1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4708212
    PALERMO - L'ex sindaco di Bagheria, Francesco Fricano e l'imprenditore bergamasco Giuseppe Riva, ex presidente della società "Asset Development", sono stati citati nel processo per le tangenti legate alla realizzazione dell'ipermercato di Villabate.

    Fricano, citato come indagato di reato connesso, è stato interrogato sui suoi rapporti con Francesco Campanella, il pentito-chiave del processo e si è avvalso della facoltà di non rispondere. Riva è apparso reticente, tanto da essere più volte ripreso dal presidente della quinta sezione del Tribunale Patrizia Spina. Nel procedimento sono imputati: i manager della "Asset" Pier Francesco Marussig e Giuseppe Daghino; l'ex sindaco di Catania, Angelo Francesco Lo Presti; l'ex sindaco di Villabate Lorenzo Carandino; gli architetti Rocco Aluzzo e Antonio Borsellino e Giovanni La Mantia, legato a Nicolò Mandalà, capomafia di Villabate.

    Le imputazioni, a vario titolo, sono di associazione mafiosa, corruzione e riciclaggio. Riva, 72 anni, ha ammesso di essersi allontanato dalla "Asset" nel 2002 per divergenze con Marussig e Daghino dovute proprio all'affare di Villabate. È diventato molto sfuggente quando i pm Lia Sava e Nino Di Matteo gli hanno chiesto del contratto di acquisto dei terreni su cui doveva sorgere l'ipermercato.

    La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio del pentito Mario Cusimano e di una sua amica, Maria Teresa Romano, per il reato di favoreggiamento. Il pentito avrebbe aiutato la donna ad eludere le indagini sull'affare dell'ipermercato di Villabate, cercando di impedire i riscontri alle dichiarazioni del collaboratore Francesco Campanella.

    L'indagine è scaturita quando, da alcune intercettazioni telefoniche, è emerso come Cusimano parlando con la Romano, e commentando con lei alcune dichiarazioni del pentito Campanella, abbia suggerito all'amica di tacere su determinati argomenti, qualora fosse stata interrogata dagli inquirenti. Gli argomenti in questione riguardano il ruolo della Romano nella compravendita dei terreni di Villabate finalizzata all'insediamento ed alla gestione del centro commerciale
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Tangenti, citato l'ex sindaco di Bagheria

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina