1.     Mi trovi su: Homepage #4712238
    Può essere la soluzione: via Adriano, arriva l'attaccante dell'Udinese

    C'è Antonio Di Natale sulla rotta dell'Inter, estate 2008. Quando avrà 31 anni, e -come lui dice- la voglia di giocare in una grande squadra intende dovrà pur soddisfarla. "Ma prima di tutto, oggi, c'è l'Udinese, solo l'Udinese e la nostra voglia di Champions League". Di Natale è una sorta di new entry nel calciomercato interista, alla ricerca del sostituto (attaccante) di Adriano e di un alter ego di Figo, come supporto offensivo dotato di fantasia e rapidità. Roberto Mancini ha scritto sulla lista dei gradimento il suo omonimo romanista, Mancini appunto, per il quale le discussioni sul rinnovo del contratto si complicano e si semplificano, secondo i giorni e gli umori. Ma strappare Mancini alla Roma non è e non sarà facile, ed ecco perché l'Inter ha messo in moto la macchina per arrivare a Di Natale.

    Il prezzo? La famiglia Pozzo ha posto una condizione di 12 milioni di euro, dinanzi alla quale si sono fermati nelle scorse settimane i dirigenti del Milan, quando hanno pensato a Di Natale rimuginando sui problemi di Ronaldo e nell'attesa di Pato. Ora che il Milan, da quel che dice, è meno assillato su questo fronte, la pista-Di Natale è meno percorsa e la dirigenza interista ha posto le basi di una trattativa che non sarà semplice, considerati i costi, ma che si potrà portare avanti con calma nei prossimi mesi. Non c'è urgenza da parte nerazzurra, che nel frattempo deve decidere cosa fare di Adriano, per il quale da gennaio a giugno ci sono le insistenze del San Paolo per averlo in prestito; e per capire poi la miglior soluzione dal prossimo luglio. Un Adriano che va e un Di Natale che arriva, per Mancini, non sarebbe male.

  Inter, le mani su Totò Di Natale

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina