1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4723496
    Il giocatore fotografato a due feste mentre beve birra in compagnia di Edmundo e Ronaldo. Scalpore sui giornali brasiliani, ma il San Paolo minimizza gli episodi

    SAN PAOLO, 25 dicembre - È durata poco la fase “morigerata” di Adriano. L’attaccante, che al momento dell’annuncio del suo passaggio in prestito al San Paolo ha promesso di cambiare vita e di rinunciare alle brutte abitudini che lo avevano portato a perdersi (soprattutto all’alcol), venerdì scorso si è fatto beccare a Rio de Janeiro mentre beveva birra a una festa cui è andato in compagnia dell’ex Fiorentina Edmundo. Le immagini sono state pubblicate su alcuni importanti quotidiani brasiliani - “O Estado de Sao Paulo”, “O Dia” e “Lance” - e il giocatore è finito di nuovo nella bufera. Secondo il festeggiato, André Barbosa, Adriano avrebbe sì bevuto qualche birra, ma senza esagerare. Certo, il party ha visto scorrere fiumi di alcol. I 300 invitati si sono scolati cento bottiglie di champagne e cinquanta di whisky, oltre a una quantità imprecisata di vodka. Questo succedeva venerdì. Non contento, sabato l’Imperatore è stato di nuovo immortalato dai fotografi mentre beveva, questa volta in compagnia di Ronaldo.

    La partecipazione di Adriano alle feste, nel suo primo giorno come giocatore del San Paolo, ha fatto scalpore sui giornali, ma non ha provocato particolare fastidio nel club: «Non ne sapevo nulla - ha detto il vice-presidente Carlos Augusto de Barros e Silva -. Ma il giocatore è in vacanza. Se non ha esagerato, tutto bene. Sa come mantenere il controllo». Concorda il capo del settore calcio del San Paolo Marco Aurélio Cunha: «Abbiamo un patto con Adriano e finora è stato rispettato. Non saranno due o tre feste a rovinare un duro lavoro di venti giorni. Comunque parleremo con lui della sua condotta».

    Venerdì, quando è stato annunciato il suo passaggio al San Paolo, Adriano ha fatto promesse chiare: «Voglio aprofittare al massimo di questa opportunità per riprendermi - ha detto -. Qui tutti vogliono aiutarmi. Adesso dipende solo da me». La speranza è che da qui al 7 gennaio, quando riprenderà la preparazione, l’Imperatore conduca una vita più morigerata. O, almeno, abbia l’accortezza di non farsi più beccare dai fotografi.

  Adriano di nuovo nella bufera

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina