1.     Mi trovi su: Homepage #4709854
    Il club paulista vuole il brasiliano in prestito.


    L'Inter vola. In campionato, prima e solitaria. In Champions League, già sicura della qualificazione e del primo posto. Col suo uomo-simbolo, Ibrahimovic, e tutti gli altri campioni. Tutti meno uno: Adriano. Da due settimane a San Paolo, l'attaccante è alle prese col suo lento recupero-rieducazione, seguito da uno staff di cinque persone, fra medici, dietisti, fisioterapisti. Con una promessa fatta a Moratti: "A gennaio tornerò e starò bene". La risposta del presidente: "Il tuo rientro nell'Inter dipende solo da te". Messaggio chiarissimo. Dunque, il quesito è legittimo: Adriano torna a gennaio oppure può restare - magari in prestito - al San Paolo?

    Il club paulista, che nel 2008 darà l'assalto alla Libertadores, continua a sognare Adri. L'attaccante dell'Inter, che si sta allenando in un centro specialistico della città brasiliana per recuperare una condizione psicofisica accettabile, è diventato l'oggetto del desiderio del Tricolor, come ammette un alto dirigente, Joao Paulo de Jesus Lopes: "Adriano sta lavorando con noi, si sta ambientando nuovamente nel calcio brasiliano. E' ovvio che vorremmo rimanesse qui, ma rispettiamo gli accordi con l'Inter. L'idea - spiega de Jesus Lopes- è che lui torni in Italia a gennaio, ma possiamo parlare dell'argomento da qui a Natale, e magari anche oltre".

    "Speriamo che nel frattempo Adriano si innamori di San Paolo e che voglia rimanere. Se dovesse manifestare quest'intenzione, aumenterebbero le chance che possa rimanere con noi". Così si sviluppa questa idea che piace moltissimo al San Paolo e non si sa quanto all'Inter e a Moratti. Dipende da come si comporterà Adri. Come dice Moratti: dipende solo da lui...

  Il San Paolo a Moratti: "Lasciaci Adriano"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina