1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4723334
    ecco come la Spagna dipinge il calcio nostrano, quello degli scandali...

    «In Italia si perdona tutto a tutti».

    E' arrivato oltre i nostri confini l'eco degli ultimi sviluppi delle indagini sul secondo filone di Calciopoli. Argomento che ha destato particolare interesse, in Spagna, nella redazione de El Pais.

    Il quotidiano iberico ha così dedicato nuovo spazio allo scandalo per eccellenza del nostro calcio, tornato recentemente d'attualità. Partendo dalla descrizione della figura chiave della vicenda: Luciano Moggi.

    «Nasce come il signor nessuno - si legge sulle pagine de El Pais -. Con il tempo è invece diventato uno dei personaggi più rispettati, per alcuni, e più controversi per altri, del calcio italiano». A destare stupore tra i giornalisti spagnoli, è stata la ribalta concessa a Don Luciano dopo il suo addio al mondo del calcio:

    «L'ex dirigente della Juventus, dopo le accuse di aver manipolato le regole del gioco a favore della sua squadra, comprando arbitri come se stesse al mercato sotto casa, è tornato alla ribalta come insegnante di educazione sportiva in un liceo italiano. E non solo. Ha presentato anche un programma radiofonico dedicato al calcio e continua a fare l'opinionista per il quotidiano Libero».

    La chiave di lettura offerta ai propri lettori da El Pais è molto semplice: «In Italia si perdona tutto a tutti. E per questo motivo il libro che il signor Moggi sta scrivendo su Calciopoli avrà senz'altro un grosso successo di pubblico».

  Calciopoli, Moggi, la mentalità italiana

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina