1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4703929
    Il difensore brasiliano della Lazio, a due giorni dalla sfida contro l'Inter, lancia un messaggio per il connazionale: "Ho paura che faccia una brutta fine, tutto l'ambiente dovrebbe dargli una mano, anche se il primo ad aiutarsi in fondo dev'essere proprio lui"

    ROMA, 9 novembre 2007 - Mettiamola così: solidarietà tra brasiliani. E semplicemente tra colleghi.
    MESSAGGI - Emilson Cribari sceglie la conferenza stampa di Formello per mandare un messaggio all'interista Adriano. "Bisognerebbe lasciarlo in pace - dice il difensore della Lazio -, tutto questo caos attorno non gli giova. Ho paura che faccia una brutta fine, tutto l'ambiente dovrebbe dargli una mano, anche se il primo ad aiutarsi in fondo dev'essere proprio lui".
    CESAR PENTITO - Cribari è un ragazzo intelligente, oltre che un brasiliano molto attaccato alla sua nazione, uno che "non giocherò mai con l'Italia pur avendone la possibilità. Ho e avrò sempre il sogno della maglia verdeoro". Uno che, sempre a proposito di connazionali, spedisce due carezze a Kakà e Cesar: "Kakà merita di vincere il Pallone d'oro e così sarà. Cesar? È un amico, lo sento spesso: ha un carattere forte, altrimenti non sarebbe tornato calciatore vero. Anche se, a mio avviso, lui non avrebbe mai dovuto lasciare la Lazio. E di quella scelta s'è pentito anche lui".
    CONTRO IBRA - Domenica la Lazio, dimezzata dalle assenze ma di nuovo ottimista dopo la vittoria sul Werder, si troverà davanti l'ostacolo Inter: "Servirà una Lazio ancor più aggressiva di quella di Champions", dice Cribari. Il difensore sbatterà il muso con un certo Ibrahimovic: "Se non è il più forte, è per lo meno l'attaccante più in forma del mondo in questo momento. Inutile con lui andare allo scontro fisico, un suicidio fargli prendere il pallone: per questo proverò ad anticiparlo per tutta la partita, è l'unica ricetta". In fondo, sono proprio questi i duelli che esaltano i difensori. E se uscisse il vincitore che non t'aspetti?

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Primo_Piano/2007/11_Novembre/09/cribari.shtml

    :) :approved:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4703930
    cribari comincia nel rifare un retropassaggio di testa a ballotta quando gioca anche adriano:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Cribari: "Aiutiamo Adriano"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina