1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4721480
    Il Fenomeno, che ha giocato una sola partita negli ultimi sei mesi, lamenta ancora dolore al polpaccio sinistro, mentre i bollettini medici non riscontrano nulla. Ora sarà visitato dal dottor Runco, il suo medico di fiducia e raggiungerà il Milan a Dubai

    MILANO, 20 dicembre 2007 - E’ partito ieri nel primo pomeriggio. In anticipo sul previsto, per tanti motivi. Uno mediatico: per evitare la ressa di taccuini e telecamere in aeroporto. Ronaldo ha persino cambiato programma all’ultimo momento: l’itinerario originale Milano-San Paolo-Rio è diventato Milano-Madrid-Rio. E qui si innesca il secondo motivo: Ronie ha trascorso la notte a Madrid, da dove ripartirà per il Brasile probabilmente in compagnia del figlio Ronald. Terzo motivo: il brasiliano sta cominciando a perdere la pazienza. Vuole capire, indagare a fondo, saperne di più sul male che lo affligge. E ogni giorno può essere fondamentale per fare chiarezza.

    BRUTTI PENSIERI - La pazienza, dunque, sta cominciando a esaurirsi, mentre l’apprensione sale. Il motivo è semplice: Ronie ha ancora male, il dolore al polpaccio sinistro lungo i giorni non è diminuito. E la cosa, giustamente, lo preoccupa. Fa a pugni con i bollettini medici che non riscontrano nulla. Il pensiero del brasiliano, evidentemente, torna a questa estate, quando lo staff sanitario rossonero aveva sbagliato diagnosi.

    DUE EMISSARI - Ronaldo, comunque, non è in rotta con il Milan. Sia lui che la società hanno come obiettivo prioritario la cura e il suo recupero. Soprattutto con Galliani, il rapporto è affettuoso. Molto probabilmente il 2 gennaio il giocatore volerà in ritiro a Dubai direttamente dal Brasile dove, in questi giorni si farà visitare da Jose Luis Runco, il medico-amico. Mercoledì il Fenomeno sarà raggiunto a Rio da due "inviati" del Milan: un fisioterapista e un assistente del preparatore atletico Tognaccini. Saranno i suoi angeli custodi sino al 2 gennaio. Poi, dopo la partenza di Ronie, rimarranno in Brasile e si occuperanno di Pato, che non andrà a Dubai e si ripresenterà direttamente a Milano dopo aver ottenuto il "transfer".

    GIUSTA SOLUZIONE - Ancelotti analizza così il momento di Ronaldo: "Essere partito per lui è la soluzione migliore, perché sta faticando a recuperare. Problemi psicologici? Forse perché ha giocato una sola partita in sei mesi. In realtà sono stati fisici: prima al flessore e poi al polpaccio".
  2. Deus In Macchina  
        Mi trovi su: Homepage #4721483
    Originally posted by ^Mr-Drakula^
    Secondo me torna trasformato dal Brasile.

    Da Disco Stu a Telespalla Bob. :asd:
    :asd: :asd: e' gia pronto per il carnevale:rolleyes:
    ------------------------------------------------
    YOU GOT MUCH COMPLEX THAN THE FIRST MAY CONCERT!
    c'hai più complessi tu ch'er concerto der primo maggio

  Ronaldo già in Brasile per vederci più chiaro

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina