suo contratto con la Juventus, confermandosi vera bandiera del club. Inoltre è entrato ancora di più nella storia bianconera: domenica scorsa, contro l’Inter, ha collezionato la presenza n° 529, che gli ha permesso di scavalcare Beppe Furino e diventare secondo nella classifica degli juventini di tutti i tempi, alle spalle del solo Gaetano Scirea"


    ALBO D'ORO


    Competizioni Nazionali

    Campionati italiani 7
    Juventus: 1994/95, 1996/97, 1997/98, 2001/02, 2002/03, 2004/05*, 2005/2006*

    Campionato di serie B 1
    Juventus: 2006/07

    Coppa Italia: 1
    Juventus: 1994/95

    Supercoppe Italiane: 4
    Juventus: 1995, 1997, 2002, 2003


    Competizioni Internazionali

    Campions League
    Juventus: 1995/96

    Supercoppa Europea: 1
    Juventus: 1996

    Coppa Intercontinentale: 1
    Juventus: 1996

    Coppa Intertoto: 1
    Juventus: 1999


    Nazionale

    Campionato del Mondo: 1
    2006
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4703726
    Auguri Ale.:cool:

    Domenica voglio un gol e un assist per Treze.Ok?:confused: :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Sulla Ruota Di Del Piero Esce Il Numero 'perfetto'

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina