1.     Mi trovi su: Homepage #4735834
    Tanti sono i calciatori verdeoro che sono partiti nel 2007, l'anno del boom

    Quando si dice "la fuga dei cervelli". O meglio, in questo caso bisognerebbe correggere dicendo "la fuga dei piedi". E' questo il riassunto della statistica secondo la quale lo scorso anno sono stati 1086 i brasiliani che hanno lasciato la madre patria. Secondo i dati diffusi dalla fedeazione verdoro (CBF), per la prima volta nella storia del calcio carioca è stata superata quota 1000 partenze.

    E se si fa mente locale ci si accorge subito che la cosa è talmente evidente da essere addirittura a livelli imbarazzanti. Le migliori menti del calcio brasiliano "studiano" fuori dai confini nazionali e in Europa in modo particolare. Non mancano poi cessioni per destinazioni esotiche dal punto di vista calcistico: Iran, Azerbaigian, Suriname, Trinidad e Tobago.

    Negli ultimi anni, i trasferimenti di giocatori brasiliani all'estero non avevano fatto registrare variazioni di rilievo. Dalle 665 cessioni del 2002 si era passati alle 858 dell'anno successivo. Da lì in poi, poche oscillazioni: 857 nel 2004, 804 nel 2005 e 851 nel 2006. Il 2007, invece, è coinciso con il boom.

  Il Brasile fa il record, 1086 i giocatori all'estero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina