1.     Mi trovi su: Homepage #4735515
    "Mi ha insegnato come non ci si deve comportare in Formula 1"

    Ha chiuso i test di Valencia con il quinto tempo, lasciando il pacloscenico al nuovo compagno di squadra, Heikki Kovalainen, autore del record della pista. "Con i mezzi che ho a disposizione quest'anno non avrò più scuse". E' radicale il giovane Hamilton che prosegue così la sua intervista all'agenzia Associated Press.

    "Nel 2007 l'unica giustificazione che avevo era quella di essere un debuttante e quindi per me tutto rappresentava una novità, ma in questa stagione, sebbene il mio compito sia di imparare sempre, non ci sarà più spazio per errori".

    Poi il discorso si sposta sui compagni di squadra: "A me piace l'onestà e voglio che Kovalainen abbia esattamente le mie stesse opportunità. Solo se lo batto con le stesse gomme, lo stesso motore, posso dire di essere meglio di lui come pilota. Quindi - lo ripeto - non voglio avere alcun vantaggio dalla McLaren".

    Alla fine scatta la frecciata a Fernando Alonso: "L'anno scorso sono stato io, senza l'aiuto di nessuno, a mettermi allo stesso livello di Alonso. All'inizio si considerava il leader, poi la situazione è cambiata. Comunque lui mi ha insegnato come non deve comportarsi un pilota di Formula 1".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4735516
    Alonso in Ferrari? Raikkonen ci pensa

    Kimi butta lì una dichiarazione di stima per Fernando. La Spagna sgrana gli occhi e sogna

    Ci teneva a lasciare la firma del campione del mondo su questi primi test della stagione. In realtà, la frase suona bene ma a Raikkonen queste cose non interessano per niente. Quel che conta è avere una macchina veloce e affidabile, che nella prima 3 giorni di prove ha dimostrato di essere già bella tonica e pronta per difendere il titolo.

    Tolti i colpi a sorpresa dei Kovalainen, in giro per la pista (mercoledì) con una McLaren vuota, rimane lui il punto di riferimento dietro il quale continua il lavoro di Dennis (macchina in assetto da gara a Hamilton) e quello di Massa che per questo ultimo giorno non finisce più di guidare (96 giri, mica poco).

    Detto che la Williams continua a sorprendere tenendosi dietro la Bmw e candidandosi - quasi - come terza forza dell'anno, e detto che la Renault si rende conto della differenza tra avere in macchina Alonso e Piquet Junior, c'è da aggiungere che si difende Trulli con la solita Toyota colma di buoni propositi e cresce Fisichella che si toglie la soddisfazione di finire davanti a chi gli ha portato via il volante di Briatore!

    Ma, insomma Raikkonen: non si limita ad attirare i riflettori in pista, lo fa anche fuori. Sua una dichiarazione d'amore nei conftronti di Alonso, rilasciata - furbescamente - agli spagnoli di Marca: "Mi piacerebbe avere in squadra Alonso, perché finché non guidi la stessa macchina non puoi sapere davvero chi è il migliore". Sbandano per la bomba i tifosi Ferrari, sbanda e deglutisce Massa che se solo fa due più due arriva alla conclusione che l'idea di chi sia il migliore nell'attuale coppia di Maranello Kimi se la sia già fatta...

    Poi vira sul suo di futuro: "Non so per quanti anni correrò. Sarò un trentenne quando finirà il mio contratto con la Ferrari. L'unica certezza è che un giorno sentirò il bisogno di fare cose diverse, e cambierò. Mi piacciono i rally, vorrei correrne qualcuno. In Ferrari sto benissimo, ho ancora questa stagione e la prossima e non ho alcuna intenzione di andar via. Succeda quel che succeda, questa sarà la mia ultima squadra di Formula Uno".
  3. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4735517
    Originally posted by Pezzotto
    "Mi ha insegnato come non ci si deve comportare in Formula 1"

    Ha chiuso i test di Valencia con il quinto tempo, lasciando il pacloscenico al nuovo compagno di squadra, Heikki Kovalainen, autore del record della pista. "Con i mezzi che ho a disposizione quest'anno non avrò più scuse". E' radicale il giovane Hamilton che prosegue così la sua intervista all'agenzia Associated Press.

    "Nel 2007 l'unica giustificazione che avevo era quella di essere un debuttante e quindi per me tutto rappresentava una novità, ma in questa stagione, sebbene il mio compito sia di imparare sempre, non ci sarà più spazio per errori".

    Poi il discorso si sposta sui compagni di squadra: "A me piace l'onestà e voglio che Kovalainen abbia esattamente le mie stesse opportunità. Solo se lo batto con le stesse gomme, lo stesso motore, posso dire di essere meglio di lui come pilota. Quindi - lo ripeto - non voglio avere alcun vantaggio dalla McLaren".

    Alla fine scatta la frecciata a Fernando Alonso: "L'anno scorso sono stato io, senza l'aiuto di nessuno, a mettermi allo stesso livello di Alonso. All'inizio si considerava il leader, poi la situazione è cambiata. Comunque lui mi ha insegnato come non deve comportarsi un pilota di Formula 1".



    ammazzati raccomandato del caxx... per il come non avrai difficoltà a trovarlo! :cool:
  4. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4735518
    Originally posted by Pezzotto

    Alla fine scatta la frecciata a Fernando Alonso: "L'anno scorso sono stato io, senza l'aiuto di nessuno, a mettermi allo stesso livello di Alonso. All'inizio si considerava il leader, poi la situazione è cambiata. Comunque lui mi ha insegnato come non deve comportarsi un pilota di Formula 1".
    :lol2: :lol2: :lol2:

    Impara a guidare e a vincere i mondiali, soprattutto con un'altra macchina, numero 22:cool:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:

  Hamilton attacca ancora Alonso

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina