1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4721480
    Il Fenomeno, che ha giocato una sola partita negli ultimi sei mesi, lamenta ancora dolore al polpaccio sinistro, mentre i bollettini medici non riscontrano nulla. Ora sarà visitato dal dottor Runco, il suo medico di fiducia e raggiungerà il Milan a Dubai

    MILANO, 20 dicembre 2007 - E’ partito ieri nel primo pomeriggio. In anticipo sul previsto, per tanti motivi. Uno mediatico: per evitare la ressa di taccuini e telecamere in aeroporto. Ronaldo ha persino cambiato programma all’ultimo momento: l’itinerario originale Milano-San Paolo-Rio è diventato Milano-Madrid-Rio. E qui si innesca il secondo motivo: Ronie ha trascorso la notte a Madrid, da dove ripartirà per il Brasile probabilmente in compagnia del figlio Ronald. Terzo motivo: il brasiliano sta cominciando a perdere la pazienza. Vuole capire, indagare a fondo, saperne di più sul male che lo affligge. E ogni giorno può essere fondamentale per fare chiarezza.

    BRUTTI PENSIERI - La pazienza, dunque, sta cominciando a esaurirsi, mentre l’apprensione sale. Il motivo è semplice: Ronie ha ancora male, il dolore al polpaccio sinistro lungo i giorni non è diminuito. E la cosa, giustamente, lo preoccupa. Fa a pugni con i bollettini medici che non riscontrano nulla. Il pensiero del brasiliano, evidentemente, torna a questa estate, quando lo staff sanitario rossonero aveva sbagliato diagnosi.

    DUE EMISSARI - Ronaldo, comunque, non è in rotta con il Milan. Sia lui che la società hanno come obiettivo prioritario la cura e il suo recupero. Soprattutto con Galliani, il rapporto è affettuoso. Molto probabilmente il 2 gennaio il giocatore volerà in ritiro a Dubai direttamente dal Brasile dove, in questi giorni si farà visitare da Jose Luis Runco, il medico-amico. Mercoledì il Fenomeno sarà raggiunto a Rio da due "inviati" del Milan: un fisioterapista e un assistente del preparatore atletico Tognaccini. Saranno i suoi angeli custodi sino al 2 gennaio. Poi, dopo la partenza di Ronie, rimarranno in Brasile e si occuperanno di Pato, che non andrà a Dubai e si ripresenterà direttamente a Milano dopo aver ottenuto il "transfer".

    GIUSTA SOLUZIONE - Ancelotti analizza così il momento di Ronaldo: "Essere partito per lui è la soluzione migliore, perché sta faticando a recuperare. Problemi psicologici? Forse perché ha giocato una sola partita in sei mesi. In realtà sono stati fisici: prima al flessore e poi al polpaccio".
  2. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4721483
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Secondo me torna trasformato dal Brasile.

    Da Disco Stu a Telespalla Bob. :asd:
    :asd: :asd: e' gia pronto per il carnevale:rolleyes:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio

  ► Ronaldo già in Brasile per vederci più chiaro

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina