1.     Mi trovi su: Homepage #4734450
    "Ai tesserati venga impedito con una regola di commentarne l'operato"

    La calma dopo la tempesta. A chiudere tre giorni di polemiche arbitrali ci pensa Cesare Prandelli con una proposta che "rivoluzionerebbe" il modo di pensare il calcio: "Stiamo tornando alle vecchie abitudini e non va bene - spiega il tecnico viola -. Se vogliamo davvero cambiare il calcio bisogna introdurre la regola di vietare a tutti i tesserati di commentare l'operato degli arbitri. Molti di loro sono giovani, dobbiamo aiutarli e permettergli di lavorare in un clima sereno".

    Insomma, addio moviole e processi post-partita. Al 90imo bocche cucite e tutti a casa, comunque sia andata la partita: "Capisco che in certi momenti fa comodo parlare di arbitri per tutelare il proprio lavoro o la propria immagine - osserva Prandelli - ma se vogliamo cambiare mentalità dobbiamo smetterla e comportarci diversamente. Vero che le polemiche ci sono sempre state così come esistono da sempre trasmissioni e opinionisti pagati per farle. Noi però siamo fuori da questo meccanismo. E' uno spettacolo che non mi piace. Domenica hanno mostrato tante volte il presunto fuorigioco millimetrico di Gilardino in Udinese-Milan: ma chi se ne frega, puntiamo piuttosto l'attenzione sulla fantastica triangolazione fra Pato, Kakà e Gilardino, mostriamo il bello del calcio, il fatto è che pochi lo amano davvero".

    In attesa della regola ufficiale, Prandelli sposa subito la sua proposta ed evita poi di replicare a chi inserisce la Fiorentina tra le squadre maggiormente favorite dagli arbitri: "Dispiace sentirsi dire certe cose - conclude -. Purtroppo nel calcio c'è tanta superficialità. Noi comunque non abbiamo mai risposto a polemiche e provocazioni e non lo faremo neppure ora, altrimenti anche noi avremmo materiale per presentare dossier sui torti subiti in questi anni".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4734451
    Vietiamo gli arbitri ...

    Progettiamo i ROBOT-arbitri !

    :D
    chi ha un' idea GIUSTA, e' un FOLLE, finche' tutti non capiscono che e' GIUSTA, poi diventa un GENIO, ma lui lo sapeva fin dall' inizio di esserlo, per cui ...

    Bresciani si NASCE, smerdostrisciati SI DIVENTA : c'e' una bella differenza, poveretti
  3.     Mi trovi su: Homepage #4734452
    Zamparini-Prandelli, scoppia la polemica

    Il patron del Palermo attacca il tecnico della Fiorentina: «Dice di vietare a tutti i tesserati di commentare l'operato degli arbitri? Se danno anche a me 4 rigori in 3 partite, sono d'accordo»

    PALERMO, 24 gennaio - Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, commenta ironicamente la proposta lanciata ieri da Prandelli di vietare a tutti i tesserati di commentare l'operato degli arbitri: «Se mi danno 4 rigori in 3 partite e faccio 9 punti, come è accaduto alla Fiorentina, sono d'accordo anch'io».
    Il presidente del club rosanero ha un'idea differente da molti altri addetti ai lavori. Secondo lui, infatti, «è un problema di cultura: in Italia, purtroppo, abbiamo una visione diversa del mondo calcistico rispetto alla Francia o all'Inghilterra. Dieci trasmissioni televisive ogni sera sono incentrate sul problema degli errori arbitrali; siete voi giornalisti che contribuite ad alimentare questo dibattito». Per il patron del Palermo «è il costume che deve cambiare; anche se un pò di sudditanza psicologica nel dna della classe arbitrale resta». «Di sicuro - conclude Zamparini - non si dovrebbe parlare degli arbitri, lo ripeto è un problema di cultura: dobbiamo adeguarci agli stessi livelli di altri Paesi europei».

    :asd: :asd:
  4.     Mi trovi su: Homepage #4734453
    Originally posted by Pezzotto
    "Ai tesserati venga impedito con una regola di commentarne l'operato"

    La calma dopo la tempesta. A chiudere tre giorni di polemiche arbitrali ci pensa Cesare Prandelli con una proposta che "rivoluzionerebbe" il modo di pensare il calcio: "Stiamo tornando alle vecchie abitudini e non va bene - spiega il tecnico viola -. Se vogliamo davvero cambiare il calcio bisogna introdurre la regola di vietare a tutti i tesserati di commentare l'operato degli arbitri. Molti di loro sono giovani, dobbiamo aiutarli e permettergli di lavorare in un clima sereno".

    Insomma, addio moviole e processi post-partita. Al 90imo bocche cucite e tutti a casa, comunque sia andata la partita: "Capisco che in certi momenti fa comodo parlare di arbitri per tutelare il proprio lavoro o la propria immagine - osserva Prandelli - ma se vogliamo cambiare mentalità dobbiamo smetterla e comportarci diversamente. Vero che le polemiche ci sono sempre state così come esistono da sempre trasmissioni e opinionisti pagati per farle. Noi però siamo fuori da questo meccanismo. E' uno spettacolo che non mi piace. Domenica hanno mostrato tante volte il presunto fuorigioco millimetrico di Gilardino in Udinese-Milan: ma chi se ne frega, puntiamo piuttosto l'attenzione sulla fantastica triangolazione fra Pato, Kakà e Gilardino, mostriamo il bello del calcio, il fatto è che pochi lo amano davvero".

    In attesa della regola ufficiale, Prandelli sposa subito la sua proposta ed evita poi di replicare a chi inserisce la Fiorentina tra le squadre maggiormente favorite dagli arbitri: "Dispiace sentirsi dire certe cose - conclude -. Purtroppo nel calcio c'è tanta superficialità. Noi comunque non abbiamo mai risposto a polemiche e provocazioni e non lo faremo neppure ora, altrimenti anche noi avremmo materiale per presentare dossier sui torti subiti in questi anni".


    Prandelli... :rolleyes:

    A me sembra giusto commentare l'operato degli arbitri: critiche quando fanno male, complimenti quando fanno bene...

  Prandelli: "Vietiamo di parlare degli arbitri"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina