1.     Mi trovi su: Homepage #4724864
    L'ex premier stava tenendo un comizio a Rawalpindi, vicino Islamabad
    Colpita alla testa dalle schegge di una bomba o da colpi di arma da fuoco
    Pakistan, morta Benazir Bhutto
    "Attentato firmato da Al Qaeda"

    Il 18 ottobre era già scampata ad un attentato costato la vita a 150 suoi sostenitori
    Il presidente Musharraf ha riunito il suo gabinetto. In forse le elezioni dell'8 gennaio

    RAWALPINDI (Pakistan) - Benazir Bhutto è morta. L'ex premier era rimasta gravemente ferita durante un attentato oggi a Rawalpindi, alle porte di Islamabad, dove la leader dell'opposizione stava tenendo un comizio a pochi giorni dalle elezioni. L'omicidio è stato rivendicato da Al Qaeda. La sua morte è stata confermata anche da un esponente del suo partito, Rehman Malik. "E' stata martirizzata", ha detto.

    Inutile il ricovero in ospedale per un intervento di emergenza. "E' in condizioni serie", aveva detto il marito della Bhutto, aggiungendo che la moglie era stata portata in ospedale priva di conoscenza.

    La cinquantaquattrenne Bhutto, con il suo Partito del popolo pakistano, avrebbe dovuto sfidare la Lega dei musulmani del presidente Pervez Musharraf alle elezioni politiche in programma l'8 gennaio. Al rientro in Pakistan dopo otto anni di esilio, il 18 ottobre, la Bhutto era già scampata a un attentato durante i festeggiamenti a Karachi, in cui erano morti 150 suoi sostenitori.

    Nel ricostruire la dinamica dell'attacco, la polizia ha detto che un attentatore suicida ha aperto il fuoco contro Bhutto mentre l'ex premier stava lasciando il comizio in un parco, e poi si è fatto saltare in aria.
    "Prima l'uomo ha sparato contro il veicolo di Bhutto. Lei si è chinata e lui si è fatto esplodere", ha detto l'ufficiale di polizia Mohammad Shahid. In realtà non è chiaro se l'ex premier sia stata investita dalle sfere di piombo contenute nell'esplosivo del kamikaze o se sia stata raggiunta dai colpi che lo stesso attentatore ha sparato contro la sua auto prima di farsi saltare in aria. Secondo la televisione di stato pachistana, l'ex premier è stata uccisa da un cecchino che le ha sparato alla nuca.

    Diversa la ricostruzione della polizia, riferita dalla televisione pachistana Dawn: due attentatori su una moto si sono avvicinati all'auto di Benazir Bhutto e hanno sparato almeno cinque colpi con un fucile mitragliatore Ak75 (kalashnikov), colpendo la leader dell'opposizione alla nuca. I due si sono poi fatti esplodere poco lontano e i soccorsi hanno tardato a raggiungere l'auto della Bhutto perché temevano un'altra esplosione.

    Secondo il principale portavoce di Al Qaeda, Sheikh Saeed, in un colloquio telefonico da una località sconosciuta con AKI-Adnkronos International, è stato il numero due di Al Qaeda Ayman Al Zawahiri a ordinare l'uccisione del capo dell'opposizione in Pakistan. "Abbiamo eliminato il più importante asset nelle mani degli americani", ha detto lo sceicco. Secondo Sheikh Saeed, l'assassinio è stato realizzato da militante della cellula terroristica Lashkar-i-Jhangvi del Punjab.

    Benazir Bhutto aveva appena finito di parlare quando è esplosa la bomba al Liaquat Bagh dove testimoni continuano a raccontare dagli schermi della televisione pakistana Dwan di morti e sangue dappertutto e soprattutto di una testa mozzata, dove è avvenuto lo scoppio. Anche altri esponenti del Pakistan Peoplès Party sono stati colpiti dall'esplosione. Tra i feriti anche il portavoce del partito Sherry Rehman.

    Secondo l'ex portavoce governativo Tariq Azim Khan, l'attentato suicida ha provocato la morte di almeno 14 persone e il ferimento di altre 40. In un primo momento era stato detto che Benazir Bhutto era rimasta illesa perché aveva lasciato il luogo del raduno poco prima dell'esplosione. L'attacco precede di due settimane le elezioni legislative.

    Il presidente pachistano Pervez Musharraf ha riunito il suo gabinetto per un incontro urgente sulla situazione, dopo l'assassinio oggi della leader dell'opposizione Benazir Bhutto. Lo riferisce la televisione pachistana.
    La tv ha detto che in questa occasione il presidente potrebbe decidere di rinviare le elezioni.

    Intanto migliaia di sostenitori di Benazir Bhutto si sono radunati di fronte all'ospedale di Rawalpindi dove è morta l'ex premier pakistana. Secondo i testimoni, i dimostranti hanno scandito slogan contro Pervez Musharraf, incendiando copertoni d'auto e lanciando pietre contro la polizia che ha reagito con gas lacrimogeni e manganelli.

    Secondo la televisione pachistana il leader taleban Bailtullah Mahsud sarebbe sospettato di essere il responsabile dell'attentato. Mahsud, ritenuto responsabile di una serie di attentati che hanno causato decine di morti quest'anno, aveva minacciato più volte di uccidere Benazir Bhutto se fosse rientrata dall'esilio per partecipare alle elezioni parlamentari di gennaio. Da primo ministro, Bhutto aveva favorito l'insediamento dei taleban in Afghanistan.


    http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/pakistan-1/attentato-27dic/attentato-27dic.html
  2.     Mi trovi su: Homepage #4724865
    Il signor Pervez Musharraf...il dittatore messo su da Bush mentre preparava il crollo delle torri gemelle..ha colpito ancora.
    Il mandante si può chiamare Bush...si può...per ridere...chiamarlo Al Qaeda...o con altro nome di Fantasia.....

    Sempre di potere forte bushista si tratta...
    L'Amico e servo Musharraf è stato..un'altra volta....utile alla causa della guerra giusta:rolleyes: :rolleyes:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4724866
    Originally posted by SUPERPADREPIO
    Il signor Pervez Musharraf...il dittatore messo su da Bush mentre preparava il crollo delle torri gemelle..ha colpito ancora.
    Il mandante si può chiamare Bush...si può...per ridere...chiamarlo Al Qaeda...o con altro nome di Fantasia.....

    Sempre di potere forte bushista si tratta...
    L'Amico e servo Musharraf è stato..un'altra volta....utile alla causa della guerra giusta:rolleyes: :rolleyes:


    illuminani. Ma se la Bhutto era la più amata dagli americani, se la volevano come simbolo di donna al potere in medio oriente, se dicono, scritto così nell'articolo..."Stati Uniti e Gran Bretagna vedevano in lei un leader liberale che avrebbe potuto dare legittimità alla guerra contro il terrorismo del generale Musharraf. " qualcosa non quadra, sior Superpadre :D

    A lei la fonte: http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/pakistan-1/vita-benazir/vita-benazir.html :cool:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4724867
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    illuminani. Ma se la Bhutto era la più amata dagli americani, se la volevano come simbolo di donna al potere in medio oriente, se dicono, scritto così nell'articolo..."Stati Uniti e Gran Bretagna vedevano in lei un leader liberale che avrebbe potuto dare legittimità alla guerra contro il terrorismo del generale Musharraf. " qualcosa non quadra, sior Superpadre :D

    A lei la fonte: http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/pakistan-1/vita-benazir/vita-benazir.html :cool:


    Vai a vedere come e quando gli USA hanno messo su Musharaff...
    Quando e contro chi...(Contro quello che la Bhutto rappresentava allora)

    ...Poi puoi magari credere che adesso lo vogliano combattere...

    Ma qualcosa...davvero....non quadra:rolleyes:

    E' che non quadra niente...perchè la politica estera degli USA è skizofrenica...

    Si alleva e si tira su un dittatore...poi lo si stronca....e poi ne si alleva un altro....fin che fa' comodo...poi lo si butta via....

    E' chi tira i fili il terrorista supremo..e a tirare i fili non sono certo i taliban...:asd:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4724868
    George W. Bush continua a considerare Pervez Musharraf la migliore opzione che il Pakistan ha per intraprendere il percorso democratico e continuare la guerra contro i militanti islamici e Al Qaeda. «Al presidente è bastato un istante perchè Musharraf gli piacesse - dice al quotidiano americano l'ex vice segretario di Stato americano Richard Armitage, ripercorrendo la storia degli incontri tra i due presidenti, il primo dei quali avvenne subito dopo gli attacchi dell'11 settembre, quando Musharraf decise di schierarsi con gli Stati Uniti nella guerra al terrorismo - Per Bush Musharraf resta ancora una sorta di 'eroè, «un forte combattente contro gli estremisti e i radicali»

    Novembre 2007:rolleyes: www.medioriente.net



    Pakistan, uccisa Benazir Bhutto
    Il paese sull'orlo della guerra civile

    L'attacco (FOTO) durante un comizio a Rawalpindi, a due settimane dalle elezioni. La leader dell'opposizione, che in passato era già sfuggita a vari attentati, era rimasta gravemente ferita. Vana la corsa in ospedale.

    Il marito accusa: "E' opera del governo". (Musharraf:rolleyes: )...
  6.     Mi trovi su: Homepage #4724869
    Originally posted by SUPERPADREPIO
    George W. Bush continua a considerare Pervez Musharraf la migliore opzione che il Pakistan ha per intraprendere il percorso democratico e continuare la guerra contro i militanti islamici e Al Qaeda. «Al presidente è bastato un istante perchè Musharraf gli piacesse - dice al quotidiano americano l'ex vice segretario di Stato americano Richard Armitage, ripercorrendo la storia degli incontri tra i due presidenti, il primo dei quali avvenne subito dopo gli attacchi dell'11 settembre, quando Musharraf decise di schierarsi con gli Stati Uniti nella guerra al terrorismo - Per Bush Musharraf resta ancora una sorta di 'eroè, «un forte combattente contro gli estremisti e i radicali»

    Novembre 2007:rolleyes: www.medioriente.net



    Pakistan, uccisa Benazir Bhutto
    Il paese sull'orlo della guerra civile

    L'attacco (FOTO) durante un comizio a Rawalpindi, a due settimane dalle elezioni. La leader dell'opposizione, che in passato era già sfuggita a vari attentati, era rimasta gravemente ferita. Vana la corsa in ospedale.

    Il marito accusa: "E' opera del governo". (Musharraf:rolleyes: )...


    non l'ho inventato io quello che scrivono su La Repubblica, l'hai visto anche te. E non mi pareva un giornale filo-Bush, tanto per dire :asd:
    Cmq grazie per le info, farò sicuramente un'indagine più approfondita :cool:

  Pakistan, uccisa Benazir Bhutto, Al Qaeda rivendica

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina