1.     Mi trovi su: Homepage #4754989
    Tifosi piantano croce gialloblu', protesta dopo la sconfitta

    VERONA, 20 FEB - Dopo la sconfitta col Legnano e il conseguente ultimo posto in classifica, i tifosi del Verona Hellas hanno allestito una macabra protesta. Alla ripresa della preparazione, i tifosi hanno messo all'interno del campo una croce con i colori gialloblu' e l'hanno attorniata con una ventina di lumini. Una scena che testimonia il pesante momento della squadra e della societa' veronese contestata anche dal sindaco Flavio Tosi, che ha chiesto espressamente al proprietario Arvedi di cedere il club.

    :asd: :trash:
  2. _________V_________  
        Mi trovi su: Homepage #4754991
    Originally posted by Torre878
    gli avvenimenti a Verona succedono solo dopo le partite col Legnano. Abbiamo un grande potere nascosto evidentemente:asd:



    no perchè è semplicemente tanta la vergongna per aver perso con il Legnano che.... :asd: :asd:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4754999
    Forza Hellas, continuate così :cool:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  4.     Mi trovi su: Homepage #4755000
    L'intolleranza retrocede ma non sparisce

    Secondo l'Osservatorio sul razzismo la tifoseria del Verona è la più razzista

    Akeem Oluwashegun Omolade, vittima dell'ultima storia di razzismo in campo cronologicamente parlando, è la punta di un iceberg che di candido ha solo il colore. E la discrasia tra bianco e nero non è un giochetto da yin e yang. E' un'intolleranza che è ormai un dato di fatto nel calcio, specie sui campi di C1 e C2. E' quanto emerge infatti da uno studio dell'Osservatorio sul razzismo e antirazzismo nel calcio. Secondo questa analisi, quest'anno si sono registrati 37 episodi di razzismo, 20 dei quali negli ultimi due campionati professionistici.

    In testa a questa graduatoria che di onorevole non ha nemmeno l'ombra ma che è una macchia nera, c'è la tifoseria del Verona (serie C1), protagonista - nel ruolo del cattivo - di 5 episodi. A ruota quella della Juventus (4), Lazio e Ascoli (3). Le società punite da sanzioni disciplinari sono 19. I club più colpiti sono Legnano (5), Chievo (4), Inter, Fiorentina e Pro Sesto (3), Padova, Varese e Foggia (2). "Il problema maggiore è lo scarso utilizzo della recidiva da parte del giudice sportivo. L'impressione è che si voglia mettere un po' in sordina il fenomeno del razzismo - dice Mauro Valeri, ideatore dell'Osservatorio - e questo aumenta la 'solitudine' della vittima dell'episodio d'intollereranza". Prima di Omolade, anche Koffi del Modena ed Egbedi del Novara hanno reagito - violentemente - all'attacco razzista provocato da calciatori e tifosi avversari.
  5. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4755001
    Originally posted by Pezzotto
    [B]L'intolleranza retrocede ma non sparisce

    Secondo l'Osservatorio sul razzismo la tifoseria del Verona è la più razzista

    Akeem Oluwashegun Omolade, vittima dell'ultima storia di razzismo in campo cronologicamente parlando, è la punta di un iceberg che di candido ha solo il colore. E la discrasia tra bianco e nero non è un giochetto da yin e yang. E' un'intolleranza che è ormai un dato di fatto nel calcio, specie sui campi di C1 e C2. E' quanto emerge infatti da uno studio dell'Osservatorio sul razzismo e antirazzismo nel calcio. Secondo questa analisi, quest'anno si sono registrati 37 episodi di razzismo, 20 dei quali negli ultimi due campionati professionistici.

    In testa a questa graduatoria che di onorevole non ha nemmeno l'ombra ma che è una macchia nera, c'è la tifoseria del Verona (serie C1), protagonista - nel ruolo del cattivo - di 5 episodi. A ruota quella della Juventus (4), Lazio e Ascoli (3). Le società punite da sanzioni disciplinari sono 19. I club più colpiti sono Legnano (5), Chievo (4), Inter, Fiorentina e Pro Sesto (3), Padova, Varese e Foggia (2). "Il problema maggiore è lo scarso utilizzo della recidiva da parte del giudice sportivo. L'impressione è che si voglia mettere un po' in sordina il fenomeno del razzismo - dice Mauro Valeri, ideatore dell'Osservatorio - e questo aumenta la 'solitudine' della vittima dell'episodio d'intollereranza". Prima di Omolade, anche Koffi del Modena ed Egbedi del Novara hanno reagito - violentemente - all'attacco razzista provocato da calciatori e tifosi avversari. [/B]
    tanto per cambiare quando si deve parlare del Verona c'è sempre di mezzo il Legnano:asd: :asd:

    Comunque la pro patria dov'è?:rolleyes: Stessa pasta dei veronesi:rolleyes:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  6. I'm only happy when it rains  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4755002
    Originally posted by Pezzotto
    [B]L'intolleranza retrocede ma non sparisce

    Secondo l'Osservatorio sul razzismo la tifoseria del Verona è la più razzista

    Akeem Oluwashegun Omolade, vittima dell'ultima storia di razzismo in campo cronologicamente parlando, è la punta di un iceberg che di candido ha solo il colore. E la discrasia tra bianco e nero non è un giochetto da yin e yang. E' un'intolleranza che è ormai un dato di fatto nel calcio, specie sui campi di C1 e C2. E' quanto emerge infatti da uno studio dell'Osservatorio sul razzismo e antirazzismo nel calcio. Secondo questa analisi, quest'anno si sono registrati 37 episodi di razzismo, 20 dei quali negli ultimi due campionati professionistici.

    In testa a questa graduatoria che di onorevole non ha nemmeno l'ombra ma che è una macchia nera, c'è la tifoseria del Verona (serie C1), protagonista - nel ruolo del cattivo - di 5 episodi. A ruota quella della Juventus (4), Lazio e Ascoli (3). Le società punite da sanzioni disciplinari sono 19. I club più colpiti sono Legnano (5), Chievo (4), Inter, Fiorentina e Pro Sesto (3), Padova, Varese e Foggia (2). "Il problema maggiore è lo scarso utilizzo della recidiva da parte del giudice sportivo. L'impressione è che si voglia mettere un po' in sordina il fenomeno del razzismo - dice Mauro Valeri, ideatore dell'Osservatorio - e questo aumenta la 'solitudine' della vittima dell'episodio d'intollereranza". Prima di Omolade, anche Koffi del Modena ed Egbedi del Novara hanno reagito - violentemente - all'attacco razzista provocato da calciatori e tifosi avversari. [/B]


    Questo non fa altro che confermare quel che dico da sempre, tifoseria di caxxa.... :cool:
    Comincio a credere che non conta quanto tu ami qualcuno: forse quello che conta è quello che riesci a essere quando sei con qualcuno.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4755003
    Sinceramente non sapevo che la tifoseria juventina fosse protagonista di episodi di razzismo...
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de

  C1: a Verona campo come cimitero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina