1.     Mi trovi su: Homepage #4706084
    L'attaccante del Vicenza corona il grande sogno

    La luce si è spenta il 22 dicembre 2005. L'interruttore scatterà di nuovo domani, 16 novembre 2007, ore 19 locali. Julio Gonzalez torna in campo. L'attaccante paraguiano in forza al Tacuary è stato inserito nella lista dei convocati per la partita contro l'Olimpia di Asuncion. Si tratta del ritorno ufficiale di un ragazzo di 26 anni che ha perso l'uso del braccio sinistro. Un evento drammattico, affrontato con forza e animo. Il Vicenza, squadra per la quale giocava nel momento dell'incidente, lo ha aiutato durante la fase riabilitativa. Poi, superato il primo e durissimo scoglio, Julio ha ricominciato a correre e a credere in un ritorno agonistico.

    "La mia famiglia mi ha appoggiato in tutto e io ho fatto tutto quello che era possibile per realizzare questo sogno" - dice -. Nella vita di tutti i giorni uso un braccio ortopedico, ma sono preparato per giocare senza. In Italia sono stato un anno in un centro di riabilitazione e questo mi ha aiutato molto" - ha aggiunto il giocatore che ha ringraziato il suo presidente per questa occasione. "Sono grato al Tacuary e a Francisco Ocampo, perché sin dall'inizio hanno fatto di tutto perché io potessi tornare a giocare. La vita è tanto bella, e ancora di più se uno pensa che qui e in tutto il mondo ci sono problemi. Per questo motivo, la speranza e l'allegria non si devono mai perdere".

    In Italia le possibilità reali non ci sono mai state. Allora ha preferito tornare nel suo paese d'origine. Dove ha proseguito il lento ma inesorabile lavoro per trovare una "normalità nuova". Il silenzio è stato il suo grimaldello per riaprire una parentesi che si è chiusa bruscamente lungo una strada italiana. La sfida del campionato di Clausura paraguaiano lo attende. Partirà dalla panchina. Poco importa. Quello che conta è che la sua storia non resti un pettegolezzo da libro Cuore ma diventi un esempio per gli altri di cui andarne fieri.


    :approved: :approved:
  2. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4706085
    Originally posted by Pezzotto
    L'attaccante del Vicenza corona il grande sogno

    La luce si è spenta il 22 dicembre 2005. L'interruttore scatterà di nuovo domani, 16 novembre 2007, ore 19 locali. Julio Gonzalez torna in campo. L'attaccante paraguiano in forza al Tacuary è stato inserito nella lista dei convocati per la partita contro l'Olimpia di Asuncion. Si tratta del ritorno ufficiale di un ragazzo di 26 anni che ha perso l'uso del braccio sinistro. Un evento drammattico, affrontato con forza e animo. Il Vicenza, squadra per la quale giocava nel momento dell'incidente, lo ha aiutato durante la fase riabilitativa. Poi, superato il primo e durissimo scoglio, Julio ha ricominciato a correre e a credere in un ritorno agonistico.

    "La mia famiglia mi ha appoggiato in tutto e io ho fatto tutto quello che era possibile per realizzare questo sogno" - dice -. Nella vita di tutti i giorni uso un braccio ortopedico, ma sono preparato per giocare senza. In Italia sono stato un anno in un centro di riabilitazione e questo mi ha aiutato molto" - ha aggiunto il giocatore che ha ringraziato il suo presidente per questa occasione. "Sono grato al Tacuary e a Francisco Ocampo, perché sin dall'inizio hanno fatto di tutto perché io potessi tornare a giocare. La vita è tanto bella, e ancora di più se uno pensa che qui e in tutto il mondo ci sono problemi. Per questo motivo, la speranza e l'allegria non si devono mai perdere".

    In Italia le possibilità reali non ci sono mai state. Allora ha preferito tornare nel suo paese d'origine. Dove ha proseguito il lento ma inesorabile lavoro per trovare una "normalità nuova". Il silenzio è stato il suo grimaldello per riaprire una parentesi che si è chiusa bruscamente lungo una strada italiana. La sfida del campionato di Clausura paraguaiano lo attende. Partirà dalla panchina. Poco importa. Quello che conta è che la sua storia non resti un pettegolezzo da libro Cuore ma diventi un esempio per gli altri di cui andarne fieri.


    :approved: :approved:
    bella notizia:) Grande Coraggio:approved: complimenti:D
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio
  3.     Mi trovi su: Homepage #4706088
    Julio Gonzalez, la sua ora da sogno

    L'ex vicentino è tornato a giocare in Paraguay. "Felice come un bambino"

    Voto dieci. Per grinta e determinazione e perché questo è il voto che si merita. La grinta che ha avuto nella vita per inseguire il suo sogno. Quello di tornare a giocare a calcio. Stiamo parlando di Julio Gonzalez, l'attaccante paraguayano al quale due anni fa fu amputato il braccio sinistro in seguito ad un terribile incidente stradale alla vigilia delle vacanze di Natale. Da allora il giocatore, che era in forza al Vicenza, ha iniziato una rincorsa al ritorno in campo che sembrava impossibile. Una rincorsa che, invece, si è coronata ieri sera. Infatti Gonzalez, che ora gioca con in Paraguay con la maglia del Tacuary, è sceso in campo ad Asuncion contro l'Olimpia nel torneo di Clausura. Ci si aspettava un ritorno dalla panchina per l'ex vicentino ed invece, a sorpresa, l'attaccante, che si è presentato allo stadio con il figlio, è stato schierato dal primo minuto. Maglia numero 29 e il fratello Sergio, difensore sempre del Tacuary, ad accoglierlo emozionato. Un'ora in campo, un paio di buone giocate (anche un tunnel al "toro" Acuna), molta volontà ed una condizione che, chiaramente, non poteva essere ottimale. Per la cronaca, la partita è finita 1-1. "Sono felice come un bambino - ha detto Gonzalez, sostituito al quarto d'ora della ripresa -, ho coronato il mio sogno, la condizione arriverà con il tempo".


    Grande! :approved:

  Gonzalez torna al calcio giocato

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina