1.     Mi trovi su: Homepage #4725054
    Il ct azzurro risponde col sorriso al collega francese

    "Domenech non può giocare e forse usa le parole in quel senso. Magari se vorrà un giorno faremo una partitella a calcio testa a testa e vedremo chi vincerà senza usare parole. Lì, forse, è più forte lui". Roberto Donadoni col sorriso sulle labbra stuzzica Raymond Domenech, che non perde occasione per punzecchiare l'Italia. Il ct azzurro lo ha fatto all'interno di un più ampio bilancio che parte dalla constatazione di quanto siano cambiate le cose rispetto ad un anno fa, quando la qualificazione ad Euro 2008 era lontana e il tecnico bergamasco criticato da molti. "Non so se è cambiato tutto- ha detto Donadoni- di certo abbiamo dimostrato una mancanza di equilibrio in tutte le nostre manifestazioni sia nel bene che nel male. Stavolta, più nel bene che nel male". Perchè alla fine tutto è andato liscio, con gli azzurri alla fase finale degli Europei di Austria e Svizzera con la storica vittoria di Glasgow: "In Scozia è stato bello l'approccio, l'atteggiamento, che ci ha fatto apparire meno difensivisti di come, soprattutto all'estero, ci dipingono".

    Adesso, da campioni del mondo, bisognerà cercare di vincere questo Europeo: "E' stato un bel traguardo arrivare alla fase finale dell'Europeo ma dobbiamo subito mettercelo alle spalle. Non piangiamoci addosso ma siamo capitati in un girone complicato e difficile (con Francia, Olanda e Romania, ndr). Ce la metteremo tutta ancora una volta, cercando di dare lustro a questa maglia azzurra". Sperando che da qui a maggio, quando ci sarà il raduno, la sfortuna non si accanisca sul suo gruppo: "Per il 2008 auguro a tutti, e soprattutto ai giocatori, di godere di ottima salute- ha concluso Donadoni- solo così possono esprimersi certi valori".

  Donadoni sfida Domenech a calcio

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina