1.     Mi trovi su: Homepage #4739381
    "Mai successo un putiferio simile"
    Inter, Mancini torna su gara col Parma

    Mancini è tornato finalmente a parlare dopo le polemiche seguite al rigore concesso da Gervasoni nei minuti finali della partita con il Parma. "Non è mai successo che si scatenasse un putiferio del genere - ha tuonato il tecnico -. Noi non abbiamo nessun potere, abbiamo sempre lavorato onestamente cosa che non veniva fatta prima". Tornando alla coppa Italia: "Normale il passaggio del turno, ma se non l'avessimo fatto...".

    Il Mancio è tornato a parlare e si è subito tolto quei sassolini dalle scarpe che teneva fin dalla partita con il Parma, quando sono scoppiate le polemiche in seguito al rigore concesso dall'arbitro per fallo di mano di Couto. "Dopo tutto quello che è stato detto e scritto- ha continuato- ci è sembrato giusto fermarci e non parlare. In passato non è mai successo che per mezzo fallo si scatenasse un putiferio simile. E' la prima volta che succede. Questo silenzio è stato scelto per dare un taglio alle polemiche". E il tecnico jesino ha anche trovato altre note positive al silenzio stampa. "In questi giorni sono stato benissimo- ha detto il tecnico-. Moratti, essendo il presidente, ha fatto più riflessioni rispetto a me. Io sono stato contento, perché non dovendo parlare sono tornato a casa in anticipo per tre o quattro volte...". Peccato che però si siano comunque versati fiumi d'inchiostro sulla vicenda. "Da qualche anno ci sono delle 'vedove' che giudicano e scrivono contro di noi in modo particolare - ha proseguito - ma l'Inter non ha nessun potere, abbiamo sempre lavorato onestamente cosa che non veniva fatta prima e su questo non c'è alcun dubbio".

    L'allenatore nerazzurro non manca neppure di polemizzare, come da tradizione. "Abbiamo passato il turno. Tutto normale, ma se non ci fossimo qualificati sarebbe stato visto come aver perso una finale di Champions League. Ci tenevamo molto a passare il turno e sono contento per le ottime prove dei ragazzi giovani. Ma avevamo tutto da perdere". Anche il tecnico, come Moratti, mette in guardia SuperMario. "A volte si dà anche troppa importanza- ha commentato-. Sono ragazzi giovani catapultati di colpo in un'altra realtà e può essere pericoloso. Balotelli ha qualità enormi e un fisico incredibile per l'età che ha. Avrà un grande futuro, ma solo se riuscirà a tenere la testa a posto". Un consiglio da tenere in considerazione.

    tgcom.it

    -----

    Era meglio se continuava il silenzio stampa.... :yy:

  "Mai successo un putiferio simile"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina