1.     Mi trovi su: Homepage #4746362
    Il ct dell'Inghilterra è molto soddisfatto per la prestazione della sua squadra, ma sottolinea come il cammino sia ancora molto lungo: «Devo ancora analizzare la partita, ma sono certo che abbiamo commesso degli errori»

    LONDRA, 6 febbraio - Soddisfatto, ma senza illudersi, Fabio Capello promuove l'esordio della sua Inghilterra pur ammettendo che la strada rimane in salita. Al termine di una gara disciplinata, ordinata, ma non certo spettacolare la nazionale dei Tre Leoni si impone con merito sulla Svizzera. Una prestazione che il neo Ct giudica positivamente soprattutto per l'attenzione in difesa e le molte occasioni create: «Vincere fa sempre piacere, era importante per il morale della squadra - le prime parole di Capello - Siamo partiti contratti, preoccupati. Probabilmente abbiamo ancora nella testa la mancata qualificazione ai prossimi Europei. Wembley ha messo pressione ai giocatori, che in apertura non sono riusciti ad esprimersi come sanno. Poi credo che abbiamo giocato bene, costruendo tante occasioni che non abbiamo saputo sfruttare. Sono particolarmente contento anche perchè non abbiamo concesso granchè alla Svizzera».

    ANCHE QUALCHE OMBRA - Non solo luci, però, nella notte di Wembley: «Devo ancora analizzare la partita - ha continuato "Don Fabio" - ma certo che abbiamo commesso degli errori. Anche in occasione del loro gol. Ma è stato comunque importante non aver lasciato spazio ai loro attaccanti». Capello fa i complimenti alla nazionale elvetica, destinata ad un buon Europeo: «Contrariamente a quello che si pensa, la Svizzera è una squadra difficile da affrontare, sono molto corti e giocano un bel calcio. Magari mancano nell'ultimo passaggio, ma sanno essere davvero pericolosi in contropiede. Farà una bella figura agli Europei».

    SU BECKHAM, CON LA MENTE ALLA FRANCIA - Liquidata con una battuta l'ennesima domanda su David Beckham («io faccio scelte in base a quello che penso, non a simpatia»), il tecnico di Pieris ha nuovamente messo in evidenza il numero limitato di giocatori a sua disposizione: «Credo di poter fare una certa rotazione ma devo conoscere bene i giocatori perchè in nazionale non possono giocare tutti. Solo i grandi calciatori, se sono in forma, possono indossare la maglia. Io voglio giocatori di qualità nella mia squadra». Dopo la Svizzera, sotto con la Francia che l'Inghilterra affronterà in marzo. Il secondo esame per una nazionale a cui Capello vuole dare una nuova identità.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4746363
    Inglesi promuovono Capello a meta'

    Esordio da ct nazionale ritenuto troppo prudente

    LONDRA, 7 FEB - Promosso ma non a pieni voti. L'esordio di Capello con la vittoria dell'Inghilterra sulla Svizzera per 2-1 non ha entusiasmato i britannici. Al tecnico italiano e' stata riconosciuta l'attenuante dei pochi giorni a disposizione per preparare la partita, ma lasciano perplesse alcune scelte tattiche - il modulo ritenuto eccessivamente prudente per un'amichevole - e di formazione. Il Times parla di prestazione ordinaria, il Daily Mirror di vittoria non convincente.

    :asd:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4746364
    Originally posted by Pezzotto
    ma lasciano perplesse alcune scelte tattiche - il modulo ritenuto eccessivamente prudente per un'amichevole - e di formazione.


    In sintesi...Capello. :cool:
    ^Mr-Drakula^

    Inquietante Allenatore del temibile Vampiria F.C., il cui Capitano non può che essere il numero 90 (la paura) Canini.

  Capello: «Promuovo la mia Inghilterra»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina