1.     Mi trovi su: Homepage #4712933
    La società non paga gli stipendi arretrati

    ''I problemi degli stipendi che dobbiamo ancora percepire devono essere risolti prima di Natale, altrimenti ci riuscirà difficile concentrarci sul calcio giocato le partite che ci aspettano''. La minaccia, neanche tanto velata, viene da Mustapha Riga, attaccante ghanese del Levante, che si è sfogato sul giornale sportivo Marca, precisando di parlare anche a nome dei compagni di squadra. ''Entro Natale si deve risolvere tutto - ha aggiunto Riga - perché sono stanco di ricevere telefonate dalla banca perché sto sotto. Io sono qui per giocare a calcio, e avrei bisogno di concentrarmi a dovere. Vorrei parlare sul campo a suon di gol, ma qui le cose stanno andando molto diversamente da quanto mi avevano promesso''.

    Secondo Riga, lui e i suoi compagni non riescono ad avere la mente sgombra, ''perché qui ogni settimana succede qualcosa, e ditemi come si fa a pensare al calcio. Tutto ciò non ci permette di lavorare al meglio: dobbiamo per caso essere costretti a scioperare?''. La cosa più fastidiosa, sempre per Riga, è che nessuno dei dirigenti si è messo in contatto con la squadra per cercare di risolvere i problemi relativi agli stipendi arretrati. Intanto alcuni suoi compagni di squadra (nel Levante giocano, fra gli altri, gli italiani Tommasi, Storari, Cirillo e Riganò) avrebbero già sporto denuncia tramite l'associazione calciatori di Spagna.

    Che il clima al Levante non sia dei migliori lo dimostra anche la lite in allenamento fra Marco Storari e il suo compagno di squadra Alex Geijo, attaccante di origine svizzera, che sono venuti alla mani prima dell'intervento dell'allenatore Gianni De Biasi, che poi ha cacciato Storari dal campo. Il portiere, ex di Messina e Milan, si è diretto negli spogliatoi dopo aver gettato a terra i guanti ed insultato il collega.

  Levante: i giocatori minacciano lo sciopero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina