1.     Mi trovi su: Homepage #4731350
    Il presidente del Milan: "Non è in vendita", ma il procuratore va in sede

    Dopo l'ottimo esordio di Pato, il ritorno di Ronaldo e l'interessamento del Milan per Amauri, qualcuno poteva pensare che Alberto Gilardino fosse già con le valige in mano. Invece no. A blindare l'attaccante ci pensa il presidente Silvio Berlusconi: "Gilardino è in vendita? Assolutamente no. Gilardino non lo vendiamo neanche per sogno. Non date retta a quello che scrivono i giornali sportivi...". Il numero uno rossonero si tiene così stretto, a dispetto delle voci, l'attaccante di Biella.

    Da verifica però se il diretto interessato deciderà di restare, intanto in serata l'agente dell'attaccante, Beppe Bonetto, ha fatto tappa nella sede del Milan via Turati. Pare solo per una visita di cortesia ma vista la situazione non è escluso che abbia voluto capire le intenzioni rossonere in merito al suo assistito. Dopo essere stato rilegato da Ancelotti alla Coppa Italia, a fine stagione Gilardino potrebbe anche chiedere di essere ceduto per tornare a giocare con continuità. Nel frattempo la prestazione di Catania ha testimoniato che l'attaccante è desideroso di riprendersi il posto che per il momento ha perso.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4731352
    Originally posted by Pezzotto
    A blindare l'attaccante ci pensa il presidente Silvio Berlusconi: "Gilardino è in vendita? Assolutamente no. Gilardino non lo vendiamo neanche per sogno. Non date retta a quello che scrivono i giornali sportivi...".



    Serve un cameriere ad Arcore...
    Fede sta invecchiando.

    :rolleyes:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4731353
    Gilardino a Firenze, Frey al Milan

    Una clamorosa trattativa potrebbe infiammare il mercato estivo, ma la punta dovrebbe ridursi l'ingaggio e Corvino trovare un sostituto all'altezza

    MILANO, 18 gennaio - Gilardino non è contento al Milan, Frey sta bene a Firenze ma gradirebbe guadagnare di più rispetto al milione e mezzo di euro (il tetto d'ingaggio) che percepisce a Firenze. Ed è per questo che nei prossimi mesi si potrebbe definire un clamoroso scambio: l'attaccante alla corte di Prandelli, il portiere da Ancelotti.

    LE CONDIZIONI - Ci sono però tre condizioni fondamentali perché lo scambio vada in porto: 1) Gilardino, che al Milan guadagnerà 8 milioni in due anni, dovrebbe ridursi sensibilmente l'ingaggio. Quella cifra a Firenze potrebbe guadagnarla solo in 4 anni; 2) Frey, che ha un ottimo rapporto con i Della Valle, dovrebbe rompere, nel senso che dovrebbe sbattere la porta e andare via; 3) Corvino deve trovare per la Fiorentina un sostituto all'altezza: un portiere affidabile che possa anche essere pronto all'eventuale avventura in Champions (uno come Amelia potrebbe andar bene).

    :rolleyes:
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4731354
    Originally posted by Pezzotto
    [B]Gilardino a Firenze, Frey al Milan[/B]


    Frey al Milan può essere ma Gila alla Fiore non so.Dovrebbero cedere Pazzini (a chi?) e far crescere Cacia.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Berlusconi si tiene stretto Gilardino

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina