1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750631
    La prima notte dei sedicesimi è amara per gli spagnoli, sconfitti (1-0) dallo Zenit per un errore del portiere Diego Lopez. l tedeschi ipotecano il passaggio del turno contro il Braga. Everton ok

    MILANO, 13 febbraio 2008 - Il quadro delle prime gare valide per i sedicesimi di finale di coppa Uefa. La Fiorentina scenderà in campo domani sera affrontando il Rosenborg:
    Zenit San Pietroburgo-Villarreal 1-0
    Pogrebnyak al 18' s.t.
    Rossi entra al 21' del secondo tempo al posto di Nihat, tre minuti dopo il gol, propiziato da un errore del portiere spagnolo Diego Lopez, che ha sbagliato clamorosamente il rinvio.
    Galatasaray- Bayer Leverkusen 0-0

    AEK Atene-Getafe 1-1
    De La Red (G) al 41', Blanco (A) al 49' s.t.
    Brann Bergen-Everton 0-2
    14' Osman, 43' s.t. Anichebe
    Werder Brema-Braga 3-0
    Naldo al 5', Jensen al 27' p.t.; 50' s.t. Hugo Almeida
    Olympique Marsiglia-Spartak Mosca 3-0
    Cheyrou al 17', Taiwo al 23', Niang al 36' s.t.
    PSV-Helsingborg 2-0
    Simons su rigore al 7', Lazovic al 33' p.t.
    Anderlecht-Bordeaux 2-1
    Jussie (B) su rigore al 24', Polak (A) al 34', M. Mpensa (A) al 50' s.t.
    Rangers-Panathinaikos 0-0
    Sporting Lisbona-Basilea 2-0
    Vukcevic all'8 p.t. e al 13' s.t.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4750632
    Ho visto l'Everton.Bella partita.Ottima squadra con buone individualità.Lescott terzino sinistro,Cahill e Manuel Fernandes centrocampisti offensivi.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750633
    Prandelli va all'attacco del Rosenborg

    Coppa Uefa: Fiorentina impegnata nei sedicesimi questa sera alle 20:45 in Norvegia

    Fiorentina all'attacco ma con il pallottoliere in mano. Cesare Prandelli questa sera in Norvegia contro il Rosenborg manderà in campo una squadra votata al gol, nonostante l'assenza di Vieri rimasto in Italia per un problema muscolare. In campo Mutu, Pazzini e Semioli perchè l'importante per il tecnico viola sarà segnare. Segnare e sperare. Un pareggio con gol, perchè in quel caso le reti viola varrebbero doppio e farebbero ben sperare in vista della gara di ritorno a Firenze. Anche se il Rosenborg ha pareggiato soltanto una delle ultime 13 euro-gare disputate: il 18 settembre nell'1-1 in casa del Chelsea in Champions League (nelle altre 12 partite il bilancio è di 6 vittorie e 6 sconfitte).

    "Noi non sappiamo difenderci" ha sostenuto Prandelli. "E non mi riferisco alle ultime due gare di campionato quindi attaccheremo, e come sempre lo faremo cercando gol e risultato. E fare un gol sarà importantissimo". Dopo gli scivoloni in campionato (0-1 con il Milan e 1-1 con l'Atalanta) la Fiorentina spera di non fare la stessa fine in Coppa Uefa dove scivolare sarà ancora più facile a causa della neve presente sul campo da gioco. L'unico dubbio in formazione è quello legato a Semioli, non al meglio, ma che comunque dovrebbe stringere i denti e scendere in campo dal primo minuto. La novità è invece rappresentata da Gobbi schierato come terzino destro.
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4750634
    Primo tempo di Abeerdeen - B.Monaco 2-1.Dominio territoriale dei bavaresi che però passano in svantaggio con un bel tiro di Warner da fuori dopo un'azione bella quanto rocambolesca.Pareggio dopo poco di Klose dopo una spizzata di Toni servito da Lucio e nuovo vantaggio scozzese di Aluko dopo un rinvio sbagliato della difesa.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4750635
    2-2.Altintop aveva sbagliato il rigore ma poi ce l'ha fatta a ribadire in rete.Che cubo.:cool:

    Finita 2-2.


    Torna il grande calcio europeo in diretta esclusiva su LA7.

    Per il turno valido per i Sedicesimi di Finale di Coppa Uefa, LA7 questa sera trasmette a partire dalle 20.30 l’incontro di andata tra Fiorentina e Rosenborg.
    Unici rappresentanti dell’Italia calcistica in questa storica manifestazione, la squadra allenata da Cesare Prandelli affronta in trasferta un insidiosissimo Rosenborg, già 20 volte campione di Norvegia. La telecronaca è affidata a Francesco Izzi e Massimo Orlando.

    Il match di ritorno Rosenborg – Fiorentina, previsto per il 21 febbraio, sarà invece visibile sul digitale terrestre di LA7 Cartapiù a partire dalle 20.45.


    :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4750636
    Fiorentina in vantaggio con Mutu dopo una gran bella azione di Gobbi.:cool: :cool: :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  7.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750638
    Prandelli, non gestire risultato

    Tecnico Fiorentina, contro il Rosenborg giochiamo per vincere

    FIRENZE, 20 FEB - Prandelli ammonisce: contro il Rosenborg la Fiorentina non dovra' commettere l'errore di scendere in campo per gestire l'1-0 dell'andata. 'Se c'e' una cosa che dovremo evitare assolutamente - dice il tecnico viola - e' mettersi a fare calcoli. Invece dobbiamo giocare come sempre, per fare gol subito e vincere'. Dello stesso avviso il difensore Per Kroldrup. I norvegesi sono pronti alla battaglia: 'Non sara' facile vincere ma ci proveremo' afferma il tecnico Trond Henriksen.
  8.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750639
    Bayern travolgente, la Uefa parla tedesco

    Tedesche mattatrici in Uefa: il Bayern travolge 5-1 l'Aberdeen, con lo stesso punteggio il Leverkusen stende il Galatasaray, passa anche l’Amburgo. Bene anche Marsiglia e Rangers.

    ROMA, 21 febbraio – È una Coppa Uefa che parla tedesco. Uno degli ottavi vedrà infatti il derby tra Bayer Leverkusen, che ha travolto il Galatasaray, e Amburgo, che chiude 0-0 il ritorno con lo Zurigo dopo la netta vittoria dell’andata. A loro si aggiunge il Bayern Monaco di Toni che sotterra 5-1 l'Aberdeen.

    BAYERN TRAVOLGENTE, 5-1 ALL'ABERDEEN - Apre Lucio, raddoppia Van Buyten, doppietta di Podolski e sigillo di Van Bommel: con cinque gol i Bayern saluta l'Aberdeen (gol della bandiera di Lovell) e vola negli ottavi di finale. Impressionante la macchina da gol tedesca, che non poteva schierare Ribery acciaccato: Toni non segna ma esce con una standing ovation dell'Allianz Arena.

    Missione compiuta anche per l’Olympique Marsiglia, che viene sconfitta 2-0 a Mosca ma passa il turno in virtù della vittoria 3-0 all’andata. Un gol di Novo a dieci minuti dal termine regala gli ottavi anche ai Rangers di Glasgow, che pareggiano 1-1 in casa del Panathinaikos dopo il pareggio 0-0 in casa.

    STASERA ATLETICO MADRID SENZA AGUERO - L'attaccante dell'Atletico Madrid, Sergio Aguero, dovrà scontare due turni di squalifica in Coppa Uefa a causa dell'espulsione rimediata nella sfida di andata dei sedicesimi di finale di Coppa UEFA contro il Bolton Wanderers. La sanzione inflitta al 19enne attaccante argentino, cresciuto nell'Independiente, lo costringerà a saltare la gara di ritorno contro gli inglesi, in programma oggi a Madrid, più la successiva gara in una competizione Uefa. «El Kun» era stato espulso al 73' della gara di andata, disputatasi il 14 febbraio e conclusasi 1-0 a favore del Bolton, per aver sputato a un avversario dopo aver commesso un fallo. Il club iberico avrà tre giorni di tempo per ricorrere in appello.


    SEDICESIMI DI FINALE, IL PROGRAMMA (IN MAIUSCOLO LE QUALIFICATE)

    1) Aberdeen (Sco)-BAYERN MONACO (GER) 2-2; 1-5
    2) Aek Atene (Gre)-Getafe (Spa) 1-1;
    3) Bolton (Ing)-Atletico Madrid (Spa) 1-0;
    4) Zenit San Pietroburgo (Rus)-Villarreal (Spa) 1-0;
    5) Galatasaray (Tur)-BAYER LEVERKUSEN (GER) 0-0; 1-5
    6) Anderlecht (Bel)-Bordeaux (Fra) 2-1;
    7) Brann Bergen (Nor) -Everton (Ing) 0-2;
    8) Zurigo (Svi)-AMBURGO (GER) 1-3; 0-0
    9) RANGERS (SCO)-Panathinaikos (Gre) 0-0; 1-1
    10) Psv Eindhoven (Ola)-Helsingborgs (Sve) 2-0;
    11) Slavia Praga (Cec)-Tottenham (Ing) 1-2;
    12) Rosenborg (Nor)-Fiorentina (Ita) 0-1;
    13) Sporting Lisbona (Por)-Basilea (Svi) 2-0;
    14) Werder Brema (Ger)-Sporting Braga (Por) 3-0;
    15) Benfica (Por)-Norimberga (Ger) 1-0;
    16) O. MARSIGLIA (FRA)-Spartak Mosca (Rus) 3-0; 0-2


    OTTAVI - Questi gli accoppiamenti degli ottavi (andata il 6 marzo, ritorno 12-13 marzo):

    Vincente 6 - BAYERN MONACO (GER)
    RANGERS (SCO) - vincente 14
    Vincente 3-vincente 13
    BAYER LEVERKUSEN (GER) - AMBURGO (GER)
    Vincente 2-vincente 15
    Vincente 12-vincente 7
    Vincente 11-vincente 10
    O. MARSIGLIA (FRA) - vincente 4
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750640
    FIORENTINA-ROSENBORG 2-1

    Fiorentina (4-3-3): Frey; Ujfalusi, Kroldrup, Dainelli, Pasqual; Donadel, Liverani, Montolivo; Semioli, Pazzini, Mutu. A disp. Avramov, Gamberini, Jorgensen, Kuzmanovic, Osvaldo, Cacia, Morelli. All. Prandelli

    Rosenborg (4-4-1-1): Jarstein; Stoor, Kvarme, Demidov, Nordvik; Strand, Tettey, Skjeldbred, Konan; Sapara, Konè. A disp. Hansen, Basma, Lago, Storflor, Pelu, Aas, Iversen. All. Henriksen

    Arbitro: Ceferin (Slo)
    Marcatori: 37' pt Liverani (F), 35' st Cacia (F), 43' st Konè (R)
    Ammoniti: 8' st Kvarme (R)

    LA PARTITA

    49' st Triplice fischio dell'arbitro Ceferin e Fiorentina che approda agli ottavi di finale
    45' st Si giocherà ancora per 4 minuti
    43' st GOL Rosenborg: Konè
    39' st Kuzmanovic tenta, senza fortuna, l'incursione in area avversaria
    35' st GOL Fiorentina: Cacia
    33' st Dainelli col petto per poco non mette in difficoltà Frey, su cross da destra di Konè
    32' st Frey respinge coi pugni una punizione da lontano di Skjeldbred
    30' st Conclusione di Tettey sul fondo
    28' st Tacco di Donadel su cross da destra di Ujfalusi. Palla a lato
    25' st Basma col petto respinge la conclusione centrale di Pazzini
    22' st Liverani rilancia all'indietro a campanile, assist incredibile per Konè che di testa mette sul fondo
    20' st Mutu in fuorigioco mette in porta. Ma l'arbitro non convalida
    20' st Jorgensen appena entrato viene subito chiamato alla conclusione da Semioli, palla messai in corner
    16' st Il Rosenborg ci prova, ma Konè da solo davanti non può fare nulla
    12' st Mutu serve in area Ujfalusi, fermato all'ultimo istante
    7' st Pazzini si gira bene al limite dell'area e conclude da posizione centrale. Palla di poco sopra la traversa
    5' st Il Rosenborg ha ricominciato con lo stesso ritmo lento del primo tempo
    1' st Si ricomincia. Palla alla Fiorentina

    46' pt Squadre a riposo con la Fiorentina avanti 1-0
    46' pt Punizione di Mutu direttamente fra le braccia di Jarstein
    45' pt Un minuto di recupero
    43' pt Sul corner Kroldrup conclude clamorosamente fuori di piatto a pochi passi dall'area piccola
    42' pt Triangolazione Donadel-Mutu-Donadel e tiro poco dalla destra messo in corner da Jarstein
    40' pt Azione di Mutu sulla sinistra e conclusione di poco alta
    37' pt Montolivo serve Semioli sulla corsia destra, palla in area per Donadel che dà palla indietro a Liverani. Conclusione deviata che batte Jarstein e la Fiorentina passa in vantaggio
    37' pt GOL Fiorentina: Liverani
    35' pt Cross di Semioli, questa volta da sinistra e girata di testa di Semioli, da centro area. Palla fuori di un soffio
    35' pt Montolivo si fa finalmente vivo. Conclusione da sinistra deviata in corner. Bella l'azione, costruita da Mutu per Semioli
    33' pt Errore di Dainelli che nella propria area rilancia addosso ad un avversario. Pericolo scampato
    32' pt Punizione da lontano di Liverani, Ujfalusi di testa anticipa i centrali del Rosenborg, Jarstein sembra bloccare poi perde il pallone, poi allontanato dall'area
    30' pt Pericoloso contropiede del Rosenborg, conclusione di Konan messa in corner. Ma c'era fuorigioco
    30' pt Conclusione rasoterra di Mutu deviata in corner
    28' pt Grande occasione per Semioli, che colpisce di testa a tu per tu con Jarstein. Bravo l'estremo difensore del Rosenborg a rimediare all'errore dei due difensori centrali, che si sono lasciati scappare centralmente l'esterno viola
    27' pt Colpo di testa centrale di Pazzini, su cross da destra di Semioli. Palla fra le braccia del portiere norvegese
    26' pt Fuorigioco di Konè, lanciato verso l'area della Fiorentina
    20' pt Pazzini è rientrato in campo
    18' pt Pazzini a terra dolorante, forse ha mosso male la caviglia destra. Esce in barella
    17' pt Conclusione di Tettey altissima
    17' pt Prolungata azione d'attacco del Rosenborg. Fiorentina un po' in affanno
    15' pt Tiro di Mutu rimpallato
    14' pt Invenzione di Liverani che serve Ujfalusi in area, sulla destra. Palla al centro per Pazzini che si fa respingere la conclusione
    11' pt Semioli atterrato sulla trequarti. Punizione di Liverani, palla in area, ma l'azione sfuma
    8' pt Mutu lancia Semioli in area, cross da destra sul quale si lancia Jarstein che riesce ad anticipare Pazzini
    5' pt Fase d'avvio senza grandi spunti offensivi
    1' pt E' iniziata. Batte il calcio d'inizio il Rosenborg
  10.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750643
    La Fiorentina vince e vola agli ottavi

    2-1 al Rosenborg al Franchi: apre Liverani nel primo tempo, Cacia nella ripresa chiude i conti qualificazione. Inutile il gol della bandiera norvegese con Konè

    FIRENZE, 21 gennaio - Colpire e chiudere: fare gol e mettere in cassaforte la qualificazione. È quello che chiede Prandelli alla Fiorentina, il tecnico ha paura che la vittoria di misura ottenuta in Norvegia possa portare i suoi giocatori a cercare di gestire la partita: «Quella rete di vantaggio può diventare un pericolo, loro ci attaccheranno perchè non hanno nulla da perdere». In campo l'allenatore dei viola schiera il collaudato 4-3-3 con il ritorno di Liverani in cabina di regia e Semioli ad affiancare Mutu e Pazzini nel tridente. Henriksen mette in campo un Rosenborg con Ya alle spalle dell'unica punta Konè.

    VIOLA ARREMBANTI - In campo ci sono solo i viola: in avvio Pazzini fallisce la conclusione in piena area, poi un colpo di testa di Ujfalusi e un diagonale di Mutu mettono i brividi ai norvegesi, chiusi in difesa ed evanescenti in avanti. Pazzini si procura una piccola distorsione alla caviglia destra ma stringe i denti e resta in campo tra gli applausi, per poi sfiorare il gol quando devia di testa in elevazione un cross di un ottimo Semioli. Poi al 38' la zampata di Liverani, che sfrutta l'assist di Semioli e con un piatto sinistro, appena entrato in area, batte in controtempo Jarstein. Fiorentina padrona del campo che sfiora il raddoppio per due volte prima del fischio di mezzo: Donadel entra in area dalla destra e spara un bolide deviato da Jarstein in corner: sugli sviluppi dell'angolo la palla arriva a Kroldrup che da dentro l'area piccola, completamente solo, riesce a spedire alto il pallone servitogli splendidamente da una torre di Pazzini, All'intervallo è uno a zero.

    CACIA, IL GOL DELLA TRANQUILLITÀ - È una ripresa che parte con la Fiorentina ancora padrona del campo, che controlla agevolmente fino a quando il tecnico del Rosenborg aumenta il potenziale offensivo dei suoi passando alle due punte: i pericoli a Frey però non arrivano da tiri diretti ma da pericolose deviazioni di Ujfalusi e Dainelli. Prandelli cambia Pazzini con Cacia e alla prima occasione l'attaccante ex Piacenza lascia il segno: cross dalla sinistra di Pasqual e deviazione volante di sinistro dell'attaccante che batte Jarstein, esultando per il suo primo gol in Europa, all'81'. Sette minuti dopo la difesa viola si dimentica Konè in piena area e di testa l'attaccante batte Frey. Forcing finale degli ospiti che rischiano anche di prendere la terza rete in contropiede. Finisce 2-1, agli ottavi per gli uomini di Prandelli c'è l'Everton.
  11.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750644
    PRANDELLI: "ABBIAMO VNTO COL RITMO E L'ENTUSIASMO"

    "Abbiamo messo al tappeto il Rosenborg col ritmo e con l'entusiasmo". Lo ha detto Cesare Prandelli dopo la vittoria della sua Fiorentina contro il Rosenborg in coppa Uefa. "Siamo riusciti a cambiare gioco - ha detto il tecnico - a velocizzare e abbiamo fatto cose importanti. La squadra si è comportata bene, aveva grinta. E non abbiamo rischiato nulla- ha aggiunto - anche se ci è voluto un po' per capire la situazione e per essere più veloci. Queste partite danno esperienza, entusiasmo e voglia di giocare. Tutti i miei ragazzi avrebbero voluto scendere in campo stasera. In occasione del gol che abbiamo preso alla fine, però, siamo stati un po' distratti.
  12.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4750645
    SEDICESIMI DI FINALE, IL PROGRAMMA (IN MAIUSCOLO LE QUALIFICATE)
    1) Aberdeen (Sco)-BAYERN MONACO (GER) 2-2; 1-5
    2) Aek Atene (Gre)-GETAFE (SPA) 1-1; 0-3
    3) BOLTON (ING)-Atletico Madrid (Spa) 1-0; 0-0
    4) ZENIT SAN PIETROBURGO (RUS)-Villarreal (Spa) 1-0; 1-2
    5) Galatasaray (Tur)-BAYER LEVERKUSEN (GER) 0-0; 1-5
    6) ANDERLECHT (BEL)-Bordeaux (Fra) 2-1; 1-1
    7) Brann Bergen (Nor) -EVERTON (ING) 0-2; 1-6
    8) Zurigo (Svi)-AMBURGO (GER) 1-3; 0-0
    9) RANGERS (SCO)-Panathinaikos (Gre) 0-0; 1-1
    10) PSV EINDHOVEN (OLA)-Helsingborgs (Sve) 2-0; 2-1
    11) Slavia Praga (Cec)-TOTTENHAM (ING) 1-2; 1-1
    12) Rosenborg (Nor)-FIORENTINA (ITA) 0-1; 1-2
    13) SPORTING LISBONA (POR)-Basilea (Svi) 2-0; 3-0
    14) Werder Brema (Ger)-Sporting Braga (Por) 3-0; 1-0
    15) BENFICA (POR)-Norimberga (Ger) 1-0; 2-2
    16) O. MARSIGLIA (FRA)-Spartak Mosca (Rus) 3-0; 0-2

    OTTAVI, ITALIA E SPAGNA CON UNA SOLA SQUADRA - Questi gli accoppiamenti degli ottavi (andata il 6 marzo, ritorno 12-13 marzo):

    ANDERLECHT (BEL) - BAYERN MONACO (GER)
    RANGERS (SCO) - WERDER BREMA (GER)
    BOLTON (ING) - SPORTING LISBONA (POR)
    BAYER LEVERKUSEN (GER) - AMBURGO (GER)
    GETAFE (SPA) - BENFICA (POR)
    FIORENTINA (ITA) - EVERTON (ING)
    TOTTENHAM (ING) - PSV EINDHOVEN (OLA)
    O. MARSIGLIA (FRA) - ZENIT SAN PIETROBURGO (RUS)

    -----------------------------------------------

    Fuori Villareal e Atletico Madrid :eek: :cool:

  Uefa, Villarreal k.o. Werder a valanga

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina