1. In questo momento stai...  
        Mi trovi su: Homepage #4737212
    ECONOMIA InviaStampaSecondo lo studio di via Nazionale va molto meglio agli autonomi, +13,1%
    Però la crescita è limitata a imprenditori e artigiani, ed è 'negativa' per i professionisti
    Bankitalia, per lavoratori dipendenti
    redditi fermi dal 2000 al 2006
    La performance migliore al Sud. La metà della ricchezza in mano al 10% delle famiglie
    Guadagnano più gli uomini delle donne, e più i laureati di chi non ha titoli di studio

    Il governatore di Bankitalia Mario Draghi

    ROMA - Il reddito delle famiglie con capofamiglia lavoratore dipendente "è rimasto sostanzialmente stabile" (+0,3%) dal 2000 al 2006, considerando l'aumento del costo della vita. Lo sottolinea la Banca d'Italia nell'indagine campionaria sui bilanci delle famiglie italiane nel 2006. Nello studio si evidenzia che invece il reddito delle famiglie con capofamiglia autonomo, nello stesso periodo, sempre in termini reali, è cresciuto del 13,1%.

    Il 45% della ricchezza al 10% delle famiglie. La ricchezza netta degli italiani aumenta ma è sempre più concentrata in poche famiglie. Infatti nel 2006 il 10% delle famiglie italiane più ricche possedeva quasi il 45% dell'intera ricchezza netta, una percentuale in crescita rispetto al 43% del 2004.

    Un miglioramento nell'ultimo biennio. In effetti nell'ultimo biennio (2004-2006) si è registrata una crescita del 4,3% in termini reali per i redditi da lavoro dipendente. Ma questo incremento, osserva lo studio di Bankitalia, "compensa soltanto in parte la riduzione osservata fra il 2000 e il 2004".

    Va meglio agli imprenditori. Nella eterogenea categoria dei lavoratori autonomi va meglio alle famiglie di artigiani e titolari di imprese familiari e imprenditori che hanno visto il loro reddito crescere dell'11,2% dal 2004 al 2006. Mentre è negativo l'andamento del bilancio familiare per le altre tipologie, come i liberi professionisti o i lavoratori atipici.

    Il reddito medio. Nel 2006 il reddito familiare medio annuo, al netto delle imposte sul reddito e dei contributi previdenziali e assistenziali, è risultato di 31.792 euro, pari a 2.649 euro al mese. Rispetto alla precedente rilevazione, fatta nel 2004, il reddito familiare medio aumenta - rileva la Banca d'Italia - del 7,8% in termini nominali, pari al 2,6% in termini reali.

    Riferendosi invece al reddito dei singoli percettori (e non più a quello familiare), per i lavoratori dipendenti è risultato pari a 16.045 euro, con una crescita dell'1,2% in termini reali. Per contro - si legge sempre nell'indagine dell'istituto di Palazzo Koch - quello da lavoro indipendente è stato pari a 22.057 euro (in lieve diminuzione, -0,1%, rispetto al 2004).

    Al Sud la crescita maggiore. Dallo studio di Bankitalia emerge anche una novità: il reddito familiare medio mostra una crescita in termine reali maggiore al Sud e alle Isole (5,6%) rispetto al Centro (3,5%) e al Nord (0,7%). L'istituto spiega che il migliore risultato, relativo sempre al biennio 2004-2006, registrato dai nuclei del Sud "è in misura significativa legato alla maggiore crescita del numero medio di percettori per famiglia".

    Guadagnano più gli uomini. Guadagnano più gli uomini che le donne, siano essi dipendenti o autonomi, più al Nord che al Sud, più i laureati che coloro che non hanno titolo di studio, più gli anziani che i giovani. Il divario uomini-donne è mediamente di oltre 5.000 euro l'anno. Un laureato invece guadagna mediamente più del doppio (25.090 euro annui) rispetto al lavoratore senza titolo di studio (10.436).

    Cresce indebitamento famiglie. Tra il 2004 e il 2006 il numero delle famiglie italiane indebitate è cresciuto dal 24,6 al 26%. Si tratta, segnala Bankitalia nell'indagine sui bilanci delle famiglie italiane, di famiglie del Centro-Nord, di giovane età, con titolo di studio più elevato e con capofamiglia lavoratore indipendente. I mutui costituiscono il 60% del totale dell'indebitamento mentre quelli per acquisto di beni di consumo solamente il 10%.
    (28 gennaio 2008)


    mi pare de posta sempre le stesse cose :rolleyes:
    quando ho pensato di iniziare a capire le donne ho capito che non avevo capito un caxxo
    :azz:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4737213
    no dico ci voleva uno studio di bankitalia per illuminarmi...grazie signore grazie :ave:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4737215
    Originally posted by Giovanni1982
    Lascerei stare gli studi sul Sud che non hanno alcun valore dato che tutto è sommerso. Sui redditi è un discorso che ho già fatto, vero che abbiamo redditi bassi, ma dovremmo contarci sopra tanti altri benefit.


    questo è un grave problema per i lavoratori...quindi...mi domando...tu cosa c'entri con la discussione??:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4737217
    Originally posted by Giovanni1982
    Posso stare con le braccia conserte e dormire a testa in giu' legato per i piedi ed essere sempre piu' produttivo di un napoletano. :cool:


    accetto...posta la foto in cui stai in questa posizione:asd:


    cmq forse non hai inteso bene il concetto, non si parla dei benefit, si parla del fatto che in 6 anni il reddito non è affatto aumentato a scapito delle spese.

    non è difficile da capire, nemmeno per un milanese appeso a testa in giù come na caciotta:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4737218
    Ma secondo me i giornalisti non sanno neanche cosa significa "termini reali". La notizia è che le famiglie oggi sono ricche o povere come nel 2000, mica che non sono aumentati gli stipendi. Non vedo il dramma onestamente: il calcolo è fatto sulle spese e sull'inflazione, quindi semplicemente oggi si vive come nel 2000, 2001, 2002, ecc.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4737219
    Originally posted by marcomix
    accetto...posta la foto in cui stai in questa posizione:asd:


    cmq forse non hai inteso bene il concetto, non si parla dei benefit, si parla del fatto che in 6 anni il reddito non è affatto aumentato a scapito delle spese.

    non è difficile da capire, nemmeno per un milanese appeso a testa in giù come na caciotta:asd:


    Leggi quello che ha scritto Scud. Crr crr. :cool:
  7.     Mi trovi su: Homepage #4737221
    Originally posted by ScudettoWeb
    Ma secondo me i giornalisti non sanno neanche cosa significa "termini reali". La notizia è che le famiglie oggi sono ricche o povere come nel 2000, mica che non sono aumentati gli stipendi. Non vedo il dramma onestamente: il calcolo è fatto sulle spese e sull'inflazione, quindi semplicemente oggi si vive come nel 2000, 2001, 2002, ecc.
    le famiglie hanno una ricchezza uguale solo che le cose intorno sono diventate più care :asd:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4737222
    Originally posted by Giovanni1982
    Leggi quello che ha scritto Scud. Crr crr. :cool:


    certo che leggo Sucd...almeno lui un concetto lo esprime in maniera esaustiva:cool:


    cmq ritengo che in valori generali siamo fra i paesi europei che + si avvicinano alla tendenza americana in quanto a rapporto ricchi-poveri.

    e cmq aspetto ancora la foto da te promessa in precedenza:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  9. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4737223
    Originally posted by lallo
    le famiglie hanno una ricchezza uguale solo che le cose intorno sono diventate più care :asd:


    Le cose sono diventate più care ma sono aumentati gli stipendi. La ricchezza in termini reali è sempre calcolata in funzione del potere d'acquisto. Per semplificare, se nel 2000 tu poteva comprare 100 chili di patate e oggi ne puoi comprare 101, l'aumento reale è dell'1%. Ovviamente è un metodo di calcolo che permette di sapere quanto effettivamente valgono i salari, altrimenti un aumento netto del 10% in 2 anni potrebbe anche non voler dire nulla se l'inflazione è arrivata al 12%.

    Il fatto è che questo è un Paese fermo da anni ormai come economia, quindi io leggo la notizia in termini diversi, e cioè che è già un successone se non c'è recessione. :asd:
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4737225
    Originally posted by Giovanni1982
    Essere ricchi come prima vuol dire che hanno lo stesso potere d'acquisto. I prezzi son cresciuti al pari dei redditi. :cool:


    e sempre un problema essere ricchi:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Bankitalia, per lavoratori dipendenti redditi fermi dal 2000 al 2006

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina