1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4704559
    Notte folle:40 agenti feriti a Roma

    Mattinata di bilanci, di conta dei feriti e dei danni di una notte di follia. La furia ultrà ha lasciato dietro di sè una Capitale devastata e una serie di agenti contusi, vittime di una bieca caccia alla divisa da parte dei tifosi romani. Quaranta finiti in ospedale, con uno di loro dichiarato guaribile in venti giorni. Tre arrestati tra i teppisti, due ragazzi e una ragazza. I danni alle strutture sono "incalcolabili".



    Una morte da vendicare ad ogni costo, un nemico da colpire senza pietà. La serata romana è vissuta su un'incredibile, intollerabile 'caccia alla divisa' che ha tolto definitivamente la maschera al mondo ultrà e chiuso una tregua armata che durava dal 2 febbraio, dall'altra notte di sangue in cui morì Filippo Raciti. Ragazzi, ragazze, uomini fatti e finiti: tutti insieme, per una volta senza bandiere e colori, per affermare l'appartenenza a un branco, uno sciame con l'unico credo legato all'avversione nei confronti dell'autorità e di chi la rappresenta. Volti coperti da sciarpe scure e cappelli con visiera, mazze da baseball e spranghe strette nelle mani. Quella è la divisa che conoscono e stimano, l'altra è da puntare come i tori fanno con il drappo rosso nell'arena. La fine dell'incubo lascia gocce di tristezza, una scia di vetri rotti e chiazze di sangue e la sensazione che sia stata una notte di 'ordinaria' follia, nulla più di una tappa, un evento.

    Quaranta gli agenti feriti, quasi tutti in modo lieve. L'unico a destare un po' di preoccupazione è stato un funzionario raggiunto da un colpo all'altezza del fegato e che è stato dichiarato guaribile in venti giorni. Le forze dell'ordine hanno certificato l'arresto di tre componenti il gruppo dei teppisti che hanno messo a ferro e fuoco la Capitale; tra loro anche una ragazza. I danni alle strutture sono ingenti, "incalcolabili" stando al resoconto fornito dalle autorità cittadine. Ponte Milvio sembra una zona di guerra, con la caserma dei Carabinieri 'ferita' da una fitta sassaiola e una serie di vetrine finite in frantumi. La gente non ha molta voglia di parlare, ma un commerciante ricorda i momenti concitati dell'assalto. "Hanno spaccato tutto - dice -: erano incappucciati e vestiti di nero, avevano mazze e pietre". Via Guido Reni assomiglia a un viottolo di Beirut, con tanto di muri anneriti dalle bombe carta e dal fuoco dei cassonetti dati alle fiamme. Via Fuga non è tanto diversa. La zona dell'Olimpico porta ancora tutti i segni della rabbia ultrà, mentre il primo piano della sede del Coni è da ricostruire quasi totalmente. Una serata senza senso, un bilancio da guerra civile.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4704562
    40 agenti feriti, sede del coni distrutta, poliziotti barricati....ma è tutto assurdo!!
    e ora potete dirmi quello che volete, ne ho sentiti tanti di paragoni, ma quello con Genova non regge proprio.
    Questi qui son barbari, gente senza un valore, gente che venderebbe la propria madre per 3 euro e li spenderebbe da McDonald. Questi non cercano di essere capiti, questi cercano solo il potere. Ecco perchè devono sempre menare le mani, perchè menare la bocca è più difficile e siccome sono degli zoticoni non ce la fanno.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4704563
    Mi inimicherò più di una persona con quello che sto per dire... ma fuori gli ultras dagli stadi... stanno diventando i padroni del calcio... a suon di calci...
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  4. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4704564
    Originally posted by whatever81
    Mi inimicherò più di una persona con quello che sto per dire... ma fuori gli ultras dagli stadi... stanno diventando i padroni del calcio... a suon di calci...



    io non ero d'accordo fino a poco tempo fa...ma ora mi associo a te e zan sciogliamo i gruppi!
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4704566
    Originally posted by whatever81
    Mi inimicherò più di una persona con quello che sto per dire... ma fuori gli ultras dagli stadi... stanno diventando i padroni del calcio... a suon di calci...


    potevano essere un bel modo di vedere il calcio, l'attaccamento alla maglia, l'andare in trasferta in qualsiasi parte d'Italia e non, ma si sono giocati tutto con le proprie mani. Hanno deciso di voler comandare, per ora ci stanno riuscendo, ma hanno segnato la loro fine. Serve qualche azione forte.
    Ma cosa vuole dire fuori gli ultras? Come fai a riconoscere un ultras? Io quando vado allo stadio canto per il vicenza, sto in piedi 90 minuti batto le mani e faccio parte del "coro" che si alza dalla curva. Eppure non faccio parte di nessuna associazione, ho comprato l'abbonamento per la curva andando da solo allo stadio a richiederlo. E come me migliaia di altre persone. Per essere definito ultrà basta avere una sciarpa della propria squadra al collo o entrare dalle gradinate della curva?
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4704568
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    Pancalli e Melandri? Che c'entrano? :asd:

    cmq c'è poco da dire. Se scoppiano tutti sti casini anche dopo vuol dire che qualcosa è stato fatto e che è piaciuto poco ai gruppi organizzati. E ciò va solo bene, vuol dire che si sta facendo qualcosa di positivo.
    Già ieri è stata una conquista per il calcio:asd:
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4704569
    Originally posted by whatever81
    Mi inimicherò più di una persona con quello che sto per dire... ma fuori gli ultras dagli stadi... stanno diventando i padroni del calcio... a suon di calci...


    Quoto in toto.:(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4704570
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    cmq c'è poco da dire. Se scoppiano tutti sti casini anche dopo vuol dire che qualcosa è stato fatto e che è piaciuto poco ai gruppi organizzati. E ciò va solo bene, vuol dire che si sta facendo qualcosa di positivo.


    Il problema è il solito. Le misura creano problemi agli onesti e sono inefficaci contro i disonesti. Pensare che i tornelli possano essere efficaci è stato un errore gravissimo, soprattutto perché allora c'era terreno per fare qualcosa, oggi invece è l'opposto: qualsiasi misura restrittiva sarebbe vista come un ulteriore sgarbo alla categoria degli ultras già colpita dalla morte di un loro fratello...

    E oggi ho sentito di nuovi divieti per le trasferte: come se a Bergamo fossero stati i tifosi in trasferta a spaccare la vetrata. Chiudo con l'ultima indecenza: tutto è successo in pieno sole, altro che partite da non giocare la sera per evitare problemi...
  9.     Mi trovi su: Homepage #4704571
    Originally posted by massituo
    Già ieri è stata una conquista per il calcio:asd:


    qualunque cosa che si faccia per eliminare questi gruppi è positivo. Ciò che è successo all'autogrill ieri non ha niente a che fare con tutto ciò. un poliziotto che spara dalla carreggiata opposta ad altezza uomo ad una macchina che stava per uscire dalla stazione di servizio è una cosa dell'altro mondo, non da Paese civile.
    La vera domanda da porsi è se è giusto ritenere "normale" atteggiamenti del genere. Lasciare che un gruppo di persone con spranghe e bastoni faccia irruzione nella sede del Coni e la distrugga. Se è giusto ritenere normale che decidano un gruppo di persone se si è fatto bene o no a giocare al pomeriggio. Indipendentemente dalla mia idea non ritengo giusto che possa, un gruppo di persone, mettere a ferro e fuoco una città perchè a loro non andava di veder giocare. Anche perchè se fossero gente tranquilla la partita non si giocava, in un'occasione del genere. Invece, anzichè riversare subito sulle strade il delirio ultras si è preferito far giocare per questioni di ordine pubblico.
    Pensare alla società in base ai movimenti degli ultras.....mi vien da vomitare....
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4704572
    io continuo a ribadire che con biglietti nominali..telecamere che hanno inquadrato in faccia gran parte dei teppisti di bergamo, almeno per loro dovrebbe esser facile identificarli e punirli...ed invece a quanto pare no.

    per i fatti di roma quella è guerriglia di strada nn era ne una manifestazione ne altro..doveva essere repressa anche militarmente per il mio punto di vista
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  11.     Mi trovi su: Homepage #4704573
    Originally posted by ScudettoWeb
    Il problema è il solito. Le misura creano problemi agli onesti e sono inefficaci contro i disonesti. Pensare che i tornelli possano essere efficaci è stato un errore gravissimo, soprattutto perché allora c'era terreno per fare qualcosa, oggi invece è l'opposto: qualsiasi misura restrittiva sarebbe vista come un ulteriore sgarbo alla categoria degli ultras già colpita dalla morte di un loro fratello...

    E oggi ho sentito di nuovi divieti per le trasferte: come se a Bergamo fossero stati i tifosi in trasferta a spaccare la vetrata. Chiudo con l'ultima indecenza: tutto è successo in pieno sole, altro che partite da non giocare la sera per evitare problemi...


    no, non creano problemi agli onesti. Nessun problema per me passare per i tornelli, ma nemmeno nel farmi perquisire prima di entrare allo stadio. Per gli onesti i problemi non ci sono.
    E cmq servono per creare misure apposite per evitare che in futuro si ricreino situazioni non controllabili.

    Capitolo divieti di trasferta: l'errore è stato enorme da parte del poliziotto, ma se non ci fosse stata la rissa con tanto di telefonata forse lui non interveniva. E si sono trovati a metà strada, dove passavano entrambe le tifoserie, perchè entrambe andavano a giocare in trasferta....

    Capitolo notte: è successo tutto a Bergamo, per sky li vedi tutti quelli che erano lì a spaccare vetrate. Roma, notte, capitale sotto assedio, come fai a riconoscere chi è stato? per strada e magari senza illuminazione?

  Roma E' Stata Messa A Ferro E Fuoco

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina