1.     Mi trovi su: Homepage #4745242
    Cobolli Gigli risponde a Moratti

    Il presidente dell'Inter, parlando del titolo perso il 5 maggio 2002, parlò di "banda di truffatori", il dirigente della Juve replica oggi: "Non lo capisco, fu una vittoria meritata sul campo"

    MILANO, 5 febbraio 2008 - Cobolli Gigli risponde a Moratti. Dopo le esternazioni di domenica scorsa del presidente dell'Inter ("Se non ci fosse stata quella banda di truffatori il 5 maggio avremmo vinto noi"), il dirigente della Juventus ribatte così: "In questi casi il silenzio è d'oro. Ma se proprio devo dire qualcosa, dico che non capisco Moratti. La squadra che vinse quello scudetto lo vinse sul campo, guidata da un grande allenatore che sarebbe poi diventato campione del mondo e con in campo grandi giocatori".
  2.     Mi trovi su: Homepage #4745243
    quest'estate ho beccato in una stradina senza nessuno moratti in bicicletta. Alla fine ho rinunciato a metterlo sotto. se avessi letto questo forse lo avrei fatto. però poi magari all'inter ci va uno valido e magari comincia a vincere e magari anche lealmente. Ok, anche la prossima estate mi tratterrò.
    In compenso ho beccato sul lungomare galliani con un paio di bermuda (ed una faccia) impresentabili con una ragazza mulatta che pareva sua nipote. Le ingiustizie del denaro...
    Per terre incognite vanno le nostre legioni
    a fondare colonie a immagine di Roma
    "Delenda Carthago"
  3.     Mi trovi su: Homepage #4745244
    Ferrara: «Moratti, tira fuori le prove»

    L'ex juventino non ci sta e replica alle accuse del presidente nerazzurro: «Quello scudetto ce lo conquistammo con il sudore».

    TORINO, 6 febbraio - «Il presidente Moratti ha sollevato dubbi sul nostro scudetto vinto nel 2002 a Udine? E allora tiri fuori le prove, altrimenti quello che dice non serve». Ciro Ferrara, difensore di quella Juventus che il 5 maggio 2002 conquistò lo scudetto al Friuli, non ci sta. Le accuse di Moratti sulla «banda di truffatori» che avrebbe condizionato l'esito di quel campionato lo hanno ferito nell'orgoglio. «Il presidente dell'Inter ha avuto tante cose dalla vita e dal calcio ma dopo aver imparato a perdere, non ha ancora imparato a vincere».
    L'ex difensore ha invitato Moratti a presentare le prove delle sue accuse, «altrimenti il tutto serve solo a seminare polemiche e tensioni di cui non si sente proprio il bisogno. E poi - ha concluso Ferrara a Juve Channel - i nostri scudetti io e i miei compagni ce li siamo meritati sul campo. Anche i giocatori dell'Inter sono d'accordo. Evidentemente solo Mancini la pensa in modo differente».
  4.     Mi trovi su: Homepage #4745245
    Originally posted by Pezzotto
    [B]Ferrara: «Moratti, tira fuori le prove»

    L'ex juventino non ci sta e replica alle accuse del presidente nerazzurro: «Quello scudetto ce lo conquistammo con il sudore».

    TORINO, 6 febbraio - «Il presidente Moratti ha sollevato dubbi sul nostro scudetto vinto nel 2002 a Udine? E allora tiri fuori le prove, altrimenti quello che dice non serve». Ciro Ferrara, difensore di quella Juventus che il 5 maggio 2002 conquistò lo scudetto al Friuli, non ci sta. Le accuse di Moratti sulla «banda di truffatori» che avrebbe condizionato l'esito di quel campionato lo hanno ferito nell'orgoglio. «Il presidente dell'Inter ha avuto tante cose dalla vita e dal calcio ma dopo aver imparato a perdere, non ha ancora imparato a vincere».
    L'ex difensore ha invitato Moratti a presentare le prove delle sue accuse, «altrimenti il tutto serve solo a seminare polemiche e tensioni di cui non si sente proprio il bisogno. E poi - ha concluso Ferrara a Juve Channel - i nostri scudetti io e i miei compagni ce li siamo meritati sul campo. Anche i giocatori dell'Inter sono d'accordo. Evidentemente solo Mancini la pensa in modo differente». [/B]



    :love: Ciro a papà :love:
  5.     Mi trovi su: Homepage #4745246
    Originally posted by Pezzotto
    [B]Ferrara: «Moratti, tira fuori le prove»

    L'ex juventino non ci sta e replica alle accuse del presidente nerazzurro: «Quello scudetto ce lo conquistammo con il sudore».

    TORINO, 6 febbraio - «Il presidente Moratti ha sollevato dubbi sul nostro scudetto vinto nel 2002 a Udine? E allora tiri fuori le prove, altrimenti quello che dice non serve». Ciro Ferrara, difensore di quella Juventus che il 5 maggio 2002 conquistò lo scudetto al Friuli, non ci sta. Le accuse di Moratti sulla «banda di truffatori» che avrebbe condizionato l'esito di quel campionato lo hanno ferito nell'orgoglio. «Il presidente dell'Inter ha avuto tante cose dalla vita e dal calcio ma dopo aver imparato a perdere, non ha ancora imparato a vincere».
    L'ex difensore ha invitato Moratti a presentare le prove delle sue accuse, «altrimenti il tutto serve solo a seminare polemiche e tensioni di cui non si sente proprio il bisogno. E poi - ha concluso Ferrara a Juve Channel - i nostri scudetti io e i miei compagni ce li siamo meritati sul campo. Anche i giocatori dell'Inter sono d'accordo. Evidentemente solo Mancini la pensa in modo differente». [/B]


    Grande Ciro!! :approved:

    Comunque ha ragione, non vedo perchè se Domenech viene punito per quello che dice sull'Italia, Moratti non dovrebbe esserlo adesso...

    E sono daccordo sul fatto di seminare polemiche...:rolleyes:
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4745247
    Torneo rubato? Cuper ricorda a tutti che "sarebbe bastato vincere il 5 maggio..."

    L'argentino però ricorda: "Fu un torneo strano, già allora si diceva che qualcosa noin funzionava. La Juve ebbe un ritmo impressionante nel finale".

    Lui c'era, quel 5 maggio. L'ha vissuto in prima persona e, in un solo pomeriggio, si è visto scivolare dal primo al terzo posto per colpa di una gara sciagurata. Per il suo presidente di allora, Moratti, c'era qualcosa di più dietro quel passo falso. Ma il tecnico argentino ricorda a tutti che quello scudetto l'ha perso soprattutto l'Inter.

    "Sarebbe bastato vincere contro la Lazio, dipendeva tutto da noi e abbiamo buttato al vento la nostra occasione - ricorda Cuper - può darsi anche che ci abbiano fregato ma noi abbiamo perso l'ultimo appuntamento, il più grande".

    Un torneo pulito, tuttavia, non gli era del tutto sembrato: "Fu un campionato strano, inutile negarlo. Già nelle ultime giornate, si diceva che qualcosa non funzionava. La Juve tenne un ritmo impressionante nel finale, io e il mio staff cercavamo di lasciare da parte ogni dietrologia sugli arbitri anche se ora la magistratura ha dimostrato che quella dietrologia era realtà...".
  7.     Mi trovi su: Homepage #4745248
    Originally posted by lucafiQo
    [B]Torneo rubato? Cuper ricorda a tutti che "sarebbe bastato vincere il 5 maggio..."

    L'argentino però ricorda: "Fu un torneo strano, già allora si diceva che qualcosa noin funzionava. La Juve ebbe un ritmo impressionante nel finale".

    Lui c'era, quel 5 maggio. L'ha vissuto in prima persona e, in un solo pomeriggio, si è visto scivolare dal primo al terzo posto per colpa di una gara sciagurata. Per il suo presidente di allora, Moratti, c'era qualcosa di più dietro quel passo falso. Ma il tecnico argentino ricorda a tutti che quello scudetto l'ha perso soprattutto l'Inter.

    "Sarebbe bastato vincere contro la Lazio, dipendeva tutto da noi e abbiamo buttato al vento la nostra occasione - ricorda Cuper - può darsi anche che ci abbiano fregato ma noi abbiamo perso l'ultimo appuntamento, il più grande".

    Un torneo pulito, tuttavia, non gli era del tutto sembrato: "Fu un campionato strano, inutile negarlo. Già nelle ultime giornate, si diceva che qualcosa non funzionava. La Juve tenne un ritmo impressionante nel finale, io e il mio staff cercavamo di lasciare da parte ogni dietrologia sugli arbitri anche se ora la magistratura ha dimostrato che quella dietrologia era realtà...". [/B]



    Ha ragione il buon Cuper, bastava che vincevano con la Laziè :yy:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4745251
    Ciro ha ragione e anche Cuper:cry: :cry: , però Cobolli Gigli ha parlato di calciatori allenatori etc, ma Moratti non ce l'ha ne con i calciatori ne con Lippi, ce l'ha con la Banda di Truffatori (moggi giraudo bettega), anche perchè mi sembra che Moratti sia sempre stato dalla parte dei giocatori juventini.

    Cmq non condivido quello che il nostro presidente ha detto, perchè il 5 maggio abbiamo perso noi e contro l'atalanta in casa due giornate prima abbiamo perso noi.

    :approved: :approved:
    [url=http://userbarmaker.com/][/url]
    [url=http://userbarmaker.com/][img]http://img100.imageshack.us/img100/
  9.     Mi trovi su: Homepage #4745253
    Tifosi della Juve contro Moratti

    'Non puo' dare lezioni di moralita' a nessuno'

    TORINO, 6 FEB - Il patron dell'Inter Massimo Moratti 'non puo' dare lezioni di moralita' a nessuno': lo scrivono i tifosi della Juve sul forum online j1897.com.I tifosi ricordano alcuni fatti imputabili alla dirigenza interista: 'Pedinamenti di giocatori, dossier commissionati ad investigatori privati, intercettazioni della Telecom di Tronchetti Provera, uno scudetto assegnato da Guido Rossi, ex componente del Cda interista. E poi Lele Oriali, che patteggio' la pena per aver contraffatto il passaporto di Recoba'.

    ------------------------------------------------

    E' una bella lotta....:asd:

  "Fu uno scudetto meritato"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina